Riapre dal 21 luglio il Punto Informazioni e Centro Visitedella Riserva Naturale Monte Alpe

15/lug/2013 17:01:31 ERSAF - comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

COMUNICATO STAMPA

 

Riapre dal 21 luglio il Punto Informazioni e Centro Visite

della Riserva Naturale Monte Alpe

Milano, 15 luglio 2013

Per il settimo anno, durante il periodo estivo, è attivo il servizio di ERSAF presso il Punto Informazioni e Centro Visite della Riserva Naturale Monte Alpe per valorizzare e far apprezzare le bellezze della Riserva Naturale.

Il servizio, aperto tutti i sabato e le domeniche dal 21 luglio al 25 agosto compreso il 15 agosto dalle ore 10.00 alle ore 16.30, offre al visitatore

 

-      informazioni sui sentieri e gli aspetti naturalistici del Monte Alpe e del territorio circostante;

-      visite alla Riserva accompagnati da una guida naturalistica;

-      materiale turistico e divulgativo sulla Riserva e sul territorio circostante.

 

Il Punto Informazioni e Centro Visite della Riserva, nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare la Riserva Naturale e l’Alto Oltrepò Pavese, in modo da fornire gli spunti adatti per accedere al territorio nella maniera più adeguata.

 

Le escursioni guidate al Monte Alpe, condotte da guide naturalistiche, sono non solo un’occasione per scoprire le peculiarità della Riserva, ma anche un’opportunità per osservare e riconoscere la flora spontanea e individuare tracce e impronte di animali selvatici. Un modo un po’ speciale di entrare nel bosco e ascoltare la natura.

Le escursioni sono programmate nei i giorni di apertura al mattino (dalle ore 10.30) e al pomeriggio (dalle ore 15.00). Si tratta di sentieri adatti a tutti e facilmente percorribili in circa due ore. Le modalità e il percorso possono variare a seconda dei casi.

Si ricorda che al di fuori delle date indicate, esiste tutto l’anno la possibilità per gruppi di prenotare e accordarsi per visitare la Riserva accompagnati dalle guide.

 

I servizi del centro visite e le escursioni guidate sono GRATUITI.

 

Il servizio di centro visite e la gestione della Riserva Naturale Monte Alpe sono organizzati e finanziati da ERSAF - Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste di Regione Lombardia.

 

Dove: il Centro Visite, anche ritrovo per la partenza per le escursioni, è situato nella Casermetta Forestale sulla strada provinciale SP 461 del Penice, che provenendo da Varzi si incontra sulla sinistra, circa 2 km prima del Passo Penice, e cioè 500 metri prima della località Tre Passi (incrocio con le strade per Romagnese, Varzi, Brallo, Penice).

 

Per informazioni è possibile richiedere il programma dettagliato presso il centro visite o contattare lo Studio Naturalistico Volo di Rondine info@volodirondine.com, tel. 339.4518087 (dott.sa Vera Pianetta), www.volodirondine.com.

 

 

La Riserva Naturale Monte Alpe

Sito di Importanza Comunitaria

Menconico (PV)

 

 

Inserita nel cuore dell'Appennino lombardo, la Riserva Naturale Monte Alpe è stata istituita nel 1985. Gestita da ERSAF - Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste - il sito ha grande importanza paesaggistica grazie alla presenza di fitti boschi di latifoglie e di conifere. Soprattutto queste ultime costituiscono il primo nucleo di riforestazione realizzato in Oltrepo, dove si sono praticati pure innovativi interventi di lotta biologica e opere di ingegneria naturalistica. Oltre ai prati ricchi di importanti fioriture, la biodiversità si manifesta anche a livello di fauna comprendendo numerose specie animali, tra le quali la formica rufa inserita come intervento di lotta biologica a partire dagli anni'50.

Sito di Importanza Comunitaria dal 2005, la Riserva è aperta al pubblico tutto l’anno, ed è possibile organizzarvi visite guidate per gruppi o per scolaresche. Ubicata in provincia di Pavia, la Riserva è totalmente compresa nei confini amministrativi del Comune di Menconico. La collocazione orografica è riferita all’alta Valle Staffora, poco a ridosso delle pendici del Monte Penice. La superficie complessiva è di circa 328 ha di cui 300 boscati e i rimanenti a prato, prato-pascolo e coltivo. Le aree boscate comprendono circa 186 ettari di pineta artificiale a prevalenza di Pino nero e 114 ettari di bosco ceduo. Gli impianti di conifere occupano aree potenzialmente destinate al bosco misto di Faggio e Abete bianco alle quote alte e nelle esposizioni settentrionali, mentre alle quote più basse occupano aree potenzialmente destinate a boschi di Roverella, Carpino nero e Orniello.

Il punto più basso della riserva è posto a 769 m s.l.m. mentre la quota più alta raggiunge i 1.254 m s.l.m.

Si ricorda che l’accesso alla Riserva è libero ed i sentieri sono ben segnalati e in alcuni tratti arricchiti da cartelli esplicativi.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl