Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Istituzioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Istituzioni Thu, 23 Nov 2017 16:05:23 +0100 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/1 Lavoro, Palmeri: “Si rafforza la rete pubblico/privata dei servizi al Lavoro per l'obiettivo occupazione.” Wed, 22 Nov 2017 20:42:57 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460306.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460306.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  Oggi mercoledì 22 novembre 2017 la giornata dedicata all'incrocio tra domanda e offerta di lavoro, tra Agenzie per il lavoro e Giovani NEET, alla stazione marittima di Napoli ha prodotto risultati rilevanti.

Oltre 500 colloqui individuali e profili interessanti già avviati al secondo colloquio in azienda.

“L'impianto strategico e di indirizzo- afferma l'assessore Sonia Palmeri- si fonda su 2 driver fondamentali: pianificazione di misure per tutte le categorie di cittadini svantaggiati e rafforzamento della Rete dei servizi al lavoro pubblici e privati, a cui spetta la diffusione e l'implementazione delle misure messe in campo, con una sola regia ed una governance regionale, a cui fanno capo tutti i processi del mercato del lavoro.

Dobbiamo coprire tutta la Regione, raggiungere fino all'ultimo cittadino, creare un contatto di prossimità con chi vive il disagio della mancanza di lavoro.

Fra gli ultimissimi provvedimenti abbiamo stanziato 14 milioni sull'apprendistato per i giovani, altri 16 milioni per la riqualificazione degli ex percettori senza reddito, 22 milioni per Garanzia Over ed assunzioni con incentivo degli ex percettori.

Siamo certi che i risultati ottenuti con Garanzia Giovani in questi 2 anni saranno replicati- conclude poi- nella prossima programmazione, segno di un cambio culturale tra i giovani che debbono trovare occasioni di lavoro nella nostra Terra.”

 

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Tue, 21 Nov 2017 17:10:44 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/emilia_romagna/460175.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/emilia_romagna/460175.html lucia malerba lucia malerba SABATO 25 NOVEMBRE GESSICA NOTARO AL CENTRO EUROSIA DI PARMA

 

 Inoltre, esibizioni sportive e spettacoli a cura delle associazioni del territorio

Il 25 novembre è stato scelto come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite e in ogni parte del mondo sono quindi previste in questa data manifestazioni, iniziative, attività di sensibilizzazione.

Anche il centro commerciale Eurosia ha deciso di dedicare a questa importante ricorrenza uno spazio speciale, per dare un contributo ad una nuova cultura della prevenzione, fondata sul rispetto e sul rifiuto della violenza.

Sono quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, le donne che nel corso della propria vita hanno subito una qualche forma di violenza fisica o sessuale.

I partner attuali o gli ex sono prevalentemente gli autori delle violenze più gravi. I dati mostrano che più di una donna su tre - vittima della violenza del partner - ha riportato ferite, lividi, contusioni o altre lesioni (37,6%). Circa il 20 % cento è stata ricoverata in ospedale a seguito delle ferite riportate, e più di un quinto di coloro che sono state ricoverate ha avuto danni permanenti.

Secondo le elaborazioni Istat sui dati del Ministero dell’interno, sono state 149 le donne vittime di omicidi volontari nel 2016 in Italia. È complesso dire quanti di questi siano definibili come femminicidi,  perché in Italia e nei paesi della UE non esiste una definizione giuridica di tale reato, ma se si esamina la relazione autore/vittima, di quei 149 omicidi di donne nel 2016, quasi 3 su 4 sono stati commessi nell’ambito familiare: 59 donne sono state uccise dal partner, 17 da un ex partner e altre 33 da un parente.

Sabato 25 novembre in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne il centro Eurosia organizza un pomeriggio con diverse attività per dire NO ALLA VIOLENZA: sono previste esibizioni sportive, dimostrazioni di difesa personale a cura dell’Associazione Aikido Itai Doshin di Parma e spettacoli di danza classica, moderna e hip-hop a cura dell’Associazione Start Danza Movimento di Parma.

E poi ci sarà la testimonianza di Gessica Notaro, la ragazza sfregiata con l’acido il 10 gennaio scorso a Rimini, dal suo ex fidanzato, condannato a 10 anni di carcere. Oggi, Gessica vuole ricominciare la sua vita, nonostante il suo volto sia segnato per sempre e le ferite dell’anima siano difficilmente rimarginabili.

La sua storia è esemplare e raccontarla è importante per capire, per condannare, per riflettere, per agire, per denunciare.

Recenti studi di valutazione dell’investimento sociale hanno evidenziato l’importanza della prevenzione e sensibilizzazione per interrompere il ciclo della violenza. La prevenzione primaria, infatti, è essenziale per interrompere il circolo vizioso della trasmissione intergenerazionale della violenza, un meccanismo sul quale l’intervento è stato finora modesto (Fonte: Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio - Audizione del Presidente dell’Istituto nazionale di statistica Giorgio Alleva, 27 settembre 2017).

Questo significa che è necessario  radicare una cultura forte della non violenza, educare le nuove generazioni, sensibilizzare per prevenire. Non solo nella Giornata Internazionale, ma sempre, ogni giorno, in famiglia, nella scuola, nei luoghi di aggregazione, nello sport.

Appuntamento quindi Sabato 25 novembre al centro  Eurosia, dalle ore 16.00.

 

]]>
STUDIO LEGALE AVVOCATO Responsabilità medica – Diagnosi errata Mon, 20 Nov 2017 12:27:51 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/460029.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/460029.html Avvocato Gelsomina Cimino Avvocato Gelsomina Cimino Responsabilità medica – Diagnosi errata – Male inguaribile

Il sanitario è responsabile per il tempo che la vittima avrebbe potuto ancora vivere.

 

http://studiolegalecimino.eu/responsabilita-medica-diagnosi-errata/

 

Con la recentissima sentenza, pronunciata dalla IV^ Sezione Penale, la Suprema Corte è tornata sull’annosa e spinosa questione della omessa diagnosi della patologia oncologica da parte del sanitario, nonché sull'importanza della sua tempestività al fine di escluderne la responsabilità.

 

Il caso di specie - definito con la sentenza n. 50975 dello scorso 08 novembre - ha visto coinvolta una paziente, ricorsa alla prestazione professionale dello specialista per la cura di quella che solo in apparenza si era profilata come “ernia iatale” e, nonostante gli esami clinici cui veniva sottoposta, perdeva la vita nel giro di pochi mesi.

In particolare, a fronte del quadro sintomatico lamentato, la diagnosi elaborata dallo specialista si rivelava completamente errata, poiché non venivano opportunamente disposti idonei accertamenti cito-istologici, che, qualora eseguiti tempestivamente, avrebbero rilevato con sensibile anticipo la natura della patologia da cui la paziente era affetta (poi scoperta a seguito di accertamenti clinici a cui la stessa si era sottoposta di sua autonoma iniziativa), consentendole di ricorrere a protocolli terapeutici, come la resezione del pancreas, in grado di procurare la guarigione o di incrementare consistentemente le sue speranze di vita.

Lo specialista, quindi, è finito sotto processo per omicidio colposo per aver scambiato un tumore al pancreas per un'ernia iatale.

La Corte di Appello di Bari, aveva confermato la sentenza del Giudice di primo grado, il quale aveva assolto l’imputato, perché il fatto non sussiste, dall’imputazione del reato penale di cui all'articolo 589 c.p. “poiché per colpa consistita in negligenza e violazione delle leges artis, cagionava la morte della sua paziente, la quale aveva richiesto la sua prestazione professionale per la cura di una patologia che si manifestava tramite astenia, forti dolori addominali e calo ponderale, e che poi si sarebbe rivelata per adenocarcinoma mucocosecernente ad origine pancreatica”.

Avverso tale provvedimento proponevano ricorso per Cassazione sia il Procuratore Generale della Repubblica di Bari, che le parti civili.

La Cassazione, con la sentenza in parola, pur ritenendo pienamente fondati i motivi di ricorso, ha annullato, con rinvio ai soli effetti civili, vista la sopravvenuta prescrizione del reato, la sentenza di assoluzione emessa dalla Corte di appello di Bari.

 

LA POSIZIONE DELLA CASSAZIONE SUL PUNTO.

Tuttavia, anche ai soli limitati effetti civilistici, la Cassazione ha affrontato il tema, ribadendo il principio di diritto secondo cui: “in tema di colpa professionale medica, l'errore diagnostico si configura non solo quando, in presenza di uno o più sintomi di una malattia, non si riesca ad inquadrare il caso clinico in una patologia nota alla scienza o si addivenga ad un inquadramento erroneo, ma anche quando si ometta di eseguire o disporre controlli ed accertamenti doverosi ai fini di una corretta formulazione della diagnosi” (cfr. ex plurimis Sez. 4, Sentenza n. 46412 del 28/10/2008, Calo', Rv. 242250; Sez. 4, n. 21243 del 18/12/2014 dep. il 2015, Pulcini, Rv. 263492).

La Corte, inoltre, rilevando che il thema decidendum della questione sottoposta alla sua attenzione è riassumibile nei seguenti termini: “ha un'influenza causale rispetto all'evento una ritardata diagnosi di tumore pur in presenza di quella che è comunemente e scientificamente ritenuta una delle patologie oncologiche più aggressive e ad evento nefasto quel è il carcinoma al pancreas”, ha evidenziato la contraddittorietà e lacunosità della motivazione della sentenza di merito.

La pronuncia in parola sembrerebbe, dunque, voler porre un punto fermo - assurgendo quasi a monito - sulla necessità di ancorare l'ambito della responsabilità penale medica a parametri il più possibile delineati, al fine di evitare stati si assoluta incertezza circa le conseguenze dei comportamenti attuati dai sanitari, richiamando, a tal uopo, il diffuso orientamento giurisprudenziale in relazione all'intempestiva diagnosi tumorale che trova il suo fondamento nelle note sentenze n. 36603/2011 e n. 3380/2005 e sottolineando che, nel caso di specie, se lo specialista avesse tempestivamente messo in atto tutti i protocolli diagnostici necessari e doverosi in presenza anche del solo sospetto di un tumore pancreatico, “trattandosi di una massa tumorale di dimensioni inferiori ai 2 cm. e senza metastasi in alcuno degli organi controllati, sarebbe stato possibile effettuare la c.d. stadiazione del tumore e procedere alla resezione chirurgica del pancreas o di parte di esso, con indubbi benefici per la paziente, derivandone, quanto meno, un rallentamento del decorso aggressivo della patologia con possibilità di sopravvivenza fino a cinque anni.”

Non va dimenticato, infatti, che in tutti i casi di morte dovuta ad errore diagnostico, va valutato "se vi sia stata una colpevole omissione nel disporre gli opportuni accertamenti diagnostici". In particolare, nell’ambito delle malattie oncologiche la diagnosi precoce è fattore di assoluto rilievo ed assurge ad una funzione estremamente essenziale, proprio perché serve ad approntare quelle terapie che in numerosi casi si rivelano salvifiche oppure, in casi come quelli del tumore al pancreas, idonee ad allungare, anche se di pochi mesi soltanto, la prospettiva di vita del paziente o, quanto meno, a rendere significativamente meno doloroso il decorso stesso della malattia.

La sentenza in commento rappresenta, inoltre, un ulteriore punto di riflessione ed un prezioso strumento attraverso cui poter ancora una volta affermare che l’errore diagnostico, dovuto alla intempestiva diagnosi (con particolare attenzione alle vicende tumorali), non può escludersi per il semplice fatto che il sanitario si sia basato su precedenti "referti e pareri... di altri sanitari" (ancorché rivelatisi non risolutivi), in tal modo ritenendosi esentato dal dovere di approfondimento delle indagini diagnostiche e, nei casi più gravi, di malattie inguaribili destinate (prima o poi) ad un esito infausto.

L'essere affetti da una malattia incurabile non è sufficiente, dunque, a scriminare la condotta del medico che ritardi di molti mesi la corretta diagnosi, poiché anche il prolungamento della vita, di settimane o anni, è un elemento che va preso in considerazione ai fini della valutazione della responsabilità sia civile che penale del sanitario.

@Produzione Riservata

Studio Legale Gelsomina Cimino

www.studiolegalecimino.eu

 

 

]]>
STUDIO LEGALE AVVOCATO Responsabilità medica – Diagnosi errata Mon, 20 Nov 2017 12:27:41 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/460028.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/460028.html Avvocato Gelsomina Cimino Avvocato Gelsomina Cimino Responsabilità medica – Diagnosi errata – Male inguaribile

Il sanitario è responsabile per il tempo che la vittima avrebbe potuto ancora vivere.

 

http://studiolegalecimino.eu/responsabilita-medica-diagnosi-errata/

 

Con la recentissima sentenza, pronunciata dalla IV^ Sezione Penale, la Suprema Corte è tornata sull’annosa e spinosa questione della omessa diagnosi della patologia oncologica da parte del sanitario, nonché sull'importanza della sua tempestività al fine di escluderne la responsabilità.

 

Il caso di specie - definito con la sentenza n. 50975 dello scorso 08 novembre - ha visto coinvolta una paziente, ricorsa alla prestazione professionale dello specialista per la cura di quella che solo in apparenza si era profilata come “ernia iatale” e, nonostante gli esami clinici cui veniva sottoposta, perdeva la vita nel giro di pochi mesi.

In particolare, a fronte del quadro sintomatico lamentato, la diagnosi elaborata dallo specialista si rivelava completamente errata, poiché non venivano opportunamente disposti idonei accertamenti cito-istologici, che, qualora eseguiti tempestivamente, avrebbero rilevato con sensibile anticipo la natura della patologia da cui la paziente era affetta (poi scoperta a seguito di accertamenti clinici a cui la stessa si era sottoposta di sua autonoma iniziativa), consentendole di ricorrere a protocolli terapeutici, come la resezione del pancreas, in grado di procurare la guarigione o di incrementare consistentemente le sue speranze di vita.

Lo specialista, quindi, è finito sotto processo per omicidio colposo per aver scambiato un tumore al pancreas per un'ernia iatale.

La Corte di Appello di Bari, aveva confermato la sentenza del Giudice di primo grado, il quale aveva assolto l’imputato, perché il fatto non sussiste, dall’imputazione del reato penale di cui all'articolo 589 c.p. “poiché per colpa consistita in negligenza e violazione delle leges artis, cagionava la morte della sua paziente, la quale aveva richiesto la sua prestazione professionale per la cura di una patologia che si manifestava tramite astenia, forti dolori addominali e calo ponderale, e che poi si sarebbe rivelata per adenocarcinoma mucocosecernente ad origine pancreatica”.

Avverso tale provvedimento proponevano ricorso per Cassazione sia il Procuratore Generale della Repubblica di Bari, che le parti civili.

La Cassazione, con la sentenza in parola, pur ritenendo pienamente fondati i motivi di ricorso, ha annullato, con rinvio ai soli effetti civili, vista la sopravvenuta prescrizione del reato, la sentenza di assoluzione emessa dalla Corte di appello di Bari.

 

LA POSIZIONE DELLA CASSAZIONE SUL PUNTO.

Tuttavia, anche ai soli limitati effetti civilistici, la Cassazione ha affrontato il tema, ribadendo il principio di diritto secondo cui: “in tema di colpa professionale medica, l'errore diagnostico si configura non solo quando, in presenza di uno o più sintomi di una malattia, non si riesca ad inquadrare il caso clinico in una patologia nota alla scienza o si addivenga ad un inquadramento erroneo, ma anche quando si ometta di eseguire o disporre controlli ed accertamenti doverosi ai fini di una corretta formulazione della diagnosi” (cfr. ex plurimis Sez. 4, Sentenza n. 46412 del 28/10/2008, Calo', Rv. 242250; Sez. 4, n. 21243 del 18/12/2014 dep. il 2015, Pulcini, Rv. 263492).

La Corte, inoltre, rilevando che il thema decidendum della questione sottoposta alla sua attenzione è riassumibile nei seguenti termini: “ha un'influenza causale rispetto all'evento una ritardata diagnosi di tumore pur in presenza di quella che è comunemente e scientificamente ritenuta una delle patologie oncologiche più aggressive e ad evento nefasto quel è il carcinoma al pancreas”, ha evidenziato la contraddittorietà e lacunosità della motivazione della sentenza di merito.

La pronuncia in parola sembrerebbe, dunque, voler porre un punto fermo - assurgendo quasi a monito - sulla necessità di ancorare l'ambito della responsabilità penale medica a parametri il più possibile delineati, al fine di evitare stati si assoluta incertezza circa le conseguenze dei comportamenti attuati dai sanitari, richiamando, a tal uopo, il diffuso orientamento giurisprudenziale in relazione all'intempestiva diagnosi tumorale che trova il suo fondamento nelle note sentenze n. 36603/2011 e n. 3380/2005 e sottolineando che, nel caso di specie, se lo specialista avesse tempestivamente messo in atto tutti i protocolli diagnostici necessari e doverosi in presenza anche del solo sospetto di un tumore pancreatico, “trattandosi di una massa tumorale di dimensioni inferiori ai 2 cm. e senza metastasi in alcuno degli organi controllati, sarebbe stato possibile effettuare la c.d. stadiazione del tumore e procedere alla resezione chirurgica del pancreas o di parte di esso, con indubbi benefici per la paziente, derivandone, quanto meno, un rallentamento del decorso aggressivo della patologia con possibilità di sopravvivenza fino a cinque anni.”

Non va dimenticato, infatti, che in tutti i casi di morte dovuta ad errore diagnostico, va valutato "se vi sia stata una colpevole omissione nel disporre gli opportuni accertamenti diagnostici". In particolare, nell’ambito delle malattie oncologiche la diagnosi precoce è fattore di assoluto rilievo ed assurge ad una funzione estremamente essenziale, proprio perché serve ad approntare quelle terapie che in numerosi casi si rivelano salvifiche oppure, in casi come quelli del tumore al pancreas, idonee ad allungare, anche se di pochi mesi soltanto, la prospettiva di vita del paziente o, quanto meno, a rendere significativamente meno doloroso il decorso stesso della malattia.

La sentenza in commento rappresenta, inoltre, un ulteriore punto di riflessione ed un prezioso strumento attraverso cui poter ancora una volta affermare che l’errore diagnostico, dovuto alla intempestiva diagnosi (con particolare attenzione alle vicende tumorali), non può escludersi per il semplice fatto che il sanitario si sia basato su precedenti "referti e pareri... di altri sanitari" (ancorché rivelatisi non risolutivi), in tal modo ritenendosi esentato dal dovere di approfondimento delle indagini diagnostiche e, nei casi più gravi, di malattie inguaribili destinate (prima o poi) ad un esito infausto.

L'essere affetti da una malattia incurabile non è sufficiente, dunque, a scriminare la condotta del medico che ritardi di molti mesi la corretta diagnosi, poiché anche il prolungamento della vita, di settimane o anni, è un elemento che va preso in considerazione ai fini della valutazione della responsabilità sia civile che penale del sanitario.

@Produzione Riservata

Studio Legale Gelsomina Cimino

www.studiolegalecimino.eu

 

 

]]>
Piano di Zona S2: il 25 novembre a Minori una corsa organizzata dal CIF per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne Mon, 20 Nov 2017 11:45:53 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460025.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460025.html salerno trading salerno trading Il Piano di Zona Ambito S2 invita a partecipare a “Correndo diciamo NO alla violenza”, corsa e camminata che si svolgerà sabato 25 novembre, con partenza ed arrivo a Minori, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa ha come obbiettivo la sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza alle donne.

Si tratta della realizzazione di un evento sportivo che ha lo scopo di coinvolgere un'ampia fascia di persone al fine di sensibilizzare la popolazione a tale problematica.

L’iniziativa è organizzata dal Centro Italiano Femminile di Minori, gestore del Centro anti violenza in Costa d’Amalfi del Piano di Zona, in collaborazione con l’associazione Frida di Cava de’ Tirreni che ha in gestione l’analogo centro antiviolenza del Piano di Zona ed il supporto tecnico dell’Ads runner Amici della Montagna.

Le due associazioni di genere, curano da due anni i centri Antiviolenza di Cava de’Tirreni e della costiera Amalfitana, finanziati attraverso la progettazione dell’Ambito territoriale.

L’evento prevede una gara non competitiva ed una passeggiata attraverso il panoramico Sentiero dei Limoni che unisce in un meraviglioso percorso Minori e Maiori per ritrovarsi a metà mattina sul Lungomare di Minori tutti insieme, cittadini, istituzioni, runner ed associazioni NO alla Violenza, sarà presente come testimonianza Carla Caiazzo, la donna ustionata dal padre della bambina che portava in grembo.

 

Per partecipare alla manifestazione è possibile iscriversi entro il 19 novembre alla mail info.amicidellamontagna1@gmail.com con i dati anagrafici, residenza e optando per la  passeggiata di 3.5 Km o la corsa non competitiva di 5,60 km.

]]>
Piano di Zona S2: il 25 novembre a Minori una corsa organizzata dal CIF per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne Mon, 20 Nov 2017 11:45:44 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460024.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460024.html salerno trading salerno trading Il Piano di Zona Ambito S2 invita a partecipare a “Correndo diciamo NO alla violenza”, corsa e camminata che si svolgerà sabato 25 novembre, con partenza ed arrivo a Minori, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa ha come obbiettivo la sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza alle donne.

Si tratta della realizzazione di un evento sportivo che ha lo scopo di coinvolgere un'ampia fascia di persone al fine di sensibilizzare la popolazione a tale problematica.

L’iniziativa è organizzata dal Centro Italiano Femminile di Minori, gestore del Centro anti violenza in Costa d’Amalfi del Piano di Zona, in collaborazione con l’associazione Frida di Cava de’ Tirreni che ha in gestione l’analogo centro antiviolenza del Piano di Zona ed il supporto tecnico dell’Ads runner Amici della Montagna.

Le due associazioni di genere, curano da due anni i centri Antiviolenza di Cava de’Tirreni e della costiera Amalfitana, finanziati attraverso la progettazione dell’Ambito territoriale.

L’evento prevede una gara non competitiva ed una passeggiata attraverso il panoramico Sentiero dei Limoni che unisce in un meraviglioso percorso Minori e Maiori per ritrovarsi a metà mattina sul Lungomare di Minori tutti insieme, cittadini, istituzioni, runner ed associazioni NO alla Violenza, sarà presente come testimonianza Carla Caiazzo, la donna ustionata dal padre della bambina che portava in grembo.

 

Per partecipare alla manifestazione è possibile iscriversi entro il 19 novembre alla mail info.amicidellamontagna1@gmail.com con i dati anagrafici, residenza e optando per la  passeggiata di 3.5 Km o la corsa non competitiva di 5,60 km.

]]>
Why rsgoldonline is legit runescape 2007 gold sites? Mon, 20 Nov 2017 09:23:04 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/460003.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/460003.html rsgoldonline rsgoldonline Why Choose RsGoldOnline?
1 Cheapest RS Gold Prices
RSgoldonline ensure we are priced cheaper than other RS websites. If you find an RS gold site with a cheaper price than ours, kindly let us know so we can match the price.
2 100% Safety Guarantee
We deliver Runescape gold to you face to face in game, making it 100% safe and reliable. You never need to worry about the security of your personal information on our site.
3 We offer 24/7 Customer Support
We offer 24 hours service everyday. You can buy Runescape 2007 Gold,RS3 Gold,Season Deadman Mode Gold from us at any time! We guarantee that the whole delivery process will be done in 10 minutes after your order is confirmed. You can also sell to us your gold safely and instantly.
4 100% Safe and Popular Payment by PayPal
We provide Old School Runescape Gold, Runescape 3 Gold, and Seasonal Deadman mode Gold exchanges with the most safe and popular payment PayPal. You can also sell to us your gold for real money. We will pay you by paypal.
It is wise for you to buy cheap runescape 2007 gold on RSgoldonline.  With over a decade of experience in the business, we can ensure that every order can be delivery in 2 minutes. You don't have to spend your valuable time. RSgoldonline is your best choice. 
]]>
Why rsgoldonline is legit runescape 2007 gold sites? Mon, 20 Nov 2017 09:21:06 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/460002.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/460002.html rsgoldonline rsgoldonline Why Choose RsGoldOnline?
1 Cheapest RS Gold Prices
RSgoldonline ensure we are priced cheaper than other RS websites. If you find an RS gold site with a cheaper price than ours, kindly let us know so we can match the price.
2 100% Safety Guarantee
We deliver Runescape gold to you face to face in game, making it 100% safe and reliable. You never need to worry about the security of your personal information on our site.
3 We offer 24/7 Customer Support
We offer 24 hours service everyday. You can buy Runescape 2007 Gold,RS3 Gold,Season Deadman Mode Gold from us at any time! We guarantee that the whole delivery process will be done in 10 minutes after your order is confirmed. You can also sell to us your gold safely and instantly.
4 100% Safe and Popular Payment by PayPal
We provide Old School Runescape Gold, Runescape 3 Gold, and Seasonal Deadman mode Gold exchanges with the most safe and popular payment PayPal. You can also sell to us your gold for real money. We will pay you by paypal.
It is wise for you to buy cheap runescape 2007 gold on RSgoldonline.  With over a decade of experience in the business, we can ensure that every order can be delivery in 2 minutes. You don't have to spend your valuable time. RSgoldonline is your best choice. 
]]>
Why rsgoldonline is legit runescape 2007 gold sites? Mon, 20 Nov 2017 09:13:37 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/459999.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/459999.html rsgoldonline rsgoldonline Why Choose RsGoldOnline?
1 Cheapest RS Gold Prices
RSgoldonline ensure we are priced cheaper than other RS websites. If you find an RS gold site with a cheaper price than ours, kindly let us know so we can match the price.
2 100% Safety Guarantee
We deliver Runescape gold to you face to face in game, making it 100% safe and reliable. You never need to worry about the security of your personal information on our site.
3 We offer 24/7 Customer Support
We offer 24 hours service everyday. You can buy Runescape 2007 Gold,RS3 Gold,Season Deadman Mode Gold from us at any time! We guarantee that the whole delivery process will be done in 10 minutes after your order is confirmed. You can also sell to us your gold safely and instantly.
4 100% Safe and Popular Payment by PayPal
We provide Old School Runescape Gold, Runescape 3 Gold, and Seasonal Deadman mode Gold exchanges with the most safe and popular payment PayPal. You can also sell to us your gold for real money. We will pay you by paypal.
It is wise for you to buy cheap runescape 2007 gold on RSgoldonline.  With over a decade of experience in the business, we can ensure that every order can be delivery in 2 minutes. You don't have to spend your valuable time. RSgoldonline is your best choice. 
]]>
Why rsgoldonline is legit runescape 2007 gold sites? Mon, 20 Nov 2017 09:13:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/459998.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/459998.html rsgoldonline rsgoldonline Coins (also referred to as gold pieces, gp, gold, or simply money) are the most common form of currency in Old School RuneScape. They can be used to represent the value of virtually every single tradeable item in the game, as well as various services offered throughout. Where to buy runescape 2007 gold Safe and fast? This is a very good question,RSGoldOnline is trusted runescape 2007 gold sites. QQ截图20171117160645 Why RSGoldOnline is safe and legit runescape 2007 gold Site? First, All of our gold coins are made by hand and we never use robots. We understand the security of our account is most important for the players. We trade in game face to face. And we never talk with you in game. So that we can avoid the attention of scammers. Second, you do not need to register as a member on our website. Be sure you enter correct display name so that we can easily deliver you the rs gold as soon as possible. DO NOT tell anyone your order/account details except our online supporter and our 24/7 Live Chat is the ONLY SAFE place to deal with your order. As we all know, buying bonds is the safest way, you can use the Cheapest Runescape 2007 Gold to the trading in grade exchange. You can search RSgoldonline on trustpilot.com to check our review or contact us on facebook. Good reputation,safely and fast delivery is the tree basic elements that all players focus. If a website owns this service,most players will definitely choose to buy Runescape 2007 Gold  for sale without hesitation.

]]>
Why rsgoldonline is legit runescape 2007 gold sites? Mon, 20 Nov 2017 09:12:26 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/459996.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/459996.html rsgoldonline rsgoldonline Coins (also referred to as gold pieces, gp, gold, or simply money) are the most common form of currency in Old School RuneScape. They can be used to represent the value of virtually every single tradeable item in the game, as well as various services offered throughout. Where to buy runescape 2007 gold Safe and fast? This is a very good question,RSGoldOnline is trusted runescape 2007 gold sites. QQ截图20171117160645 Why RSGoldOnline is safe and legit runescape 2007 gold Site? First, All of our gold coins are made by hand and we never use robots. We understand the security of our account is most important for the players. We trade in game face to face. And we never talk with you in game. So that we can avoid the attention of scammers. Second, you do not need to register as a member on our website. Be sure you enter correct display name so that we can easily deliver you the rs gold as soon as possible. DO NOT tell anyone your order/account details except our online supporter and our 24/7 Live Chat is the ONLY SAFE place to deal with your order. As we all know, buying bonds is the safest way, you can use the Cheapest Runescape 2007 Gold to the trading in grade exchange. You can search RSgoldonline on trustpilot.com to check our review or contact us on facebook. Good reputation,safely and fast delivery is the tree basic elements that all players focus. If a website owns this service,most players will definitely choose to buy Runescape 2007 Gold  for sale without hesitation.

]]>
Kamagra-die Medizin, die ultimative Behandlung von erektilen Problemen Mon, 20 Nov 2017 08:59:24 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/459990.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/459990.html johnbrown3202 johnbrown3202 The Erektile Dysfunktion des Menschen is a collection of elements from the Menschen Element. Auf die Chance, dass ein Mann nicht ersparen kann The Erektion von declivous Teil inmitten Sex, das ist erektile Dysfunktion. Darwel hinaus, wenn nicht am Ende machen Sex, die die Punkt für Komplizen und zusätzlich Einflüsse auf die Hirnforschung der Beziehungen. Kamagra is not a spezifisches medikament, das endete als wertvoll for Millionen von Männern rund um den Globus for the Behandlung von erektiler Dysfunktion bein Männern, Die Eine sexuelle Kompliziertheit, die nicht geheilt werden kann völlig jedoch mit der Unterstützung der Lösung behandelt, zum Beispiel, Kamagra, die zu moderaten Kosten zugenglich ist, wenn mit einigen anderen regulären gegen Ed meds, die in den Geschäftsbereichen zugänglich sind kontrastiert.

]]>
COMUNICATO STAMPA – “La più grande Festa Nazionale dei Diritti Umani” Fri, 17 Nov 2017 14:39:38 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/istituti_cultura_italiana_estero/459742.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/istituti_cultura_italiana_estero/459742.html Addetto Stampa I.N.PE.F Addetto Stampa I.N.PE.F IMG_0602

 

Vincenza Palmieri: “La conquista della Dignità, della Libertà, del Rispetto e l’affermazione forte e appassionata di tutti i Diritti Umani e dei Bambini meritano gioia, gratitudine e condivisione

 

2 dicembre, ore 19.00, Sheraton Roma Hotel

 

Ogni anno, migliaia di persone chiedono aiuto; ogni anno, milioni di uomini, donne e bambini vedono ignorati, disattesi, calpestati i propri Diritti Umani Fondamentali.

In questo 2017 – come e più di sempre – l’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, assieme all’Associazione Nazionale dei Pedagogisti Familiari, ha attraversato l’Italia, l’Europa e il Mondo per affermare, difendere, informare e formare ai Diritti Umani.

Hanno aiutato centinaia di famiglie e bambini che sono tornati all’interno di un percorso scolastico normale, sono stati restituiti ai propri affetti, uomini e donne che hanno iniziato o concluso il cammino di liberazione dagli psicofarmaci e che hanno ritrovato la propria dignità, i propri valori, la credibilità nei confronti della propria famiglia e dei propri amici.

È stato un anno importante, questo che si avvia a conclusione” – racconta il Presidente, Prof.ssa Vincenza Palmieri. “Non solo per tutte le meravigliose storie personali e familiari che abbiamo ricucito e a cui abbiamo dato voce e speranza, ma è stato anche un anno in cui le Istituzioni hanno condiviso un punto di vista sano e hanno accettato e presentato insieme a noi Interrogazioni e Interpellanze Parlamentari, dando respiro al Popolo dei Diritti Umani.

La conquista della Dignità, della Libertà, del Rispetto e l’affermazione forte e appassionata di tutti i Diritti Umani e dei Bambini meritano gioia, riconoscimento, gratitudine, fierezza, soddisfazione e condivisione; in poche parole, meritano una grande Festa”.

Molti gli straordinari ospiti che hanno tenuto ad essere presenti. Rappresentanti del Governo e delle Istituzioni, dello Sport, Artisti, Giornalisti, Musicisti, Attori, Registi, e tante tante famiglie: uomini, donne, giovani e anziani che testimoniano ogni giorno con la loro vita i Valori della Famiglia e le Battaglie in favore dei Diritti Umani.

Saranno, dunque, presenti la musica del “Trio Arcadia di Roma”, la Compagnia “Liberi Teatranti” in “Mi chiamo Serena e credo nell’amore”, tratto dal monologo di Paola Cortellesi sulla violenza in famiglia; la conduttrice televisiva Paola Zanoni, il Maestro Simone Ripa, con Ami Codovini, che si esibiranno in un meraviglioso inno alla vita, rivisitazione de “La morte del Cigno” in chiave vitale; l’attrice Stefania Papirio, in una toccante interpretazione di “Bambini al 41 bis” di Vincenza Palmieri; si sorriderà con il mitico trio degli “Artikolo 3” in un riadattamento ironico de “La livella” di Totò e della “Divina Commedia”.

Nel corso della serata – oltre a raccontare i successi del 2017 che hanno fatto Giurisprudenza e presentare gli obiettivi per il 2018 – si assisterà alla consegna del Premio Nazionale in Pedagogia Familiare per quanti hanno vinto, con perseveranza e determinazione, grandi battaglie per sé o per altri e rappresentano un inno alla Speranza.
Verrà, altresì, consegnato un prestigioso “Attestato di Benemerenza per meriti speciali a difesa dei Diritti Umani e dei Bambini”.

La partecipazione alla serata e alla deliziosa cena servita che accompagnerà gli eventi sul palco servirà a sostenere il Programma Nazionale Vivere Senza Psicofarmaci, che sta restituendo vita e libertà a centinaia di persone.

Per informazioni e prenotazioni: 06/55302868 – pedagogiafamiliare@gmail.com

]]>
Lavoro, Palmeri: “Il Sannio protagonista. Eccellenze di intermediazione dei Centri per l’impiego.” Thu, 16 Nov 2017 19:38:00 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/459654.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/459654.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza

 

Stamattina tappa a Benevento, nella settimana europea dei centri per l'impiego.

Alla presenza di giovani, aziende, amministrazioni locali, studenti, sono state presentate alcune buone prassi, nate dal programma Garanzia Giovani, Garanzia Over e Programma Ricollocami.

“Ho conosciuto - ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri- le aziende che hanno dato la possibilità a 61 ex lavoratori espulsi dai cicli produttivi, di partecipare a Garanzia Over, e non si sono fermate davanti all'età: hanno assunto persone motivate anche a 60 anni, come il sig. Raffaele presso Lavorgna Srl.

Ho incontrato alcune delle aziende che hanno assunto i giovani al termine del tirocinio di Garanzia Giovani. Sono 344 aziende, piccole e medie di Bn e provincia che hanno assunto ben 856 giovani NEET.

E poi, il valore dell'alternanza anche per ragazzi disabili, con la testimonianza del giovane Giammarco De Luca, ed il suo progetto nella web TV locale.

Fiore all'occhiello del CPI di Benevento è lo sportello del lavoro all'estero, che ha permesso ai giovani studenti locali, cuochi ed infermieri, di realizzare esperienze lavorative presso strutture tedesche, per arricchire sul campo la preparazione.

Grande soddisfazione espressa anche dal Presidente della Provincia Claudio Ricci, dal Vicepresidente Francesco Maria Rubano e dalle parti sociali e datoriali presenti.

La ricetta è sempre la stessa - conclude la Palmeri- il gioco di squadra vince. I CPI della provincia di Benevento hanno saputo valorizzare al massimo le misure messe a disposizione, costruendo una rete completa di servizi al cittadino.”

                                                           

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
Global Activated Carbon Market 2017-2022 Thu, 16 Nov 2017 11:23:49 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/toscana/459599.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/toscana/459599.html Ceskaa Research Ceskaa Research activated carbon is expected to grow from $3.0 billion in 2016 to $3.2 billion in 2017 at a year-on-year growth rate of 8.7%. In addition, the market is expected to grow at a five-year CAGR of 7.8%, to reach nearly $4.7 billion in 2022.

The global market for activated carbon has been growing at a considerable rate with its applications in water treatment, air and gas filtration, food and beverage, pharmaceutical, and automotive end-user industries over the past five years. The market for activated carbon used in air and gas treatment applications is expected to grow at a faster rate due to tightening government regulations. The Asia-Pacific region dominates the activated carbon market globally followed by North America and Europe. The opportunities for regeneration of activated carbon are further driving the activated carbon market worldwide.

Activated carbon is the major adsorbent in the global adsorbent market due to its high adsorption capacity and large surface area. Activated carbon is mainly divided into three types - powdered, granular and extruded. It has become the preferred option for potable water purification, waste water treatment, aquariums, swimming pools and sewage water treatment, air, and gas filtration. These applications are gaining popularity due to increasing pollution levels, health concerns, and stringent government regulations. 

Browse FULL Report @ https://www.ceskaa.com/details?Global_Activated_Carbon_Market_2017-2021_|_market_size|_market_forecast_|market_analysis|_Ceskaa_Research&secret_key=6b8f07de11c0e35342e3b77bfea692ed


Apart from this, activated carbon is used for decolorization and deodorization of food and beverages, purification of vitamins and antibiotics, and active pharmaceutical ingredients in pharmaceutical industry and other medical applications. Some of the other applications of activated carbon include control gas emissions in automobiles, personal protection in defense sector, gold and precious metal recovery and as catalysts in removal of mercaptan in oil refineries.

About Ceskaa Research:

Ceskaa is a boutique market research company serving the global markets. We offer high quality market research reports on various industries. Our strong primary and secondary research teams are committed to assuring the best market research reports and precise market data for your consideration.

Our research report provide useful insights, such as present and future market, competitive landscape, drivers, challenges, trends and pricing, which will help you to identify the opportunities and develop profitable business strategies. In-short the goal is to serve information you desire for a better decision making.

Ceskaa provide reports on 12 industries, which in are as follows:

§  Advanced Material

§  Automation & Control Process

§  Biotechnology

§  Chemical

§  Electronics and Semiconductor

§  Energy and Power

§  Engineering & Manufacturing

§  Food & Beverage

§  Healthcare

§  IT & Telecom

§  Pharmaceutical

§  Plastics

For more information, visit: https://www.ceskaa.com/details?Global_Activated_Carbon_Ma...(http://www.ceskaa.com/shop/advanced-materials/global-acti...)

Contact:

Email: info@ceskaa.com

Phone:  +1 973-805-7440

Website: https://ceskaa.com/

Source: Ceskaa Research

Media Contact
Ceskaa Market Research
info@ceskaa.com
]]>
Newsletter Adiconsum Flash n.10 2017 - ottobre 2017 Tue, 14 Nov 2017 15:53:23 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/460215.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/toscana/460215.html MRComunicazione MRComunicazione




--
Ufficio Stampa Adiconsum Toscana
Antonella Tursi
Via Carlo del Prete, 135 - 50127 Firenze
tel. 055.3269042
t.m. 320 1740246
]]>
IL GAL L’ALTRA ROMAGNA PROTAGONISTA AL TALK SHOW TV PING PONG “PRO LOCO:UNA RICCHEZZA” Tue, 14 Nov 2017 12:52:33 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/459387.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/459387.html GAL L'ALTRA ROMAGNA GAL L'ALTRA ROMAGNA

Alla presenza dell’Assessore regionale al turismo e commercio Andrea Corsini, del Presidente dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia Antonino La Spina, dei vertici regionali e provinciali delle Pro loco, di amministratori locali,  ci sarà la sottoscrizione in diretta televisiva di una convenzione tra il GAL-L’Altra Romagna, rappresentato dal Presidente Bruno Biserni e i Comitati provinciali delle Pro loco di Forlì-Cesena e Ravenna.

Obiettivo del GAL-L’Altra Romagna, in quanto ente di promozione e sviluppo territoriale, è diffondere all’interno dei propri canali di comunicazione, i principali eventi che le Pro Loco locali organizzano sul territorio. Questa azione, con le positive ricadute sul territorio, sulle Istituzioni  e sugli operatori, vuole collegarsi ed integrarsi con le attività, con gli obiettivi e con i ruoli di tutti coloro che operano nel sistema del turismo, dell’ambiente, del marketing territoriale.

Interverranno anche alcune Pro loco del territorio di competenza del Gal L’Altra Romagna, all’interno delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna, portando le proprie esperienze nell’organizzazione e animazione di eventi.

La messa in onda della trasmissione è prevista nelle seguenti giornate:

·        Giovedì 16/11 alle ore 21,00 sul canale 14

·        Venerdì 17/11 alle ore 21,00 sul canale 11

·        Sabato 18/11 alle ore 14,00 sul canale 74

·        Sabato 18/11 alle ore 23,15 sul canale 14

·        Domenica 19/11 alle ore 15,15 sul canale 11

INTERVENGONO

ANDREA CORSINI, Assessore al turismo e commercio della Regione Emilia Romagna

BRUNO BISERNI, Presidente Gal L’Altra Romagna

ANTONINO LA SPINA, Presidente Unione Nazionale Pro loco d’Italia

STEFANO FERRARI, Presidente  Unione Pro loco dell’Emilia Romagna

MAURO PAZZAGLIA, Direttore Gal L’Altra Romagna

LUBIANO MONTAGUTI, Vicesindaco di Forlì con delega al marketing territoriale

MAURIZIO NATI, Vicesindaco di Casola Valsenio con delega al turismo

MAXIMILIANO FALERNI, Consigliere Nazionale e Vice Presidente Unione Pro loco dell’Emilia Romagna

ATOS MAZZONI, Presidente Comitato provinciale  Pro loco Forlì-Cesena

MARINO MORONI, Presidente Comitato provinciale Pro loco Ravenna

GABRIELE MANELLA, Docente di sociologia del turismo

 

All’interno della trasmissione, Vi saranno anche le testimonianze delle Pro loco di:

Borghi, Brisighella, Casola Valsenio, Chiusa d’Ercole, Santa Sofia, Modigliana, Montiano, San Benedetto in Alpe.

 

 

                                                                                  L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

 

]]>
Roadshow ICE, nell’export la provincia di Pesaro-U rbino è la migliore delle Marche Tue, 14 Nov 2017 08:28:50 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/460115.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/460115.html Nello Di Marcantonio Nello Di Marcantonio

Il RoadshowItalia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” si prepara alla tappa di Pesaro. Mercoledì 15 novembre 2017 dalle 9 alle 17 all’hotel Baia Flaminia Resort di Pesaro in viale Parigi 8 si potranno scoprire le opportunità legate all’export. L’iniziativa, promossa e sostenuta dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzata da ICE-Agenzia in collaborazione con Confartigianato Ancona �“ Pesaro e Urbino, partner di tappa, vede insieme tutti i soggetti pubblici e privati del Sistema Italia a fianco delle imprese per vincere la sfida nei mercati mondiali. All’appuntamento hanno già dato adesione molti imprenditori che potranno usufruire incontri individuali con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata

Lo scopo della manifestazione è quello di aumentare il numero delle imprese che esportano, alla luce anche del positivo riscontro del primo semestre dell’anno. Stando alle elaborazioni ICE su dati ISTAT, la variazione in aumento della provincia di Pesaro-Urbino per quanto riguarda l’export è del 4,4 per cento nel periodo gennaio-giugno 2017 rispetto all’anno precedente.  Il dato rappresenta la performance migliore in termini di export a livello regionale. A livello regionale invece si registra una diminuzione dell’1,2 per cento, figlia soprattutto del calo della provincia di Ascoli Piceno, duramente colpita dagli eventi sismici nel 2016.

Obiettivo del Roadshow è quello di affiancare le aziende sui temi dell'internazionalizzazione, per sostenere quelle realtà che intendono aprirsi ai mercati esteri per individuare nuove opportunità di business. In questa maniera si punta ad aumentare il numero delle imprese che stabilmente esportano, andando a coinvolgere le imprese del territorio.

Il programma prevede, dalle 9 alle 11, la presentazione dei dati dello scenario internazionale coi relatori di Prometeia, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, delle Agenzie pubbliche ICE, SACE e Simest che illustreranno gli strumenti e le strategie a sostegno delle imprese sui mercati globali. Per parlare delle opportunità per le aziende interverranno a Pesaro in apertura di giornata Graziano Sabbatini, Presidente Confartigianato Ancona �“ Pesaro e Urbino. Subito dopo sarà la volta di Claudio Colacurcio di Prometeia che traccerà lo scenario di contesto. A presentare gli strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione ci saranno Paolo Bulleri, responsabile della segreteria tecnica della Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi del Ministero dello Sviluppo Economico, Stefano Nicoletti,  Capo Ufficio Internazionalizzazione delle Imprese delMinistero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Francesco Alfonsi, Dirigente Ufficio Servizi alle Imprese di ICE-Agenzia, Saverio Amoroso, Responsabile Marche della SACE e Carlo De Simone, Responsabile Servizio Marketing Territoriale di SIMEST. A seguire, dalle 11 alle 17 (ultimo appuntamento ore 16:30), gli imprenditori potranno richiedere incontri B2B.


]]>
CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA: DA OGGI ANCHE A L AINATE Mon, 13 Nov 2017 16:59:32 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/460080.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/460080.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate


​ 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Un nuovo servizio per il cittadino

CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA: DA OGGI ANCHE A LAINATE

 

13 novembre 2017

 

Da oggi, 13 novembre, a Lainate sarà emessa la CIE - Carta d’Identità Elettronica.  La vecchia versione cartacea andrà ‘in pensione’, ma solo dopo la naturale scadenza. La numero 1 è stata rilasciata al Sindaco Alberto Landonio.

Il Punto Comune di Lainate e Barbaiana sono stati dotati nelle scorse settimane di apparecchiature elettroniche in grado di emettere il nuovo documento, grande quanto una carta di credito, dotato di dispositivi di sicurezza e anticontraffazione, che conterrà le impronte digitali, la fotografia e consentirà l’autenticazione in rete come una carta nazionale dei servizi e l’acquisizione di identità digitale sul sistema pubblico (SPID).
La CIE sarà rilasciata, come del resto la ‘vecchia versione’, ai cittadini residenti nel Comune in caso di prima richiesta di carta di identità, se la carta precedente si è deteriorata, è stata rubata o smarrita (in questo caso sarà necessaria la denuncia dei Carabinieri) o in caso il documento sia scaduto o in scadenza nei 180 giorni precedenti la data indicata sulla carta di identità.

 “Entro il 2108 tutti i Comuni italiani saranno tenuti ad attivare il progetto ‘Carta di identità elettronica’ - spiega il Sindaco Alberto Landonio - Noi siamo tra i primi 120 Comuni lombardi (su un totale di oltre 1500) che hanno già installato le apparecchiature necessarie e formato i dipendenti per il rilascio delle nuove carte d’identità elettroniche. Un passo avanti che va nell’ottica di una Pubblica Amministrazione sempre più al passo con i tempi”.

SU APPUNTAMENTO

Dal momento che la procedura di emissione della CIE richiede tempi più lunghi rispetto a quella cartacea (mediamente 30 minuti), sarà necessario, per evitare lunghe attese per gli utenti, richiedere un appuntamento. Si potrà chiamare il numero 02/93598888 o recarsi allo sportello Punto Comune o sede di Barbaiana negli orari di apertura.

DOVE E QUANDO - Orari e punti di emissione CIE:

-          Punto Comune di Lainate, Largo Vittorio Veneto n. 16, da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 18.30; il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30.
-          Punto Comune di Barbaiana, Piazza della Vittoria n. 1, il lunedì pomeriggio dalle 16.30 alle 17.30; giovedì mattina dalle 11 alle 12.

 COME - Sarà necessario presentarsi in Comune nel giorno e ora concordati muniti di una fototessera recente o la stessa su chiavetta USB (formato file jpg, definizione immagine almeno 400 dpi, dimensione massima del file non superiore a 500 KB), tessera sanitaria e la vecchia carta di identità o la denuncia presentata dai Carabinieri in caso di furto o smarrimento.

COSTO - Il nuovo documento (da pagare in contanti) costa € 22,20 alla prima emissione ovvero per rinnovo del documento cartaceo in scadenza, € 27,4 in caso di furto, smarrimento o deterioramento.

Il documento non verrà rilasciato immediatamente allo sportello ma arriverà con raccomandata direttamente dal Ministero degli Interni all’indirizzo di residenza o altro recapito indicato dall’interessato, entro 6 giorni lavorativi. Il cambiamento di residenza non comporta l’emissione di una nuova CIE.

 Info anche qui: http://www.cartaidentita.interno.gov.it)



Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
Il Manifesto del Marketing Etico compie 6 anni Mon, 13 Nov 2017 12:44:45 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/459275.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/459275.html PRMedia Italia PRMedia Italia

6 anni fa veniva presentato ufficialmente dal suo autore, Emmanuele Macaluso, il documento che riunisce gli undici punti per l’attuazione di un marketing etico e funzionale.

 

 

11/11/11, questa la data in cui l’esperto di marketing e divulgatore scientifico Emmanuele Macaluso ha presentato ufficialmente il suo Manifesto del Marketing Etico.  Oltre ad essere un documento formale composto da 11 punti che illustrano come sia possibile attuare strategie di marketing etico, è ormai da considerarsi una vera e propria campagna di sensibilizzazione.

 

Nei 6 anni di vita, l'azione divulgativa del MME si è concretizzata così:

 

- Pubblicazione diretta di 2 libri da parte di Emmanuele Macaluso ("Bende Invisibili" del 2011 e "Dirty Marketing" del 2014).

- Collaborazione alla pubblicazione di altri 2 libri ("Il Marketing Etico - Ethical Marketing 3.0” di Irene Donata Ferri del 2014 e "Le nuove regole del Web Marketing" di Gentian Hajdaraj del 2016)

- Patrocinio dello studio statistico denominato "Studio sulla creazione di credibilità percettiva attraverso i social media" pubblicato nel libro "Il sex appeal dei corpi digitali. Seduzione, amori, tradimenti, malattie e immortalità dei nostri digital body" di Luca Poma del 2016

- 6 stagioni radiofoniche del programma "Fuori la Verità" su RadioFlash FM 97,6 per un totale di 72 puntate

- 10 interviste radiofoniche

- 15 interviste televisive

- 25 incontri dal vivo

- 73 articoli di stampa

 

Contact:

Web: www.manifestodelmarketingetico.org

Facebook: www.facebook.com/MANIFESTODELMARKETINGETICO/

Twitter: https://twitter.com/EthicMktgManife]]>