Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Lombardia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Lombardia Mon, 13 Jul 2020 16:37:16 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/1 Caso Cattaneo. De Corato: «Incomprensibile ricorso della procura. Legge su legittima difesa non basta» Fri, 26 Jun 2020 10:00:55 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648014.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648014.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it (LNews – Milano, 25 giu) “Speravo che il 24 gennaio scorso il giudice monocratico avesse chiuso una volta per tutte con l’assoluzione la vicenda di Mario Cattaneo, l’oste di Casaletto Lodigiano accusato di eccesso colposo di legittima difesa”. Lo dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, in merito il ricorso appello della Procura della Repubblica di Lodi alla sentenza di primo grado che aveva visto assolto Cattaneo che il 10 marzo 2017 uccise un ladro che si era introdotto nel suo locale per rubare.

“Mai avrei pensato – aggiunge De Corato – che la Procura di Lodi impugnasse il provvedimento. In uno Stato nel quale persino nelle carceri la situazione è ormai fuori controllo e si pensa di più ai diritti dei detenuti che a quelli delle guardie penitenziarie, non avrei certamente creduto che dopo tre anni passati da Mario Cattaneo tra aule di Tribunale e perizie di ogni tipo, sarebbe stato costretto anche a questo ulteriore calvario. Evidentemente le leggi sulla legittima difesa non sono ancora sufficienti a tutelare persone oneste come Mario Cattaneo. Così come durante la sentenza di assoluzione ero presente al suo fianco, continuerò ad esserlo anche in Corte d’Appello”.

The post Caso Cattaneo. De Corato: «Incomprensibile ricorso della procura. Legge su legittima difesa non basta» appeared first on .

]]>
Caso Cattaneo. De Corato: «Incomprensibile ricorso della procura. Legge su legittima difesa non basta» Fri, 26 Jun 2020 10:00:55 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648039.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648039.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it (LNews – Milano, 25 giu) “Speravo che il 24 gennaio scorso il giudice monocratico avesse chiuso una volta per tutte con l’assoluzione la vicenda di Mario Cattaneo, l’oste di Casaletto Lodigiano accusato di eccesso colposo di legittima difesa”. Lo dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, in merito il ricorso appello della Procura della Repubblica di Lodi alla sentenza di primo grado che aveva visto assolto Cattaneo che il 10 marzo 2017 uccise un ladro che si era introdotto nel suo locale per rubare.

“Mai avrei pensato – aggiunge De Corato – che la Procura di Lodi impugnasse il provvedimento. In uno Stato nel quale persino nelle carceri la situazione è ormai fuori controllo e si pensa di più ai diritti dei detenuti che a quelli delle guardie penitenziarie, non avrei certamente creduto che dopo tre anni passati da Mario Cattaneo tra aule di Tribunale e perizie di ogni tipo, sarebbe stato costretto anche a questo ulteriore calvario. Evidentemente le leggi sulla legittima difesa non sono ancora sufficienti a tutelare persone oneste come Mario Cattaneo. Così come durante la sentenza di assoluzione ero presente al suo fianco, continuerò ad esserlo anche in Corte d’Appello”.

The post Caso Cattaneo. De Corato: «Incomprensibile ricorso della procura. Legge su legittima difesa non basta» appeared first on .

]]>
Lodi, distribuite dal Comune 70.000 mascherine Thu, 25 Jun 2020 11:43:03 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648040.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648040.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it A partire dal mese di aprile il Comune di Lodi ha distribuito gratuitamente ai residenti circa 70mila mascherine donate da Regione Lombardia e in parte dalla Municipalità cinese di Jinan.

La consegna è stata effettuata sia porta a porta (dal 9 al 16 aprile) nei quartieri cittadini dalla Polizia Locale e dalla Protezione civile, con il supporto dei volontari della Croce Rossa, sia a domicilio, con possibilità di prenotazione da parte delle persone impossibilitate a uscire di casa, sia presso il punto di distribuzione allestito al Comando di Polizia Locale.

Sabato 27 giugno sarà l’ultimo giorno utile per ritirare gratuitamente le mascherine di tipo chirurgico presso il Comando di Polizia Locale di via Cadamosto 13. La distribuzione è prevista dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30.

E’ consentito recarsi in Comando a un solo componente per nucleo familiare che potrà richiedere un numero di dispositivi corrispondente ai membri della propria famiglia, presentando un documento di riconoscimento (carta d’identità, patente o tesserino sanitario).

“Prevediamo di esaurire le scorte di mascherine a nostra disposizione durante la distribuzione di sabato 27, invitiamo quindi i cittadini che ne avessero necessità a recarsi in Comando per ritirarle. Abbiamo effettuato una consegna dei dispositivi capillare e siamo anche riusciti a rispondere alle esigenze di molte realtà che ci hanno chiesto supporto per ottenere rifornimenti, penso, solo per fare alcuni esempi, alle associazioni, alle Rsa, alle forze dell’ordine, al personale della casa circondariale, al nostro Centro antiviolenza e alle scuole superiori di Lodi, dove si stanno svolgendo gli esami di maturità, a cui complessivamente abbiamo donato 12mila mascherine. Ringrazio i nostri operatori di Polizia locale che, supportati dalla Protezione civile e dalla Croce Rossa, hanno svolto un servizio prezioso per tutta la città”, così il Sindaco di Lodi Sara Casanova.

The post Lodi, distribuite dal Comune 70.000 mascherine appeared first on .

]]>
Lodi. Piazzetta Albarola, al via i controlli della Polizia Locale Thu, 25 Jun 2020 09:14:54 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648015.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648015.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it “La piazzetta dell’Albarola è nata come uno spazio a servizio dei residenti e in particolare delle famiglie, con la sua ampia area attrezzata per il gioco dei più piccoli. Purtroppo nel tempo sono pervenute all’Amministrazione diverse segnalazioni relative a schiamazzi, abbandono rifiuti, comportamenti indisciplinati, soprattutto da parte di gruppetti di adolescenti. Abbiamo cercato di dare risposta ai disagi che ci sono stati rappresentati, posizionando cartelli per ricordare le regole da rispettare da parte di chi utilizza questi spazi e intensificando i controlli, anche se gli episodi di disturbo della quiete si concentrano generalmente oltre l’orario in cui la Polizia locale è in servizio. Ragionando insieme al comandante Germanà su una possibile soluzione strutturale alle criticità della zona, abbiamo ipotizzato un piano di intervento che prevede da un lato la programmazione di pattugliamenti in borghese, anche ad ora tarda, e dall’altro il rafforzamento del controllo di vicinato, così che la Polizia locale possa dare riscontro rapido e puntuale alle segnalazioni che perverranno. L’obiettivo è porre definitivamente rimedio a questa situazione e restituire tranquillità e sicurezza ai cittadini che vivono nel contesto residenziale della piazzetta”. Così è intervenuta sulla questione il sindaco Sara Casanova.

The post Lodi. Piazzetta Albarola, al via i controlli della Polizia Locale appeared first on .

]]>
Lodi. Piazzetta Albarola, al via i controlli della Polizia Locale Thu, 25 Jun 2020 09:14:54 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648042.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648042.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it “La piazzetta dell’Albarola è nata come uno spazio a servizio dei residenti e in particolare delle famiglie, con la sua ampia area attrezzata per il gioco dei più piccoli. Purtroppo nel tempo sono pervenute all’Amministrazione diverse segnalazioni relative a schiamazzi, abbandono rifiuti, comportamenti indisciplinati, soprattutto da parte di gruppetti di adolescenti. Abbiamo cercato di dare risposta ai disagi che ci sono stati rappresentati, posizionando cartelli per ricordare le regole da rispettare da parte di chi utilizza questi spazi e intensificando i controlli, anche se gli episodi di disturbo della quiete si concentrano generalmente oltre l’orario in cui la Polizia locale è in servizio. Ragionando insieme al comandante Germanà su una possibile soluzione strutturale alle criticità della zona, abbiamo ipotizzato un piano di intervento che prevede da un lato la programmazione di pattugliamenti in borghese, anche ad ora tarda, e dall’altro il rafforzamento del controllo di vicinato, così che la Polizia locale possa dare riscontro rapido e puntuale alle segnalazioni che perverranno. L’obiettivo è porre definitivamente rimedio a questa situazione e restituire tranquillità e sicurezza ai cittadini che vivono nel contesto residenziale della piazzetta”. Così è intervenuta sulla questione il sindaco Sara Casanova.

The post Lodi. Piazzetta Albarola, al via i controlli della Polizia Locale appeared first on .

]]>
Lega, ufficializzati i dipartimenti. Guidesi alle Attività Produttive Wed, 24 Jun 2020 17:21:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648043.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648043.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Il leader della Lega Matteo Salvini ha ufficializzato i responsabili dei Dipartimenti che da oggi ascolteranno e incontreranno associazioni, imprese, amministratori locali, realtà del volontariato, famiglie e categorie professionali.
Dichiarazione del segretario leghista: “Orgoglioso della squadra, siamo al lavoro per essere sempre più preparati quando torneremo al governo. Alcuni settori importanti, come le politiche a sostegno della Famiglia, lo Sport o le Politiche per la Terza Età, saranno ufficializzati nelle prossime ore, perché abbiamo la fortuna di avere molte persone capaci e che possono dare un contributo significativo su ogni singolo tema”.

AGRICOLTURA* E TURISMO: Gian Marco Centinaio
AMBIENTE: Vannia Gava
ATTIVITÀ PRODUTTIVE: Guido Guidesi
AUTONOMIA: Erika Stefani
BENESSERE DEGLI ANIMALI: Fillippo Maturi
CULTURA: Lucia Borgonzoni
DIFESA: Roberto Paolo Ferrari
DISABILITÀ: Alessandra Locatelli
ECONOMIA: Alberto Bagnai
EDITORIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA: Alessandro Morelli
ENERGIA: Paolo Arrigoni
ESTERI: Giancarlo Giorgetti
GIOVANI: Luca Toccalini
GIUSTIZIA: Giulia Bongiorno
INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: Edoardo Rixi
LAVORO: Claudio Durigon
POLITICHE PER IL MEZZOGIORNO: Pasquale Pepe
POLITICHE PER LE AREE MONTANE: Alessandro Panza
SANITÀ: Luca Coletto
SCUOLA: Mario Pittoni
SICUREZZA E IMMIGRAZIONE: Nicola Molteni
UNIVERSITÀ: Aurelio Tommasetti

*all’interno del dipartimento AGRICOLTURA, Francesco Bruzzone si occuperà di ATTIVITÀ VENATORIA e Lorenzo Viviani di PESCA

The post Lega, ufficializzati i dipartimenti. Guidesi alle Attività Produttive appeared first on .

]]>
Lega, ufficializzati i dipartimenti. Guidesi alle Attività Produttive Wed, 24 Jun 2020 17:21:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648053.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648053.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Il leader della Lega Matteo Salvini ha ufficializzato i responsabili dei Dipartimenti che da oggi ascolteranno e incontreranno associazioni, imprese, amministratori locali, realtà del volontariato, famiglie e categorie professionali.
Dichiarazione del segretario leghista: “Orgoglioso della squadra, siamo al lavoro per essere sempre più preparati quando torneremo al governo. Alcuni settori importanti, come le politiche a sostegno della Famiglia, lo Sport o le Politiche per la Terza Età, saranno ufficializzati nelle prossime ore, perché abbiamo la fortuna di avere molte persone capaci e che possono dare un contributo significativo su ogni singolo tema”.

AGRICOLTURA* E TURISMO: Gian Marco Centinaio
AMBIENTE: Vannia Gava
ATTIVITÀ PRODUTTIVE: Guido Guidesi
AUTONOMIA: Erika Stefani
BENESSERE DEGLI ANIMALI: Fillippo Maturi
CULTURA: Lucia Borgonzoni
DIFESA: Roberto Paolo Ferrari
DISABILITÀ: Alessandra Locatelli
ECONOMIA: Alberto Bagnai
EDITORIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA: Alessandro Morelli
ENERGIA: Paolo Arrigoni
ESTERI: Giancarlo Giorgetti
GIOVANI: Luca Toccalini
GIUSTIZIA: Giulia Bongiorno
INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: Edoardo Rixi
LAVORO: Claudio Durigon
POLITICHE PER IL MEZZOGIORNO: Pasquale Pepe
POLITICHE PER LE AREE MONTANE: Alessandro Panza
SANITÀ: Luca Coletto
SCUOLA: Mario Pittoni
SICUREZZA E IMMIGRAZIONE: Nicola Molteni
UNIVERSITÀ: Aurelio Tommasetti

*all’interno del dipartimento AGRICOLTURA, Francesco Bruzzone si occuperà di ATTIVITÀ VENATORIA e Lorenzo Viviani di PESCA

The post Lega, ufficializzati i dipartimenti. Guidesi alle Attività Produttive appeared first on .

]]>
San Bernardo, al via importante rivoluzione per strade e marciapiedi Wed, 24 Jun 2020 17:18:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648016.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648016.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Previste asfaltature, ciclabili, sistemazione marciapiedi, nuovi parcheggi e revisione viabilistica.

Lodi – Nel corso dell’estate l’Amministrazione comunale darà avvio a un’opera fondamentale di riqualificazione dell’asse stradale portante del quartiere San Bernardo, composto da Viale Rimembranze, Viale Italia e Viale Lombardia.

Il primo intervento riguarda la creazione di un percorso ciclabile lungo Viale Rimembranze che si svilupperà separato e protetto dal traffico veicolare. La nuova pista, che si inserisce nel più ampio progetto Colleg’Adda per la realizzazione di 6 km di nuovi percorsi ciclabili e la manutenzione di 12 km esistenti, si unirà all’itinerario ciclabile di Via San Colombano, in corrispondenza dell’intersezione tra Viale Rimembranze e Via Villani.

La modifica degli spazi sul viale sarà associata a una revisione della disciplina della circolazione per i veicoli che prevede un senso unico di marcia “divergente”, a partire dall’intersezione con Via Milite Ignoto.

«La circolazione così revisionata, unita all’istituzione di una Zona 30, contribuirà ad accentuare la vocazione residenziale della zona», sottolinea l’assessore Tarchini.

L’opera prevede inoltre il rifacimento del manto stradale e il ripristino dei marciapiedi, le cui condizioni sono notoriamente precarie. Tutte le porzioni ammalorate della sede pedonale in autobloccanti saranno ricostituite, con la finalità di recuperare le migliori condizioni possibili di percorribilità e di eliminare insidie ed elementi che rappresentano vere e proprie barriere architettoniche. Questa tipo di lavorazione interesserà anche i marciapiedi di Viale Italia.

In Viale Lombardia l’intervento di manutenzione si accompagnerà, come in precedenza, ad una modifica della circolazione. Lungo il tratto stradale infatti sarà istituito un senso unico in direzione Viale Piacenza, così da consentire la realizzazione di un ampio marciapiede (lato civici pari) dove verrà ricavata una corsia ciclabile in senso di marcia opposto rispetto a quello consentito ai veicoli. Sulla sede stradale, rinnovata anch’essa nella pavimentazione, saranno inoltre definiti una dozzina di stalli di sosta.

The post San Bernardo, al via importante rivoluzione per strade e marciapiedi appeared first on .

]]>
San Bernardo, al via importante rivoluzione per strade e marciapiedi Wed, 24 Jun 2020 17:18:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648044.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648044.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Previste asfaltature, ciclabili, sistemazione marciapiedi, nuovi parcheggi e revisione viabilistica.

Lodi – Nel corso dell’estate l’Amministrazione comunale darà avvio a un’opera fondamentale di riqualificazione dell’asse stradale portante del quartiere San Bernardo, composto da Viale Rimembranze, Viale Italia e Viale Lombardia.

Il primo intervento riguarda la creazione di un percorso ciclabile lungo Viale Rimembranze che si svilupperà separato e protetto dal traffico veicolare. La nuova pista, che si inserisce nel più ampio progetto Colleg’Adda per la realizzazione di 6 km di nuovi percorsi ciclabili e la manutenzione di 12 km esistenti, si unirà all’itinerario ciclabile di Via San Colombano, in corrispondenza dell’intersezione tra Viale Rimembranze e Via Villani.

La modifica degli spazi sul viale sarà associata a una revisione della disciplina della circolazione per i veicoli che prevede un senso unico di marcia “divergente”, a partire dall’intersezione con Via Milite Ignoto.

«La circolazione così revisionata, unita all’istituzione di una Zona 30, contribuirà ad accentuare la vocazione residenziale della zona», sottolinea l’assessore Tarchini.

L’opera prevede inoltre il rifacimento del manto stradale e il ripristino dei marciapiedi, le cui condizioni sono notoriamente precarie. Tutte le porzioni ammalorate della sede pedonale in autobloccanti saranno ricostituite, con la finalità di recuperare le migliori condizioni possibili di percorribilità e di eliminare insidie ed elementi che rappresentano vere e proprie barriere architettoniche. Questa tipo di lavorazione interesserà anche i marciapiedi di Viale Italia.

In Viale Lombardia l’intervento di manutenzione si accompagnerà, come in precedenza, ad una modifica della circolazione. Lungo il tratto stradale infatti sarà istituito un senso unico in direzione Viale Piacenza, così da consentire la realizzazione di un ampio marciapiede (lato civici pari) dove verrà ricavata una corsia ciclabile in senso di marcia opposto rispetto a quello consentito ai veicoli. Sulla sede stradale, rinnovata anch’essa nella pavimentazione, saranno inoltre definiti una dozzina di stalli di sosta.

The post San Bernardo, al via importante rivoluzione per strade e marciapiedi appeared first on .

]]>
Villa Litta - PRODOTTO IL PRIMO ‘MIELURBANO’ DI LAINATE SARA’ DONATO AI VOLONTARI DELL’EMERGENZA Wed, 24 Jun 2020 15:54:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/647395.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/647395.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate


LOGO LAINATE TRASPARENTE (1).png

 

Importante tappa del primo corso di Apicoltura Urbana in città

PRODOTTO IL PRIMO ‘MIELURBANO’ DI LAINATE
SARA’ DONATO AI VOLONTARI DELL’EMERGENZA

Il Progetto era stato finanziato con i proventi della manifestazione Ninfeamus

 

Tempo di smielatura! Finalmente ci siamo, il percorso iniziato a gennaio dello scorso anno con il corso di Apicoltura Urbana, organizzato dal Comune di Lainate e dal Museo il Ninfeo di Villa Litta, promosso all’interno del progetto Alveari Urbani finanziato grazie ai proventi della manifestazione Ninfeamus in Villa Litta, arriva in questi giorni all’ambito traguardo: la prima smielatura.

La sezione Apicoltori urbani dell’Associazione ‘Amici del Bosco’, nei giorni scorsi hanno proceduto infatti alla raccolta del miele contenuto nelle arnie comunali di via Val Camonica, che accudiscono con passione fin da quando sono state trasferite dal parco di Villa Litta.

Quest’area verde è una vera oasi naturale, recentemente riqualificata con la piantumazione di centinaia di giovani piante di diverse specie e con l’impermeabilizzazione dello stagno preesistente. La presenza di fioriture spontanee e la sua vastità hanno permesso alle api di trovare un ambiente ideale, l’aiuto degli apicoltori ha fatto il resto.

“A chiusura del primo corso di Apicoltura Urbana - spiega Carmen Lavanga, la referente del gruppo composto da 7 persone* (a cui presto potrebbero unirsi alcuni dei frequentatori della seconda edizione del corso) - abbiamo cominciato a prenderci cura di due arnie che, inizialmente collocate nel parco della Villa, hanno trovato il loro luogo ideale in questo angolo naturalistico. Nei giorni scorsi, emozionati, abbiamo avviato le procedure di smielatura. Abbiamo già prodotto 30 kg di miele e siamo pronti a replicare tra qualche mese. Vorrei cogliere l’occasione per precisare che tutto questo non sarebbe stato possibile se non avessimo trovato una grande collaborazione in Alessandro Galli e tutti gli Amici del Bosco che ringrazio”. E già si guarda avanti, dal momento che a breve la famiglia si allarga: dalle due preesistenti sarà creata una terza famiglia di api che affiancherà le altre.  In Villa, ad ogni alveare ‘produttore’ abbineremo l’installazione di un alveare d’artista - spiega Paola Ferrario, conservatore del Museo Il Ninfeo - Un modo per ricordare e valorizzare il progetto dedicato al mondo delle api e degli impollinatori, alla biodiversità e della creatività che abbiamo voluto per migliorare la conoscenza del parco storico e la nostra attenzione all’ambiente”.


“In un momento delicato come questo in cui tutti, cittadini e amministratori, siamo chiamati a ripensare i nostri stili di vita e a operare scelte sempre più responsabili nell’ottica della sostenibilità - aggiunge l’assessore all’Ambiente Maurizio Lui - la tutela delle api diventa il simbolo della tutela della biodiversità. Fin da subito abbiamo condiviso e supportato l’iniziativa che potrebbe diventare anche un ‘laboratorio all’aria aperta’ per i ragazzi delle nostre scuole cittadine. Donare il primo ‘Mielurbano’ (sarà individuato nei prossimi mesi un momento ufficiale adeguato) a chi durante la pandemia si è messo al servizio della città e dei più fragili come volontario ritengo sia l’ulteriore valorizzazione di un percorso carico di messaggi positivi”.

*con lei Mauro Bindelli, Elena Simonetta, Danilo Mongelli, Simona Martini, Alessandro Gatti, Alessia Colli.

 

In allegato anche il processo di smielatura + foto



Staff del Sindaco - Comunicazione
Comune di Lainate 
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
Fase 3, Augussori: multe ai Comuni, ok a nostro emendamento Wed, 24 Jun 2020 14:23:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648046.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648046.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Roma, 24 giugno: “Le multe incassate dagli enti locali per le violazioni delle disposizioni anti-Covid rimarranno agli enti locali e non andranno allo Stato”. Lo prevede l’emendamento 2.3 al Decreto Ripartenze, a prima firma del senatore lodigiano Luigi Augussori, approvato oggi dall’aula di Palazzo Madama. “É un importante riconoscimento dei diritti delle amministrazioni locali che hanno messo in campo controlli a proprie spese e che ora, a causa dell’emergenza covid, rischiano importanti ammanchi di bilancio. É un principio che dovrebbe valere per tutti i tributi. L’autonomia, anche nella gestione delle risorse, è trasparenza e responsabilità” così è intervenuto il senatore Augussori, capogruppo della Lega in Prima Commissione Affari Costituzionali. 

The post Fase 3, Augussori: multe ai Comuni, ok a nostro emendamento appeared first on .

]]>
Fase 3, Augussori: multe ai Comuni, ok a nostro emendamento Wed, 24 Jun 2020 14:23:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648054.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648054.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Roma, 24 giugno: “Le multe incassate dagli enti locali per le violazioni delle disposizioni anti-Covid rimarranno agli enti locali e non andranno allo Stato”. Lo prevede l’emendamento 2.3 al Decreto Ripartenze, a prima firma del senatore lodigiano Luigi Augussori, approvato oggi dall’aula di Palazzo Madama. “É un importante riconoscimento dei diritti delle amministrazioni locali che hanno messo in campo controlli a proprie spese e che ora, a causa dell’emergenza covid, rischiano importanti ammanchi di bilancio. É un principio che dovrebbe valere per tutti i tributi. L’autonomia, anche nella gestione delle risorse, è trasparenza e responsabilità” così è intervenuto il senatore Augussori, capogruppo della Lega in Prima Commissione Affari Costituzionali. 

The post Fase 3, Augussori: multe ai Comuni, ok a nostro emendamento appeared first on .

]]>
Sant’Angelo: 3 arresti per spaccio di stupefacenti Wed, 24 Jun 2020 13:06:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648017.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648017.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Lodi, a conclusione di una specifica attività investigativa, condotta con i Carabinieri di Sant’Angelo, con il coordinamento della Procura di Lodi, hanno notificato la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di I.S., 33enne nato a Milano e residente a S.Angelo, e di M.R., 38enne nato a Pavia e residente a Valera Fratta.
Mentre è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari A.P. 25enne nato a Lodi, residente a S.Angelo.
Le indagini sono state avviate a ottobre 2018, quando i militari denunciarono a piede libero M.R. per spaccio di stupefacenti. L’uomo durante un controllo era stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e di un bilancino di precisione.
Da questo episodio i militari sono riusciti a disarticolare, tramite numerosi servizi di osservazione e pedinamento oltre a varie testimonianze, un sodalizio criminale dedito ad una massiccia attività di spaccio di cocaina e marijuana in diversi comuni del Lodigiano, con accesso diretto ed immediato a canali di approvvigionamento anche in quantità elevate.

The post Sant’Angelo: 3 arresti per spaccio di stupefacenti appeared first on .

]]>
Sant’Angelo: 3 arresti per spaccio di stupefacenti Wed, 24 Jun 2020 13:06:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648048.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648048.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Lodi, a conclusione di una specifica attività investigativa, condotta con i Carabinieri di Sant’Angelo, con il coordinamento della Procura di Lodi, hanno notificato la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di I.S., 33enne nato a Milano e residente a S.Angelo, e di M.R., 38enne nato a Pavia e residente a Valera Fratta.
Mentre è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari A.P. 25enne nato a Lodi, residente a S.Angelo.
Le indagini sono state avviate a ottobre 2018, quando i militari denunciarono a piede libero M.R. per spaccio di stupefacenti. L’uomo durante un controllo era stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e di un bilancino di precisione.
Da questo episodio i militari sono riusciti a disarticolare, tramite numerosi servizi di osservazione e pedinamento oltre a varie testimonianze, un sodalizio criminale dedito ad una massiccia attività di spaccio di cocaina e marijuana in diversi comuni del Lodigiano, con accesso diretto ed immediato a canali di approvvigionamento anche in quantità elevate.

The post Sant’Angelo: 3 arresti per spaccio di stupefacenti appeared first on .

]]>
Lettere – M5S: offerta sanitaria lodigiana da potenziare, il modello non può che essere pubblico Wed, 24 Jun 2020 12:32:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648055.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648055.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it La nomina del nuovo direttore generale della ASST di Lodi Salvatore Gioia arriva in un momento davvero difficile per la sanità lodigiana provata dall’emergenza COVID-19 e da anni di mancata programmazione e strategia. All’ospedale di Lodi troviamo lo sciopero di medici, infermieri e Oss che per 30 giorni non faranno straordinari, a Casalpusterlengo vediamo i cittadini che si sono mobilitati venerdì scorso con una fiaccolata per pretendere informazioni e trasparenza circa la sorte dell’ospedale, svuotato durante l’emergenza. C’è un’azienda ospedaliera che ha 40.000 visite ambulatoriali arretrate, dove i servizi sono sospesi e dove agli infermieri viene chiesto di fare 40 telefonate al giorno per prendere gli appuntamenti. Accolgo con piacere che la direzione generale dell’ASST si sta muovendo per la riapertura della sala emodinamica, ma sia chiaro che l’offerta sanitaria e sociosanitaria territoriale deve urgentemente essere potenziata, ed è necessario identificare modelli organizzativi e di servizio per rispondere efficacemente ai nuovi bisogni di cura. Il modello non può che essere pubblico e puntare sulla prevenzione, sul potenziamento dei servizi e sul personale che deve voler venire nel lodigiano e deve volerci restare perché motivato e soddisfatto dell’organizzazione in cui si trova a lavorare. Nel decreto Rilancio sono stati previsti diversi interventi in materia socio sanitaria, per 3,2 miliardi di euro stanziati, che speriamo diano impulso ad una riorganizzazione effettiva del servizio anche nel nostro territorio. E’ stata, ad esempio, introdotta la figura dell’infermiere di famiglia, un ruolo fortemente voluto dal Movimento 5 stelle, per agevolare la presa in carico dei pazienti, un supporto utilissimo che potrà effettivamente valorizzare l’attività di assistenza e cura svolta dagli infermieri. Nell’augurare un buon lavoro al nuovo direttore generale, cogliamo l’occasione per auspicare la costituzione di un tavolo di confronto che coinvolga cittadini e istituzioni del territorio per discutere delle nuove sfide demografiche, scientifiche e tecnologiche che questo settore si trova ad affrontare.

Valentina Barzotti
Portavoce alla Camera dei Deputati
Movimento 5 Stelle

The post Lettere – M5S: offerta sanitaria lodigiana da potenziare, il modello non può che essere pubblico appeared first on .

]]>
Casale. Maturità di paura: minaccia i professori con la pistola Tue, 23 Jun 2020 18:52:02 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648020.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648020.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Casalpusterlengo – Durante l’esame di maturità uno studente 18enne ha estratto una pistola puntandola poi contro i professori della commissione, minacciandoli di promuoverlo. E’ successo all’Istituto superiore Cesaris.

Una docente è però riuscita a disarmarlo. Successivamente il ragazzo è stato bloccato dai carabinieri e dagli agenti della polizia locale intervenuti sul posto. Il 18enne è stato poi trasferito in ospedale e si è appurato che l’arma apparteneva al nonno ed era scarica.

The post Casale. Maturità di paura: minaccia i professori con la pistola appeared first on .

]]>
Casale. Maturità di paura: minaccia i professori con la pistola Tue, 23 Jun 2020 18:52:02 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648049.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648049.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Casalpusterlengo – Durante l’esame di maturità uno studente 18enne ha estratto una pistola puntandola poi contro i professori della commissione, minacciandoli di promuoverlo. E’ successo all’Istituto superiore Cesaris.

Una docente è però riuscita a disarmarlo. Successivamente il ragazzo è stato bloccato dai carabinieri e dagli agenti della polizia locale intervenuti sul posto. Il 18enne è stato poi trasferito in ospedale e si è appurato che l’arma apparteneva al nonno ed era scarica.

The post Casale. Maturità di paura: minaccia i professori con la pistola appeared first on .

]]>
Massalengo, spara ai gatti con la carabina: denunciato 62enne Tue, 23 Jun 2020 18:41:50 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648021.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648021.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it I carabinieri di Borghetto Lodigiano, al termine di opportuni accertamenti, lo scorso 22 giugno hanno deferito alla Procura della Repubblica di Lodi S.G., 62enne pensionato di Massalengo, responsabile di maltrattamenti di animali, nel caso di specie di gatti, con il vincolo della continuazione. La storia ha del curioso se si considera che i protagonisti siano, appunto, il pensionato e i gatti della colonia felina confinante con la sua abitazione. Il primo episodio risale allo scorso 18 marzo, quando nella zona tra via Amendola e via Fanfulla, proprio dove è presente la colonia, sono stati ritrovati morti due gatti che non presentavano nessuna ferita visibile, mentre un terzo gatto, con evidenti segni di deambulazione, è stato visitato presso la clinica universitaria che ha rivelato la presenza di pallini di metallo, a conferma del maltrattamento. E’ stato proprio questo episodio a mettere in allarme i carabinieri, immediatamente avvertiti del ritrovamento e che il successivo 23 marzo, su analoga segnalazione del gestore della colonia, si sono trovati ad indagare su un altro episodio di maltrattamento di un gatto, anch’esso rinvenuto con segni di deambulazione dovuti al fatto di essere stato impallinato, appurando che dalla colonia erano già spariti altri sette gatti, forse anche loro vittime di maltrattamenti. Gli inquirenti fin da subito hanno concentrato le indagini sull’indagato, ipotizzando potesse trattarsi di una sorta di rivalsa per dover sopportare la presenza “scomoda” degli amici a quattro zampe. Infatti, dopo accurati approfondimenti, messo alle strette S.G. non ha potuto fare altro che ammettere di essere l’autore del ferimento dei gatti, spiegando di aver utilizzato la sua carabina ad aria compressa e giustificando le disdicevoli azioni con il fatto di essere stufo del cattivo odore emanato dai bisogni che i felini erano soliti fare nel giardino di casa sua, in sostanza confinante con quello della colonia felina. Oltre alla carabina calibro 4.5 ad aria compressa, nel corso della perquisizione in casa di S.G. sono state trovate e precauzionalmente ritirate altre due carabine cal. 308 e 22, una pistola semiautomatica cal. 308, un’altra semiautomatica cal. 9×21 e un revolver cal. 7.65 oltre a circa 1.000 piombini, il tutto legalmente detenuto, con il conseguente ritiro del porto d’armi per uso tiro a volo. L’arma utilizzata per sparare ai gatti, invece, è stata sequestrata e trattenuta in carico dai carabinieri.
S.G. è stato denunciato a p.l. ai sensi dell’art. 544 del c.p., che prevede una pena della reclusione da tre a diciotto mesi e una multa da 5 mila a 30 mila euro. 

The post Massalengo, spara ai gatti con la carabina: denunciato 62enne appeared first on .

]]>
Arrestato spacciatore marocchino, nascondeva oltre 800 gr di cocaina Mon, 22 Jun 2020 18:47:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648022.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648022.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Bonate di Sopra (BG): Arrestato per spaccio di sostanza stupefacente. Deteneva oltre 800 grammi di cocaina.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Lodi nella mattinata di sabato 20 giugno, coadiuvati dai carabinieri di Ponte San Pietro (BG) e da due unità cinofile dei Nuclei Cinofili di Orio al Serio (BG) e Casatenovo (LC), hanno arrestato M.E.A. cittadino di nazionalità marocchina 35 enne poiché trovato in possesso di 870 grammi di cocaina e la somma in contanti di circa 14.000 euro, frutto dell’attività di spaccio.

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Lodi sono arrivati all’individuazione dell’arrestato attraverso informazioni acquisite nell’ambiente degli assuntori di stupefacenti del Lodigiano e quando nella mattinata dello scorso 20 giugno sono entrati nell’abitazione del marocchino, a Bonate di Sopra, hanno avuto conferma di quanto sospettato.

All’arrivo improvviso dei militari, M.E.A. ha provato subito a disfarsi della droga che aveva in casa gettandola nello scarico del water, manovra che non è andata a buon fine poiché i militari dopo aver avvertito il rumore dello scarico e verificato nel water trovavano una dose confezionata di cocaina rimasta a galla nel sanitario e quindi, con l’ausilio di personale di una società di spurghi, sono riusciti a recuperare nelle condotte dello scarico un involucro contenente 50 dosi confezionate di cocaina, del peso complessivo di grammi 50. Nell’abitazione sono stati ritrovati nascosti in un armadio la somma in contanti di 14.000 euro, in banconote di diverso taglio, provento dell’attività di spaccio.

Ma il grosso della droga, l’arrestato l’aveva occultata in un suo garage/deposito nel Comune di Bonate di Sotto, dove i militari ritrovato 820 grammi di cocaina suddivisa in pacchetti da 100, 50 e 20 grammi, pronta per essere venduta ad altri spacciatori. La droga è stata rinvenuta grazie all’ausilio delle unità cinofile con i  cani antidroga “Ocsi” ed “Ike”.

L’arrestato si trova ora al carcere di Bergamo a disposizione della Procura della Repubblica.

The post Arrestato spacciatore marocchino, nascondeva oltre 800 gr di cocaina appeared first on .

]]>
Lodi. Posati nuovi giochi e arredi nei parchi di San Bernardo Mon, 22 Jun 2020 18:33:54 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648051.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/648051.html Lodinotizie.it Lodinotizie.it Lodi – Posati nuovi giochi e arredi nei parchi della zona San Bernardo. Nel periodo di chiusura delle aree verdi dovuto al lockdown, sono state sostituite una parte delle attrezzature danneggiate o usurate e ne sono state acquistate di nuove, per un investimento complessivo di 46mila euro che si aggiunge ai 60mila euro già destinati lo scorso anno alla riqualificazione delle strutture dei parchi cittadini, comprensiva di alcuni interventi di posa di nuove recinzioni.

The post Lodi. Posati nuovi giochi e arredi nei parchi di San Bernardo appeared first on .

]]>