I lavori del Consiglio comunale di Cancello ed Arnone

07/giu/2019 08:27:34 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Approvazione PUC, Regolamento pace fiscale e rendiconto di gestione esercizio finanziario 2018

L’assemblea consiliare del Consiglio Comunale di Cancello ed Arnone, tenutasi giovedì 6 giugno, e presieduta dalla dott.ssa Ersilia Viola, ha come prima cosa, approvato i verbali di seduta del 16 maggio.

Si è poi proceduto con la discussione del punto 2) Approvazione rendiconto di gestione esercizio finanziario 2018. A prendere la parola a riguardo, è stata il presidente del Consiglio Ersilia Viola: “Il Rendiconto rappresenta un documento fondamentale per la gestione finanziaria dell’ente locale. Esso illustra in che modo sono state utilizzate le risorse autorizzate nel corso dell’anno, analizzando nel dettaglio come è composto l’avanzo di amministrazione in tutte le sue componenti. Questa compagine amministrativa, eletta il 10 giugno 2018, si è trovata a dover far fronte ad una situazione caratterizzata da un forte disavanzo di amministrazione e da un significativo importo dei debiti fuori bilancio non riconosciuti e non finanziati al 31/12/2017. Questa grave situazione ha reso, pertanto, inevitabile, da parte di questa amministrazione, il ricorso alla procedura di dissesto finanziario con delibera n.22 del 26/07/2018. La Governance è stata, dunque, sin da subito, caratterizzata da criticità del bilancio e della mancanza di liquidità di cassa, cui si è tentato di porre rimedio, seppur in modo parziale, con una oculata attività di rivisitazione di contratti di servizio, quali ad esempio quello relativo al servizio idrico integrato, provvedendo, in economia, ad una gestione più equilibrata ed economica”. 

Per quanto riguarda il punto 3) Approvazione PUC (Piano Urbanistico Comunale), per evitare incompatibilità, si è provveduto al frazionamento del PUC e alla votazione singola di ogni foglio e particella. Nel complesso, il PUC, con 8 voti favorevoli e 1 astenuto, è stato approvato.

Il punto successivo, Approvazione Regolamento per l’applicazione della definizione agevolata per le entrate locali - Art. 15 D.L. n.34 del 30.04.2019, è stato illustrato dal consigliere dott.ssa Giusi Parente. “Con Delibera di Consiglio n.13 del 01.04.2019, l’Amministrazione Comunale aderiva alla definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti. Ieri, in consiglio, è stato approvato il Regolamento che disciplina le procedure di dettaglio per rendere più chiaro il procedimento ed agevolare l’adesione da parte di tutti i debitori che, in virtù della pace fiscale, hanno la possibilità di ottenere una riduzione significativa del debito grazie all’esclusione delle sanzioni”.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, Surroga Consigliere Comunale Sig.ra Giuseppina Ciaramella, con nota pervenuta al protocollo dell’Ente in data 23.05.2019, la sig.ra Ciaramella, nominata consigliera comunale a seguito delle dimissioni dalla carica del dott. Bartolomeo Di Benedetto, non ha accettato l’incarico di Consigliere Comunale. Al suo posto subentrerà la sig.ra Alessandra Falascina.

Esprime grande soddisfazione il primo cittadino Raffaele Ambrosca per quanto riguarda l’approvazione del PUC. “Rappresenta un ottimo risultato - afferma il sindaco - anche se non è il miglior Puc possibile, ma comunque è lo strumento che un Comune deve avere per poter guardare con fiducia alla visione urbanistica nuova del paese. Puc che può essere anche in seguito emendato ma che al momento rappresenta la base di partenza per un significativo cambiamento”. 

Elisa Cacciapuoti

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl