Le opinioni di Cogefim sull’Esposizione Universale e sull’economia italiana

23/giu/2015 12:51:05 recensione.azienda Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alcune delle principali opinioni di Cogefim per quello che riguarda la situazione economica italiana in relazione all'Esposizione Universale di Milano.

Cogefim
Le opinioni di Cogefim sulla ripresa italiana con Expo Milano 2015

Expo Milano 2015 è una delle principali vetrine in ambito internazionale e mondiale che, secondo i maggiori esperti e le opinioni di Cogefim, potrebbe rappresentare un forte impulso per favorire la ripresa del nostro Paese, contribuendo a porre fine ad oltre tre anni di recessione economica. Infatti, secondo i dati rilasciati, l'esposizione dovrebbe contribuire ad un piccolo innalzamento del Prodotto Interno Lordo italiano, nella misura dello 0,4% calcolato su base annua: infatti l'Esposizione Universale in programma a Milano da Maggio 2015 ad Ottobre 2015 contribuirà a portare nel nostro territorio un grande flusso di visitatori provenienti da ogni parte del mondo (al momento stimati in circa 15 milioni di persone), ad aumentare tutto quello che riguarda le esportazioni dei nostri prodotti tipici anche del 10% in alcuni settori (tra cui quello agroalimentare, quello tessile, quello energetico e quello meccanico) e conseguentemente anche i livelli di produzione per un valore di 6 miliardi di Euro e il numero dei posti di lavoro con la creazione di oltre 100.000 nuove posizioni.

Le ulteriori opinioni di Cogefim relative all'Esposizione Universale 2015

Secondo le opinioni di Cogefim, che da anni opera all'interno del panorama della compravendita di immobili su tutto il territorio, vi sono altri importanti fattori che potranno contribuire alla ripresa del Paese. Infatti i principali motivi sopraelencati porterebbero dietro delle naturali conseguenze, prima fra tutte la conoscenza in ambito mondiale dei nostri prodotti locali, all'interno di alcuni dei principali mercati internazionali quali ad esempio Cina, USA, Argentina, Brasile, Turchia ed Emirati Arabi. Inoltre saranno incentivati i consumi privati e le esportazioni grazie alla diminuzione del valore dell'Euro, dell'IRAP, dei vincoli finanziari e dei tassi d'interesse reali, con conseguente ripresa delle domande di credito.


Per maggiori informazioni e per conoscere le opinioni complete di Cogefim visita il sito.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl