La collaborazione tra Innovatec e l’Azienda Agricola Cammelli

Grazie all'installazione, all'interno della serra, di una centrale termica a biomassa legnosa, come ad esempio pellet o cippato, l'azienda sarà in grado di ridurre notevolmente il proprio TEP, ovvero il livello di Tonnellate Equivalenti al Petrolio, portandolo ad un valore di 1993 per anno.

Persone Pietro Colucci, Flavio Raimondo
Argomenti music, advertising, linguistics

09/feb/2015 12:04:22 recensione.azienda Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Da anni Innovatec opera nel mercato delle energie rinnovabili offrendo soluzioni tecnologicamente all'avanguardia e coprendo tutta la filiera dei servizi.

L'innovativo intervento ambientale da parte di Innovatec

Innovatec, l'azienda appartenente al gruppo Kinexia, da anni è leader all'interno del settore dell'efficienza energetica e del rispetto ambientale, grazie ai numerosi interventi specialistici effettuati in numerose aziende nazionali ed internazionali. Recentemente la società è stata protagonista di un nuovo innovativo progetto per l'installazione di una tecnologica caldaia a biomassa in un'azienda agricola, presente all'interno del Parco Agricolo dell'Arno. Grazie all'eccellente intervento, l'azienda Agricola Cammelli sarà in grado di ridurre sensibilmente le emissioni atmosferiche di inquinanti e in consumi di energia derivanti dalle proprie attività.

Le principali caratteristiche del progetto creato da Innovatec

Prima dell'intervento da parte di Innovatec, l'azienda consumava ogni anno circa 150.000 litri di gasolio, provocando emissioni di anidride carbonica in atmosfera pari a 400 tonnellate. Grazie all'installazione, all'interno della serra, di una centrale termica a biomassa legnosa, come ad esempio pellet o cippato, l'azienda sarà in grado di ridurre notevolmente il proprio TEP, ovvero il livello di Tonnellate Equivalenti al Petrolio, portandolo ad un valore di 1993 per anno. L'impianto ha una potenza di 930 kW ed è stato installato parallelamente al sistema di riscaldamento esistente per rifornire l'intera proprietà agricola. Come dichiarato dall'Amministratore Delegato di Innovatec, Flavio Raimondo, questo progetto si inserisce all'interno del Progetto Serre creato dalla società appositamente per il settore della florovivaistica e della serricoltura con lo scopo di aiutare le aziende appartenenti al settore ad ottenere maggiore efficienza, minori emissioni e un notevole risparmio energico ed economico.

Per maggiori informazioni relative ad Innovatec e a tutti i progetti sostenuti visita il blog di Pietro Colucci.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl