Carlo Michelini, Senior Partner e CIO di F2i - Fondi Italiani per le Infrastrutture

20/giu/2014 13:21:50 recensione.azienda Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Carlo Michelini è un professionista con una notevole competenza nel campo della finanza, derivata dall'esperienza di 16 anni presso una delle maggiori società a livello mondiale, Morgan Stanley, e successivamente presso F2i - Fondi Italiani per le Infrastrutture.

Carlo Michelini, CIO e Senior Partner di F2i

L'esperienza di Carlo Michelini presso Morgan Stanley

Carlo Michelini consegue la Laurea in Economia e Commercio presso l'università Bocconi di Miano con il massimo dei voti nel 1991. Nello stesso anno inizia la sua collaborazione con la banca d'affari Morgan Stanley di Londra: è uno dei più prestigiosi gruppi finanziari a livello globale, presente in 42 paesi in tutto il mondo amministra e gestisce circa 1.7 trilioni di dollari e annovera circa 20.000 consulenti solamente negli Stati Uniti. È considerata inoltre una delle società più innovative al mondo e grazie alle strategie di investimento utilizzate ha ottenuto numerosi riconoscimenti a livello internazionale. Dal 1991 al 1993, Carlo Michelini ricopre il ruolo di Financial Analyst occupandosi di progetti di esecuzione e business development; nel 1993 passa all'Investment Banking Division all'interno del Telecommunications Group, in cui rimarrà per tre anni, gestendo numerose transazioni per clienti europei operanti nel settore delle telecomunicazioni; nel 1996 è nominato capo del Team della Corporate Finance Execution in cui tratta transazioni di finanza straordinaria gestendo l'Initial Public Offering (IPO) di Burberry e la cessione di SAAB Aerospace. Dopo 13 anni passati a Londra ottiene il trasferimento presso la sede di Miano: inizialmente ricopre il ruolo di Responsabile per l'esecuzione di transazioni di finanza straordinaria, fornendo consulenza per importanti società come Enel, Wind, Cassa Depositi e Prestiti oltre che della riorganizzazione di AEM/eBiscom. Dal 2004 al 2007 lavora come Managing Director: durante questo periodo si occuperà delle tranche II-III-IV della privatizzazione di Enel e della cessione di Wind, transazioni del valore di circa 12,6 miliardi di euro.

Carlo Michelini e il passaggio a F2i

Nel 2007 Carlo Michelini entra come Senior Partner all'interno di F2i - Fondi Italiani per le infrastrutture, una società di Gestione del risparmio che può annoverare tra i suoi investitori la Cassa Depositi e Prestiti, Intesa Sanpaolo, Unicredit, 9 fondazioni bancarie e 2 casse di previdenza. Nel 2010 viene nominato Chief Investment Officer e responsabile dell'Area Investimenti della società. Con l'apporto del manager si è assistito alla nascita del primo operatore indipendente nella distribuzione del gas in Italia (2i Rete Gas S.p.a.), alla creazione di un network aeroportuale che gestisce il 35% del traffico aereo nazionale e all'acquisto delle quote di maggioranza di SIA, la più grande società nell'infrastruttura informatica dedicata ai pagamenti interbancari.


All'interno del blog di Carlo Michelini è possibile visualizzare la sua biografia oltre che reperire materiale riguardante il mondo della finanza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl