INCONTRI ITALO-FRANCESI SUL TEMA DEL VEICOLO CONNESSO E DEGLI ITS

04/dic/2015 11:21:55 Business France Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Road show Roma-Torino 1-4 Dicembre 2015

 

Veicoli del futuro, 2 clusters e 5 imprese francesi in visita a Roma e Torino per identificare collaborazioni e progetti europei.

Dal 1° al 4 dicembre, Business France, l’ufficio commerciale dell’Ambasciata di Francia, ha organizzato un road show di 2 clusters francesi, MOV’EO e  ID4CAR che, insieme ad una delegazione d’imprese innovative, incontreranno a Roma e Torino alcune tra le realtà italiane maggiormente impegnate sul fronte dello sviluppo dei veicoli intelligenti e comunicanti e degli ITS.

A Roma, l’evento è organizzato in collaborazione con TTS Italia, Associazione Nazionale della Telematica per i Trasporti e la Sicurezza, la cui missione è la promozione dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS) a livello nazionale e che raggruppa circa 80 operatori tra aziende private, agenzie per  la mobilità, aziende di trasporto pubblico, operatori autostradali, enti pubblici, enti di ricerca e università.

A Torino, la delegazione francese incontrerà 5T, il gestore dei sistemi tecnologici e dei servizi per la mobilità in Piemonte, il Politecnico di Torino e il cluster Torino Wireless, con la sua rete d’imprese innovative nel settore degli ITS e del veicolo connesso.

Nella delegazione francese, spicca la presenza di diverse società all’avanguardia nella tecnologia:

  • il laboratorio di test tecnici e certificazioni dedicato all’industria automobilistica EMITECH (www.emitech-group.com) le cui competenze spaziano dall’EMC, la sicurezza elettrica, l’idraulica, la meccanica, l’acustica e la climatizzazione.

     

  • Neavia Technologies (www.neavia.com) sviluppa diversi sistemi basati su algoritmi e software destinati a migliorare la sicurezza della guida e fornire informazioni di diagnostica sul corretto funzionamento dell’auto.  Permettono ad esempio di prevenire incidenti dovuti a una guida distratta o pericolosa e a ostacoli improvvisi come animali. Neavia propone anche sistemi di comunicazione e camere alimentate con piccoli pannelli solari e soluzioni collaborative car2car e car2infrastructures.

  • Xee (www.xee.com) ha creato il primo sistema aperto per i veicoli connessi. Fornisce attraverso il web e app, diverse applicazioni che consentono di connettere i veicoli: le app sono principalmente dedicate alla sicurezza del guidatore. In futuro daranno accesso a molti servizi come il carpooling o la possibilità di pagare l’assicurazione in base all’utilizzo dell’auto. Queste applicazioni utilizzano il dispositivo XeeCONNECT compatibile con qualsiasi auto che legge i dati elettronici e li traduce in info per le app.

 

 

Farà parte della delegazione anche la filiale francese di Magneti Marelli (www.magnetimarelli.com) che sviluppa sistemi dedicati all’IT imbarcata,  applicati alla navigazione satellitare, all’infotainment e alla connettività.

I trasporti intelligenti, tema sul quale lavorano i due cluster MOV’EO nella Regione di Parigi e ID4CAR nel nord-ovest della Francia, Loira e Bretagna, rappresentano un mercato stimato tra i 5 e 6,5 miliardi di Euro, 45.000 posti di lavoro nel settore privato per 500-1.000 aziende. Nato negli anni ’70 con i primi semafori regolati in base al traffico e le metropolitane automatizzate, il settore rappresenta uno dei cantieri prioritari delle istituzioni pubbliche con la leadership della Francia nel progetto pilota europeo SCOOP@F. Presentato all’ultimo ITS Congresso di Bordeaux dello scorso ottobre, esso mira a migliorare la gestione dei flussi di traffico e a fornire informazioni in tempo reale ai veicoli.

 

Per maggiori informazioni contattare:

Business France Italia

 

Francesco PLAZZOTTA

francesco.plazzotta@businessfrance.fr

 

Barbara GALLI

barbara.galli@businessfrance.fr

Blog, twitter, Facebook

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl