Sbloccate le frequenze LoRaWAN, più opportunità nel mondo IoT

10/feb/2021 12:50:19 SICE Telecomunicazioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Le frequenze LoRaWan, grazie alle quali tantissime applicazioni in ambito IoT sono rese possibili, sono state oggetto di studio da parte del Governo che a Settembre 2020, con il Decreto Semplificazioni, ne ha stabilito la liberalizzazione. Lo sbloccamento ovviamente segna un nuovo percorso per gli operatori impegnati in progetti di Smart City, Smart Agricolture, Smart Industry ecc.

Sbloccamento delle frequenze LoRaWAN: una nuova era per l’Internet of Things

Fino a qualche mese fa le pratiche per la richiesta delle frequenze LoRaWAN dovevano essere rinnovate ogni 6 mesi. Il nuovo quadro normativo prevede lo sbloccamento delle autorizzazioni e semplifica le procedure burocratiche favorendo di fatto molte più opportunità di business in quel processo di digital transformation sempre più necessario in Italia e nel mondo.

Cos’è un architettura LoRaWAN

Questo tipo di tecnologia wireless consente di collegare migliaia di oggetti, luoghi e persone attraverso gateway e sensori indoor e outdoor che trasmettono sulle frequenze LoRaWAN. Le frequenze LoRaWAN operano nella banda compresa tra 863 e 870 MHz e sono ideali per la trasmissione di piccoli pacchetti dati (come quelli inviati dai sensori, appunto) coprendo distanze fino a 15km. I pacchetti vengono raccolti ed elaborati dai gateway che poi li trasmette al Network Server operativo in cloud. Si comprende quindi come questa tecnologia sia ideale per applicazioni rurali, urbane, industriali e agricole, civili e militari.

Con lo sbloccamento delle frequenze LoRaWAN si moltiplicano gli scenari di utilizzo in ambito IoT.

Smart metering idrico, per la lettura dei contatori e il controllo della rete idrica da remoto, per la gestione delle perdite di flussi di acqua e il rilevamento dei consumi

Smart parking per ridurre il tempo di attesa e di emissioni inquinanti ma anche per segnalare infrazioni o parcheggi non autorizzati, rimuovere i veicoli che sono di intralcio al passaggio o che impediscono i soccorsi in caso di emergenza

Smart industry e Smart City per monitorare l’inquinamento e le emissioni di gas nell’aria, la temperatura e l’umidità, per automatizzare molti servizi come l’illuminazione stradale o all’interno di aree industriali, per ridurre i costi energetici e ottimizzare i consumi in base ai passaggi di veicoli e persone, oppure sfruttando al massimo la luce naturale, per migliorare il trasporto pubblico o la raccolta dei rifiuti urbani e speciali

Smart building, per tenere sempre sotto controllo l’efficienza energetica di un immobile, monitorare da remoto l’impianto di riscaldamento o quello idraulico e segnalare tempestivamente le anomalie o i malfunzionamenti;

Smart farming, per un’ agricoltura 4.0 che consente di monitorare, raccogliere e analizzare una gran quantità di dati sulla temperatura, sull’ umidità dell’aria, sulla tipologia e la composizione del terreno, ma organizzare sistematicamente l’intera filiera agricola dal magazzino alla contabilità.

I Gateway LoRaWAN SICE

SICE presenta la propria linea di Gateway operativi sulle frequenze LoRaWAN, ideali per sviluppare progetti per l’IoT professionale. Grazie a questa linea di prodotti innovativi è possibile realizzare coperture su frequenza LoRa e con lo stesso apparato realizzare coperture WiFi o prendere banda da settori a 5GHz.

Hai dei progetti da realizzare con le frequenze LoRaWAN e desideri approfondire il nuovo quadro normativo con lo sbloccamento delle licenze? Contattaci subito, SICE mette a tua disposizione i nostri consulenti IoT per aiutarti ad espandere il tuo business.

Vai al sito SICE

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl