Red Hat porta Kubernetes ai nuovi workload applicativi con la più recente versione di Red Hat OpenShift Container Platform

13/apr/2017 17:30:19 Axicom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Red Hat porta Kubernetes ai nuovi workload applicativi con la più recente versione di Red Hat OpenShift Container Platform

 

La piattaforma enterprise Kubernetes estende il supporto applicativo, innalza il livello complessivo di sicurezza, aggiunge ulteriori innovazioni

 

Milano, 13 aprile 2017– Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato la disponibilità generale di Red Hat OpenShift Container Platform 3.5, più recente versione della sua piattaforma applicativa container, Kubernetes-native e di livello enterprise. Consentendo a realtà come Ferrovie Svizzere, Produban e Pioneer di adottare attivamente applicazioni cloud-native in ruoli mission-critical, Red Hat OpenShift Container Platform 3.5 aiuta anche le aziende a mantenere gli investimenti IT già effettuati grazie a un supporto maggiore verso le tradizionali applicazioni di business. Questo doppio supporto applicativo è ulteriormente supportato da avanzamenti di sicurezza oltre che da numerose innovazioni derivanti dal progetto comunitario upstream Kubernetes.

 

NB il comunicato completo è allegato.

 

-------------

 

sandro buti | axicom | via benedetto marcello 63 | 20124 milano | italy

t: +39 02 7526 1123 | f: +39 02 7526 1130 | m: +39 335 6424 297 | sandro.buti@axicom.com | www.axicom.com | twitter: @AxiCom_Italy

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl