Con i viaggi incentive si guarisce dallo stress

26/ott/2016 17:36:13 switchup Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Viaggi incentive per guarire dallo stress e disintossicarsi dall’eccesso di tecnologia? Se ne è parlato TTG Incontri a Rimini.

 

Pare che i viaggi incentive siano utili per guarire dallo stress digitale, per disintossicarsi dall’eccesso di tecnologia e imparare a farne un uso intelligente. Se ne è parlato nella scorsa edizione di TTG Incontri (13-15 ottobre a Rimini Fiera) con Alessio Carciofi, consulente e formatore nel campo del marketing turistico innovativo.

L’idea di Carciofi è stata quella di applicare il metodo Digital Detox al turismo. Nel 2015, Alessio Carciofi ha fondato Your Digital Detox, la prima realtà in Italia ad aiutare le imprese sui temi del benessere e sull’aumento della produttività.

 

 

Programmi di rilassamento e di de-stress non sono ormai solo una prassi che si va consolidando all’estero, ma stanno entrando sempre di più anche nelle aziende italiane. E il futuro delle disintossicazioni dallo stress del lavoro sarà sempre più legato anche ai viaggi incentive, oltre che alla vacanza tradizionale.


 

 

Sempre più lavoratori a rischio depressione

Già da tempo gli studi di settore hanno scattato la fotografia del problema e del relativo bisogno di disintossicarsi dall’uso di smartphone e tecnologie digitali: si calcola che ogni giorno sul lavoro si rimane in servizio 120 minuti in più per recuperare il tempo perso tra notifiche, Whatsapp e email!

 

In Italia sono già 2 milioni i dipendenti a rischio burn-out, la malattia legata all'ansia e allo stress tecnologico. Il 70% degli italiani al risveglio per prima cosa prende in mano lo smartphone, il 63% si addormenta con il cellulare. Sono le percentuali più alte in Europa, dove la media per il risveglio è del 60%, del 55% al momento di andare a dormire (secondo il Rapporto Coop 2016).


 

Un'opportunità per il settore turistico

Per il settore turistico tutto ciò significa prepararsi ad offrire viaggi incentive detox! Molti operatori turistici in Italia si sono già organizzati: rimanendo sempre in Emilia Romagna per esempio, abbiamo Food Valley Travel, tour operator di Parma che opera dal 2004, specializzato nell’organizzazione di team building aziendali, viaggi incentive e organizzazione di convegni e congressi.

 

Contattate l’azienda se volete organizzare dei viaggi incentive aziendali!

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl