Energie rinnovabili: HydroQuest avvia la commercializzazione della propria gamma di turbine fluviali

Energie rinnovabili: HydroQuest avvia la commercializzazione della propria gamma di turbine fluviali.

Persone Barbara Galli
Luoghi Alpi, Italia, Parigi, Francia, Grenoble, Orléans, Guyana, Nantes, Loira, Normandia
Organizzazioni HydroQuest HydroQuest, HydroQuest River 2.80
Argomenti idrografia, economia, industria, impresa

25/giu/2015 16:08:11 Business France Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In occasione di Thetis EMR, conferenza internazionale sulle energie marine rinnovabili, che si è tenuta a Nantes il 20 e 21 maggio 2015, e proseguendo il suo progetto di turbine marine in collaborazione con CMN (Constructions mécaniques de Normandie), HydroQuest, società che progetta e produce parchi di turbine idrauliche innovative, annuncia l’avvio della commercializzazione della propria gamma di turbine fluviali: HydroQuest River.
A seguito di positive sperimentazioni in Guyana e soprattutto a Orléans, dove HydroQuest ha installato una turbina fluviale che sarà la prima ad essere connessa alla rete elettrica francese nelle prossime settimane, la società intende così sviluppare la propria presenza in Francia e a livello internazionale, in particolare in Italia.
In attesa del progetto di legge sulla transizione energetica e della Conferenza COP 21 a Parigi il prossimo dicembre, le energie rinnovabili sono al centro dell’attualità e rappresentano ormai una leva importante su cui fare affidamento per rispondere alla domanda di energetica in costante aumento nel mondo. I generatori fluviali, marini o da estuario hanno un enorme potenziale: il mercato fluviale mondiale vale da solo oltre 3.000 MW, pari a quasi 15 miliardi di euro di fatturato diretto.
«Un gran numero di fiumi e di estuari nel mondo possono essere la sede di turbine idrauliche, complementari ad altre fonti d’energia. Questo è, in particolare, il caso della Francia», ha dichiarato Jean-François Simon, Presidente d’HydroQuest.

Una gamma di turbine fluviali ad alto potenziale di sviluppo in Francia e all’estero
Denominata HydroQuest River, la gamma di turbine fluviali realizzata da HydroQuest sfrutta l’energia cinetica dei corsi d’acqua, ottenendo così una produzione di energia regolare e prevedibile.

Completamente modulare, la turbina si adatta a tutti i profili di fiume che garantiscano almeno 2 metri di salto d’acqua.

- 2 modelli prodotti in Francia: HydroQuest River 1.40 e HydroQuest River 2.80, rispettivamente a uno e due livelli, con una potenza nominale elettrica di 40 kW o 80 kW.
- doppio asse verticale e flusso trasversale;
- ottima resistenza ai detriti grazie alla sua griglia di protezione;
- installazione e manutenzione facilitata dal fissaggio a una chiatta galleggiante ancorata con cavi sottomarini e con colonne delle turbine sollevabili;
- trascurabile impatto ambientale, soprattutto sulla fauna, poiché le turbine ruotano a bassa velocità.

Le turbine fluviali di HydroQuest sono già state provate in condizioni reali:
- nel fiume Oyapock in Guyana: gestita da EDF, una turbina fluviale è in funzione da 2 anni nelle condizioni estreme dell’ecosistema amazzonico;
- nel fiume Loira, a Orléans: il modello HydroQuest River 1.40 è stato installato nel fiume da 6 mesi ed ha permesso di certificare la robustezza della macchina e di ottimizzare le sue prestazioni in un ambiente naturale. Questa sarà la prima turbina a essere collegata alla rete elettrica francese nelle prossime settimane.
«Sulla base dei successi ottenuti con le nostre turbine fluviali installate a Orléans e in Guyana, avviamo oggi la commercializzazione della nostra gamma. Questo fa parte della nostra strategia per contribuire a rispondere alle crescenti esigenze energetiche sia dei Paesi industrializzati, sia di quelli emergenti, schierando le nostre macchine su siti in Francia e nei Paesi ad alto potenziale di sviluppo, come Italia», ha aggiunto Jean-François Simon.

Inoltre, potenti strumenti digitali consentono l’ottimizzazione delle centrali da installare.


HydroQuest
HydroQuest è una società francese creata nel 2010, con sede nei pressi di Grenoble, nel cuore delle Alpi e culla mondiale dell’idroelettrico, avendo sviluppato una gamma di turbine in grado di produrre elettricità dalle correnti d’acqua che scorrono nei fiumi, negli estuari e nel mare.

Formata da un gruppo integrato di collaboratori, progettisti, ingegneri e dottori con un’esperienza consolidata in meccanica, idrodinamica ed elettricità, HydroQuest ha una base scientifica e tecnologica solida con oltre dieci anni di ricerche condotte da quattro laboratori di fama internazionale, specializzati in energia idroelettrica. La società ha depositato un portafoglio di 9 brevetti internazionali, sviluppati in collaborazione con EDF, Grenoble-INP e CNRS. HydroQuest ha già installato diverse turbine a Grenoble, a Orléans e in Guyana.
Per maggiori informazioni contattare :
Contatto stampa – Agenzia Amalthea
Anne-Laure Fogliani
Tel.: +33 4 26 78 27 15
e.mail: alfogliani@amalthea.fr

Oppure contattare:
BUSINESS FRANCE
Barbara Galli barbara.galli@businessfrance.fr
Blog, twitter, Facebook

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl