Ufficio rumoroso? Lavoratori meno concentrati

04/ott/2013 11:46:52 Esseci Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Mentre per alcuni lavoratori un ambiente di lavoro aperto è un ottima possibilità per socializzare e fare battute, per altri invece significa stare incatenanti alla scrivania, in un ufficio che ferve di attività, senza via di scampo dal rumore creato dai colleghi.

 

Jabra, leader mondiale nelle soluzioni di comunicazione audio e l'agenzia internazionale di ricerca YouGov hanno effettuato un sondaggio a livello mondiale* prendendo in considerazione 11,906 tra uffici e mobile worker per individuare e delineare quali siano attualmente le migliori abitudini e le principali questioni problematiche nell’ambiente di lavoro.

 

Secondo l'indagine il livello di rumore incide decisamente sul tasso di efficienza degli intervistati con il 35% dei lavoratori italiani che preferisce ricorrere alle e-mail piuttosto che usare il telefono per una breve conversazione. Inoltre, vi è una netta differenza tra gli utilizzatori di cellulari e telefonia con o senza auricolari: globalmente un terzo di coloro che non utilizzano cuffie o auricolari per le loro conversazioni telefoniche ha difficoltà di concentrazione, mentre le persone più serene e soddisfatte della qualità delle proprie telefonate sono, nel 70% dei casi, quelle dotate di un auricolare wireless.

 

Ciò che distingue gli utilizzatori di cuffie e auricolari wireless, è il fatto si essere molto più mobili e multitasking, viste le loro possibilità di uscire dalla stanza quando devono rispondere a una chiamata, appartarsi in un angolo tranquillo per non fare rumore oppure raggiungere i colleghi in una sala riunioni virtuale o reale diventando così “il centro del lavoro” invece che “centralini”. Il 68% degli intervistati ha confermato che la loro efficienza lavorativa è influenzata dal tipo di telefono che usano al lavoro e il 93% ha dichiarato di essere soddisfatto della propria cuffia o auricolare wireless.

 

Consentire la mobilità è fondamentale quando il 74% degli ha un raggio d’azione nel lavoro di più di 2,5 metri. La stragrande maggioranza degli impiegati deve eseguire diversi compiti mentre è al telefono e, ovviamente, è limitata nelle proprie mansioni dall’utilizzo di un telefono fisso. Gli intervistati che utilizzano un auricolare affermano di sentirsi più efficienti e riescono, dopo essere passati a cuffie e auricolari wireless, a rispondere al 75% di chiamate in più.

 

Inoltre l'auricolare (o la cuffia) si rivela uno strumento versatile con più possibilità di utilizzo,  come ad esempio l’ascoltare musica, il segnalare ai colleghi il fatto di essere occupati, o semplicemente l’attutire i rumori di fondo per creare il proprio spazio personale in un ambiente di lavoro rumoroso.

 

Questo in effetti è più difficile per le persone che utilizzano un telefono fisso con il 37% di coloro che lo usano che si vedono costretti ad alzare la voce per farsi sentire al telefono, a questi si aggiunge un 32% che ha difficoltà di concentrazione. Alla persone piace parlare nel luogo di lavoro - ma preferisco il suono della propria voce; quel che infastidisce maggiormente i dipendenti infatti non è il rumore della stampante o della macchina del caffè, ma il tono di voce elevato dei colleghi che parlano in ufficio!

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl