Gomme auto 4 stagioni: quello che c’è da sapere

24/gen/2017 10:56:02 WalterW Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Esistono 3 diversi tipi di gomme auto: le estive, adatte alle temperature ma scarsamente performanti con il freddo; le invernali, che offrono una resa eccellente in condizioni di freddo, ghiaccio e neve; e le gomme 4 stagioni, utilizzabili con ottime prestazioni durante tutto l’anno e, anch’esse, come le invernali, dotate della dicitura Mud & Snow, che ne autorizza l’uso in sostituzione delle catene da neve. D’altra parte, gli pneumatici fourseasons presentano anche diverse controindicazioni e criticità che occorre conoscere per utilizzarle sempre al meglio e in sicurezza.

Struttura delle 4 stagioni

Le gomme estive e le invernali presentano un tipo di mescola e un disegno del battistrada sviluppati specificatamente per il tipo di utilizzo cui sono destinate. Il disegno delle invernali è più aggressivo, caratterizzato da alti tasselli e da lamelle che ne agevolano l’attrito sul ghiaccio; le estive hanno un disegno più dolce e una mescola perfetta per le alte temperature. Gli pneumatici all season sono realizzati impiegando il disegno delle invernali e la mescola delle estive o viceversa, configurandosi come il compromesso ideale fra le due alternative estreme.

Criticità delle 4 stagioni

Ciò non significa che le fourseasons prendano solo i pregi di entrambi i modelli. Se la legge permette di utilizzare gli pneumatici 4 stagioni in sostituzione della neve, non è tuttavia garantito che le prestazioni della gomma siano adatte ad assicurare una percorrenza sicura. La dicitura M+S, infatti, viene inserita dal produttore senza particolari vincoli o standard di qualità da rispettare e, pertanto, in condizioni estreme di freddo o ghiaccio, possono rappresentare una soluzione inadeguata. Il guidatore deve, quindi, essere in grado di discernere e comprendere appieno le esigenze di percorrenza al fine di garantire a se stesso una guida stabile. In situazioni impervie durante il periodo invernale, è opportuno, a prescindere dalle normative, dotarsi di un pneumatico adatto ad garantire il giusto grip e la stabilità del veicolo, ottenibile solo con gomme invernali o con catene da neve. Altra criticità delle gomme all season sta nella scarsa durata del battistrada. Gli pneumatici 4 stagioni, infatti, sono consigliabili per chi utilizza l’automobile in modo non continuativo e che può circolare con lo stesso treno di gomme per 4 o 5 anni (con un’autonomia di circa 100.000 km), in contesti miti e caratterizzati da nevicate sporadiche o del tutto assenti. Altrimenti si consiglia di optare per un modello specifico alle esigenze ambientali e a quelle di uso.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl