Come trovare dei venditori di qualità?

27/apr/2020 18:48:56 marketing-seo.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un'azienda che vuole conquistare il mercato deve possedere determinati requisiti. In primis deve avere un buon prodotto o un buon servizio da proporre, e poi deve affidarsi a dei buoni venditori che sappiano vendere il prodotto o il servizio. Avere un buon prodotto non è sufficiente se non si ha il giusto canale per proporlo. Il venditore  è la figura giusta per fare questo, infatti è molto ricercata dalle aziende che vogliono creare una proficua rete di vendita .

Che cos’è un venditore

Un venditore è un agente commerciale o un rappresentante che ha un ruolo determinante nelle operazioni commerciali, fungendo da mediatore nella vendita di beni e servizi.

Il mercato attuale richiede sempre maggiori requisiti, generalmente si richiede che il venditore sia iscritto in un apposito albo professionale (Legge 204/1985), oppure che sia in possesso della Certificazione di Qualità, che attesti la sua professionalità e che valga anche come garanzia sia per l’azienda che per i consumatori.

Quella del venditore è una posizione lavorativa abbastanza solida e praticamente  immune ai rischi di saturazione. I venditori fanno parte infatti  delle categorie più  richieste: più del 35 % delle ricerche di nuovo personale si concentra infatti su questa figura.

Il venditore ha molteplici responsabilità : prima di tutto deve approcciarsi con il potenziale cliente, si tratta di un passaggio chiave che risulta essere fondamentale perché la trattativa inizi e si concluda in modo positivo.

Il compito del venditore, oltre a questo, è quello di mantenere in essere il rapporto con il cliente, per farlo è indispensabile seguire il cliente in maniera costante facendo in modo che il clienti acquisito diventi un cliente fidato. Quindi seguirlo nel post vendita, fornirgli assistenza, aggiornarlo su promozioni, novità, introduzione di nuovi prodotti eccetera.

Una serie di responsabilità che sono tutte volte ad aumentare il numero dei clienti e la diffusione dell'azienda sul mercato.

Cosa fa il venditore

Il venditore è un incaricato, da una o più aziende, che deve promuovere servizi e prodotti in una o in più specifiche zone.

Il suo importante ruolo consiste nel promuovere prodotti e servizi e nel concludere dei contratti commerciali tra i clienti e l'azienda. Per questo il venditore opera in nome e per conto dell'azienda mandante. Il venditore conclude l’affare e vincola l’azienda al contratto commerciale stipulato con il cliente.

Il suo mandato avviene per mezzo di un contratto attraverso il quale si conferisce incarico al venditore dando allo stesso la facoltà di agire in maniera autonoma ed indipendente. Il mandato deve essere svolto in una determinata zona geografica.

Il venditore è sottoposto ad un diritto di esclusiva quindi non può operare per più aziende nella stessa zona e nello stesso ramo di attività.

Come trovare venditori

Le aziende che cercano venditori hanno esigenze diverse e quindi non adottano tutte gli stessi parametri di ricerca, non tutti richiedono le stesse competenze e le stesse caratteristiche nel venditore ma ci sono dei determinati elementi da considerare, imprescindibili, che tutte le aziende che cercano venditori dovrebbero richiedere ad un venditore. Quindi, come trovare venditori di qualità?

Il venditore, indipendentemente dal settore nel quale andrà ad operare,  dovrebbe infatti possedere questi requisiti

·                    conoscere le tecniche di comunicazione

·                    avere una buona conoscenza delle strategie di marketing

·                    conoscere le leggi che regolano il commercio

·                    avere delle buone capacità di negoziazione

·                    avere una buona conoscenza delle strategie di customer service.

Le aziende che cercano venditori quindi devono in primis valutare i candidati che possiedono queste caratteristiche in abbinamento con quelle specifiche per ogni azienda che possono essere:

                     conoscenza lingua straniera

                     precise conoscenze tecniche

                     esperienza nel settore

                     conoscenza sistemi operativi

Molto importante è la personalità del venditore che, ricordiamo, fungerà da tramite tra l'azienda e i clienti quindi deve rappresentare al meglio quelle che sono lo spirito e la filosofia aziendali. Un venditore con un caratteraccio verrò associato ad un'azienda “antipatica”, viceversa un venditore con una buona immagine rappresenterà al meglio tutta l'azienda.

Un'azienda che cerca venditori dovrebbe orientarsi su candidati che hanno buone capacità di  comprensione, di adattamento, che hanno self control, che siano tolleranti alla frustrazione, che siano socievoli, che abbiano una buona dialettica e una buona propensione ai contatti umani, che ispirino fiducia. In fase di selezione le aziende dovranno valutare nel soggetto queste caratteristiche, sono elementi fondamentali da abbinare ai dati del curriculum. Il rapporto tra venditore  ed azienda deve basarsi sulla fiducia, quindi l’empatia che si crea è fondamentale.

Per quel che riguarda la formazione, solitamente non è richiesto uno specifico titolo studio, è però da preferire il candidato che  abbia alle spalle studi inerenti la comunicazione oppure inerenti il prodotto o servizio offerto.

Le aziende sono propense ad investire nella crescita e sovente finanziano corsi di formazione atti al miglioramento  del profilo dei suoi dipendenti. Nella maggior parte dei casi i corsi  sono incentrati sulle specifiche caratteristiche dei prodotti che il venditore deve trattare cosicché la conoscenza di ciò che propone  sia a 360 gradi .

Perché affidare la gestione commerciale ai venditori?

Non sempre nelle aziende c’è un'equa distribuzione dei ruoli, spesso la parte commerciale non riesce a raggiungere tutti i potenziali clienti. Per questo è opportuno che le aziende si affidino ai venditori: personale specializzato nella vendita, che hanno propensione per i rapporti umani, che hanno le nozioni necessarie per la conclusione dei contratti, che conoscano il mercato ed il territorio dove operano.

Una buona rete di venditori è in grado di coprire un esteso territorio, di seguire in maniera capillare ogni cliente, di non perdersi notizie importanti relative a tutto ciò che è inerente al prodotto ed al settore.  Un venditore è la figura giusta per vendere e per assistere nel post vendita. Un tramite tra azienda e pubblico in grado di diffondere prodotti e pensieri dell'azienda stessa.

Concludendo, le aziende dovrebbero affidare il settore commerciale ai venditori; nella loro selezione dovrebbero tenere presenti quelle che sono le caratteristiche imprescindibili che devono possedere. I canali per trovarli sono tantissimi: dall'annuncio, alla ricerca tramite agenzie di lavoro, chi si candida dovrebbe essere sottoposto ad un'attenta e scrupolosa selezione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl