Partita IVA: per chi non è obbligatoria la fatturazione elettronica?

08/mar/2019 14:51:06 switchup Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alcune professioni sono esenti dall’obbligo della fattura elettronica.

 

 

Dall’inizio del 2019 la quasi totalità delle partite IVA è obbligata alla fatturazione elettronica. Tuttavia, ci sono alcuni contribuenti che, per legge, tale pratica non solo non è obbligatoria, ma addirittura non possono emetterla: si tratta degli operatori sanitari.

Nell’elenco rientrano:

·         Medici iscritti all’albo dei chirurghi;

·         Medici iscritti all’albo degli odontoiatri;

·         Veterinari;

·         Ostetriche;

·         Infermieri;

·         Tecnici sanitari di radiologia medica;

·         Ottici;

·         Psicologi;

·         Farmacisti;

·         Esercizi commerciali autorizzati alla distribuzione di farmaci da banco;

·         Strutture sanitarie pubbliche e private/ accreditate e non accreditate.

 

Ma perché questi operatori non possono emettere fatture elettroniche? Perché tutti hanno l’obbligo di inviare dati al Sistema Tessera Sanitaria per l’elaborazione della dichiarazione precompilata dei redditi.

Ciò significa che ogni prestazione per la quale i dati saranno inviati al Sistema richiederà una fattura cartacea.

Ad eccezione delle figure elencate sopra, tutti gli altri professionisti dovranno invece adeguarsi alla normativa: per fare questo è consigliato l’uso di un software cloud per partita IVA che semplifichi la gestione delle fatture e la condivisione con il commercialista.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl