Acquistare casa in 3 passaggi ! Studio Ungheria

27/lug/2018 17:13:08 MLP Studio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Stai per acquistare casa? Ecco i tre step principali

Stai per acquistare casa e non sai proprio da dove iniziare. Tante domande e tanti dubbi ti si affollano nella mente. Cosa devi fare per comprare una casa? E quali sono i passaggi fondamentali per terminare l'atto di acquisto senza intoppi? Ecco i tre step principali che devi fare per comprare casa.  

Acquistare casa: i tre step fondamentali

L'acquisto di un immobile prevede un iter burocratico preciso che si possono riassumere in tre principali step.

Proposta d'acquisto

Una volta individuato l'immobile dell'agenzia immobiliare, l'acquirente dovrà sottoscrivere la proposta di acquisto. Questo documento determinerà il primo atto scritto della compravendita dell'immobile in questione e fisserà i termini della compravendita. Una volta firmata la proposta d'acquisto, l'acquirente dovrà versare una sonna di denaro come garanzia del mantenimento degli impegni presi, destinati al proprietario dell'immobile. Questa proposta d'acquisto deve contenere gli elementi essenziali del contratto, tra cui il prezzo offerto, le condizioni ed i termini di pagamento; deve inoltre prevedere il termine di validità entro il quale il venditore dovrà accetterà la proposta o ne avanzerne altre, iniziando così l'iter del contratto preliminare.

Contratto preliminare

Il contratto preliminare, o compromesso, che la legge richiede in forma scritta, rappresenta una fase fondamentale della compravendita immobiliare. In questa fase acquirente e venditore si obbligano a stipulare successivamente il contratto definitivo di compravendita. Nel contratto preliminare vanno indicati tutti gli accordi stabiliti come prezzo, modalità e tempi di pagamento, identificazione e caratteristiche dell'immobile e data entro la quale ci si impegna a stipulare il rogito.

Rogito Notarile

Il contratto preliminare non segna il passaggio di proprietà, che avviene solo alla stesura del rogito notarile. È un atto pubblico, scritto e redatto dal notaio scelto dall'acquirente, che dovrà verificare la leggittima proprietà del bene e se ci sono o meno ipoteche o altri vincoli che possano pregiudicare la compravendita. Sul contratto definitivo di vendita vengono ripetuti gli accordi già sottoscritti nell'eventuale contratto preliminare, con alcune aggiunte necessarie. Nel rogito notarile non deve mancare:

  • dati anagrafici del venditore e dell'acquirente.
  • dati relativi alla provenienza del bene in capo al venditore.
  • informazioni riguardanti la situazione catastale dell'immobile.
  • descrizione dell'immobile e delle eventuali pertinenze.
  • indicazione del prezzo.
  • indicazione dei confini con altri immobili.

Questi sono i tre principali step dell'acquisto di un immobile. Studio Ungheria - Vendita di immobili in corso di costruzione Roma

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl