Relight parla delle rinnovabili andando in vela

26/lug/2007 16:20:00 Relight Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RELIGHT ENTRA NEL MONDODELLE SPONSORIZZAZIONI PER PARLARE DI ENERGIA PULITA

 

Relight, società nata nel 2003 e divenuta uno deipiù quotati operatori nel settore delle energie rinnovabili, ha decisoquest’anno di entrare nelle sponsorizzazionidell’ambiente sportivo velico.

E’ stato infattivarato ad Aprile “Relight”, l’X-35 disegnato e prodotto dalcantiere danese X-Yachts e che sta partecipando alle più importanti regate delMediterraneo. Il marchio associato al logo Relight è stato posizionato sulloscafo e sulla vela per rendere l’imbarcazione unica ed immediatamentericonoscibile.

Lo scopo di questainiziativa di marketing è di diffondere la cultura delle energie rinnovabili adun pubblico più vasto possibile, trasformando le occasioni offerte dalle regatein momenti di informazione sui benefici delle fonti di energia pulita.

 

L’Italia ha infattiun enorme potenziale eolico e fotovoltaico ancora non adeguatamente sfruttato,basti pensare che nel mix energetico del nostro paese l’apportodell’energia fotovoltaica è di 10 punti inferiore rispetto a quello dellaGermania, nonostante l’insolazione media sia superiore del 31% rispetto aquella del territorio tedesco. Se da un lato, infatti, l’attenzione perl’ambiente continua a crescere e sempre più imprese ricorrono adiniziative di green marketing, dall’altro continue polemiche e ricorsirallentano la costruzione degli impianti per la produzione di energia pulita,tanto che un cantiere su due viene bloccato dalle proteste.

La causa del fenomeno è daricercarsi nell’atteggiamento diffuso ormai noto come sindromeNimby” (Not In My Back Yard, letteralmente “nonnel mio cortile”). Con quest’espressione si vuole indicarel’atteggiamento che si riscontra nelle proteste contro opere di interessepubblico che si teme possano avere effetti negativi sul territorio in cuiverranno realizzate.

 

Relight è convinta chel’avversione che spesso accompagna la costruzione di parchi eolici efotovoltaici sia determinata da una scarsa informazione circa i reali beneficiambientali ed economici che questi possono apportare alle comunità locali. PerRelight ogni regata costituisce un’importante occasione per favoriredialogo e comunicazione, fattori indispensabili per la costruzione di impiantistrategici per lo sviluppo del Paese.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl