COMPOSTARE SENZA INQUINARE

02/ott/2014 17.08.17 MOVIMENTO CITTADINI INDIFESI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

     COMPOSTARE SENZA INQUINARE

con DAC - DRY  ANAEROBIC COMPOSTER

         INNOVATIVA COMPOSTIERA ANAEROBICA RAPIDA

 

Il Gruppo di ricerca e sviluppo applicativo della Recycle  Research, svolge un’importante opera di ricerca per la salvaguardia dell'ambiente.

Recycle  Research, società di ricerca, consapevole, che la buona volontà non risolve da sola i problemi di un corretto smaltimento dei rifiuti, poichè servono le attrezzature adeguate al fine che si vuole raggiungere , ha sviluppato ed avviato la produzione di una innovativa compostiera anaerobica dry.

Ciò si è reso indispensabile, poichè le compostiere attualmente prodotte in Italia, sono tutte di tipo aerobico, la cui complessità di funzionamento ed il notevole inquinamento ambientale prodotto, per aerosol microbico ed odorifero, fa desistere anche i più tenaci dal continuare ad impiegarla o da aspirare a ricevere anche gratis una compostiera.

Onestamente, un'apparecchiature di compostaggio, che richiede tutta una serie di "cure" , non solo fastidiose e faticose ( rivoltamento, innaffiamento ecc) oltre che inquinanti, come fa ad incoraggiarne l'uso, magari da parte di una casalinga?

Per consentire una compostaggio " facile ", occorreva una apparecchiatura, che non inquinasse, tale da poterla ospitare anche in casa o sul balcone, che consentisse il suo impiego senza aver seguito alcun corso, che non richiedesse miscelazioni, rivoltamenti, innaffiamenti, ecc..

Dry.Anaerobic Composter ( DAC ) è una compostiera anaerobica a secco con flusso o a pistone con energia a gravità, che non richiede preselezione del materiale, rivoltamenti, miscelazioni, innaffiamenti.

Qualsiasi persona anche la nonnina, deve solo alzare il coperchio ed immettere il rifiuto nella compostiera.

Nessuna operazione è richiesta, tranne che spillare ogni due giorni la frazione liquida prodotta, immettendo sotto un rubinetto un contenitore.

Altra operazione è lo scarico del digestato o compost, che può avvenire ogni tre - sei mesi, o anche oltre.

Il composter DAC è ermetico, come un frigorifero, ed aprendolo per le immissioni di nuovo rifiuti non puzza.

A  nostro avviso, la Compostiera DAC, anaerobica di tipo dry, con la sua semplicità di utilizzo, serve a fare accettare il compostaggio domestico e continuare ad utilizzarla all'infinito, invece che mettere da parte dopo poco i disastrosi risultati delle compostiere aerobici aperte necessariamente in basso ed in alto e capace di attrarre di tutto: insetti, topi, uccelli ecc...

Vi faremo avere per e-mail materiale che esplicita quanto sopra affermato, e contiamo sulla Vostra attenzione ad una tale tecnologia, infatti non vogliamo pensare, neanche minimamente in un Vs rifiuto di conoscenza di apparecchiature finalizzate a rendere effettivamente possibile il desiderio collaborare a ridurre l'inquinamento ambientale, e non già ad aggravarlo come purtroppo avviene con le compostiere aerobiche,

Con i migliori saluti

Ing. andrea di giovanni

RR - Rescycle Research

 recyclereseach@outlook.it

 

3452926666

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl