Come pulire la tua piscina

18/lug/2019 11:20:32 Inbagno.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La piscina è la migliore amica dell’estate. Quando si ha un giardino o uno spazio esterno è addirittura possibile costruirsi un proprio “angolo di relax” privato a costi contenuti, con le diffusissime piscine fuori terra.

 

Per fare dei piacevoli bagni nel weekend o nei pomeriggi più caldi dopo il lavoro, basta davvero poco! Le piscine fuori terra da giardino sono facili da montare e si adattano a tanti tipi di spazio, essendo disponibili in tanti formati e dimensioni.

Dai 2 ai 5 mt, rettangolari o rotonde, queste piscine richiedono, però, un minimo di manutenzione che non va mai trascurata.

 

Attenzione ai batteri

Familiarizzano tanto con l’acqua, che è uno dei loro habitat, e possono causare infezioni o irritazioni. Come evitare che proliferino? Il cloro è la soluzione al problema. L’acqua delle piscine deve essere sempre igienizzata con questo agente, disponibile in diverse formule (pasticche, liquido, ecc… ). Seguire le istruzioni e i consigli sulle dosi (che variano anche in base al ph dell’aqcqua) è fondamentale per una corretta igienizzazione delle acque di piscine fuori terra ma anche di quelle gonfiabili.

 

Utilizza un alghicida

Le piscine fuori terra sono spesso vittima della formazione di alghe che, oltre a rendere l’acqua torbida, possono renderla anche poco salubre. L’utilizzo di un’alghicida, anche una volta a settimana, previene gli sgradevoli effetti delle alghe rendendo i tuoi bagni fantastici!

 

Non dimenticare di tenere sempre puliti i filtri

Calcare e sporco possono intasare facilmente i filtri che vanno tenuti in azione tutti i giorni ma vanno anche controllati e puliti per evitare malfunzionamenti.

 

Prendi la sana abitudine di utilizzare il retino

Ogni giorno ricordati di armarti di retino e pulire la tua piscina da foglie, insettini e tutto ciò che vedi galleggiare in superficie. In questo caso la natura non è amica della tua acqua!

 

Munisciti di spazzole e aspiratori

Una pulizia settimanale accurata della tua piscina fuori terra è fondamentale per vivere al meglio, e in tutta sicurezza, il momento del bagno. L’obiettivo è quello di rimuovere pellicole viscide, macchie, polverine.

I filtri, poi, faranno il resto.

 

La doccia pre-tuffo

Prima di immergersi in una piscina fuori terra o gonfiabile è bene fare una doccia per eliminare residui di sporco, polveri o creme che tendono a intorbidire l’acqua. Un consiglio facile da seguire che può fare la differenza.

 

Forse non vale tanto per le piscine gonfiabili e gonfiabili idromassaggio, ma le piscine fuori terra spesso restano in giardino per tutto l’inverno, senza essere dismesse del tutto. In questo caso vanno ben pulite in ogni loro parte, comprese le scalette, e coperte con un telo apposito, per poi essere controllate ogni tanto per evitare ossidazione.


 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl