Okna Samoraj: 10 anni al servizio delle imprese edili italiane

26/mar/2018 11:23:10 Okna Samoraj Contatta l'autore

Intervista a Marcin Samoraj, amministratore delegato di Okna Samoraj, l’azienda polacca che da ormai 10 anni si è specializzata nella fornitura di infissi e serramenti in PVC di altissima qualità. Uno sguardo alla storia, agli obiettivi 2018 e ai servizi per i clienti �“ ormai numerosissimi nella penisola �“ dell’azienda sita a Lodz.


Quando è nata Okna Samoraj?

La storia di Okna Samoraj nasce nel 2009, dall’idea di tre amici: uno già attivo nell’industria polacca della produzione di serramenti, un altro che viveva e lavorava a Roma, e un terzo in cerca di nuove sfide nel mondo del marketing e delle vendite. La fortuna ha fatto sì che le nostre strade si incrociassero, per portare alla nascita e alla creazione dell’azienda, dove l’obiettivo è stato fin da subito quello di aiutare le aziende italiane nella costruzione di un loro business legato al mondo delle finestre. Ammettiamo che l’inizio non sia stato facile, poiché il mercato italiano risulta fortemente diversificato, ed è stato una grande sfida quella che ci siamo posti. Ma imparando passo-passo, siamo riusciti a fornire finestre belle e durevoli. Solidificando poi contatti per le vendite, siamo riusciti a operare in tutta Italia, incontrando persone disponibili ed entusiaste. A ogni modo, i nuovi trend e il progresso tecnologico ci pone nuovamente di fronte a nuove sfide che saranno pane quotidiano in questo 2018.


Com’è stato questo 2017 per Okna Samoraj?

Un altro anno di successi dell’industria dei serramenti ci ha messi di fronte alla necessità di un maggiore sviluppo interno all’azienda. Potrei per questo parlare di un incremento nel turnover, di clienti… ma perché? Preferisco parlare del cambiamento più importante con cui ci siamo confrontati nel corso del 2017: la comprensione del cambiamento che stava, e sta tuttora, prendendo piede nel mercato e nella mentalità dei clienti: le aspirazioni umane sono sempre più differenti. E ciò che rimane difficile stabilire sono quei trend che aiuterebbero coprire un’intera fascia di consumatori. Dall’altra parte, tutto ciò che riguarda i dati e la digitalizzazione ci permette di raggiungere una risposta ai bisogni più sofisticati con un qualche cosa di specifico.

Comunque, la cosa più importante è che tutti siamo persone all’interno di questo business. E tutti quanti differiamo dagli altri per un mix di credenze, aspettative e modi di guardare al mondo. E proprio questo modo di guardare ai clienti e a noi stessi all’interno di Okna Samoraj è ciò che abbiamo cercato di sviluppare. E gli effetti sembrano promettenti.


Quali miglioramenti per il 2018 in Okna Samoraj?

Dal 2016 abbiamo iniziato a concentrarci molto sulla comunicazione: lo sviluppo di strategie comunicative e di canali è la base per rispondere alle esigenze dei clienti. Spesso, i nostri clienti ci contattano via telefono, o email, ma anche via Facebook Messenger, Skype e WhatsApp. A completare questa vasta gamma di modalità di contatto, abbiamo creato un form e una livechat nel nostro sito web, per fornire un range di possibilità illimitato.

Abbiamo implementato anche un sistema di preventivi online che non solo semplifica il lavoro per i nostri clienti, ma riduce anche il rischio di fraintendimenti. Da un punto di vista dei prodotti, invece, l’offerta di finestre con camere a 82 mm è stata completata con il rinnovamento dei telai composti da PVC e Alluminio.

Quest’anno, nel 2018, l’offerta che proponiamo sarà arricchita da un nuovo fornitore, il secondo player mondiale nella fornitura di vetrocamere: Glassolution, la filiale che in Polonia rappresenta la Saint-Gobain. Si tratta di un importante fornitore per tutte le tipologie di vetri e tutte le soluzioni brevettate che il mercato italiano delle finestre richiede. L’offerta si completa con Swisspacer, la canalina calda che è disponibile nelle nostre gamme di prodotti.


Cosa c’è di nuovo nel mondo della distribuzione di finestre e porte polacche?

La Polonia sta registrando un veloce cambiamento, fortemente legato al seguire e rispettare le richieste e le direttive UE. Da gennaio 2017, le condizioni tecniche applicate sulle finestre di produzione polacca rispettano il nuovo parametro Uw, che non può essere inferiore a 1.1 W / (m² • K). Questo ha cambiato in maniera significativa il range di profili da 76 mm, la cui produzione è ormai diventata standard. Ovviamente, le condizioni ottimali vengono fornite dai telai da 82 mm, ma non tutti li richiedono o li apprezzano. Il cambio nell’ampiezza delle finestre è legato soprattutto all’uso di vetrocamere da tre vetri. I produttori polacchi sono consapevoli, comunque, che la tabella di marcia per il cambio delle condizioni tecniche richieste da diversi paesi dell’Unione Europea è differente, e riguarderà l’Italia dal prossimo anno, in particolare gli edifici pubblici. Ma grazie ai profili nel range che va da 70 a 82 mm, siamo perfettamente preparati alla situazione di cambiamento delle normative in Italia.



Quali vantaggi comporta acquistare finestre dalla Polonia?

La Polonia è diventata un riferimento per la produzione di finestre in Europa: la grande richiesta da parte dei privati, e la capacità di reperire tecnologie moderne e sofisticate dai partner del mercato tedesco rappresenta un grandissimo passo in avanti. Grazie a questo, infatti, possediamo ora un modernissimo parco tecnologico di produzione, che si sta sempre più efficientando ed estendendo: ecco perché le finestre dalla Polonia stanno registrando un crescente successo in Europa.

Nel nostro caso specifico, però, c’è un ulteriore importante elemento: la nostra azienda si distingue per il team, che parla perfettamente italiano, che ha vissuto, studiato e lavorato in Italia. Persone che hanno contatti continui, amici e persino famiglie italiane. La conoscenza del contesto culturale del Belpaese ci permette di avere un vantaggio nella comprensione del cliente, dei suoi dubbi, delle sue richieste, del suo modo di lavorare.


Quali sono i piani per il 2018?

Per il 2018, vediamo che alcuni prodotti sono già entrati a far parte della gamma, come “V-weld” per finestre dall’aspetto materico e dal finish legno, con massa e colori perfettamente rifiniti, e che troveranno sicuramente largo impiego per la loro resa tecnica ed estetica. Stiamo poi pianificando di introdurre “perfect V weld” anche per finestre in PVC e PVC-alluminio. Ma, prima che questo possa succedere, desideriamo essere sicuri al 100% che i parametri siano all’altezza di ciò che offriamo con le finestre in PVC fornite della medesima tecnologia.

Stiamo poi preparando campagne pubblicitarie, che incrementeranno l’autorevolezza del nostro brand. Inoltre, come distributori, stiamo creando materiali ad hoc per supportare il meccanismo di vendita in showroom, formando anche i clienti. E desideriamo ringraziare, per questo, chiunque ci ha dato fiducia e ha voluto crescere con noi.

Infine, stiamo operando sull’automatizzazione del processo degli ordini e dei preventivi. Il feedback dei clienti ci ha permesso di creare un sistema intuitivo, in grado di fornire preventivi velocemente e senza problemi. Stiamo quindi pianificando nuove funzionalità su questo campo, che vi sveleremo però solo nella seconda metà del 2018!




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl