FERRARA ELEZIONI 2019 : PROGRAMMA GOL "DOWNLOAD" AGGIORNAMENTO

Allegati

05/apr/2019 16:23:28 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Amici e amiche, Allego il programma "corretto" da Mauro Magnardini, eventuali variazioni e/o proposte che vengono fatte siano messe in evidenza o sottolineate in modo che possano essere approvate o respinte dalla maggioranza dei golisti.

Buona Giornata


Francesco Rendine CANDIDATO SINDACO G.O.L.

 

 

GIUSTIZIA ONORE LIBERTA'

                                                                      PROGRAMMA ELETTORALE

L'obiettivo di questo programma è essere compatto; riteniamo, infatti, poco produttivo compilare pagine di promesse confuse che, proprio per questo, sono facili da disattendere. Solo indicando obiettivi chiari potremo creare quel patto con i cittadini che ci consentirà di rivoluzionare l'assetto della nostra città.

BILANCIO

- Riduzione del debito comunale migliorando efficienza e produttività della "macchina amministrativa" e predisporre uno studio preliminare sugli stabili comunali, finalizzato alla sua valorizzazione. Gli obiettivi principali del piano riguardano la riqualificazione del patrimonio immobiliare, la sistemazione dell’area ex sede della polizia municipale e alcuni edifici. Realizzazione di una zona multi-cittadino con scuola attigua a capannoni industriali. Acquistare arre imprenditoriali da mettere a rendita con prezzo calmierato. Sitemazione del parcheggio ex mof, con una parte a multipiani e coperto con pannelli solari e recupero della zona attigua. Installazione di impianti fotovoltaici in molte strutture comunali con creazione di azienda sovra comunale di gestione e distributore della corrente elettrica.

- Riduzione delle spese per il personale dirigente e politico, iniziando dal Sindaco e dalla Giunta per cui si prevede la riduzione di stipendi del 45% rispetto a quelle attuali;

- Riduzione delle aliquote Irpef comunali. Per le nuove attività, si opererà per ridurre le imposte comunali del 75, 50 e 25% rispettivamente per il primo, secondo e terzo anno dall'insediamento.

AMBIENTE ED ENERGIA

- Promozione dell'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia in tutti gli immobili pubblici ed incentivi per quelli privati tramite partecipazione a bandi europei;

- Sospensione graduale delle "finte" rinnovabili come la geotermia con annesso inceneritore sustituendole con energie alternative. Promozione, previa valutazione dei rischi sismici ed idraulici, delle energie naturali che non prevedono il sovrariscaldamento artificiale del fluido geotermico;

- Previsione di tavoli di lavoro congiunti con Consorzio di Bonifica, Comune, Regione per la valutazione e prevenzione del rischio idraulico, al fine di evitare che ad ogni pioggia si verifichino allagamenti in città e campagna;

- Miglioramento e sviluppo delle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria e della pulizia dei parchi e degli spazi verdi pubblici; previsione di aree riservate ai possessori di animali domestici, ampliamento e revisione di quelle esistenti. Ampliamento delle aree verdi riservate ai bambini, soprattutto fuori dalle mura e nelle frazioni dove esse sono insufficienti;

- Revisione del sistema di gestione dei rifiuti con un programma che tenda a diminuire la presenza di cassonetti a favore di una raccolta differenziata nella settimana, evitando così lo scempio della presenza di ogni tipo di materiali abbandonati nelle zone ove sono presenti i cassonetti, con gestione comunale e realizzazione di bandi di gare per le diverse tipologia di rifiuto al fine per abbassare il costo;

- Gestione pubblica dell’acqua potabile.

SALUTE

- Interventi presso la Regione perchè garantisca il buon funzionamento sanitario e la sostenibilità economica della struttura di Cona e creazione di un punto di primo Soccorso nell'area ex. S. Anna a cona;

- Interventi mirati presso la Regione per richiedere l'introduzione di meccanisimi premianti, al fine di evitare che professionisti di chiara fama e competenza siano costretti ad "emigrare" offrendo la loro opera a strutture private o pubbliche di altre Province;

- Interrompere lo svuotamento dei servizi sanitari della rete ospedaliera territoriale per contrastare il fenomeno della mobilità passiva dei cittadini residenti nelle zone di confine provinciale.

- Riduzione dei tempi di attesa per visite specialistiche ambulatoriali e interventi operatori ordinari, al fine di ridurre la "migrazione" dei pazienti ferraresi, verso altre strutture sanitarie regionali e extraregionali;

- Interventi presso le Autorità competenti (Regione, direttori delle aziende sanitarie, Università) per una Medicina più attenta alla salute del cittadino che alla gestione industriale della Sanità Pubblica;

- Favorire un miglior accorpamento delle due Aziende Sanitarie della Provincia di Ferrara e l’eliminazione di sovrapponibili funzioni della dirigenza strategica ora svolte da soggetti diversi, investendo il relativo risparmio economico nell’assunzione di personale tecnico e sanitario.

POLITICHE SOCIALI

- Per contrastare la povertà si adotterà un approccio non assistenzialistico ma teso a privilegiare la promozione dell’autonomia e del ruolo attivo delle persone all’interno della comunità, mettendo in campo misure strutturali non solo di tipo economico ma rivolte a percorsi di crescita sul piano socio-culturale ed educativo. In questa considerazione sono fondamentali il rafforzamento dei presidi e dei servizi sociali territoriali socio-educativi, socio-sanitari e sanitari preposti alla tutela e alla promozione della salute e del benessere dei cittadini con il contributo delle associazioni del volontariato civico;

- Le famiglie hanno bisogno di sentirsi a proprio agio per sviluppare e vivere nel miglior modo possibile la loro quotidianità. Il benessere tra le famiglie aiuta i genitori e i loro bambini a sentirsi bene e crescere serenamente nel proprio ambiente. Il benessere familiare ha un impatto positivo sulla società in quanto: stabilizza la vita familiare; consente la riconciliazione dell‘orario familiare con l‘orario di lavoro; aiuta a prevenire situazioni di povertà; aumenta le opportunità educative di bambini e adolescenti; ha un effetto preventivo sul livello di salute, tutto ciò porta potenzialmente ad una maggiore uguaglianza di genere. Infatti il volontariato fatto insieme ai figli cresce e rafforza la collettività.

- Sostegno alle famiglie con la collaborazione associazione di volontariato per la realizzazione di Second Hand” (seconda mano) o di scambio, organizzazione di mercatini di scambio di prodotti destinati ai bimbi. Manifestazioni in cui le famiglie ed i bambini sono al centro dell‘interesse. Realizzazione di luoghi incontro, esempio “il caffè dei genitori” nelle scuole e negli asili.

- Previsione di lavori "socialmente utili" per quei cittadini che abbiano difficoltà a pagare multe, IMU o altre tasse e imposte comunali, eliminando inutili contenziosi contrari al pubblico interesse;

- Sostegno alla genitorialità, in particolar modo alle madri lavoratrici, mediante potenziamento della rete di asili e scuole materne comunali e revisione delle modalità di compilazione delle graduatorie per l'assegnazione dei posti nelle scuole e degli alloggi pubblici, con modalità che privilegino i cittadini comunitari;

- Istituzione di un Assessorato per le Politiche Giovanili e di punti di servizio per i giovani in cerca di opportunità lavorative o di esperienze di volontariato sociale.

SICUREZZA

- Sostegno alle istituzioni preposte al controllo del territorio, al fine di garantire loro idonee risorse di personale e mezzi. Particolare attenzione sarà rivolta alle zone della Stazione, del Grattacielo, e delle vie Ortigara, Cassoli e Battisti, a quella di via Carlo Mayr, Baluardi, al sottomura in generale ed ai parchi pubblici, specie nelle ore notturne. Allo scopo ci impegniamo a privilegiare l'impiego della Polizia Municipale per la sicurezza dei cittadini rispetto alle attività meramente sanzionatorie;

- Installazione di telecamere in zone strategiche d’intesa con le forze dell’ordine atte a rilevare le targhe dei veicoli al fine di controllare gli accessi e le uscite dalla città, per rintracciare con minore difficoltà eventuali autori di reati;

- Contrasto allo spaccio della droga contrastando gli utilizzatori, dotando la Polilzia Municipale del “drogometro”;

- Verifiche degli appartamenti con denunce/informazioni ricevibili tramite un sito anonimo per la denuncia di appartamenti affittati (affitti in nero e sul sub affitto);

- Accertamenti sulla regolarità delle licenze dei negozi gestiti con controlli sanitari e riduzione degli orari di apertura;

- Introduzione dei detenuti in lavori per la collettività per ripagare eventuali danni causati in furti e/o danneggiamenti a proprietà private o pubbliche;

- Protezione alle spaccate notturne dei centri artigianali con installazione di dissuasori di transito.

ECONOMIA E SVILUPPO

- Sostegno alle imprese e incentivazione all'avvio di nuove attività con il progetto "zero burocrazia", con il quale si intende sviluppare la collaborazione e la sinergia tra gli uffici comunali, in modo che qualunque imprenditore che intenda insediarsi nella nostra città riceva risposta ad istanze di competenza dell'Amministrazione pubblica entro 48 ore;

- Sostegno alle attività commerciali del centro cittadino, con impegno a rivedere i canoni di locazione degli immobili comunali qualora essi costituiscano un freno al loro insediamento e sviluppo;

- Riduzione imu per i locali commerciali fino a 200 mq affittati che aderiscono al prezzo concordato con il comune;

- Sostegno allo sviluppo del lavoro, con corsi organizzati con aziende-scuola-azienda;

- Per promuovere il turismo è necessario collaborare coinvolgendo tutto il territorio tra operatori ed enti turistici, anche se concorrenti. Turismo e cultura insieme come risorsa, perché la motivazione culturale influenza il 40% dei turisti internazionali che visitano il nostro Paese, ma senza dimenticare il legame del territorio alle valli di Comacchio. Connessione con dialogo per confrontarsi, accogliere, condividere e crescere insieme è la proposta unica per delineare un progetto di sinergia che deve nascere da una commissione turistica che seguirà progetti dall’idea allo studio per arrivare alla realizzazione.

- L’agricoltura deve essere innovazione e qualità, solo in questo modo è possibile competere sul mercato italiano e internazionale. Tutto il mondo apprezza i prodotti italiani, infatti l’export italiano di prodotti agricoli è tra i settori trainanti dell’economia italiana. L’imprenditore agricolo per essere competitivo deve rivolgersi ad una clientela in cerca di prodotti di qualità puntando a settori strategici senza cadere nel vortice dei prezzi al ribasso. Sostegno finanziario alle associazioni di categoria per l’analisi dei costi di produzione e del prezzo finale. Noi pensiamo che una monocoltura di massa, come ad esempio il grano di bassa qualità difficilmente sarà redditizia, contrariamente, la scelta di prodotto di nicchia, di altissima qualità, ad esempio prodotto con tecniche biologiche avrà una redditività nettamente maggiore.

URBANISTICA-TRASPORTI

- Incentivi all'uso dei mezzi pubblici, senza, tuttavia, penalizzare biciclette, auto e motorini. Assicurare che tutti paghino il biglietto dell'autobus, valutando la possibilità di reinserire il bigliettaio, come negli anni 80, al fine escludere i non paganti e garantire la sicurezza del personale conducente.

- Costruzione di una pista ciclabile per Aguscello, Cona e Boara, tale previsione di collegamenti permettono agli abitanti delle frazione di Cona e di Aguscello di raggiungere rapidamente l'Ospedale, senza dover percorrere diversi chilometri per coprire, in linea d'aria, poche centinaia di metri.

- Ampliamento dei parcheggi nell'area dell'Ospedale e previsione di "parcheggi scambiatori" gratuiti e con frequenti corse da e per il centro; ampliamento e sviluppi dei collegamenti tra le frazioni e zone periferiche e l’Ospedale;

- Rivoluzionare l'idea di traffico di chi ha amministrato la città negli ultimi 20 anni, con modifiche alla rotonda di San Giorgio in quanto mal fatta e pericolosa. Valutare la sostituzione, ove possibile, delle rotatorie con cavalcavia e sottopassi;

- Ridefinire il transito del traffico nella zona nord della città, dando dignità alla frazioni di Mizzana e Cassana riducendo il traffico e l’inquinamento;

- Sviluppo dell'illuminazione pubblica, allo stato ampiamente insufficiente, con tecnologia a led;

- Interventi, sia nel forese che nella città, di risistemazione del manto stradale nei numerosi punti in cui è usurato e pericoloso. Controllo della trasparenza negli appalti, evitando i cartelli tra imprese ed imponendo la garanzia di 10 anni sui lavori appaltati;

- Riutilizzo e riqualificazione dei molti immobili inutilizzati dentro e fuori le mura, con interventi mirati presso gli Enti Pubblici superiori che li hanno colpevolmente lasciati inutilizzati (ad esempio ex caserma ed ex strutture Sanitarie);

- Incentivare l’uso del trasporto pubblico con valutazioni econominche mirate con abbonamenti mensili autobus dedicate alle famiglie;

- Valutazione in accordo con i comuni della provincia sulla possibilità di ricostruire il collegamento Ferrara-Lidi su ferrovia, e la tratta per Codigoro deve passare per Lagosanto (zona ospedale);

- Instaurare tavoli tecnici con ANAS e Società Autostrade per la sistemazione delle strade di loro competenze e di valutare nuovi percorsi alternativi;

- Investire a livello economico sul trasporto ferroviario, privilegiando i pendolari che scelgono di usare il treno sulla linea Bologna - Padova; sostenere a livello nazionele e regionale la necessità di sviluppare e integrare il nodo Verona - Ferrara - Ravenna - Rimini, al fine di interportsi al nodo ferroviario di Bologna, sempre intasato, al fine di sviluppare e sostenere, su un percorso già esistente, le aziende e il turismo del territorio.

CULTURA

- Promozione di Ferrara presso gli operatori turistici internazionali e i media come vera città d'arte e di cultura, non limitandosi ai soli "grandi eventi";

- Promozione di concorsi internazionali in collaborazione con le corali Gino Neri e Vittore Veneziani;

- Organizzazione, in collaborazione con conservatorio e fondazione teatro, del Girolamo Frescobaldi Festival of Europe;

- Sviluppo del turismo culturale "di nicchia" (ad esempio Museo e Teatro Anatomico);

- Istituzione delle Giornate Italiane del Rinascimento (Arte, Musica, Pittura) e delle Città Murate;

- Maggiore promozione del Palio e delle attività e manifestazioni ad esso collegate;

- Istituzione di un Festival del Cinema con la previsione di concorsi per la scrittura di soggetti e sceneggiature da realizzarsi sul nostro territorio, in modo da riportare Ferrara ad essere una “città del cinema”;

- Promozione e valorizzazione del teatro dialettale;

SPORT

- promozione del velodromo Fausto Coppi per attività ciclistica e per eventi e spettacoli;

- Apertura di un museo della bicicletta con area riservata a scambi e/o vendite tra collezionisti e cittadini;

- Promozione del turismo fluviale con iniziative basate sulla voga ferrarese;

- Organizzazione di giornate di atletica, podismo, triathlon, nuoto, e altri sport minori (pallamano, pallavolo, arti marziali, yoga etc.) in collaborazione con enti di promozione sportiva, federazioni e società sportive;

- Affidamento della gestione degli impianti alle società sportive con convenzioni pluriennali, che rendano conveniente per la società la conservazione ed il miglioramento strutturale nel tempo dell'impianto stesso;

- Recupero del Po di volano e della darsena fluviale quale area utile alla costituzione di un centro dedicato agli sport acquatici, a partire dal nuoto al canotaggio e piccolo diporto.

DECENTRAMENTO

- Sviluppo dell’informatizzazione, favorendo la collaborazione con gli uffici postali, al fine di fornire adeguate risposte ai cittadini della periferia e delle frazioni;

- Assicurare l’accesso alla rete ad alta velocità in tutto il territorio comunale;

- Assicurare la ricezione del segnale digitale terrestre in tutto il territorio comunale.

 


Mail priva di virus. www.avg.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl