Consulenza per materiali tossici usati indiscrinatamente in odontoiatria

03/mag/2018 15:51:16 Rosario Muto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ecco l'ennesima storia di persone che mi contattano per i soliti problemi legati alle prcedure e ai materiali tossici usati indiscrinatamente per i soli interessi in odontoiatria.
Oltre alla sua storia allego anche un esame allergologico.
Per cui il sottoscritto Rosario Muto è disponibile a sostenerlo e ad aiutarlo a denunciare a tutte le autorità competenti anche perchè a parte il suo diritto come cittadino lo è anche un dovere perchè le autorità intrevengono in questo schifoso settore di cialtroni dementi.

-------- Messaggio Inoltrato --------
Oggetto: storia dei miei denti
Data: Sun, 22 Apr 2018 15:16:01 +0000 (UTC)
Mittente:
A: rosariomuto58@gmail.com

Salve signor Muto, abbiamo parlato al cell poco fa.
Come promesso, le allego una copia della "storia dei miei denti" nonché una copia del referto medico allergologico. Confido nella sua discrezionalità nel mantenere categoricamente il mio anonimato, quello che mi muove è solo agire eticamente a scopo informativo per evitare ad altre persone di incorrere in situazioni spiacevoli. Non ho intenzione di esporre denunce, almeno per il momento. La ringrazio di nuovo della piacevole conversazione e soprattutto dell'attività di ricerca e di controinformazione che lei fa da anni.
La terrò aggiornata sui futuri sviluppi dei miei denti e cmq parlerò a chi potrebbe averne bisogno (amici, parenti,..., nonché io stesso) della sua attività e delle alternative bioinerti TTSVGEL.
Buona serata.
Ecco la storia dei miei denti
Sono un soggetto maschile di 38 anni. Avevo poco più di 30 anni quando mi è stata diagnosticata una cisti ossea ed un granuloma, i quali hanno portato alla rimozione di 3 molari che non potevano essere più salvati. Quando si perdono denti così presto gran parte della responsabilità è del dentista che, attraverso devitalizzazioni fatte male e materiali tossici come le amalgame, li ha compromessi. Successivamente, circa 3 anni fa, per rimpiazzare i denti perduti, ho inserito 3 impianti in titanio (grado5: lega di titanio-alluminio-vanadio) con corone in cromo-cobalto, si tenga conto che avevo anche 4 amalgame dentali (rimosse l’anno scorso). Fatto sta che dal giorno in cui ho messo gli impianti il mio stato di salute, fino ad allora ineccepibile, è crollato; riporto i sintomi principali:
- Scosse al cervello nei momenti di dormiveglia
- Laringite cronica h24
- Tachicardia postprandiale e a volte notturna
- Brufoli perenni su una guancia
- Accelerazione della caduta dei capelli
- Muco retro nasale perenne
- Cisti sotto il mento
- Maggiore acidità di stomaco
- Disturbi alla tiroide
Rimuovendo (in modalità protetta) le 4 amalgame le scosse al cervello in dormiveglia sono diventate solo piccoli rumorini, la cisti sotto il mento è scomparsa, scomparsi anche i disturbi alla tiroide, il resto permane. Ho appena scoperto, attraverso patch-test, di essere allergico al cloruro cobalto, procederò al più breve alla rimozione delle corone in cromo-cobalto sperando di risolvere anche gli altri sintomi. 22/4/2018.

  L'immagine può contenere: una o più persone
   

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl