Augusta (SR) - Dal 30 aprile al 15 maggio le opere di Salvatore Fratantonio in mostra al Circolo Unione

Augusta (SR) - Dal 30 aprile al 15 maggio le opere di Salvatore Fratantonio in mostra al Circolo Unione.

Persone Giovanni Criscione, Alberto Trevisan, Paolo Giansiracusa, Gaetana Bruno Ferraguto, Elena La Ferla, Salvatore Fratantonio, Antonello da Messina
Luoghi Roma, Italia, Mediterraneo, Milano, Augusta, Modica, provincia di Siracusa
Organizzazioni Circolo Unione Dal
Argomenti arte, pittura

22/apr/2016 15:57:05 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Augusta (SR), 22/04/2016

Dal 30 aprile al 15 maggio le opere di Salvatore Fratantonio in mostra al Circolo Unione

Dal 30 aprile al 15 maggio il Circolo Unione promuove e organizza nei propri locali di Piazza Duomo 3/6 una mostra di pittura dal titolo “Salvatore Fratantonio - un viaggio nel suo tempo, opere 1980-2015” a cura di Elena La Ferla. L'inaugurazione, prevista per sabato 30 alle ore 18.00, sarà preceduta dal saluto dalla presidente del sodalizio Gaetana Bruno Ferraguto e dall'intervento del critico d'arte Paolo Giansiracusa. Sarà presente l'artista.

La mostra intende rendere omaggio al maestro modicano, proponendo un percorso che attraversa oltre trent'anni di ricerca artistica. Nelle tele di Fratantonio spiccano alberi solitari, frondosi carrubi che si stagliano nella campagna iblea, marine sorvolate da gabbiani, dune o isole affioranti in lontananza tra le onde, ma anche paesaggi urbani di cemento e grattacieli senz'anima. Si tratta di paesaggi interiori, neo-metafisici, che superano la rappresentazione del reale per evocare silenzi, solitudini, atmosfere, stati d’animo, emozioni e ricordi.

Un viaggio attraverso l'opera di un artista che «ha percorso per intero le piste della cultura europea del Novecento - scriveva Giansiracusa nel 1988 - e ha sperimentato con coraggio e sentimento, le linee che conducono alle radici dell'arte contemporanea», stabilendo «un legame inscindibile tra [...] la luce calda del Mare Nostrum e i chiaro-scuri forti delle città del Nord, tra il mare cristallino di Antonello da Messina e le colline dolci del Giambellino».

Salvatore Fratantonio (Modica, 1938) si trasferì giovanissimo a Roma e poi a Milano, dove ha vissuto per quarant'anni, prima di ritornare nella sua terra natia. Allievo di Alberto Trevisan, formatosi attraverso la lezione dei grandi maestri del Novecento, ha raggiunto ben presto un'originalità espressiva che lo ha reso protagonista di numerose e qualificate personali in Italia e all'estero.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 21.00 (ingresso libero).

--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
giornalista iscritto all'Odg Sicilia
tessera n. 092472
cell. 329 3167786

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl