Rituali ed incantesimi d'amore e per il lavoro

29/set/2015 18:21:51 ZataNet Web Agency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Rituale per attirare l'uomo amato:

candela rossa (rosa se è l'uomo a fare il rituale), fiammiferi di legno, una coppa di vino secco, spezie 3 a scelta, 1 cucchiaio d'argento, un tavolino.

sull'altare (tavolino) si disporranno le spezie (cannella zenzero e noce moscata) (chiodi di garofano, pepe e zafferano se è l'uomo a fare il rito)

in alto a sinistra in alto a destra la coppa di vino secco e la candela rossa (o rosa) al centro.

dovrete concentrarvi e liberare la mente e il corpo da qualsiasi tensione, immaginando il viso dell'uomo amato (o della donna)

Quindi la persona che fa il rito aprirà gli occhi, metteretà una piccola quantità di ciascuna delle tre spezie nella coppa di vino e mescolerà il tutto con il cucchiaio d'argento, mentre reciterà:

In nome dell'amore,

che queste spezie

in unione col vino

producano l'effetto desiderato,

Poi prenderà un fiammifero di legno, accenderà la candela e pronuncerà ad alta voce le seguenti parole:

Che la forza di queste spezie,

il potere di questo vino

e la luce di questa candela

producano l'effetto desiderato

affinché io possa unirmi al mio essere amato.

Per concludere, berrà il vino con le spezie in tre sorsi.

 

Incantesimo per sognare l'uomo o la donna del destino: Da fare in una notte di luna nuova; accendete un candela color argento in camera da letto, prima di andare a dormire e inserite sotto al guanciale dove dormite una conchiglia. E pronunciate:

"che possa io stanotte, nei miei sogni, incontrare la mia anima gemella".

Rituale per allontanare una situazione: su un foglietto di carta scrivete la parola a seconda di quello che volete allontanare; una situazione difficile, un malessere interiore, o un blocco e il vostro nome bisogna scrivere attaccando le parole (massimo tre) assieme e per ogni riga toglierne una. (vedi es.)

Sbloccareanna       bloccareanna         loccareanna    occareanna   ccareanna    careanna   areanna  reanna

Eanna  anna  nna  na   a

avrete creato così un vortice, tenetelo in mano e immaginate che prenda vita che giri nel palmo della vostra mano come un piccolo tornado vero, dategli un colore una dimensione, una consistenza quando vi sentirete pronte fatelo volare fuori lontano da voi. Conservate indosso ( o sotto il cuscino o candela) il foglietto fino a quando la situazione non sarà mutata, successivamente bruciate il foglietto alla fiamma di una candela e buttate le ceneri fuori.

 

L'incantesimo rituale per ottenere il controllo sulla propria vita: procuratevi dei mattoncini tipo Lego tracciate un cerchio intorno a voi con un dito, all'interno di esso pronunciate:

Mentre metto il primo mattoncino sull'altare, comincio a creare ordine dal caos. Ottengo controllo sulla mia vita. Gestisco tutte le situazioni con saggezza

Continuate a costruire sul vostro altare (basta un semplice tavolo) e ogni volta che aggiungete un mattoncino ripetete la frase. Quando avrete finito imponete le mani sopra la vostra creazione e dite:

Ho creato ordine dal caos. Ho ottenuto controllo sulla mia vita.  Da questo momento in poi gestirò

tutte le situazioni con saggezza.

Per far avverare un desiderio; scrivete su un foglietto di carta il vostro desiderio (un cambiamento di lavoro, di fortuna, denaro, amore ecc...) accendete un piccolo fuoco e lasciate bruciare la carta recitando:

La carta diventa cenere

L'essenza della parola rimane

Fuoco distruggi e fuoco crea

Quanto scritto si avvera

Vola alla Madre, uccello regale

Che il desidero diventi reale!

 

Riti dell'Equinozio

Il 21 di marzo (quest'anno 20) è il periodo giusto per i rituali d'amore e di protezione, in particolare per una coppia già formata (anche da poco tempo). 

Vi consiglio quindi il Rito dell'Incantesimo del nome.

Per questo rituale di origine egiziana, molto usato per tenere legati due innamorati, dovrete procurarvi un uovo grande (del tipo da 70 grammi). Fate un buco abbastanza ampio nella parte superiore, facendo uscire il contenuto dell'uovo (albume e tuorlo). Lavorate con delicatezza per non fare a pezzi il guscio.Lavatelo bene e lasciatelo asciugare. 

Vi serviranno anche tre candele: una bianca, una verde ed una rosso-arancio; un panno bianco pulito; tre nastri di seta dello stesso colore delle candele (uno bianco, uno rosso-arancio ed uno verde), lunghi 30 centimetri; sette petali di rosa rossa, sette pizzichi di fiori di lavanda e sette pizzichi di fiori di camomilla, ben secchi, tenuti separati in tre piattini diversi; un pezzetto di pergamena ed una penna con inchiostro verde, mai usata prima;un mazzolino di fiori, anche da poco prezzo, purché vi piacciano. A parte i fiori, che devono essere freschi, potrete preparare tutto il resto con comodo anticipo. 

Alla mezzanotte del giorno 20 di marzo stendete su di un tavolo il panno; posate le tre candele a triangolo davanti a voi in questo ordine

Candela Verde   C. Bianca             C. Rosso-arancio    tre piattini fiori

A destra mettete i fiori, davanti a voi l'uovo vuoto. Nei tre piattini, messi a sinistra, ci saranno i tre tipi di fiori. Accendete le candele, cominciando da quella verde e procedendo in senso orario. Nel guscio pulito ed asciutto dell'uovo mettete prima i petali di rosa rossa, poi i fiori di camomilla e infine la lavanda; unite poi la pergamena, dopo averci scritto sopra, con la penna verde, il vostro nome e cognome ed anche il nome e cognome della persona che volete legare.Avvolgete l'uovo con i tre nastri, come se faceste un pacco regalo, annodando i nastri nella parte superiore dell'uovo, sopra l'apertura. 

Tutto il rituale deve essere accompagnato da una preghiera, fatta con parole vostre, in cui parlate della vostra situazione affettiva e di quello che vorreste ottenere dal partner.Conservare l'uovo in casa (per una coppia convivente) o appeso vicino al proprio letto (in caso di innamorati non conviventi).

La mattina del 21 marzo dell'anno seguente buttate l'uovo in un corso d'acqua corrente.

La lettera

Vi voglio proporre una variante del rito della "Falsa missiva", una variante arricchita da me.

Occorrente: bastoncino di incenso "possibilmente alla vaniglia cannella o cinammomo" va bene anche una profumazione esotica, afrodisiaca. Due candele una bianca e una rosa o del colore corrispondente il segno zodiacale del destinatario, spezie una lettera.

Ci appresteremo a fare questo piccolo rituale in un ambiente tranquillo e con la giusta predisposizione d'animo, serene e ottimiste e positive. Ricordate le energie positive attirano eventi positivi. Accendiamo il bastoncino di incenso e la candela bianca, e apprestiamoci a scrivere la lettera a colui a cui è destinata. Nella lettera poniamo le domande inespresse del nostro cuore, le cose che vorremmo sapere.... tutto ciò che vuole risposta. Finita la lettera mescoleremo le nostre erbe e le nostre spezie scelte (io ho preso camomilla, menta, arancia, rosmarino) in un contenitore di rame o di terracotta e le incensiamo (passate sul fumo dell'incenso per purificarle) poi le metteremo nella busta insieme alla lettera. Chiudiamo la busta pensando intensamente alla persona a cui è rivolta la lettera. A questo punto prendiamo la candela rosa (o del colore prescelto) e la accendiamo dalla bianca. Faremo colare la cera a sigillo sulla busta, lasciamo solidificare la cera e incensiamo ancora una volta, passando la busta prima sul bastoncino di incenso poi sulla fiamma delle candele. Finito il rituale, la busta va conservata ben nascosta, magari tra le pagine di un vecchio libro, ricordatevi di dimenticarvi del rituale, evitate di pensarci. Attendete il tempo necessario ad una lettera per arrivare ed essere rispedita.

 

Il rito di S.Giovanni

Le ragazze da marito, se vogliono conoscere qualcosa sulle loro future nozze, dovranno, la sera della vigilia del 24 giugno, rompere un uovo di gallina bianca e versarne l'albume in un bicchiere o un vaso pieno d'acqua. Poi lo prenderanno e lo metteranno sulla finestra, lasciandolo esposto tutta la notte alla rugiada di S. Giovanni.

Il mattino successivo, appena levato il sole, si prendera' il bicchiere, e attraverso le forme composte dall'albume nell'acqua, si trarranno auspici sul futuro matrimonio.

 

? L’INCANTESIMO DELLA PERGAMENA ?

Il seguente rituale serve per risolvere una crisi nell’attività lavorativa, e va eseguito possibilmente nel luogo dove svolgiamo la nostra attività.

OCCORRENTE: sette lumini banchi, un pezzetto di carta pergamena, una penna con inchiostro nero, filo nero di cotone, una manciata di sale grosso, un piatto vecchio.

Un lunedì di luna calante scriviamo sulla pergamena le motivazioni della crisi, arrotoliamo il foglietto annodandolo più volte con il filo nero e pensiamo intensamente che le nostre difficoltà negli affari siano distrutte dal fuoco.

Accendiamo il primo lumino, accostiamo la pergamena alla fiamma e lasciandola bruciare nel piatto finché non si spegne da sola. Aggiungiamo un po’ di sale e pensando al miglioramento della situazione, lasciamo che il lumino si consumi. Ripetiamo il rito per sette giorni consecutivi facendo in modo che l’ultimo giorno la pergamena sia completamente bruciata; se si consuma prima è segno che la situazione si risolverà più velocemente, ma non interrompiamo l’accensione giornaliera del lumino.

Il settimo giorno gettiamo il sale e la cenere nel water o in un corso d’acqua corrente.

 

? L’INCANTESIMO DEL ROSMARINO ?

Quest’incantesimo serve per far carriera nell’ambito lavorativo.

OCCORRENTE: un rametto di Rosmarino, un biglietto da visita, un pezzetto di seta verde.

Il rosmarino è un forte catalizzatore e serve per assorbire tutti i generi di negatività, donando protezione ed allontanando le persone invidiose del nostro successo. Avvolgiamo in un pezzetto di seta verde un rametto di rosmarino e il biglietto da visita della società per cui lavoriamo o con la quale desideriamo collaborare. Teniamolo per tutta la notte sotto il cuscino.

L’indomani bruciamo il biglietto da visita e spezziamo il rametto in due parti, una parte portiamola sempre con noi avvolta nella seta, e l’altra lasciamola sul luogo di lavoro, magari in un cassetto, dove nessuno eccetto noi potrà toccarla.

 

? L’INCANTESIMO DELLA FORTUNA ?

OCCORRENTE: una calamita, un sasso, una moneta, un chiodo, un sacchetto di seta rossa ed un cordoncino rosso.

Questo potente ed antichissimo rituale conosciuto fino ad un secolo fa, può assicurare la fortuna e la felicità a chi lo esegue, fino al punto che chi ne è beneficiato non verserà mai lacrime.

Si effettua un venerdì di luna nuova, in un’ora a scelta dopo il tramonto del sole, ma prima della mezzanotte. Poiché quest’incantesimo funzioni, dobbiamo trovare per strada un sasso, una moneta ed un chiodo e procurarci una calamita. Mettiamo il tutto in un sacchetto di seta rossa e chiudiamolo con un cordoncino rosso.

Abbiamo cura di portare sempre appresso questo talismano, in borsa o in tasca, perché esso è efficace soltanto in prossimità del suo proprietario.

 

Incantesimo di armonia:

Afferrare una mela rossa, tagliare la calotta e rimuovere il torsolo.

Scrivere su un foglietto bianco, i nomi delle persone che vivono in disaccordo per qualsiasi situazione (amicizia, amore o altro) 

Posizionate la carta arrotolata dentro lo scavo della mela, ora aggiungete qualche goccia di miele,e rimettere il coperchio. Accendete una candela bianca o rosa accanto alla mela e fate le vostre richieste (che torni la pace, la comprensione etc etc tra "X" ed "Y") in modo che l'armonia torni sovrana! 

Finito il tutto, sarebbe bene lasciare i resti in un boschetto, giardino... comunque a contatto con la terra.

 

Rituale per propiziare gli incassi di un negozio, occorrente.

• Una ciotola d'argento 

• aneto 

• pezzi di cannella bastone 

• Patchouli (erba o olio)

• Olio di pino 

• pezzo di malachite

Questo incantesimo deve essere iniziato Giovedì 

Nella ciotola, mescolate le erbe insieme a qualche goccia di olio di pino. Le proporzioni esatte non sono così importanti, ma assicuratevi di avere un pò di tutto dentro. Posizionate la pietra all'interno e coprite il tutto.

Lasciate così per 7 giorni, il Giovedì successivo prendete la pietra e ponetela all'interno della cassa; lasciate la ciotola a vista, sul banco o in una mensola.

 

carte di Cristiano Tenca.

Queste parole vanno ripetute come un mantra durante la giornata:

-§ "Animi concitationem domo" frase da dire e ripetere costantemente per vincere l'emotività §

-§ "Ingenium mejora" frase da dire e ripetere costantemente per migliorare il rendimento e le proprie capacità intellettive §

-§ "In bono o turbolento statu semper explèo" frase da dire e ripetere costantemente per cavarsela in ogni situazione§

-§ "Aequabilitatem ròboris corpòris refèro" frase da dire e ripetere costantemente per riequilibrare il proprio campo energetico§

-§ "Ennergo" frase da dire e ripetere costantemente per creare energia su una persona, animale o oggetto§

-§ "Negativitatem aurae tollo" frase da dire e ripetere costantemente per togliere negatività esistenti§

 Questa è la frase di apertura: "Diem ex die facultatem sentiendi (pronuncia "senziendi") augeo et veneficium penìtus didìco"

 

Cartomanzia svizzera

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl