Pennello in pelo di vajo, un soffice tocco per dorature eccellenti

La A.P. di Alessandro Pontone è una società situata a Verona che provvede alla fornitura di tutti quei prodotti destinati alla conservazione di beni di genere alimentare o artistico, come statue, decorazioni e superfici elaborate.

Persone Alessandro Pontone
Luoghi Verona
Organizzazioni Associated Press
Argomenti composition, music

11/mag/2015 13:17:08 n.d. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La A.P. di Alessandro Pontone è una società situata a Verona che provvede alla fornitura di tutti quei prodotti destinati alla conservazione di beni di genere alimentare o artistico, come statue, decorazioni e superfici elaborate. La foglia oro, la foglia argento, la foglia rame, i pennelli, le vernici, le missioni e molto altro ancora delineano il catalogo commerciale della A.P. di Alessandro Pontone conferendogli un appeal unico nel suo genere. Inoltre, la possibilità di fare acquisti sia tramite il contatto one-to-one, che mediante la celere piattaforma online, valorizza ulteriormente l’idea di business dell’azienda italiana, consentendole  così di ottenere riscontri positivi anche al di fuori dei confini nazionali. 

Ciò che ha sancito l’affermazione della A.P. di Alessandro Pontone è, senza ombra di dubbio, la foglia oro, una sottile lamina dorata capace di rivestire e proteggere dai segni del tempo beni di svariata natura. Il procedimento dietro la sua realizzazione mostra un’elevata attenzione ai particolari che il cliente avverte fin da subito: il lingotto d’oro prescelto per tale scopo, infatti, viene fuso, battuto, tagliato e confezionato in pratici libretti pronti all’uso. Un procedimento pratico e garantito, chiara dimostrazione di come si possa svolgere un egregio lavoro senza subire interferenze esterne.

 

Come detto in precedenza, fra gli articoli proposti ci sono anche i pennelli. Uno particolarmente valido è la pennellessa in pelo di vajo. La sua punta morbida e folta, assieme alla presa in cartone, assicura un’ottima resa durante la fase di doratura poiché consente di spostare con facilità la foglia d’oro sulle parti interessate. Di solito, per ingrassarla, la pennellessa viene passata sul palmo della mano o sui capelli del doratore: questa tecnica conferisce un potere elettrostatico all’oggetto in grado di far aderire perfettamente la foglia oro alla sua punta. In questo modo, la doratura non potrà che essere ineccepibile e priva di sbavature.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl