C'era una volta la Regione Rossa ( e funzionava!)

15/set/2012 18:50:50 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 
Edilizia, in Emilia Romagna crolla l'occupazione

Calo del 12,2% secondo i dati di Confartigianato. Pesano il blocco della spesa pubblica e il calo dell’erogazione dei mutui

Il settore delle costruzioni continua a vivere una recessione che nei primi 5 mesi del 2012 ha fissato il calo della produzione a livello nazionale a -14%, due volte peggio rispetto all'area euro (-6,9%); a maggio 2012 si sono toccati livelli vicini ai minimi storici ed inferiori del 33,9% rispetto al massimo raggiunto dal mercato prima della crisi. Un quadro che coinvolge anche l’Emilia Romagna in cui si concentrano il 10,3% delle imprese edilizie su base nazionale. È quanto afferma Confartigianato Emilia Romagna.

Secondo gli ultimi dati Istat sulle imprese attive, il 98,7% delle imprese del settore delle costruzioni ha meno di 20 addetti e il 79,6% degli addetti è occupato in micro e piccole imprese con meno di 20 addetti. Relativamente al II trimestre 2012 nel comparto delle costruzioni sono registrate presso le Camere di Commercio 899.602 imprese di cui 577.588, pari al 64,2%, sono artigiane, valore di oltre due volte e mezzo più alto rispetto all’incidenza media che l’artigianato ha sul totale imprese (23,8%). In particolare ben oltre la metà (58,6%) delle imprese si concentra in cinque regioni: Lombardia (19,5%), Piemonte (10,5%), Emilia-Romagna (10,3%), Veneto (9,8%)....  CONTINUA
*NOTA DI ASINO ROSSO
I COMPAGNI (?) TECNOIDiOTI-  IL POST-SISMA COME VOLANO X LA RICOSTRUZIONE!
"...Svolta «futurista» e «soluzione» contro lo spread -
l’Emilia terremotata metafora di Roma e dell’Italia intera
*da Eccolanotiziaquotidiana- Roma
di RobyGuerra
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl