Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Teatro Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Teatro Thu, 22 Feb 2018 17:12:54 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/1 MEGLIO TACERE Wed, 21 Feb 2018 16:19:52 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470615.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470615.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro MEGLIO TACERE

Di Alessandro Martorelli

Con Luca Avallone, Alessandro Martorelli, Antonio Pellegrini, Gianluca Zanellato, Chiara Della Rossa e Chiara David.



SABATO 24 FEBBRAIO ORE 21

DOMENICA 25 FEBBRAIO ORE 18

AR.MA TEATRO

Via Ruggero de Lauria 22





Torna all'Ar.Ma Teatro uno spettacolo di Alessandro Martorelli con Luca Avallone, Alessandro Martorelli, Antonio Pellegrini, Gianluca Zanellato, Chiara Della Rossa e Chiara David il 24 e 25 febbraio.

 

Il detective Rothery viene assoldato dalla bellissima e affascinante vedova Miss Hogarth per scoprire chi ha ucciso suo marito Frank Mosley. Solo uno dei componenti della splendida villa di Los Angeles è il vero assassino ma per il detective non sarà così facile scoprirlo … O almeno questa dovrebbe essere la storia da raccontare a meno che gli attori della commedia non comincino a mettere in piazza le loro stesse vite...Una destrutturazione dell’attore che da professionista deve immedesimarsi nell’attore improvvisato e goffo che, incurante dello spettacolo, mette avanti i suoi problemi personali con i suoi colleghi dando vita al più puro metateatro. Una commedia coinvolgente e carica di ironia che ha conquistato il pubblico al suo debutto.



Ar.Ma Teatro

via Ruggero di Lauria 22

Info e Prenotazioni 06 3974 4093 oppure info@capsaservice.it

Biglietti Intero 12€ - Ridotto 10€

 

 

]]>
FINALE DI PARTITA Wed, 21 Feb 2018 16:17:59 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470614.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470614.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Altra Scena e I Due della Città del Sole

presentano

 

Giorgio Colangeli

in

FINALE DI PARTITA

 

di Samuel Beckett

regia Filippo Gili

 

con Giancarlo Nicoletti

 

e con Matteo Quinzi e Olivia Cordsen

 

SPAZIO DIAMANTE

Via Prenestina 230 b

 

dal 2 al 11 marzo 2018

venerdì e sabato ore 21; domenica ore 18

 

Debutta in prima assoluta allo Spazio Diamante, dal 2 all’ 11 marzoFinale di partita, il classico di Samuel Beckett, ritenuto da molti il testo più importante dell’autore irlandese. Dopo il successo di Aspettando Godot nella stagione 2016/17, Filippo Gili prosegue il suo originale personale percorso di ricerca attraverso le pieghe della drammaturgia beckettiana affrontando, sempre dalla sua personalissima angolazione, un altro dei capolavori del maggiore esponente del teatro dell’assurdo, Finale di Partita. Ancora una volta protagonista dell’operazione è la straordinaria attorialità di Giorgio Colangeli, che presta voce e corpo al ruolo di Hamm, affiancato da Giancarlo Nicoletti in quello di Clov. La nuova produzione di Altra Scena e I due della città del sole si preannuncia, così, come uno dei grandi appuntamenti della stagione 2017/18.

 

Finale di Partita è la storia di un padre che tiene accanto a sé un figlio che vuole cominciare a vivere e due genitori che vogliono continuare a morire.

E’ il dramma di un ragazzo che chiede un distacco, ma il cui vero nemico è la sua stessa angoscia di andar via.

E’ la farsa di un uomo e una donna passati a miglior vita, ma tenuti vivi dalle psicosi di un figlio ormai anziano.

Questo è il nostro Finale di Partita: una concretissima vicenda familiare in cima a un faro. Fra l’oceano e il deserto. Fra morti e vivi. Fra chi non può mai alzarsi e chi non può mai sedersi.

Immersi in questi opposti che, in Beckett, più che toccarsi, si invadono, si confondono, si ribaltano gli uni negli altri. E che, più che contribuire a confermare un antico malinteso ‘assurdo’, aiutano a sviluppare il contesto vivo, reale, comico, disperato, eterno, devastante che questa storia contiene.
Altro che minimalismo. Altro che assurdità. Solo la tac di una cosa, la vita, che a guardarla attentamente, non si racconta come minima e assurda, ma, in quanto minima e assurda. Con la più assoluta naturalezza, la più dissoluta semplicità. Perché i simboli vanno recitati come l'aria che si respira. Perché i genitori di Hamm non sono rappresentati in due bidoni dell'immondizia, ma psichicamente vissuti, dal figlio, in quei bidoni. Al di là dell'amare, al di là del vedere. 
Finale di Partita è quel luogo, quella carne viva in cui, svelando una miseria, si riconosce una grandezza. E' la freudiana catarsi; quella in cui, pattuita, dell'immensità del male e dell'amare, la loro inesorabile irrisorietà, si esce, dall'ultima seduta con la sensazione di potersela finalmente fare una passeggiata leggera, su questo mappamondo, su questa mappavita.

 

Spazio Diamante

via Prenestina 230 B– Roma

Biglietti:

Intero 15€ + 2 € di prevendita

Ridotto 15€

Info. Tel 06.6794753

Il botteghino aprirà un’ora prima della spettacolo

www.spaziodiamante.it 


Prevendita:

Botteghino di Teatro Sala Umberto, via della Mercede 50 – Roma

Botteghino di Teatro Brancaccio, via Merulana 244 – Roma

Ticketone.it e presso i punti vendita tradizionali

 

Ufficio Stampa Spazio Diamante

Maresa Palmacci 348 0803972; maresa29@libero.it 

 

Ufficio Stampa Produzione

Rocchina Ceglia 346 4783266 rocchinaceglia@rocchinacegliacomunicazione.it

]]>
Latin America Advanced Wound Care Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2012-2016 and Forecast 2017-2023 Wed, 21 Feb 2018 10:48:51 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470571.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470571.html pbi pbi

Latin America Advanced Wound Care Market: By Product Type ((Dressings (Antimicrobial Dressings, Foam Dressings, Hydrocolloid Dressings, Film Dressings, Alginate Dressings, Hydrogel Dressings), Therapy Devices (NPWT (NPWT accessories (canisters), Stand-alone NPWT devices, Portable NPWT devices, Single Use Disposable NPWT Devices), Pressure Relief Devices, Hyperbaric Oxygen Devices, Electrical Stimulation Devices, and Other Therapy Devices), Active Wound Care (Skin Substituents and Growth Factors)), By Wound Type (Skin Ulcers (Diabetic Foot Ulcers, Pressure Ulcers, Venous Leg Ulcers, and Others), Surgical Wounds, Trauma Wounds, and Burn Wounds), By End User (Hospitals/Clinics and Homecare), and By Country (Brazil, Argentina, Mexico, and Rest of Latin America) – Market Estimation, Dynamics, Country Share, Trends, Competitor Analysis 2012-2016 and Forecast 2017-2023 

 

 

Latin America Advanced Wound Care Market Report Description:

Latin America advanced wound care market report gives comprehensive outlook on advanced wound care products adoption pattern across the region with special emphasis on key countries such as Brazil, Argentina, Mexico, and Rest of Latin America. The report on Latin America advanced wound care market gives historical, current, and future market sizes (US$ Mn) on the basis of product type, wound type, end user and country. This report presents Latin America advanced wound care market dynamics elaborately to identify the current market trends & drivers, future opportunities and possible challenges to the key stakeholders operating in the Latin America advanced wound care market. In addition, Latin America advanced wound care market report includes the competition analysis with vividly illustrated the competition dashboard to assess the market competition. Moreover, PBI analyzed Latin America advanced wound care market to better equip clients with possible investment opportunities across the regions (Country Investment Hot-Spots) and market unmet needs. Key stakeholders of the Latin America advanced wound care market report include raw material suppliers, manufacturers, marketers, policy makers, and healthcare service providers, who are engaged in usage and advocacy of advanced wound care products.

 

A sample of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/latin-america-advanced-wound-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

 

Latin America Advanced Wound Care Market:

Latin America Advanced Wound Care market was valued around US$ 650 Mn in 2016 and poised to grow around 8.5% CAGR over 2017-2023.

 

Competition Assessment

Key players profiles in the Latin America Advanced Wound Care market include:

·         Oculus Innovative Sciences

·         Coloplast Corporation

·         Medtronic plc.

·         Integra Life Sciences Corporation

·         Smith and Nephew plc

·         Mo-Sci Corporation

·         Organogenesis Inc.

·         Molyncke Health Care

·         Acelity L.P. Inc.

·         Derma Sciences Inc.

·         Hollister Incorporated

·         DeRoyal Industries Inc.

Players in the Latin America Advanced Wound Care market are entering into partnerships and collaborations, launching products in the market to garner larger market share

 

To view TOC of this report is available upon request @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/latin-america-advanced-wound-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

 

Key Features of the Report:

·         The report provides granular level information about the market size, regional market share, historic market (2012-2016) and forecast (2017-2023)

·         The report covers in-detail insights about the competitor’s overview, company share analysis, key market developments, and their key strategies

·         The report outlines drivers, restraints, unmet needs, and trends that are currently affecting the market

·         The report tracks recent innovations, key developments and startup’s details that are actively working in the market

·         The report provides plethora of information about market entry strategies, regulatory framework and reimbursement scenario

·         The report analyses the impact of socio-political environment through PESTLE Analysis and competition through Porter’s Five Force Analysis in addition to recent technology advancements and innovations in the market

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/latin-america-advanced-wound-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

 

Detailed Segmentation

By Product Type

·         Dressings

o    Antimicrobial Dressings

o    Foam Dressings

o    Hydrocolloid Dressings

o    Film Dressings

o    Alginate Dressings

o    Hydrogel Dressings

·         Therapy Devices

o    NPWT

§  NPWT accessories (canisters)

§  Stand-alone NPWT devices

§  Portable NPWT devices

§  Single Use Disposable NPWT Devices

o    Pressure Relief Devices

o    Hyperbaric Oxygen Devices

o    Electrical Stimulation Devices

o    Other Therapy Devices

·         Active Wound Care

o    Skin Substituents

o    Growth Factors

By Wound Type

·         Skin Ulcers

o    Diabetic Foot Ulcers

o    Pressure Ulcers

o    Venous Leg Ulcers

o    Others

·         Surgical Wounds

·         Trauma Wounds

·         Burn Wounds

By End User

·         Hospitals/Clinics

·         Homecare

By Country

·         Brazil

·         Argentina

·         Mexico

·         Rest of Latin America

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/latin-america-advanced-wound-market/

]]>
Invito e richiesta pubblicazione OPEN DAY Accademia Ucraina di Balletto a Milano Wed, 21 Feb 2018 10:11:19 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470612.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470612.html silvia arosio silvia arosio



SABATO 17 MARZO

OPEN DAY ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO

Via Quadronno, 15 Milano

(MM Crocetta, linea gialla)

Gentili colleghi, siete tutti invitati all'Open Day di Accademia Ucraina di Balletto, che apre le porte al pubblico nella nuova sede inaugurata il 7 ottobre 2017.

Sabato 17 marzo, dalle 11 in poi, la storica sede, situata presso l’Istituto delle Marcelline di Milano, accoglierà chiunque voglia avvicinarsi a conoscere questa realtà giovane, ma già fortemente radicata nel cuore del capoluogo lombardo.

Il programma prevede:

·         Visita alla sede e informazioni sui corsi di danza, sulla scuola e sul convitto;

·         Visita guidate ed illustrate alla esposizione dei costumi di scena

·         Partecipazione a open class di danza, della durata di 15 minuti ciascuna.

Il pubblico avrà la possibilità di conoscere da vicino i docenti e toccare con mano la proposta formativa dell’Accademia con il progetto ARTE, FORMAZIONE E CULTURA.


CON GENTILE RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE.
CHIEDO CORTESEMENTE L'INVIO DI PDF O LINK.

Grazie e buon lavoro!
Silvia Arosio
Tel.3333247174
silvia.arosio@gmail.com

]]>
Sitcom...perché la vita in fondo sa essere meravigliosa allo ZTN Tue, 20 Feb 2018 19:24:43 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470490.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470490.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  

 

 

Uno spettacolo di 

Maurizio D. Capuano

 

Sabato 24 e domenica 25 febbraio, e in replica la settimana seguente venerdì 03 e sabato 04 marzo, e infine sabato 10 e domenica 11 marzo.

 

Sitcom... perché la vita sa essere meravigliosa, uno spettacolo targato Naviganti InVersi, diretto da Maurizio D. Capuano.  

Si tratta del primo esperimento di Situation Comedy teatrale, con una storia che, per linguaggio, situazioni, intrecci ed equivoci non ha niente da invidiare a quella televisiva. Matt e Liz stanno per avere un bambino, ma Matt teme di essere un pessimo padre. Kyle e Melinda si amano alla follia, ma uno dei due nasconde un segreto. Kate e Joey inseguono rispettivi sogni, con alterne fortune e il cuore spezzato. 

Tenetevi pronti, perché le storie di Matt, Liz, Kyle, Melinda, Kate e Joey vi faranno commuovere e divertire. Ma divertire davvero: niente risate finte dalla regia.  

 

CAST: 

Rosa Andreone 

Adriana D'Agostino 

Antonio D'Alessandro 

Assunta D'Emilio 

Luigi Esposito 

Antonio Fenu 

Gianni Galepro 

Alessia Migliaccio

Gennaro Monforte 

Emanuele Scherillo

 

CALENDARIO E ORARIO SPETTACOLI

 

Sabato 24 febbraio, ore 21.00

Domenica 25 febbraio, ore 18.30

Sabato 3 marzo, ore 21.00

Domenica 4 marzo,ore 18.30

Sabato 10 marzo, ore 21.00

Domenica 1 marzo ore 18.30

 

INFO E PRENOTAZIONI:

 

Telefonare al numero 3398120927 o inviare una mail all'indirizzo navigantiinversi@gmail.com.

 

Come tutti gli spettacoli che vanno in scena allo ZTN, l'ingresso è gratuito e l'uscita è a "Cappello". 

 

 

INFO E PRENOTAZIONI:
Telefonare al numero 3398120927 o inviare una mail all'indirizzo navigantiinversi@gmail.com.
Come tutti gli spettacoli che vanno in scena allo ZTN, l'ingresso è gratuito e l'uscita è a "Cappello". 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
Promo special FRAME dal 27 febbraio al 4 marzo - Promo special PALADINI DI FRANCIA dal 6 all'11 marzo - Il cammino per Oz 24 e 25 febbraio - Promo special Il fronte delle donne dal 20 al 25 febbraio Teatro Vascello Tue, 20 Feb 2018 19:21:43 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470572.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470572.html Teatro Vascello Teatro Vascello Teatro Vascello promozione speciale 20 euro in due e per chi acquista 1 biglietto a 15 euro per FRAME paga il secondo biglietto 5 euro per PALADINI DI FRANCIA dal 6 all’11 marzo prenota 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it  -  promozioneteatrovascello@gmail.com  indicando che prenotate con la prima o seconda promozione da voi scelta valida dal 27 febbraio al 4 marzo dal martedì al sabato h 21 domenica h 18. Vi aspettiamo !

Cantieri Teatrali Koreja

FRAME

progetto e ideazione Alessandro Serra

con Francesco Cortese, Riccardo Lanzarone, Maria Rosaria Ponzetta,

Emanuela Pisicchio, Giuseppe Semeraro

Frame si ispira all'universo pittorico di Edward Hopper.
Ogni sua opera è stata trattata come un piccolo frammento di racconto dal quale distillare figure, situazioni, parole.
Una novella visiva, senza trama e senza finale, direbbe Cechov, una porta semiaperta per un istante su una casa sconosciuta e subito richiusa. Nei quadri di Hopper non vi è alcuna intenzione morale o psicologica, egli semplicemente coglie il quotidiano

dei giorni.Opere straordinarie compiute attraverso l'ordinario. Quanto più consuete sono le ambientazioni, abitate da figure semplici, tanto più si rivela la magia del reale. 

Teatro Vascello per tutta la famiglia

dal 6 all’11 marzo , dal martedì al sabato h 21

inoltre sabato h 17 - domenica h 15

PALADINI DI FRANCIA

prezzi 10 euro per tutti prenotatevi 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com

Cantieri Teatrali Koreja

di Francesco Niccolini
con Carlo Durante, Francesco Cortese, Anna Chiara Ingrosso, Emanuela Pisicchio 
ideazione scene Iole Cilento
realizzazione scene Porziana Catalano, Iole Cilento
musiche originali Pasquale Loperfido
voce di Carlo Magno Fabrizio Saccomanno
disegno luci Angelo Piccinni
tecnico Alessandro Cardinale
organizzazione Laura Scorrano 
assistente alla regia Valentina Impiglia
regia Enzo Toma

 

La storia comica e tragica dei paladini di Carlo Magno - dall'arrivo a corte della bella Angelica al massacro di Roncisvalle - racconta la bellezza e la crudeltà della vita. E se da più di cinquecento anni grandi poeti e teatranti continuano a provare un piacere immenso a raccontarla, un motivo ci deve essere. Mi pare di essere nel teatrino delle marionette dove Pasolini fa raccontare a Totò, Ninetto Davoli, Franco e Ciccio, la storia di Otello, Iago e Desdemona. Con quelle stesse marionette vorrei raccontare di Rinaldo, Astolfo, Angelica, Bradamante, Fiordiligi e Orlando

Età consigliata: dai 6 anni ai 99 anni.

INFORMAZIONI E BOTTEGHINO IL VASCELLO DEI PICCOLI

Per ogni spettacolo si organizzano feste di compleanno presso il teatro abbinate agli spettacoli per i bambini, prezzo in promozione : 3 omaggi per mamma papà e festeggiato, 10 + 5 euro in coppia per gruppi in numero pari il dispari paga 5 euro + 30 euro utilizzo sala circolare, info e prenotazione ai numeri del Teatro Vascello 065898031 - 065881021 Whatsapp 3405319449 Cristina, promozione@teatrovascello.it


Teatro Vascello promozione speciale 20 euro in due e per gruppi di 10 persone 80 euro prenota 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it  -  promozioneteatrovascello@gmail.com  indicando che prenotate con la promozione  valida dal 20 al 25 febbraio dal martedì al sabato h 21 domenica h 18

Vi aspettiamo !

Il fronte delle donne 

Di e con Lucilla Galeazzi (mezzosoprano, chitarra, narrazione),

Prologo e ideazione scenica Maria Rosaria Omaggio

E con Il gruppo vocale Levocidoro

Susanna Buffa, Chiara Casarico, Sara Marchesi, Marta Ricci, Susanna Ruffini, Nora Tigges: voci

Stefania Placidi: chitarra. 

 

“Il fronte delle donne”, rilettura al femminile del primo conflitto mondiale, è frutto della ricerca storica, letteraria e musicale di Lucilla Galeazzi ed è un toccante e commovente percorso di riflessione sul più terribile e sanguinoso conflitto bellico che la storia ricordi e che sconvolse la vita quotidiana di milioni di uomini e donne. Nello spettacolo, che ha ottenuto la prestigiosa concessione per l’utilizzo del logo delle celebrazioni nazionali per il Centenario della Grande Guerra, si alternano testimonianze e musica, storie individuali e canti della tradizione popolare orale. I canti sono eseguiti in polifonia a tre voci, a due voci o a voce sola, anche senza alcun accompagnamento strumentale, mentre i racconti restituiscono con efficacia le emozioni e l’inferno di quella guerra, osservata da un punto di vista femminile. In scena con Lucilla Galeazzi il sestetto vocale Levocidoro, che da anni la accompagna nei suoi progetti di polifonia, Maria Rosaria Omaggio e la chitarrista Stefania Placidi. 


Teatro Vascello per tutta la famiglia

24 e 25 febbraio

sabato h 17 - domenica h 15

prezzi 10 euro per tutti prenotatevi 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com

matinee mercoledì 21 febbraio h 10.30 prezzo 8,00 euro

La Fabbrica dell'Attore - Teatro Vascello

Il cammino per Oz

Interpretato da: Valentina Bonci, Isabella Carle, Matteo Di Girolamo, Marco Ferrari,Cosimo Ricciolino, Pierfrancesco Scannavino.

Scene e costumi: Clelia Catalano

Coreografie: Rossana Longo - Danzatrici: Eleonora Chiodo, Elena Zoia

Musiche: Gianluca Testa - Proiezioni: Paride Donatelli, Clelia Catalano

Insieme alla piccola Dorothy, lo svampito Spaventapasseri, il cinico Uomo di Latta, il Leone fifone, percorreremo la strada di mattoni gialli attraversando magici regni, fino ad arrivare alla città di Smeraldo dal grande e potente Oz.

Ispirandosi al grande classico “Il Mago di Oz” di L. Frank Baum la compagnia dei giovani del

t e a t r o  v a s c e l l o porta in scena una riscrittura moderna, una riflessione sul senso dell’Arte, un cammino interiore che guida i personaggi a scoprire i propri talenti e le proprie potenzialità.

Lo spettacolo si compone di una parte recitata, canto dal vivo, video proiezioni, scene e costumi originali. Età consigliata: dai 3 anni ai 99 anni.




Abbonamenti

ABBONAMENTO REGALO € 50,00 , 5 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza


FREE CLASSIC € 90,00 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza


LOVE € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza


FAMILY € 40,00 programmazione Vascello dei Piccoli

5 ingressi cumulabili



Il Teatro Vascello si trova nello splendido quartiere di Monteverde vicino al Gianicolo sopra a Trastevere a Roma, con i suoi 350 posti, la platea a gradinata e il palcoscenico alla greca permette un'ottima visibilità da ogni postazione.

 

Il Teatro Vascello propone spettacoli di Prosa, Spettacoli per Bambini, Danza, Drammaturgia Contemporanea, Eventi, FestivaL, Rassegne, Concerti, Laboratori




Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma 

Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello 

 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Circo #Concerti #TeatroRagazzi #FestivaL #Eventi #Laboratori


In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'



]]>
METTI UNA SERA CON…GABRIELLA FERRI Tue, 20 Feb 2018 18:50:43 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470486.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470486.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro I Pandemonium rendono omaggio ad una delle artiste più amante della Capitale e di tutt'Italia: Gabriella Ferri. Lo spettacolo, in scena il 23 e 24 febbraio, torna a grande richiesta dopo il successo dello scorso dicembre e vuole essere un omaggio a questa straordinaria interprete. I Pandemonium hanno avuto, nel 1977, un rapporto di intensa collaborazione con Gabriella Ferri, donna e artista di profonda sensibilità. All’epoca registrarono con lei un Doppio Album, E adesso andiamo a incominciare, che dava il titolo anche ad uno spettacolo televisivo andato in onda su Rai Due. Nello stesso periodo ebbe luogo anche una lunghissima tournèe

 

 

BIOGRAFIA de I Pandemonium

Il gruppo I Pandemonium è nato nel 1976. I Primi anni incidevano con la RCA ITALIANA. Successivamente passarono alla CINEVOX RECORD. Nonostante abbiano inciso otto Album e dieci 45giri, hanno avuto sempre una spiccata vocazione teatrale. Non a caso sono ritenuti da sempre Un Gruppo di Teatro-Canzone. Il modello a cui si ispiravano erano Il Mitico Quartetto Cetra. E proprio I Cetra nel 1996 li premiarono designandolo come loro eredi artistici. Nel 1978 parteciparono al Festival di Sanremo, con Rino Gaetano, con la canzone Gianna. L’anno successivo, il 1979 sconvolsero il Festival con una canzone ironica Tu fai schifo sempre. Questo brano vendette centinaia di migliaia di dischi, impazzava nelle radio private e li fece definire “Gli apripista del Demenziale” in Italia. Nel 1981 parteciparono al Festival di Napoli, con un brano molto divertente Fatte Curà. Nel 1990 vinsero il Festival della canzone ironica di Viareggio, condotto da Daniele Piombi, conCanzone Scartata. L’ironia e la trasgressione sono sempre state la “Cifra Stilistica” dei Pandemonium. Hanno lavorato tantissimo in Teatro con Gigi Proietti, Renato Rascel, Gino Bramieri, Oreste Lionello, Pippo Franco, Vittorio Marsiglia etc. In televisione hanno lavorato con tutti i più importanti conduttori televisivi, da Corrado. A Raffaella Carrà, Pippo Baudo, Giancarlo Magalli, Gianni Minà, Carlo Conti, Fabrizio Frizzi,Enrica Bonaccorti, Loretta Goggi. Hanno scritto e interpretato circa 15 Varietà teatrali e Musical. Il più importante, con 10 anni di repliche, è Il Gobbo Delle Nostre Dame, parodia di “Notre dame de Paris”. Nel 2018 riproporranno in teatro questo Musical. I Pandemonium sono Gianna Carlotta, Gianni Mauro, Mariano Perrella, Patrizia Tapparelli.

 


Piccolo Teatro Il Salotto Di Pulcinella

via Urbana, 11 - Roma

23 e 24 febbraio 

ore 20.30

tel. 06 48.23.339 - cell. 347.7327033 - email: info@ilsalottodipulcinella.com

Spettacoli con degustazione menù completo:

h. 20.30 – Euro 25

]]>
Comedy Burlesque Tue, 20 Feb 2018 16:29:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470472.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470472.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro "Dopo i festeggiamenti del Carnevale, la rassegna BurlAsque Upload continua con le sue serate di divertimento e seduzione. Infatti il 25 febbraio alle ore 21.30 sempre presso il Teatro Portaportese andrà in scena lo spettacolo "Comedy Burlesque"!

Il genere comedy nel burlesque, più comico e leggero del burlesque classico, è uno degli stili che negli anni ha preso vita da questa splendida arte, ma non è, almeno qui da noi in Italia, così conosciuto.

In questa serata si alterneranno sul palco Nuit Blanche performer internazionale, Cocò Le Mokò reduce dell'ultimo Caput Mundi Burlesque Festival, Lizzy Brown artista nonché producer di questa rassegna, il disturbatore per eccellenza della serata Filippo Nanni attore teatrale e artista a tutto tondo, tutto coordinato dalla mente comica e ironica di Marty Maraschino, attrice, cantante, animale da palco, anche lei reduce dall'ultimo Caput Mudi.

Non avrete modo di riposare il vostro sorriso e soprattutto uscirete leggeri e spensierati, ironia, risate e sempre seduzione, con il corpo, le parole e la musica!

 

Nuit Blanche, al secolo Giulia Moser, è un'artista poliedrica italiana, con origini slovene e austriache. Nel 2009 ha fondato il *Silk Ribbon Cabaret Team*, un collettivo di artiste che danno vita alla prima associazione di burlesque in Italia. Nel 2010 fonda la *Silk Ribbon Burlesque Academy*, la prima accademia di burlesque in Emilia Romagna, che diventa ben presto una delle scuole più prestigiose in Italia, forte di prestigiose collaborazioni nazionali e internazionali.

"Il suo cocktail è composto da ingredienti sensuali, comici, drammatici, sperimentali, forte di un equilibrio perfetto tra la bellezza burrosa e lo stile aggressivo. [...] Insomma tornando alla metafora alcolica, Nuit Blanche è una miscela apparentemente dolce come un vermouth, ma resa unica da una punta eroticamente amara. Del resto, alla base di quel liquore, c'è l'assenzio..."  Attilio Reinhardt (www.burlesque.it)

 

Cocò le Mokò è un'anima burlesca. La sua vita è dedicata all'arte, alle sue pratiche e manifestazioni. È elegante, irriverente, comica ed eccentrica. La sua irriverenza si sposa alla perfezione con il suo essere inconsapevolmente sexy. Il suo stile è ricercato ed eclettico come è il mondo nel quale le piace trasportare lo spettatore, catturando le sue emozioni più intime e profonde attraverso la grazia della seduzione.

La sua storia inizia nel 2014, in una piccola sala prove di Provincia, dopo aver partecipato al Vertigo Burlesque Festival 2015 vince una borsa di studio nel corso professionale dell' Accademia di Burlesque presso la Bottega degli Artisti (Roma). Nel 2016 entra a far parte della prima revue burlesque italiana: The Golden Eggs Revue - Burlesque Revue. Crew burlesca nata da Albadoro Gala.

 

Lizzy Brown il suo burlesque comico nasce dal suo immaginario cinematografico, un amore appassionato per il cinema e il teatro, condito da comicità, leggerezza e divertimento. Impertinente ma con misura, il suo motto: "c'è qualcosa di più importante della logica ed è l'immaginazione!" Ama raccontare storie e creare personaggi diversi che facciano sempre sognare il pubblico. Atmosfere di tempi passati e di colori vissuti. Camaleontica, istrionica, tutto questo è Lizzy!

Conosce il burlesque qualche anno fa tra le mura del Micca Club, partecipa a serate e Festival e dal 2015 è producer di spettacolo, fino ad oggicon il suo BurlAsque Upload!

 

Filippo Nanni attore, regista, insegnante di musical, per lui come scrisse Pirandello "se l'uomo è una maschera cosa meglio del teatro può rappresentare la vita stessa", ha fatto del teatro la sua vita, sempre in scena come a casa!

 

Marty Maraschino, attrice,cantante ed amante degli alcolici, Marty Maraschino ama unire queste discipline, come facevano le vecchie star del cabaret, per regalare il meglio di sé al suo pubblico. Le band con cui ama esibirsi sono i Velvettoni ed i Blind Cats: band fenomenali composte da uomini eccezionali!Le sue esibizioni, ironiche ed ammiccanti quanto basta, spaziano dallo swing, ai successi 60's, fino al dark cabaret, sempre conservando la leggerezza di una pin up d'altri tempi! Vedere per credere!

 

BurlAsque Upload

"Comedy Burlesque"

domenica 25 febbraio ore 21.30

Teatro Portaportese

via Portuense 102

 

info/prenotazioni 065812395 (dalle 18 alle 20)
https://www.facebook.com/
teatroportaportese@gmail.com
burlasqueupload@mail.com
Sms/whapp 
3496720168

]]>
UFO Mon, 19 Feb 2018 18:55:38 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470343.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470343.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Ivan Vyrypaev

UFO

Dedicato a Cazimir Liske

Traduzione e regia Teodoro Bonci del Bene

con Michele Lisi, Stefano Macchi, Carlotta Mangione, Fabio Mascagni, Ludovica Modugno, Francesco Petruzzelli, Cristina Poccardi, Viktor Rizengevich

dal 21 al 25 febbraio 

Teatro Cometa Off

 

Dal 21 al 25 febbraio è in scena Ufo di Ivan Vyrypaev. 

Sul palco del Teatro Cometa Off di Roma Michele Lisi, Stefano Macchi, Carlotta Mangione, Fabio Mascagni, Ludovica Modugno, Francesco Petruzzelli, Cristina Poccardi, Viktor Rizengevich diretti da Teodoro Bonci del Bene. 

Il regista russo, decide di girare un film sugli alieni. Per realizzarlo, dopo aver fatto alcune ricerche, incontra dieci persone fra le tante che dicono di aver visto gli alieni. Resta con ciascuno di loro alcuni giorni intervistandoli e registrando tutte le conversazioni su nastro. Non riuscendo a farsi produrre il film trasforma la sceneggiatura in una pièce teatrale. Ufo è il risultato di una lavoro di drammaturgia sulle testimonianze dirette di dieci persone che affermano di essere entrate in contatto con esseri extra terrestri. Queste testimonianze, in cui ciascuno dei dieci intervistati tenta disperatamente di comunicare il fatto più importante della propria vita, sono delle confessioni sincere piene di umanità.

Note di regia 

Ufo è un testo spiazzante. Nulla di quello che ci si potrebbe aspettare è ciò che avviene, e si comincia a dubitare sulla natura reale del testo da mettere in scena. In Ufo Vyrypaev è in grado di parlare alle persone in maniera naturale e profonda, toccando i temi fondamentali della nostra esistenza con ironia. 
Il flusso di parole che investe il pubblico è fatto di energia e significato, e mentre prende forma si fa ritmo. In questo testo, grazie alla qualità della drammaturgia, l’attore è l’unico protagonista, e ha la possibilità di riappropriarsi del proprio ruolo. Quello di una persona che parla con il pubblico. La regia di questo spettacolo è infatti solo un lavoro sull’attore, una direzione e creazione di personaggi in cui la macchina scenica, seppur presente, scompare sullo sfondo. L’ultima scena, a sorpresa, fornisce la chiave di lettura della (o delle) storie, spostando completamente l’obiettivo. In Ufo l’elemento chiave non è mai quello su cui si posa l’attenzione.

 

Ufo

Traduzione e regia Teodoro Bonci del Bene

Con Michele Lisi, Stefano Macchi, Carlotta Mangione, Fabio Mascagni, Ludovica Modugno, Francesco Petruzzelli, Cristina Poccardi, Viktor Rizengevich

Assistente alla regia Cristina Mugnaini

Luci Matteo Rubagotti

Conduzione tecnica Marco D’Amelio

Produzione Cristina Poccardi e Teatri D'Imbarco

Foto locandina Marco Montanari

Foto di scena Manuela Di Giusto

Grafica Cosimo Lorenzo Pancini

 

TeatroCometa OFF

via Luca della Robbia 47

Dal 21 Febbraio al 25 Febbraio Ore 2100

Biglietti a partire da 10 euro

Per informazioni teatro Cometa Off 06 57284637

 

 

Ivan Vyrypaev , nato a Irkutsk (Russia) nel ’74, è il drammaturgo contemporaneo in lingua russa più influente del suo paese. Affermato sperimentatore di teatro e cinema, i suoi testi sono editi in francese, tedesco e inglese. Ha firmato la regia e la sceneggiatura di sei film presentati ai più importanti festival del cinema europeo, arrivando a vincere nel 2006 un leoncino d’oro con il film Euforia. Ivan Vyrypaev è autore di venti testi teatrali, con i quali ha vinto più volte il premio per la miglior regia e il miglior spettacolo in festival sia russi che europei. Il suo testo I sogni è stato messo in scena a Parigi, Vienna e Londra. Genesi n.2 ha debuttato a Zurigo, e nel 2007, in un’altra versione, è andato in scena al Festival di Avignone con la compagnia Théâtre de la Place (Liège), diretto dal russo Galin Stoev. A Heidelberg nel 2009, viene premiato come miglior drammaturgo al Festival Internazionale di Drammaturgia Contemporanea.  Vyrypaev è stato fra i fondatori del Teatr.doc di Mosca, e il direttore del teatro Praktika dal 2013 al 2016.

 

Teodoro Bonci del Bene È nato nel 1984. Mentre frequenta il liceo partecipa alla fondazione del collettivo Maelstrom, che realizza una serie di performance di teatro abusivo. Nel 2004 entra alla scuola del Teatro d’Arte di Mosca (MXAT), in cui ottiene una laurea con lode come attore, e il premio Tarkanov per la scherma teatrale. Nei cinque anni della sua permanenza in Russia realizza il suo primo lavoro di regia, ispirato a Delitto e Castigo di Dostoevskij. Sempre nel 2010 fonda a Rimini la compagnia Big Action Money, apre lo spazio che porta lo stesso nome e debutta con Big Action Money – performance party thing. Recita come attore il Teatro de gli Incamminati e il Teatro Stabile delle Marche. Dal 2010 al 2015 recita in Papà Perduto del Teatro delle Briciole di Parma, mologo diretto da Letizia Quintavalla. Partecipa al progetto Dagoretti drama School di Nairobi (fondato da Marco Baliani e Letizia Quintavalla), in qualità di formatore teatrale. Nel 2013 assieme a Fabio Biondi, direttore artistico de l’Arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, firma il progetto Cantiere Vyrypaev a cui lavora con la sua compagnia, Big Action Money. All’interno di questo progetto realizza la traduzione di cinque testi di Ivan Vyrypaev, vincendo il premio DARTS di Trieste con la traduzione di UFO. Dirige Illusioni Vyrypaev, che debutta al Vie festival di Modena nel 2015. Nel maggio 2016 al Teatr.doc di Mosca presentaManifesto. Nel giugno 2017 è attore e regista di Ossigeno di Ivan Vyrypaev. A gennaio 2013 presenta Gioie e dolori nella vita delle giraffe, spettacolo firmato Big Action Money e prodotto da Ert – Emilia Romagna Teatro Fondazione.

]]>
sab 24-dom 25 feb “M2” di DYNAMIS alla Tenuta de llo Scompiglio (LU) Mon, 19 Feb 2018 16:27:32 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470371.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470371.html Renata Savo Renata Savo
Buon pomeriggio,

in scena sabato 24 febbraio (ore 19.30) e domenica 25 (ore 18.30) alla Tenuta dello Scompiglio (via di Vorno, 67/B, Capannori, LU) M2” di Dynamis, una performance partecipata che si interroga pragmaticamente sull'unità di misura da cui prende nome, il metro quadro, esplorando sulla scena il confine tra umano e disumano che lo spazio assume rispetto a un contesto. 

 

Allego e incollo di seguito il comunicato stampa. 

Cordiali saluti e buon lavoro.

Renata Savo
Ufficio stampa
rensavo@gmail.com

 

Tenuta dello Scompiglio

via di Vorno, 67/B, Capannori (LU)

24-25 febbraio 2018

sabato 24 ore 19.30 |domenica 25 ore 18.30

M2

ideazione e realizzazione Dynamis

 

Sabato 24 febbraio (ore 19.30) e domenica 25 febbraio (18.30), nella Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Lucca), il gruppo romano di ricerca artistica Dynamis presenta “M2”, performance partecipata che si interroga pragmaticamente sull'unità di misura da cui prende nome, il metro quadro, esplorando sulla scena il confine tra umano e disumano che lo spazio assume rispetto a un contesto. 

 

“M2” è una performance sulla condizione dell’uomo errante, che prende le mosse dal tema del viaggio dei migranti, rito contemporaneo in cui alla consapevolezza della tragedia si affianca la disperata necessità di rifugio. Partendo da alcuni casi di naufragio nel Mediterraneo la performance è costruita attorno a una proporzione tra superficie e persone coinvolte. Attraverso un gioco collaborativo tra sconosciuti, un invito ad abitare lo spazio, “M2” è stato sviluppato da Dynamis dell’ambito di un laboratorio teatrale per rifugiati politici svolto a Roma nel 2015 e prodotto da Teatro Vascello - Centro di Produzione Teatrale "La Fabbrica dell’Attore" in collaborazione con ONLUS Asinitas.

 

Instillato nel nome, Dynamis sintetizza il movimento inafferrabile tra diverse linee di ricerca sul triplice binario della formazione, della ricerca e della produzione. Il suo percorso artistico comprende esperimenti diversissimi, che mescolano le possibilità di utilizzo delle nuove forme di comunicazione alle azioni che prendono forma da laboratori tenuti a studenti di istituti scolastici.

Nelle parole di Dynamis: «Il nostro lavoro rientra in ciò che definiamo Teatro Mercuriale. Chiariamo che con Mercuriale intendiamo appellarci al senso etimologico dell’aggettivo, “contenente una componente di mercurio” appunto, scorrevole e mobile. Si intende cioè un teatro che entra insinuandosi negli spiragli, spesso i pochi disponibili: dalle inferriate di un carcere, alle porte video-sorvegliate del reparto di neuropsichiatria, ma anche nelle scuole dove sempre a fatica si riconosce il bisogno di certi spazi. Mercuriale, dunque, come il messaggero delle divinità romane, inafferrabile e ambiguo, dio dell’allegrezza, custode della pace e della solidarietà»

 

 

 

 

Biglietti

intero € 12,00 �“ ridotto € 7,00 

 

Biglietteria SPE - Spazio Performatico ed Espositivo

dal giovedì alla domenica dalle ore 14.00 alle ore 18.00 | tel. +39 0583 971125

biglietteria@delloscompiglio.org ; www.delloscompiglio.org

 

Ufficio stampa Renata Savo per Dynamis tel. +39 3201915523 | rensavo@gmail.com

 

www.dynamisteatro.it


]]>
TUTTI GIU’ X TERRA Mon, 19 Feb 2018 11:20:32 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470290.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470290.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro TUTTI GIU’ X TERRA

di Enzo Marcelli e Federico D’Andrea

con Michela Milani, Marzia Meddi, Nicola Macchiarlo e Enzo Marcelli

voce fuori campo Federico D’Andrea

regia di Chiara Pavoni

 

 

TEATRO L'AURA

dal 21 al 25 febbraio 2018

 

Dal 21 al 25 febbraio al Teatro L’Aura andrà in scena il cabaret, con lo spettacolo Tutti giù x terra, scritto da Enzo Marcelli con Federico D’Andrea, diretto da Chiara Pavoni. Sul palco, oltre a Enzo Marcelli, saranno protagonisti Michela Milani, Marzia Meddi, Nicola Macchiarlo, mentre la voce fuori campo sarà di Federico D’Andrea.

 

Il cabaret è il suo mondo e ama far ridere più di ogni cosa… o quasi…

Ecco la nuova esilarante commedia di Enzo Marcelli. Una commedia cabaret che vi farà morire dalle risate.

Tutti giù per terra” nasce dall’esperienza maturata da Enzo Marcelli nel corso della sua carriera artistica, toccando il teatro, il cinema, la televisione e nasce dalla voglia di raccontare quella esperienza regalando un sorriso, talvolta anche lasciando spunti di riflessione.


Una carrellata di situazioni in cui ognuno può ritrovare un po’ della propria quotidianità, lasciandosi prendere per mano da Enzo che ci porterà a fare un gigantesco girotondo, fino a cadere “Tutti giù per terra”…dalle risate!

E’ una originale rivisitazione del classico ed esilarante Cabaret romanesco!  Enzo Marcelli ci propone una dissacrante rilettura della realtà di strada, una satira sui problemi della vita di tutti i giorni e una grottesca analisi dei cliché romani. Con la sua caricaturale figura a metà tra un Ciccio Bombo anni 80 ed un personaggio degno di un sudicia di Suburra, Enzetto ci accompagna per due ore di risate, prese in giro e sarcastiche riflessioni

Da non perdere!

 

TUTTI GIU’ X TERRA

di Enzo Marcelli e Federico D’Andrea

con Michela Milani, Marzia Meddi, Nicola Macchiarlo e Enzo Marcelli

voce fuori campo Federico D’Andrea

regia di Chiara Pavoni

assistenti alla regia Beatrice Khechini e Giulio Laurenziana

fonico Diego Pignalosa

 

 

Teatro L'Aura

vicolo di Pietro Papa 64 - Roma

dal 21 al 25 febbraio

Dal giovedì al sabato ore 21.00

domenica ore 18

info e prenotazioni 0683777148 oppure 3464703609

o tramite nuovoteatrolaura@gmail.com

 

Biglietto 12€

]]>
"ELVIS The Musical" torna a Milano, comunicato stampa Mon, 19 Feb 2018 10:39:14 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470301.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470301.html silvia arosio silvia arosio

"ELVIS The Musical" torna a grande richiesta a Milano, per la prima volta sul palco del TEATRO DELLA LUNA, per una sola settimana dal 14 al 18 marzo 2018.

A corredo dello spettacolo ritorna la mostra di memorabilia, curata dall'Elvis Presley Museum con una selezione di oltre 30 pezzi originali
appartenuti al Re del Rock e da lui utilizzati.

In allegato, il materiale stampa, con cortese richiesta di pubblicazione.


Per altre foto o interviste, contattatemi.

Grata per invio link o PDF delle pubblicazioni.

Buon lavoro!

Silvia Arosio Comunicazione
Tel.333.3247174
silvia.arosio@gmail.com

 







]]>
PER LA PRIMA VOLTA IN PIEMONTE: "CHIARA DI DIO" AL TEATRO NUOVO DI TORINO IL 16 MARZO Sun, 18 Feb 2018 12:38:03 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470223.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470223.html Chiara di Dio Chiara di Dio  IL MUSICAL CHE HA APPASSIONATO OLTRE 500MILA SPETTATORI.

DOPO IL SUCCESSO IN GERMANIA,   ARRIVA A TORINO

AL TEATRO NUOVO DI TORINO IL 16 MARZO 2018 “CHIARA DI DIO”   SCRITTO E DIRETTO DA CARLO TEDESCHI

LO STORICO SPETTACOLO SULLA VITA DELLA SANTA DI ASSISI

CON LE MUSICHE DI STEFANO NATALE E ANDREA TOSI

Maggio 2017: per il suo tredicesimo compleanno “Chiara di Dio” è in Germania con tre date: al Zentrum-Europasaal Theater di Bayreuth l’11 maggio e il 15 e il 16 maggio a Berlino al Pfefferberg Theater. E’ stato un appuntamento importante, tanto atteso dal pubblico tedesco che ha avuto modo di assistere alla rappresentazione della vera storia di Chiara accanto a Francesco. Applausi per gli artisti che sul palcoscenico hanno ricambiato con passione il calore dei tanti spettatori.


Nella foto: la compagnia di "Chiara di Dio" in Germania alla Porta di Brandeburgo

Marzo 2018: “Chiara di Dio”, scritto e diretto da Carlo Tedeschi con le musiche di Stefano Natale e Andrea Tosi,  sarà in scena, unica data per il Piemonte, al Teatro Nuovo di Torino, corso Massimo D’Azeglio 17, venerdì 16 Marzo, alle ore 21.00, con il patrocinio della Città di Torino, prodotto da Associazione Dare e promosso dalla Fondazione Leo Amici e dalla Associazione Sollievo Onlus e per il sentito interessamento di Don Luigi Magnano della Parrocchia San Giacomo Apostolo di Balangero (TO). Nel cast artisti della Compagnia teatrale Ragazzi del Lago e dell’Associazione Anima Libera e Associazione Music-All. Biglietti: primo settore 35€; secondo settore 25€; terzo settore 20€. Bambini fino ai 12 anni 12€. Prenotazioni su Liveticket o al 3895839148, info@chiaradidio.it    facebook  @chiaradidiomusicalofficial

Il musical è completamente dedicato alla figura e alla vita di Santa Chiara accanto a San Francesco, che avvalendosi delle Fonti Francescane storiche, “fa emergere – spiega lo stesso regista e autore, Carlo Tedeschi (autore e regista di oltre 20 spettacoli musicali originali italiani)  - l'umanità e l'attualità di questi due giovani, Chiara e Francesco, un esempio per i ragazzi di oggi nonostante siano trascorsi otto secoli. Un modello di come uscire dagli schemi, con la forza e passione della gioventù senza compromettere la propria integrità. Esempio naturalmente da rapportare ed attualizzare ai mutati scenari dell’oggi”.

    14 anni di rappresentazioni, 10 anni in pianta stabile al Teatro Metastasio di Assisi, oltre 500mila spettatori, riproposto in versione amatoriale da oltre 100 compagnie in tutta Italia e all’estero: questi i numeri del successo del musical che è stato rappresentato anche in occasione della ricorrenza dei 750 anni dalla morte di Santa Chiara l'11 agosto 2004 nel bellissimo scenario di San Damiano. Da quella rappresentazione è stata realizzato un DVD, distribuito anche da Famiglia Cristiana, del quale alcuni passaggi hanno ottenuto migliaia di visite sul web, in particolare You Tube. Nel corso degli anni il musical su Chiara di Assisi è stato visto da centinaia di migliaia di persone e dal 9 agosto del 2008 è stato rappresentato in pianta stabile al Teatro Metastasio di Assisi. Alcuni brani dello spettacolo sono stati rappresentati anche in occasione della visita di Papa Francesco ad Assisi.

CARLO TEDESCHI A TORINO

Il regista, autore, pittore fu ospite del Salone Internazionale del Libro di Torino nel 2016 quando presentò il suo ultimo lavoro “Leo, l’uomo senza tempo”. Da tempo aiuta l’Associazione Sollievo Onlus di Leinì (Torino), l’Associazione Anima Libera e l’Associazione Music-All. Carlo Tedeschi ricevette dalle mani dell’allora Assessore Giampiero Leo del Comune di Torino il riconoscimento “Antico Sigillo Città di Torino” nel 1988 quando nella città fu rappresentato il musical “Sicuramente Amici”, suo primo spettacolo musicale originale italiano dedicato al tema della amicizia e alla condivisione. Scrittore, è autore di numerosi libri alcuni utilizzati in ambito scolastico. Il suo libro "L'uomo dal turbante rosso" (da cui fu tratto un musical che debuttò a Novara negli anni '90) ricevette la menzione speciale Premio Cesare Pavese.

      

Nelle foto: L'anima di Chiara - I saraceni assaltano Assisi

“Chiara di Dio”

Teatro Nuovo di Torino - venerdì 16 Marzo, ore 21.00.

Prezzi: primo settore 35 €; secondo settore 25 €; terzo settore 20 €. Bambini fino ai 12 anni 12 €. PRENOTAZIONI su Liveticket o al 3895839148.  Info: info@chiaradidio.it   facebook  @chiaradidiomusicalofficial

]]>
CHIARA E FRANCESCO IN SCENA IN "CHIARA DI DIO" AL TEATRO NUOVO DI TORINO IL 16 MARZO Sun, 18 Feb 2018 11:11:01 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470221.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470221.html Chiara di Dio Chiara di Dio COMUNICATO STAMPA

“CHIARA E FRANCESCO SONO UN ESEMPIO PER I RAGAZZI DI OGGI”

L’AUTORE E REGISTA CARLO TEDESCHI COMMENTA IL MUSICAL

CHE HA APPASSIONATO OLTRE 500MILA SPETTATORI.

DOPO IL SUCCESSO IN GERMANIA,   ARRIVA A TORINO

AL TEATRO NUOVO DI TORINO IL 16 MARZO 2018

“CHIARA DI DIO”   LO STORICO SPETTACOLO SULLA VITA DELLA SANTA DI ASSISI

CON LE MUSICHE DI STEFANO NATALE E ANDREA TOSI

Maggio 2017: per il suo tredicesimo compleanno “Chiara di Dio” è in Germania con tre date: al Zentrum-Europasaal Theater di Bayreuth l’11 maggio e il 15 e il 16 maggio a Berlino al Pfefferberg Theater. E’ stato un appuntamento importante, tanto atteso dal pubblico tedesco che ha avuto modo di assistere alla rappresentazione della vera storia di Chiara accanto a Francesco. Applausi per gli artisti che sul palcoscenico hanno ricambiato con passione il calore dei tanti spettatori.


Nella foto: la compagnia di "Chiara di Dio" in Germania alla Porta di Brandeburgo

Marzo 2018: “Chiara di Dio”, scritto e diretto da Carlo Tedeschi con le musiche di Stefano Natale e Andrea Tosi,  sarà in scena, unica data per il Piemonte, al Teatro Nuovo di Torino, corso Massimo D’Azeglio 17, venerdì 16 Marzo, alle ore 21.00, con il patrocinio della Città di Torino, prodotto da Associazione Dare e promosso dalla Fondazione Leo Amici e dalla Associazione Sollievo Onlus e per il sentito interessamento di Don Luigi Magnano della Parrocchia San Giacomo Apostolo di Balangero (TO). Nel cast artisti della Compagnia teatrale Ragazzi del Lago e dell’Associazione Anima Libera e Associazione Music-All. Biglietti: primo settore 35€; secondo settore 25€; terzo settore 20€. Bambini fino ai 12 anni 12€. Prenotazioni su Liveticket o al 3895839148, info@chiaradidio.it    facebook  @chiaradidiomusicalofficial

Il musical è completamente dedicato alla figura e alla vita di Santa Chiara accanto a San Francesco, che avvalendosi delle Fonti Francescane storiche, “fa emergere – spiega lo stesso regista e autore, Carlo Tedeschi (autore e regista di oltre 20 spettacoli musicali originali italiani)  - l'umanità e l'attualità di questi due giovani, Chiara e Francesco, un esempio per i ragazzi di oggi nonostante siano trascorsi otto secoli. Un modello di come uscire dagli schemi, con la forza e passione della gioventù senza compromettere la propria integrità. Esempio naturalmente da rapportare ed attualizzare ai mutati scenari dell’oggi”.

   

Nelle foto: Carlo Tedeschi e accanto, l'autore e regista saluta il pubblico al termine della rappresentazione di un suo spettacolo al Teatro Flacco -Volterra

14 anni di rappresentazioni, 10 anni in pianta stabile al Teatro Metastasio di Assisi, oltre 500mila spettatori, riproposto in versione amatoriale da oltre 100 compagnie in tutta Italia e all’estero: questi i numeri del successo del musical che è stato rappresentato anche in occasione della ricorrenza dei 750 anni dalla morte di Santa Chiara l'11 agosto 2004 nel bellissimo scenario di San Damiano. Da quella rappresentazione è stata realizzato un DVD, distribuito anche da Famiglia Cristiana, del quale alcuni passaggi hanno ottenuto migliaia di visite sul web, in particolare You Tube. Nel corso degli anni il musical su Chiara di Assisi è stato visto da centinaia di migliaia di persone e dal 9 agosto del 2008 è stato rappresentato in pianta stabile al Teatro Metastasio di Assisi. Alcuni brani dello spettacolo sono stati rappresentati anche in occasione della visita di Papa Francesco ad Assisi.

CARLO TEDESCHI A TORINO

Il regista, autore, pittore fu ospite del Salone Internazionale del Libro di Torino nel 2016 quando presentò il suo ultimo lavoro “Leo, l’uomo senza tempo”. Da tempo aiuta l’Associazione Sollievo Onlus di Leinì (Torino), l’Associazione Anima Libera e l’Associazione Music-All. Carlo Tedeschi ricevette dalle mani dell’allora Assessore Giampiero Leo del Comune di Torino il riconoscimento “Antico Sigillo Città di Torino” nel 1988 quando nella città fu rappresentato il musical “Sicuramente Amici”, suo primo spettacolo musicale originale italiano dedicato al tema della amicizia e alla condivisione. Scrittore, è autore di numerosi libri alcuni utilizzati in ambito scolastico. Il suo libro "L'uomo dal turbante rosso" (da cui fu tratto un musical che debuttò a Novara negli anni '90) ricevette la menzione speciale Premio Cesare Pavese.

     

Nelle foto: L'anima di Chiara - I saraceni assaltano Assisi

“Chiara di Dio”

Teatro Nuovo di Torino - venerdì 16 Marzo, ore 21.00.

Prezzi: primo settore 35 €; secondo settore 25 €; terzo settore 20 €. Bambini fino ai 12 anni 12 €. PRENOTAZIONI su Liveticket o al 3895839148.  Info: info@chiaradidio.it   facebook  @chiaradidiomusicalofficial

]]>
Hairspray Il Musical Fri, 16 Feb 2018 19:57:24 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470043.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470043.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Dopo aver trionfato a Broadway, il musical HAIRSPRAY torna in Italia con una nuova produzione firmata TEATRO NUOVO di Milano. Con oltre 2.500 repliche a New York, i suoi 8 Tony Awards, ed il suo adattamento cinematografico con Zac Efron, John Travolta, Michelle Pfeiffer e Christopher Walken, HAIRSPRAY è pronto a conquistare tutta Italia nella stagione teatrale 2017/2018, dopo un primo passaggio al Teatro Nuovo di Milano, con musica dal vivo.

Lo spettacolo sarà in scena dal 20 febbraio al 4 marzo al Teatro Brancaccio di Roma. Sul palco Giampiero Ingrassia, diretto da Claudio Insegno, insieme a lui un cast di bravissimi performer.

 

HAIRSPRAY ci porta a Baltimora nei primi anni '60, nel bel mezzo del conflitto tra conservatori e progressisti, in lotta per l’integrazione delle persone di colore. Con questo Musical la musica e la danza diventano il mezzo migliore per esprimere lo spirito di ribellione e permettono di comunicare i valori che sono i pilastri essenziali di ogni democrazia.

La giovane e solare Tracy Turnblad, interpretata da Mary La Targia, nonostante qualche chilo di troppo, è un’ottima ballerina. Il suo sogno è quello di partecipare, con la sua amica Penny, allo show televisivo più visto per i giovani: il Corny Collins Show. Quando una delle protagoniste decide di lasciare il programma, la produzione va alla ricerca di un nuovo volto da lanciare. Tracy, grazie al suo talento, elimina tutta la concorrenza tra cui Amber Von Tussle, la giovane stella sostenuta dalla madre, che farà di tutto per eliminare dal programma la giovane Tracy additandola per la sua obesità e perché amica di persone di colore. Tracy però riuscirà ad ottenere il successo in Tv e conquisterà l’amore e si batterà per i ragazzi di colore, costretti a ballare in una zona separata del programma, perché abbiano libero accesso allo show televisivo.

 

HAIRSPRAY

Libretto: Mark O'Donnel, Thomas Meehan

Musiche: Marc Shaiman

Testi: Scott Whittman, Marc Shaiman

 

GIAMPIERO INGRASSIA - Edna Turnblad

MARY LA TARGIA - Tracy Turnblad

FLORIANA MONICI - Velma Von Tussle

GIANLUCA STICOTTI - Corny Collins

BEATRICE BALDACCINI - Amber Von Tussle

RICCARDO SINISI - Link Larkin

CLAUDIA CAMPOLONGO - Prudy Pingleton

GIULIA SOL - Penny Pingleton

ROBERTO COLOMBO - Wilbur Turnblad

ELDER DIAS - Seaweed J. Stubbs

LUCA SPADARO - Mr. Pinky/Harriman F.Spritzer

CRISTINA BENEDETTI -Little Insez/Dynamites

FRANCESCA PIERSANTE - The Dynamites

STEPHANIE DANSOU - The Dynamites

HELEN TESFAZGHI - Motormouth Maybelle

E con FABIO GENTILE – FEDERICA NICOLO' – MONICA RUGGERI - MARTINA LUNGHI – GIUSEPPE BRANCATO – MAX FRANCESE -ROBERT EDIOGU

 

L'Orchestra

Tastiera 2 Stefano Damiano - Chitarre Luca Bettolini e Marco Tersigni -

Basso Daniele Catalucci - Batteria Marco Campagna – Reed 1 Ezio Allevi – Reed 2 Alessio Zanovello - Tromba Marcello Ronchi – Trombone Pietro Spina – Violini Carmelo Emanuele Patti e Chiara Tofani

 

Disegno Luci - Alin Teodor Pop

Disegno Audio - Simone Della Scala

Riadattamento Scene - Roberto e Andrea Comotti

Costumi ripresi da Alessia Donnini

Trucco – Chiara Mastellaro

Foto - Luca Vantusso/Angela Bartolo LKV Photo Agency

Direzione Musicale/Tastiera 1 – M° Angelo Racz

Coreografie - Valeriano Longoni

 

REGIA CLAUDIO INSEGNO

 

TEATRO BRANCACCIO

Dal 20 febbraio al 4 marzo 2018

Orari: dal martedì al venerdì ore 21, sabato ore 17 e 21, domenica ore 17

Prezzi da 23 a 55 euro

]]>
La storia di Google Due studenti e un professore alla conquista del web Fri, 16 Feb 2018 19:49:31 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470041.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470041.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro  

Qualsiasi progetto che si riesce ad immaginare probabilmente è possibile realizzarlo. Devi solo lavorarci”. È da questa idea di Larry Page che nasce il progetto di storytelling di Companies Talks per capire i grandi fenomeni imprenditoriali delle aziende dot-com come  Google, Facebook, Amazon e Airbnb. Strumenti che sono entrati a far parte della nostra vita quotidiana. Ma quanti di noi conoscono la storia di queste aziende?   

In collaborazione con il Teatro Marconi, da febbraio in poi, un team di attori  metterà in scena quattro monologhi di “Business Entertainment” per raccontare la  storia, la Vision ed il modello business di queste quattro realtà famose in tutto il mondo.

Attraverso una ricostruzione degli eventi, delle condizioni e delle scelte che hanno portato questi progetti "start-up" a diventare i player di riferimento del web, il pubblico conoscerà il coraggio di chi ha creduto nelle proprie idee, alimentando lo spirito d'impresa dei giovani.   

Si parte il 19 febbraio alle ore 10.00 con La storia di Google - Due studenti e un professore alla conquista del web. A raccontare la storia del motore di ricerca più famoso al mondo sarà Tiziana Sensi che ne cura anche la regia.

Chi fattura 90 Miliardi di dollari all'anno? La risposta è su Google… ed è Google.  Un monologo che accompagna per mano lo spettatore dalla nascita del colosso dei motori di ricerca fino al suo utilizzo in più ambiti (mail, mappe, Youtube, drive...). Sarà un viaggio all’insegna della tecnologia e dell’organizzazione. Intuizioni geniali si alterneranno a scelte molto pratiche. Verrà analizzata la Vision di chi ha pensato tutto questo, svelando il segreto di un successo planetario. Capiremo perché una semplice schermata bianca con un logo colorato è diventata l’oracolo dei giorni nostri.

 

Teatro Marconi 

viale Guglielmo Marconi 698 e

19 febbraio 2018 ore 10

tel. 065943554 – info@teatromarconi.it

Biglietto 8€

]]>
Due preti di troppo Thu, 15 Feb 2018 19:41:06 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/469895.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/469895.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro DUE PRETI DI TROPPO 

di Antonio Grosso

Regia Paolo Triestino

Con Antonio Grosso, Antonello Pascale, Andrea Vellotti, Carmen di Marzo, 

Filippo Tirabassi, Ariele Vincenti

 

Teatro Marconi 

dal 22 febbraio al 4 marzo 

 

Torna al Teatro Marconi un testo di Antonio GrossoDal 22 febbraio al 4 marzo è in scena Due preti di troppo che vede sul palco lo stesso autore con Antonello Pascale, Andrea Vellotti, Carmen di Marzo, Filippo Tirabassi, Ariele Vincenti diretti da Paolo Triestino.

 

Due Preti di troppo, è la storia di due sacerdoti mandati in un quartiere disastrato, nel napoletano, a recuperare una Chiesa abbandonata non solo dalla comunità ma anche da Dio.

Don Ezio e Don Sabatino sono i sacerdoti eroi che, grazie alla loro ironia e soprattutto forza di volontà, cercheranno di recuperare il quartiere e i suoi abitanti. Come? Con tanti escamotage, uno dei quali trasformare le canzoni liturgiche in canzoni neo melodiche che tanto piacciono agli abitanti del quartiere.

 

Dopo il successo di Minchia Signor Tenente, Antonio Grosso porta in scena un altro divertentissimo ma riflessivo testo che lascia riflettere il pubblico su problematiche attuali

  

Due preti di troppo

di Antonio Grosso 

con Antonio Grosso, Antonello Pascale, Andrea Vellotti, Carmen di Marzo, Filippo Tirabassi, Ariele Vincenti

regia Paolo Triestino

voci Gianfelice Imparato e Ciro Scalera

aiuto regia Francesco Stella

tecnici Antonio Panico e Paolo Antoniello

service Colpo di Scena

foto Matteo Casilli

grafica Marco Animobono

organizzazione Alessandra Cotogno

Ufficio stampa compagnia Daniela Bendoni

Ufficio stampa del Teatro Marconi Rocchina Ceglia

Produzione La Bilancia

 

Teatro Marconi 

viale Guglielmo Marconi 698e

dal 22 febbraio al 4 marzo

dal giovedì al sabato ore 21 la domenica ore 17.30

tel 065943554

info@teatromarconi.it

 

Biglietto Intero 24€ - Ridotto 20€

]]>
22 feb PRIMA NAZIONALE a 'DAB - Danza a Bari' di "Home Sweet Home" di Equilibrio Dinamico Thu, 15 Feb 2018 11:33:58 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470059.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/470059.html Renata Savo Renata Savo

Buongiorno, 

 

Giovedì 22 febbraio alle ore 21 al Teatro Abeliano, nell’ambito di DAB, Danza a Bari, stagione di danza contemporanea del Comune di Bari realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Teatri di Bari e AltraDanza, debutterà in prima nazionale Home Sweet Home di Equilibrio Dinamico, compagnia pugliese che in pochi anni ha collezionato ospitalità e importanti collaborazioni in tutto il mondo tra Italia, Germania, Belgio, Grecia, Kosovo, Albania, Cina, Messico, USA, Singapore.

Lo spettacolo, della coreografa Roberta Ferrara, è da lei scritto e diretto insieme al regista Riccardo Lanzarone.

 

Allego e incollo di seguito il comunicato stampa. 

 

Cordiali saluti e buon lavoro.

 

 

Renata Savo

Ufficio stampa

+39 3201915523

rensavo@gmail.com

 

Teatro Abeliano

Via Padre Massimiliano Kolbe, 3, Bari

22 febbraio 2018, ore 21.00

 

Home Sweet Home

di Roberta Ferrara

regia Roberta Ferrara e Riccardo Lanzarone

coreografie Roberta Ferrara

drammaturgia Riccardo Lanzarone

consulenza musicale Vito Causarano

contributi video Michele Pinto

videomaker Francesco Confalone

danzatori Serena Angelini, Beatrice Netti, Silvia Sisto, Tonia Laterza

light designer Roberto Colabufo

scenografia Francesco Poli

costumi Franco Colamorea

organizzazione Vincenzo Losito

Support by residence project THROUGH LANDSCAPE �“ Valli del Natisone (UD)

 

 

Giovedì 22 febbraio alle ore 21 al Teatro Abeliano, nell’ambito di DAB, Danza a Bari, stagione di danza contemporanea del Comune di Bari realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Teatri di Bari e AltraDanza, debutterà in prima nazionale Home Sweet Home di Equilibrio Dinamico, compagnia pugliese che in pochi anni ha collezionato ospitalità e importanti collaborazioni in tutto il mondo tra Italia, Germania, Belgio, Grecia, Kosovo, Albania, Cina, Messico, USA, Singapore.

 

Lo spettacolo della coreografa Roberta Ferrara, da lei scritto e diretto insieme al regista Riccardo Lanzarone, fortemente incentrato su un linguaggio in bilico tra parola, corpo, architettura e video, ricrea il racconto per suggestioni della lotta spietata tra Uomo e Natura, allegorie qui incarnate da una figura in rosso e da un coro di tre danzatrici le cui voci si appoggiano al movimento. 

 

Lo spettacolo ha conosciuto una prima fase di allestimento durante l’estate del 2017, nella bellissima cornice delle Valli del Natisone, dove la compagnia Equilibrio Dinamico ha trascorso un periodo di residenza artistica grazie al bando ‘Through Landscape’ vinto insieme ad altri artisti di rilievo nazionale nel panorama delle arti performative, progetto che ha rilanciato il patrimonio storico e paesaggistico del territorio della Benecija. 

 

Spiegano Ferrara e Lanzarone: «È come se una mattina la Natura si svegliasse e in modo cruento e allo stesso tempo nostalgico chiedesse spiegazioni all'uomo: "Se io vacillo, voi vacillate", sostiene la Natura. Vogliamo che la Natura guardi negli occhi lo spettatore in un potente effetto di coinvolgimento drammatico. In questa confusione calcolata di sguardi che si toccano e si incrociano, il ritratto dell’uomo è quello dello spettatore stesso». 

 

Quattro corpi femminili dotati di un’energia mascolina interagiscono con immagini e luce, suoni e verbo, in una danza quasi marziale, sostenuta da un’attenzione certosina verso i costumi, di Franco Colamorea, ispirati allo studio della dottrina shintoista in cui le forze della natura assumono un ruolo determinante nella vita degli esseri umani considerate sacre e inviolabili, e agli arredi scenografici plastici e mobili di Francesco Poli, parti di uno skyline che suggerisce il rigore dell’arte giapponese.

 

Roberta Ferrara indaga qui, con la codirezione di Riccardo Lanzarone, la possibilità di comunicare uno scontro attraverso un movimento ritmico, mai statico e mai didascalico, un flusso continuo di energia viscerale e tellurica.

Home Sweet Home, espressione senza tempo entrata a far parte della nostra memoria collettiva, è il terreno di scontro tra due entità alla pari. Il limbo né paradiso né inferno in cui restiamo sospesi. È l’oasi in mezzo al deserto, dove consegniamo troppo fiduciosi la nostra minuscola presenza alla Storia, la storia di un mondo che non ci appartiene.

 

 

«Io sono qui da diverse ere. 
Ho nutrito specie più grandi di voi, ho affamato specie più grandi di voi. 
I miei oceani, la mia terra, i miei fiumi, le mie foreste possono accogliervi o abbandonarvi. 
Il modo in cui scegliete di vivere ogni giorno, 
rispettandomi o non rispettandomi non ha davvero importanza per me. 
In un modo o nell’altro le vostre azioni determineranno la vostra sorte, non la mia. 
Io sono la Natura. 
Io andrò avanti. 
Io sono pronta a evolvere. E voi?»

 

Equilibrio Dinamico | BIO

 

Equilibrio Dinamico, fondata e diretta da Roberta Ferrara, nasce nel 2011 come compagnia giovanile per offrire nel Sud Italia un kontejner di concrete possibilità tra formazione e tirocinio per giovani danzatori. Dal 2014 la compagnia, codiretta dal sodalizio Ferrara-Losito, decide di focalizzare la sua mission sulla costruzione di un repertorio versatile, eclettico, dinamico e trasversale con prime italiane a firma di coreografi internazionali come R. Ferrara (IT), B. Uyttenhove (BE), M. Kass (D), C. Bugnon (CH), G. Montecasino(IT), I. Kirov (MK), D. Tenn (SGP).

Nel 2014 nasce in seno alla compagnia il progetto "Experimental" con l'intento di valorizzare scambi culturali tra Italia ed estero, sostenuto dal circuito regionale di promozione Teatro Pubblico Pugliese e dagli Istituti Italiani di Cultura di Colonia, Messico, New York, Atene.

“Experimental” ha ospitato i coreografi I.Perez, I.Ansa (ES) realizzando periodi di residenza per prime creazioni inedite a firma di: Jiri Pokorny (CZ) e Marco Blazquez (ES).

Dal 2014 al 2017 il repertorio della compagnia è ospitato all'interno di Festival e Stagioni di Teatro e Danza in Italia, USA, Cina, Messico, Singapore, Belgio, Germania, Grecia, Albania tra cui Festival Castel dei Mondi, Interdans, Teatro de la Danza, Festival Idaco, Meeting Dance Albania, Tanzmesse, Between The Season, DAB, Xposition 'O' Contemporary Dance, Teatro Piccolo Bellini, Teatro Greco, Prospettiva Nevskij, Interno5, Teatro Kismet Opera, Cantieri Teatri Koreja, Open Dance, Teatro Abeliano, I Teatri del Sacro, Premio Eccplast, Puglia Showcase, Baurch Art Center NyC. Nel maggio 2015 sotto la direzione artistica di Vincenzo Losito, Equilibrio Dinamico realizza il primo Fringe Festival del Sud Italia con il sostegno e  il patrocinio dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali, Gal Città Castel del Monte, Città di Andria, Teatro Pubblico Pugliese, Festival stArt up Teatro, Teatro Kismet Opera, Benevento Città Spettacolo, Festival Internazionale Castel dei Mondi. In settembre 2017 Equilibrio Dinamico vince la residenza artistica Through Landscape/Valli del Natisone (UD) con la creazione "Home sweet Home" a firma di Roberta Ferrara e Riccardo Lanzarone con debutto in febbraio 2018 per la stagione DAB del Comune di Bari.

 

 

 

Info: T. +39 080 55.80.195 ; tpp@teatropubblicopugliese.it

www.teatropubblicopugliese.it ; www.equilibriodinamico.org

 

Convenzioni e promozioni alle Scuole di Danza, Licei, Università di Bari, Circoli e Associazioni Culturali, Over 65

info. 338 8431292

altradanza@gmail.com

www.altradanza.com

 

Ufficio stampa e comunicazione di Equilbrio Dinamico: RENATA SAVO

rensavo@gmail.com |+39 3201915523

 

 

 

]]>
THE IMPROV SHOW Tue, 13 Feb 2018 19:51:45 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/469592.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/469592.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro  

THE IMPROV SHOW

ospiti

Valerio Lundini e Gabriele Ziantoni 

 

ALTRO SPAZIO

Via Tiburno 33 – ROMA

 

DOMENICA 18 FEBBRAIO

 20:30 drink e stuzzichini

21:00 inizio spettacolo

 

 

Domenica 18 febbraio torna THE IMPROV SHOW con due ospiti speciali: VALERIO LUNDINI autore di Lillo e Greg e Nino Frassica e GABRIELE ZIANTONI giornalista e radiocronista di Tele Radio Stereo, diventeranno improvvisatori per una sera.

 

Dopo Zerocalcare, Saverio Raimondo, Giampaolo Morelli, Johnny Palomba, Fabio Canino, Edoardo Ferrario, Matteo Corradini dei THE PILLS, gli Actual e Le Coliche, questo mese VALERIO LUNDINI e Gabriele Ziantoni si misureranno nell’ improv comedy come monologhisti, in uno spettacolo che porta finalmente anche in Italia una rivoluzione della comicità.

The Improv Show non è solo improvvisazione, è Improv Comedy nella sua forma più pura, in uno show ispirato alla grande improvvisazione di Chicago e New York che ha portato comici come Tina Feysuo il format a cui The Improv Show si ispirasino alla conduzione dei Golden Globes.

Da un suggerimento del pubblico nasceranno i monologhi dellospite e le scene comiche ad esso ispirate, tutto in 60 frenetici minuti: niente copioni, niente riunioni dietro il palco, solo la prima parola sentita.

 

Dimenticate i match dimprovvisazione, dimenticate il teatro: sul palco dell’ ALTRO SPAZIO di Roma, sei improvvisatori porteranno in scena uno show dalla comicità intelligente, in uno spettacolo di improvvisazione mai visto prima, senza repliche e nuovo ogni sera. Da una sola parola prendono vita interi spettacoli che non esistevano sino a pochi istanti prima: ogni volta uno show irripetibile e completamente diverso prende forma davanti agli occhi degli spettatori.

Niente competizioni: nei corsi e negli spettacoli prevale lo spirito di gruppo.

 Tratta gli altri come se fossero dei geni e loro ti stupiranno (Del Close).

La risata è una conseguenza del nostro lavoro e non l’obiettivo.

Improv Italia mira a sviluppare l’apprezzamento e l’educazione di questa forma d’arte legata alla tradizione improvvisativa delle scuole di Chicago e New York tramite spettacoli comici dal prezzo abbordabile e corsi di improv e sketch comedy.

 

THE IMPROV SHOW

ALTRO SPAZIO

Via Tiburno 33 - Roma

Domenica 18 Febbraio

ore 21:00 inizio spettacolo - ritiro biglietti dalle 20:30

Spettacolo + Cocktail + Stuzzichini a soli 10€ + 2€ (tessera associativa)

Per info e prenotazioni: altrospazioinfo@gmail.com - 3939075005

https://www.facebook.com/improvitalia

]]>
"Victor" di DispensaBarzotti - data unica in Campania 16 febbraio | MUTAVERSO TEATRO Tue, 13 Feb 2018 15:51:06 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/469810.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/469810.html Renata Savo Renata Savo

Buongiorno,

 

Arriva venerdì 16 febbraio per la prima volta in Campania e in una data unica sul territorio regionale, “Victor”, l’ultima produzione della compagnia DispensaBarzotti, uno spettacolo pluripremiato diretto da Alessandra Ventrella e liberamente ispirato al ‘Frankestein’ di Mary Shelley. 

Lo spettacolo, terzo appuntamento della stagione Mutaverso Teatro curata per il terzo anno consecutivo da Vincenzo Albano, sarà ospite alle ore 21 a Salerno, all’Auditorium Centro Sociale (in via R. Cantarella 22, zona Pastena).

 

Allego e incollo di seguito il comunicato stampa. Al link le foto: https://www.dropbox.com/sh/psjamvfev0mylo3/AABpevaeKccPJ122SXbwGf4Ga?dl=0

 

Cordiali saluti,

 

Renata Savo

Ufficio stampa

+39 3201915523

rensavo@gmail.com

 

Auditorium Centro Sociale
Via R. Cantarella 22, Salerno (zona Pastena)
16 febbraio 2018, ore 21.00

VICTOR

liberamente ispirato al Frankenstein di M. Shelley

di DispensaBarzotti

con Consuelo Ghiretti, Riccardo Calabrò, Rocco Manfredi 

regia, luci e suono Alessandra Ventrella

collaborazione al progetto Riccardo CalabròConsuelo Ghiretti
scene Rocco Manfredi

con il contributo di UOT �“ Teatro alla Corte di Giarola
residenze artistiche Santa CaterinaPerforming Arts, Teatro Europa, Spazio ZUTCasa del Teatro Ragazzi e Giovanni Onlus

Premio delle Giurie Direction Under 30 2017 | Premio Strabismi 2017 
Premio Casa con Vista Fringe 2017

 

Arriva venerdì 16 febbraio per la prima volta in Campania e in una data unica sul territorio regionale, “Victor”, l’ultima produzione della compagnia DispensaBarzotti, uno spettacolo pluripremiato diretto da Alessandra Ventrella e liberamente ispirato al ‘Frankestein’ di Mary Shelley. Lo spettacolo sarà ospite alle ore 21 a Salerno, all’Auditorium Centro Sociale (in via R. Cantarella 22, zona Pastena), ed è il terzo appuntamento della stagione Mutaverso Teatro curata per il terzo anno consecutivo da Vincenzo Albano.

“Victor” è, per DispensaBarzotti, il primo lavoro ispirato a grandi romanzi dell' “orrore” e il primo capitolo di un'ideale “Trilogia dell'Immortalità”, che nasce dal desiderio di raccontare le potenze incontrollabili che abitano i nostri corpi.

«In ‘Frankenstein’ esistevano naturalmente immagini, atmosfere ed emozioni che stavano dentro di noi prima del teatro, come persone, e che avevamo l’urgenza di provare a raccontare» �“ spiega la compagnia �“ «Abbiamo pensato tanto all'abbandono. Non accettare la fine. Voler ridare vita e anima a tutto, continuamente, ad ogni costo. Abbiamo guardato al rapporto tra Victor Frankenstein e la sua creatura come ad una metafora dai molteplici significati».

Ogni arte ha i suoi mezzi per comunicare: le parole, le immagini, il suono, la luce. E poi ci sono storie che non si possono raccontare, perché avvengono in un luogo separato, invisibile, irraggiungibile. Con la sua essenza visionaria, “Victor” riporta a galla quel fondo di verità inafferrabile che l’uomo custodisce nella sua memoria: l’immaginazione. Un episodio che potrebbe essere accaduto o che accadrà altrove, forse in un ricordo, forse in un sogno, questo è “Victor”, che senza mettere piede sul terreno rassicurante della parola, approfondisce, nelle azioni dei tre attori Consuelo GhirettiRiccardo Calabrò e Rocco Manfredi, le tappe emotive della nostra esistenza. 

Bastano le seguenti parole a descrivere la forza di questo spettacolo, riportate nel giudizio delle Giurie del Festival Direction Under 30 2017 di Gualtieri (RE) che hanno assegnato a “Victor” il loro Premio: «Per la delicatezza e la poesia con cui è stato trattato il tema. Per la padronanza del linguaggio e l’originalità della messa in scena. Per la molteplicità dei temi di lettura. Per l’immediatezza, la fruibilità e la forza della resa estetica».  

 

VICTOR

AUDITORIUM CENTRO SOCIALE Via R. Cantarella 22, Salerno (zona Pastena)
16 febbraio 2018, ore 21

biglietto intero: 12 euro 
biglietto ridotto: 9 euro - per under 25, over 65, studenti universitari (esibire carta studente) - tesserati ARCI Salerno, InformaGiovani Salerno, Rete dei Giovani per Salerno (esibire tessera al botteghino) - allievi dei laboratori teatrali di Salerno e Provincia - gruppi di minimo 5 persone (solo in questo caso previa prenotazione)

Possibilità di acquisto tramite carta del docente.

Info e prenotazioni: info@erreteatro.it |Tel. 329 4022021 | 348 0741007 

Ufficio stampa Claudia Bonasi comunicazione@puracultura | 339 7099353
Renata Savo rensavo@gmail.com | 320 1915523

www.facebook.com/erreteatro

 

 

 

 

]]>