Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Teatro Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Teatro Sun, 20 May 2018 13:57:41 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/1 Promo speciali I Sonetti di William Shakespeare dal 17 al 20 maggio - Promo EXIT dal 20 al 31 maggio EMERGENZE PER IDENTITA' TEATRALI Teatro Vascello Fri, 18 May 2018 14:55:59 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479866.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479866.html Teatro Vascello Teatro Vascello MANUELA KUSTERMANN E MELANIA GIGLIO al Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma

Promozione speciale 20 euro in due dal 17 al 20 maggio 2018 dal mercoledì al sabato h 21 - domenica h 18 prenota 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com indicando che prenotate con la Promo.

La Fabbrica dell'Attore - Teatro Vascello - Festival La Versiliana

Dichiaro guerra al tempo

da I Sonetti di William Shakespeare

con Manuela Kustermann e Melania Giglio che canta dal vivo musiche di: Pink Floyd, David Bowie, Queen, Rolling Stones, Joni Mitchell, Peter Gabriel, Cat Stevens. Regia Daniele Salvo

Due donne negli abissi del tempo: una in epoca elisabettiana, l’altra in epoca moderna. Abitano la stessa stanza. La stanza è la stanza della memoria. Ovunque, manoscritti, versi, perpetue parole, spartiti musicali. I versi appartengono a William Shakespeare. Il poeta è testimone instancabile di un mondo che non c'è più, una realtà costruita con dedizione, fede, potenza espressiva, serietà, competenza e valori indiscutibili. Il poeta frequenta il futuro nella vita di ogni giorno, si batte per la verità, cade in deliquio, trema, sviene per un istante e in quell'istante elabora universi, sogna l'infinito e tenta di decifrarne la grammatica. Così è la scrittura di Shakespeare, scrittura “vivente”, tracciata nell'inconscio dei suoi interpreti. Così è la sua Poesia


EXIT SBARCA AL Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma Promozione speciale 10 euro a persona dal 20 al 31 maggio  prenota 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com indicando che prenotate con la Promo

dal 20 al 31 maggio 2018 | PROSA

EXIT emergenze per identità teatrali

 

Il programma EXIT

20 Maggio  dalle 16 alle 18
Master Class per attori cantanti e registi
Le Azioni della Voce
Lavoro sulla drammaturgia vocale a cura di Julia Varley dell'Odin Teatret

La master class si concentrerà sulla ricerca dell'unità dell'impulso fisico con l'impulso vocale, del testo con l'azione, del cantato con il parlato, cercando di riconoscere la voce individuale assieme al coro e di arrivare alla generosità che appartiene alla voce regalata allo spazio.

20 maggio ore 21.00
Il tappeto volante
Dimostrazione/spettacolo con  Julia Varley dell'Odin Teatret
Regia di Eugenio Barba

Il testo è un tappeto che deve volare lontano: con questa frase inizia lo spettacolo/dimostrazione di lavoro in cui trent'anni di testi appartenenti agli spettacoli dell'Odin Teatret a cui Julia Varley ha partecipato come attrice sono percorsi in un'ora. Poche spiegazioni essenziali accompagnano il lavoro vocale che esemplifica il passaggio delle parole dallo scritto allo spazio, dalla freddezza della carta alla libertà dell'interpretazione.


21 maggio
Inaugurazione Exit Festa di apertura
ore 18.30 nel foyer
Premiazione concorso di drammaturgia: Un Bagaglio di Idee

Cortinscena ore 21.00 prezzo 5 €
Finale della 2° edizione del concorso per corti e monologhi teatrali curato da Riccardo Bàrbera. Tutte le performance selezionate si esibiranno sul palco del Teatro Vascello di fronte al Pubblico e ad una giuria selezionata che ne decreterà il vincitore. Il concorso è dedicato ad autori e attori Under 30 con testi inediti di libera ispirazione


22 maggio ore 21.00 
L'inciampo - Giruzziello di Bergeraq

di e con Eduardo Ricciardelli
con Ida Vinella, Annamaria Zuccaro, Apollonia Bellino, Chantal Gori
Movimenti Mariella Celia
Foto Camilla Marinelli, luci Domenico Catano, suoni Antonio Arcieri
Compagnia Teatraltro
produzione Teatraltro, Teatro Zeta E Bdb

L' INCIAMPO - Giruzziello di Bergeraq di e con Eduardo Ricciardelli. Un thriller con una vena satirico tragica che definisce il nostro tempo attraverso le complesse vicende di un professore di matematica in una società contemporanea con le sue evoluzioni, i suoi vizi, le sue possibilità, i suoi capricci e l'insaziabilità del male. Un thriller con una vena satirico tragica che definisce il nostro tempo. Un tempo scandito da troppi sogni rotti, come rotti sono i personaggi di questa storia che sono marionette di un circo ormai messo in cantina a impolverarsi.

Lo spettacolo fa parte della Trilogia scomposta di Eduardo Ricciardelli

 


23 maggio ore 21.00 
Exit - Primi! (Dei non eletti)

Testo e regia Adriano Bennicelli 
con Marco Zordan, Alessandro Di Somma, Ermenegildo Marciante, Giancarlo Porcari
Compagnia Walden
Produzione La Fabbrica dell'Attore

Quattro storie al prezzo di una, quattro protagonisti ultimi nella fila ma ad un passo dal successo.
Quattro personaggi minori di storie che finiscono male, gregari di corse perdute in partenza, forti solo della loro ironia e della convinzione tutta loro di potercela fare.


24 maggio ore 21.00
Exit - Eurialo e Niso

Testo e regia Alessio Colella
Coreografie: Ester Parisi 
con ballerini : Ludovica Tizzano, Valeria Moriconi, Giorgia Zampini, Martina Lombardi, Martina Amoroso, Alessia Fonte, Alysia Ciccolella, Ludovica Marella, Sunshine Atzori.
Marta D'Agostino, Irene Pellizzaro, Giorgia Desogus.
con attori : Irma Ciaramella, Alessio Maria Maffei, Francesco Bonaccorso, Alessio Colella 
Coro: Sara Marchesi, Nora Tigges, Anna Maria Giorgi.
Compagnia La Platea
Produzione La Fabbrica dell'Attore

Eneide Poema epico della cultura latina scritto dal poeta e filosofo Virgilio tra il 31 a.C. e il 19 a.C., che narra la leggendaria storia di Enea, eroe troiano figlio di Anchise, fuggito dopo la caduta della città di Troia, che viaggiò per il Mediterraneo fino ad approdare nel Lazio, diventando il progenitore del popolo romano.

Eurialo e Niso L'esercito di Turno sta cingendo d'assedio la cittadella dei Troiani sbarcati nel Lazio; Enea, alla ricerca di alleati, si è recato tra gli Etruschi. Niso si propone di uscire per andare a raggiungere Enea e avvertirlo del pericolo imminente, ma Eurialo vuole rimanere al suo fianco, pur sapendo di essere ancora molto giovane per un'impresa così rischiosa e di poter avere ancora una lunga vita davanti a sé.


25 maggio ore 21.00
Exit - Un vero capolavoro

Scritto, diretto e interpretato da Ivan Bellavista e Sandra Conti
e con Francesca La Scala
Coreografia scenica Paola Maffioletti, disegno luci Daria Grispino
Assistenza Marianna Camillò, comunicazione Tamara Viola
Fotografia Barbara Sanna Murgia
Produzione La Fabbrica dell'Attore

Dopo il grande successo delle ultime due stagioni teatrali, la compagnia del "Molière Immaginario", capitanata da Ivan Bellavista, da più di dieci anni collaboratore scenico di Antonio Rezza e Flavia Mastrella (Leone d'Oro Teatro alla Carriera 2018 alla Biennale di Venezia), in successi come "7 14 21 28", "Fratto_X" e "Anelante", torna con un nuovo spettacolo, "Un Vero Capolavoro". Una prorompente e spiazzante favola teatrale scritta, diretta e interpretata insieme a Sandra Conti, questa volta in scena con Francesca La Scala. Dopo il mito dissacrato del Don Giovanni di Molière, si torna su un palco vestito solo dell'essenziale, ricco però di luci, musica e movimento. Questa volta a essere celebrato è il Teatro come Spazio, che diventa un vero e proprio Altrove in cui tutto è concesso, tutto può succedere e dove ognuno può essere ciò che vuole.


26 maggio ore 21.00
Exit - Il violino relativo

di e con Riccardo Bàrbera
Regia: Paolo Pasquini
Ilaria Metta, violino
Andrea Calvani, pianoforte
Compagnia Scripta Volant
produzione La Fabbrica dell'Attore

Da sempre scienza e liuteria cercano di svelare il segreto di Stradivari: le proporzioni, i materiali, i procedimenti sono stati fedelmente ricostruiti ma i miracolosi risultati sonori dei suoi strumenti si sono sempre dimostrati inimitabili. Perfino Einstein, cercò, scientificamente, la soluzione del mistero, ma… "il violino è uno strumento diabolico che resiste all'analisi matematica". Nella sfida tra liutaio e scienziato, lo straniamento musicale si rivela l'ambiente ideale per svelarci la Relatività Generale, a 100 anni dalla sua pubblicazione e a 60 anni dalla morte del grande scienziato.

 

 27 maggio ore 21.00
Exit - La sfera e il cerchio

di Michela Mucci
con Marta Affatato, Giulia Botta, Giada Conte, Emanuele Grazini, Eleonora Restelli
Coreografie: Michela  Mucci
Compagnia Bricolage Dance Movement
Produzione La Fabbrica dell'Attore

Cosa avviene durante la crescita di un essere umano, come cambiano le opinioni prima e le abitudini poi se conosciamo il mondo anche attraverso le relazioni che instauriamo con gli altri.

Così cresciamo e attraverso la conoscenza crediamo di capire sempre di più, approfondire noi stessi guardando il riflesso degli altri, convincendoci di essere quasi arrivati a capire perché noi abbiamo vissuto e siamo stati bambini, adulti e vecchi. 


28 maggio ore 21.00 prezzo 5 €
Exit - Cortindanza

 

Serata finale del concorso di corti relativi al mondo della danza, coordinati da Marco Ielpo della Bricolage Dance Movement. Tutte le coreografie selezionate di esibiranno in una giostra di emozioni che decreterà il vincitore di questa prima edizione. 6 corti danzanti di 10 minuti l'uno che si esibiranno su uno dei palchi dedicati alla danza più prestigiosi della capitale


29 maggio h 17
ARTE - VIVA: La cultura al centro delle politiche
Incontro pubblico tra associazioni di categoria, operatori culturali, Istituzioni e rappresentanti delle forze politiche. 
www.feditart.it

 


29 maggio ore 21.00 prezzi: 20 € intero - 15 e 12 € ridotto
Exit - Veni Vici Domini

di e con Nicola Vicidomini
produzione La Fabbrica dell'Attore

Veni Vici Domini spettacolo in bilico tra Scapezzo e Fauno, nuovo attesissimo lavoro teatrale in corso d'opera. Lo spettacolo è assimilabile a un excursus poetico senza alcun approdo, un continuo corto circuito che contempla il fallimento come condizione universale.


30 maggio ore 21.00
I volti di Faust

Drammaturgia, testo e regia di Emilio Genazzini
con Massimo Grippa (Faust), Francesca Tranfo (Margherita), David Capoccetti, Ivano Conte, Marta Conte, Daniele Flamini. Danila Fruci, Valentina Greco, Alessia Luongo, Gabriele Namio.  
Voce del "pensiero di Faust": Alessandro Blasioli
Collaboratori scenici Giulia Genazzini, Bartlomiej Adam Krzywda
Ufficio stampa Carla Romana Antolini, foto Guido Laudani 
Produzione Abraxa Teatro

Abraxa Teatro, compagnia di innovazione teatrale, impegnata per la valorizzazione del teatro contemporaneo, ha scelto anche per il 2018 di allestire la produzione, intitolata "I Volti di Faust", di grande attrattiva culturale e spettacolare, per attuare un confronto tra innovazione, spessore classico dell'opera e sensibilità del pubblico. Una messinscena particolarmente originale da presentare sia presso teatri che in luoghi all'aperto, in maniera sia itinerante che fissa. 
Questo progetto, che ha interessato docenti universitari e studiosi di teatro e che è stato realizzato con una numerosa partecipazione di giovani attori under 35. Lo spettacolo è un grande affresco di immagini, un viaggio artistico attraverso la mitica leggenda di Faust per evocare un cosmo di ritmi e di emozioni, suscitati dai testi di Goethe, Marlowe e Spies.

 


31 maggio ore 21.00
Exit - Di chi è la terra? Ballata per Chicco di Grano, Pannocchia e Sacchetto

di Citoni, Giordano, Massimi, Veruggio.
con Daniela Giordano e Danila Massimi
Compagnia CRTScenamadre
Produzione La Fabbrica dell'Attore

Non tutto ciò che pensiamo cibo, viene coltivato per soddisfare i bisogni alimentari del pianeta. Grani e cereali sono diventati anche flex crops, vale a dire flessibili all'utilizzo per fini diversi da quello alimentare. La green economy necessita di grandi aree per coltivare cereali e vegetali destinati alla produzione in larga scala di biocarburanti e bioplastiche, generando il fenomeno chiamato land grabbing, accaparramento delle terre, che nega i diritti di sopravvivenza e l'utilizzo delle terre alle popolazioni che ci vivono da sempre. L'Africa è uno dei paesi maggiormente coinvolti da questo fenomeno. 
In scena l'imperdibile duo Daniela Giordano e Danila Massimi. 
Prodotto dal Centro Ricerche Teatrali Scenamadre e da Festa d'Africa Festival Internazionale delle Culture dell'Africa contemporanea.

Biglietteria: Intero € 15,00 - Ridotto over 65 e studenti € 10,00
Servizio di prenotazione € 1,00 a biglietto

Abbonamenti
ABBONAMENTO € 50,00 , 5 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza 

FREE CLASSIC € 90,00 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza

LOVE € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza

Il Teatro Vascello si trova nello splendido quartiere di Monteverde vicino al Gianicolo sopra a Trastevere a Roma, con i suoi 350 posti, la platea a gradinata e il palcoscenico alla greca permette un'ottima visibilità da ogni postazione.

Il Teatro Vascello propone spettacoli di Prosa, Spettacoli per Bambini, Danza, Drammaturgia Contemporanea, Eventi, FestivaL, Rassegne, Concerti, Laboratori

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma 

Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

IL TUO 5 X 1000 FA LA DIFFERENZA!

donaci il tuo 5x1000 con la prossima dichiarazione dei redditi

basta indicare al tuo commercialista il nostro codice fiscale: 01340410586

Coop. La Fabbrica dell'Attore - Onlus

Banca Intesa San Paolo c/c n. 3842 Iban IT89V0306905078100000003842

#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Circo #Concerti #TeatroRagazzi #FestivaL #Eventi #Laboratori

In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'

]]>
Resists a bit of life tera gold and Fri, 18 May 2018 09:07:41 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479781.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479781.html RuneScape gold RuneScape gold  

Resists a bit of life tera gold and with our build a whole lot of speed. With Queen you'll want to run Grace as well. Between this and a Jade flask you'll be insanely quickly.The excess amount is unmatched. You could argue that Goldwyrms are better than Darkray Vectors to your boots. But Darkrays include so much speed and damage that it's

 

difficult to justify losing them.In this construct prioritize harm on stones as life doesn't matter as much. You can even wear an Inspired Learning to get additional rate sometimes.This version does similar amounts of damage but is much safer. You trade some IQ and a lot of movement speed in favour of life and armor. It's still a very

 

speedy farming construct not as fast as others. Rather than Queen of the Forest then utilize Kaom's Heart. You'll obviously need to have your Windripper sixlinked for this and you'll need quite a bit of strength. You'll have to take a minumum of one of the  strength nodes around the tree as well as putting it on one or two stone. But if

 

you're able to pull it off then placing on Kaoms will cheap buy tera gold give you over  life extra.For gloves wear a pair of wellrolled Gripped Gloves. You will need to fill out the resists which were lost by taking off the Queen here. My set is  lifetime  fire resist and  cold resist using a master mod of  attack rate. These provide quite a bit more damage in

 

There are a lot of games we have done very well,Buy cheap buy tera golds from https://www.mmogo.com/

]]>
Opera seMiseria - Omaggio al Teatro di Peppino De Filippo Thu, 17 May 2018 22:10:29 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479726.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479726.html robertriverapressevents robertriverapressevents “Opera seMiseria” omaggio a Peppino De Filippo in scena al Teatro Ariston.

Grande attesa per il ritorno della storica Compagnia Teatrale La Ribalta di Gaeta che sarà in scena con la farsa teatrale dal titolo “Opera seMiseria” il prossimo 5 Luglio alle ore 21.00 al Teatro Ariston di Gaeta.
Con l’adattamento e la regia di Dino Bartolomeo l’opera si ispira a due atti unici tra i più belli e interessanti di Peppino De Filippo.

Con questo lavoro la Ribalta rende omaggio non solo al grande Peppino De Filippo ma anche agli Amici del Piccolo Teatro di Gaeta, che per circa settanta anni, “hanno fatto del teatro” una grande scuola di vita rendendo amabile tutto ciò che è l’universo teatrale ma soprattutto regalando emozioni e il piacere di stare bene insieme.

Sul palco attrici e attori della Compagnia Teatrale e non mancheranno alcune importanti novità.

Insomma non Vi rimane che continuare a seguire La Ribalta per vivere le emozioni che il Centro Polivalente d’Arte e Spettacolo di Gaeta dona da anni al suo pubblico sempre più numeroso.

Sinossi:
Raffaele e suo fratello Vittorio, entrambi artisti e musicisti vivono in una casa/negozio in affitto, in condizioni di estrema povertà a volte costretti a tanti sacrifici e spesso a non mangiare per giorni.
Motivi questi che sono la causa dei rapporti non troppo felici con la moglie Amalia e sua sorella Lisa e che pertanto portano i due a trascorrere, gran parte della giornata nella logora soffitta dello stesso stabile dove ha sede il loro misero studio di pittura e scultura.
Anche nel vecchio negozio di musica le cose non vanno bene, l’attività si avvia al totale abbandono. Sofferenti per i discorsi del portiere sul pranzo che lo aspetta e gravati dalla richiesta da parte del padrone di casa di pagare l'affitto, ricevono la visita di ricca vedova, che desidera commissionare loro una scultura e di una giovane e bella donna figlia di un ricco barone alla quale pur di far bella figura hanno promesso un bozzetto.
…………Passa qualche mese e i due, delusi dei tantissimi insuccessi artistici e dai debiti accumulati, decidono di tornare ad un loro vecchio amore: “la musica” con l’augurio di lasciarsi alle spalle umiliazioni, sacrifici e miseria e nella speranza di raggiungere la serenità familiare che sembrava ormai persa.
Già, la musica: sperando porti loro un po’ di fortuna ….
Ma colpa del suo carattere visionario e refrattario a nuove visioni della vita che non siano le sue, non c'è verso di far cambiare idea a Raffaele che rifiuta persino un posto di lavoro come “vigilante” offertogli da una loro comare, e pur di racimolare qualche lira si arrangia copiando spartiti musicali e qualche suonata a matrimoni mal pagati.
L’aria che tira non è più delle migliori quando entrano in negozio alcune persone distinte tra cui Alfredo Fioretti che si presenta come compositore concertista offrendo proposte molto vantaggiose e denaro perché in cerca di musicisti disposti a seguirlo nei suoi concerti in giro per il mondo. Un’occasione da non perdere per Raffaele e Vittorio……….
Tutti sono felici, finalmente si mangia e i loro guai sembrano essere finalmente finiti. . .
Allora … Viva la musica! Ma …. c’è sempre un ma!......

Un susseguirsi di situazioni intriganti e bislacche che prenderanno vita in scena rendendo la commedia brillante e di grande interesse nel suo genere.

Appuntamento al 5 Luglio ore 21.00 al Teatro Ariston di Gaeta.

Prevendite:
Teatro Ariston – Piazza della Libertà 19 - Gaeta
Bar La Villa – Piazzale Caboto – Gaeta Centro Storico
Tech – Piazza della Liberà 28/29 – Gaeta
I Viaggi di Kilroy – Via V. Veneto 6 - Gaeta

Official Media Partner Robert Rivera Press Events


]]>
Opera seMiseria - Omaggio al Teatro di Peppino De Filippo Thu, 17 May 2018 22:10:17 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479725.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479725.html robertriverapressevents robertriverapressevents “Opera seMiseria” omaggio a Peppino De Filippo in scena al Teatro Ariston.

Grande attesa per il ritorno della storica Compagnia Teatrale La Ribalta di Gaeta che sarà in scena con la farsa teatrale dal titolo “Opera seMiseria” il prossimo 5 Luglio alle ore 21.00 al Teatro Ariston di Gaeta.
Con l’adattamento e la regia di Dino Bartolomeo l’opera si ispira a due atti unici tra i più belli e interessanti di Peppino De Filippo.

Con questo lavoro la Ribalta rende omaggio non solo al grande Peppino De Filippo ma anche agli Amici del Piccolo Teatro di Gaeta, che per circa settanta anni, “hanno fatto del teatro” una grande scuola di vita rendendo amabile tutto ciò che è l’universo teatrale ma soprattutto regalando emozioni e il piacere di stare bene insieme.

Sul palco attrici e attori della Compagnia Teatrale e non mancheranno alcune importanti novità.

Insomma non Vi rimane che continuare a seguire La Ribalta per vivere le emozioni che il Centro Polivalente d’Arte e Spettacolo di Gaeta dona da anni al suo pubblico sempre più numeroso.

Sinossi:
Raffaele e suo fratello Vittorio, entrambi artisti e musicisti vivono in una casa/negozio in affitto, in condizioni di estrema povertà a volte costretti a tanti sacrifici e spesso a non mangiare per giorni.
Motivi questi che sono la causa dei rapporti non troppo felici con la moglie Amalia e sua sorella Lisa e che pertanto portano i due a trascorrere, gran parte della giornata nella logora soffitta dello stesso stabile dove ha sede il loro misero studio di pittura e scultura.
Anche nel vecchio negozio di musica le cose non vanno bene, l’attività si avvia al totale abbandono. Sofferenti per i discorsi del portiere sul pranzo che lo aspetta e gravati dalla richiesta da parte del padrone di casa di pagare l'affitto, ricevono la visita di ricca vedova, che desidera commissionare loro una scultura e di una giovane e bella donna figlia di un ricco barone alla quale pur di far bella figura hanno promesso un bozzetto.
…………Passa qualche mese e i due, delusi dei tantissimi insuccessi artistici e dai debiti accumulati, decidono di tornare ad un loro vecchio amore: “la musica” con l’augurio di lasciarsi alle spalle umiliazioni, sacrifici e miseria e nella speranza di raggiungere la serenità familiare che sembrava ormai persa.
Già, la musica: sperando porti loro un po’ di fortuna ….
Ma colpa del suo carattere visionario e refrattario a nuove visioni della vita che non siano le sue, non c'è verso di far cambiare idea a Raffaele che rifiuta persino un posto di lavoro come “vigilante” offertogli da una loro comare, e pur di racimolare qualche lira si arrangia copiando spartiti musicali e qualche suonata a matrimoni mal pagati.
L’aria che tira non è più delle migliori quando entrano in negozio alcune persone distinte tra cui Alfredo Fioretti che si presenta come compositore concertista offrendo proposte molto vantaggiose e denaro perché in cerca di musicisti disposti a seguirlo nei suoi concerti in giro per il mondo. Un’occasione da non perdere per Raffaele e Vittorio……….
Tutti sono felici, finalmente si mangia e i loro guai sembrano essere finalmente finiti. . .
Allora … Viva la musica! Ma …. c’è sempre un ma!......

Un susseguirsi di situazioni intriganti e bislacche che prenderanno vita in scena rendendo la commedia brillante e di grande interesse nel suo genere.

Appuntamento al 5 Luglio ore 21.00 al Teatro Ariston di Gaeta.

Prevendite:
Teatro Ariston – Piazza della Libertà 19 - Gaeta
Bar La Villa – Piazzale Caboto – Gaeta Centro Storico
Tech – Piazza della Liberà 28/29 – Gaeta
I Viaggi di Kilroy – Via V. Veneto 6 - Gaeta

Official Media Partner Robert Rivera Press Events


]]>
Corando, il 21 maggio al Manzoni di Milano: nuovi brani Thu, 17 May 2018 09:51:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479669.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479669.html silvia arosio silvia arosio
Gentili colleghi, mancano pochi giorni a questo importante evento (lunedì 21 maggio, ore 20.45), nuovo ed unico in Italia, che vede per la prima volta 7 cori con un repertorio religioso esibirsi insieme su un palco "laico", per una serata a scopo benefico.

Corando, i cori con il cuore, è nato proprio con questo intento ed il teatro Manzoni di Milano aprirà le porte per accoglierlo e sostenerlo.

Il ricavato, tolte le spese vive, andrà alla Accosiazione Cura e Riabilitazione Onlus, che ha contribuito attivamente ad organizzare la serata, insieme al prof. Marzio Bonferroni, che l'ha ideata.

Essendo un evento benefico, chiedo la cortesia di darne la massima diffusione.

Per eventuali accrediti stampa. ho bisogno di nome, cognome e testata entro domani sera.

Invio la cartella stampa e la scaletta, aggiornata, rispetto ai precedenti invii.

Grata per i PDF e i link di pubblicazione, da condividere sui social.

Grazie e buon lavoro!


#corando #corandoicoriconilcuore


Silvia Arosio Comunicazione
tel.3333247174







]]>
TERAPIA DI COPPIA Wed, 16 May 2018 14:54:45 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479499.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479499.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro  

TERAPIA DI COPPIA

con Nancy Citro e Roberto Tavella

e la partecipazione straordinaria del dott. Gerry Grassi



Ar.Ma TEATRO

dal 18 al 20 maggio





È una storia d'amore in crisi quella al centro di Terapia di Coppia lo spettacolo che vede sul palco dell'Ar.Ma Teatro dal 18 al 20 maggio, Nancy Citro e Roberto Tavella. Insieme ai due attori anche il dott. Gerry Grassi, lo psicoterapeuta della trasmissione “Matrimoni a prima vista” in onda su Sky.

La storia d'amore rappresentata nello spettacolo, che ha riscosso notevole successo già in diverse città italiane, è del tutto improvvisata. È il pubblico a scivolare in una seduta di psicoterapia le cui domande sono pensate dagli stessi spettatori. Sul palco gli attori, che incarnano la coppia, vengono diretti dallo psicoterapeuta che muoverà la loro storia sottolineandone i momenti cruciali e mandando avanti e indietro il tempo per vedere come le cose sarebbero potute cambiare facendo scelte diverse. Tutto questo davanti allo sguardo del pubblico che in realtà è il vero psicoterapeuta: le domande fatte alla coppia sono le domande che gli spettatori avranno scritto su bigliettini di carta prima dell'inizio dello spettacolo. Gli attori in questo modo metteranno in scena delle situazioni di vita quotidiana che il pubblico avrà suggerito. Prenderanno vita in maniera divertente, dissacrante, ironica e a tratti profonda, stereotipi e meccanismi relazionali in cui tutto il pubblico si riconoscerà. Gli spettatori si affezioneranno alla coppia, perché in questa vedranno in qualche modo la loro, fino a scoprire, a fine spettacolo, se la psicoterapia ha funzionato e se la loro storia d'amore sarà destinata a continuare o terminare, lì davanti a tutti.



Per questo spettacolo usiamo le tecniche di improvvisazione teatrale (di cui siamo insegnanti) perchè ci permettono di rendere più spontaneo il rapporto e di adattarci ai suggerimenti proposti dagli spettatori.

Lo spettacolo è diviso in tre parti: la prima in cui vi sarà presentazione e approfondimento della coppia, attraverso la narrazione e rappresentazione della loro vita sia sotto il punto di vista della quotidianità; nella seconda si mostreranno i tentativi di risoluzione dei problemi di coppia attraverso degli esercizi guidati dallo psicoterapeuta; infine nella terza, quello più emozionale, si tireranno le fila della terapia, i protagonisti saranno i sentimenti: in questa ultima parte si svelerà il destino della coppia, scoprendo insieme se la terapia avrà funzionato.

 

Non è una psicoterapia di gruppo, ma la rappresentazione di una coppia come tante altre, con le loro dinamiche, abitudini, emozioni e difficoltà. Ci faranno sbirciare nella loro casa, tra le loro cose, mostrandoci il mondo che li circonda: il rapporto con i genitori, con i colleghi di lavoro, con ex fidanzate, fratelli ingombranti. Risponderanno a domande imbarazzanti e a limite dell'invadenza, ci mostreranno cose di cui non vanno fieri ma che accomunano un po' tutti noi.

Terapia di coppia

con con Nancy Citro e Roberto Tavella

e la partecipazione straordinaria del dott. Gerry Grassi

 

Ar.Ma Teatro

via Ruggero di Lauria 22

Dal 18 al 20 maggio

ore 21.00 domenica ore 18.00

Info 0639744093 info@capsaservice.it

Biglietto 12€ intero; 10€ ridotti

]]>
Aluminum Recycling Wed, 16 May 2018 04:18:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479409.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479409.html aluminum aluminum aluminium sheet industry helps federal and nation regulations that create incentives to growth the recycling of aluminum. Aluminum is an excellent cloth for recycling and nearly seventy five percent of the aluminum ever made is nonetheless in use today due to its countless recyclability. simply all of the aluminum utilized in cars, buildings, airplanes and comparable business products is recycled. additionally, purchaser merchandise like beverage containers are recycled at a ways higher rates than competing substances inclusive of glass or plastic. And aluminum cans are made with a median of sixty eight percentage recycled content -- a ways exceeding competitive packaging sorts. nevertheless, extra remains to be completed. around $900 million worth of aluminum is buried each yr in the U.S., in large part due to loss of infrastructure and public education. for that reason, it's far critical that network guidelines encourage and facilitate recycling pastime. continuing to increase aluminum recycling no longer most effective helps the industry lessen its environmental footprint, but additionally enables society divert assets from landfills and shop electricity for destiny generations. thru sensible law and law, the aluminum industry strongly believes that recycling coverage need to: pressure extended participation in curbside and municipal recycling packages lessen the landfilling of recyclable products incorporate reputation of recycling blessings in power and herbal sources coverage Participation in Curbside & Municipal Recycling about 40 percent of the U.S. aluminum supply comes from recycled, or secondary, aluminum. The aluminum enterprise is predicated on the gathering of used beverage containers and different fabricated aluminum to satisfy the demand for brand new aluminum merchandise. because approximately half of the aluminum used each yr inside the united states of america comes from recycled metal, the aluminum industry works immediately with local groups and the broader scrap market to growth participation in all varieties of recycling. Aluminum is by using some distance the most treasured item within the recycling bin on a per-ton foundation. It successfully subsidizes much less treasured items like glass and plastic. Many municipal recycling applications could be a long way less viable without aluminum in the recycling move. Encouraging participation in curbside and municipal recycling applications is critical to the aluminum industry. For every five percent growth in client recycling, about $a hundred million in aluminum value is saved from landfills. coverage recognition for Recycling The economics of aluminum sheets for sale recycling are inexperienced. Recycling aluminum: Saves power Reduces greenhouse gasoline emissions keeps precious aluminum out of landfills increases the efficiency of aluminum manufacturing generating recycled, or secondary, aluminum saves greater than ninety percent of the electricity and produces simply eight percentage of the greenhouse gases associated with making new, or primary, aluminum. strength performance and recycling are intrinsically linked, and policymakers ought to keep in mind the electricity financial savings from recycling aluminum while growing power and herbal resources coverage. The aluminum industry will retain to engage with the federal government and regulators on commonplace experience policy to make certain continued growth in recycling nationwide.]]> Napoli e Roma protagoniste assolute al Piccolo Teatro Salotto di Pulcinella Tue, 15 May 2018 20:59:39 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479375.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479375.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Napoli e Roma protagoniste assolute al 

Piccolo Teatro Salotto di Pulcinella 

via Urbana 11 – Roma 



17/18/19 maggio ore 20.30



Un fine settimana all'insegna della musica e del divertimento è in programma al Piccolo Teatro Il Salotto di Pulcinella. 

Il 17 maggio sono in scena i Newpolitan, che hanno già conquistato con altre serate di musica il pubblico dello spazio diretto da Vincenzo De Vivo. Un vero e proprio tuffo jazzistico nella tradizione canora napoletana proposto da questo gruppo che nasce proprio con l’obiettivo di reinterpretare, in chiave moderna ed elegante, i classici della canzone napoletana. Gli arrangiamenti, dalle sonorità calde, sono stati curati dal maestro Giorgio Rosciglione noto contrabbassista che ha portato, in ogni singolo pezzo, la sua consolidata esperienza musicale cresciuta grazie a collaborazioni con interpreti del calibro di, Renato Carosone, Nicola Arigliano,Gabriella Ferri, Gianni Ferrio, Giorgio Panariello, Renato Zero, Adriano Celentano, Lucio Dalla, Luis BacalovRenzo Arbore e tanti altri. Alla batteria il grande Luca Ingletti, nome di spicco nel panorama jazzistico internazionale, alla chitarra Cosimo Pastorello musicista passionale e intenso. Alla voce Valeria Matrisciano, cantante napoletana dalle spiccate qualità interpretative, la cui voce calda e appassionata vi accompagnerà in un emozionante viaggio dell'anima attraverso i suoni e i colori di un territorio vasto e sorprendente che ha ispirato interpreti antichi e moderni. Attraverso le musiche e la voce, i NEWPOLITAN vi porteranno tra i suggestivi vicoli di Napoli con pezzi come “Terra mia”, “Alleria” e la “Rumba de Scugnizzi” o tra i panorami mozzafiato della Costiera amalfitana e Sorrentina con pezzi come “Scalinatella” o “ Caruso” per farvi infine ballare al ritmo incalzante della ”Tammurriata Nera”. 


Il 18 maggio, dopo il successo dello scorso anno, tronano Francesca Nunzi e Marco Simeoli con “Roma Napoli un'ora di treno per mille racconti”. Una brillante commedia musicale, dove comicitàsentimenti e canzoni si fondono in un viaggio ideale e tutto da scoprire su di un treno sfrecciante tra Roma e Napoli, le città natali dei due protagonisti. Entrambi formatisi alla scuola di Gigi Proietti, con il quale tutt’ora collaborano e che presta a questo spettacolo la propria supervisione, i due attori continuano a lavorare insieme dopo i mitici anni di collaborazione che li ha visti sullo stesso palco anche con Aggiungi un posto a Tavola. Due amici, due artisti eccezionali, due fuori classe, Francesca Nunzi e Marco Simeoli, si incontrano per regalare emozioni, risate e poesia in un ideale viaggio ferroviario. “Roma –Napoli un’ora di treno per mille racconti” è un percorso attraverso quelle parole e quagli stati d’animo che dall’800 a oggi hanno raccontato in versi, prosa e canzoni le mille facce di due delle città più umane e più “italiane” al mondo. Una Roma e una Napoli espressione di alcuni dei più grandi artisti del secolo scorso: De Filippo, Totò, Belli, Viviani, Trilussa, Di Giacomo, Petrolini, il tutto intervallato da famose citazioni di coppie celebri del nostro cinema e da canzoni classiche e non nella migliore tradizione romana e napoletana. La supervisione artistica di Gigi Proietti è un ulteriore sigillo di garanzia per uno spettacolo tutto da scoprire, da vivere e da non lasciarsi sfuggire!



Il 19 maggio Anime di Roma è lo spettacolo che vede sul palco Marina Mercuri e Alessandro Marsili per una serata dedicata alla cultura romana celebrata attraverso le note e i versi di grandi anime di Roma. Artisti che hanno saputo evocare tutta la vitalità, la passione e la malinconia che da sempre caratterizzano il fascino di questa magica città, accompagnando e rappresentando con la loro poetica, profonda e genuina nello stesso tempo, momenti diversi della nostra vita. Arrangiamenti rivisitati  con nuove  contaminazioni blues che si sposano alle armonie ed alle atmosfere originali dando vita ad un interessante e intenso dialogo tra voci e strumenti.

 

Piccolo Teatro Il Salotto di Pulcinella

via Urbana, 11 - Roma

17/18/19 maggio 

ore 20.30

tel. 06 48.23.339 - cell. 347.7327033 - email: info@ilsalottodipulcinella.com 

Spettacoli con degustazione menù completo:

 

h. 20.30 – Euro 25

]]>
Ti Ricordi l'Operetta? Tue, 15 May 2018 20:58:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479374.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479374.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Ti ricordi l’operetta?

Atto unico di Stefano Terrabuoni

 

con la Compagnia di punto in bianco

Walter del Greco nella parte di Renato, 

Daniela Stella nella parte di Jole,

Ilaria Massacesi e Andrea Marincoli nella parte dei figli Luisa e Giovanni. 

 

Simona Stella, Chiara Bileci (Soprano), 

Caterina Novak (mezzosoprano) e 

Massimiliano Bileci (Baritono)   Mario de Stephanis  (Basso)

i Maestri Alessandro Perri e Hiroko Sato si alterneranno al pianoforte.

 Antonio Saracino e Nicoletta Bellucci ballerini della scuola ASD artestudiodanza; 

 

Coreografie a cura di ASD artestudiodanza

Costumi di Antonietta Corrado

Suono e Luci di Claudio Ciccone

Assistente alla regia Antonella Antonelli

Regia Massimiliano Milesi

 

Dal 23 al 27 maggio 2018 

Teatro Agorà in Roma

 

L’operetta, quel un genere musicale a sé stante, spesso denominato anchepiccola liricalirica leggera, arriva al Teatro Agorà di Roma. A portare sul palco  Ti ricordi l'Operetta?atto unico di Stefano Terrabuoni dal 23 la 27 maggio al Teatro Agorà, troviamo Walter del Greco, Daniela Stella nella parte di Jole, Ilaria Massacesi e Andrea Marincoli. A dar corpo ai sogni si saranno il soprano Simona Stella e Chiara Bileci, Caterina Novak il mezzosoprano, Massimiliano Bileci e Mario de Stephanis rispettivamente baritono e basso. Completano la lista degli interpreti Antonio Saracino e Nicoletta Bellucci ballerini della scuola ASD artestudiodanza; Alessandro Perri e  Hiroko Sato si alterneranno al pianoforte. 

Siamo nel 1964 per seguire una famiglia popolare romana che sta iniziando a vivere gli anni del boom: Renato, il capofamiglia, è un operaio con la quinta elementare, verace nei comportamenti, ma buono nell’animo. Aiuta tutti e, nonostante i litigi con la moglie, le vuole un mondo di bene. Jole viene da una famiglia di insegnanti, ha studiato e, ogni tanto, fa pesare questa differenza al marito. I due figli Giovanni e Luisa (di 18 e 17 anni) completano il quadretto familiare; studiano e iniziano a contestare i genitori in una anteprima del ’68. Lo spaccato delle loro vita quotidiano viene punteggiato dall’accompagnamento delle musiche da operetta che sottolineano a volte il sogno, a volte i desideri, a volte i fatti dei personaggi. Sarà un passaggio continuo tra la realtà quotidiana e il piano onirico dei nostri pensieri. 

 

Il regista Massimiliano Milesi, insieme ad Antonella Antonelli ha messo insieme le due parti, quella reale e quella onirica, di questa divertente commedia. Antonietta Corrado ha curato i costumi, il tecnico audio Claudio Ciccone le luci e i suoni, la scuola ASD artestudiodanza le coreografie. Per Stefano Terrabuoni questo è l’ottavo spettacolo che vede in scena un suo testo. Stefano Terrabuoni è anche autore di romanzi, come Il piano di LaviniaNessuno alla Stazione.

 

Ti Ricordi l'Operetta?

con la Compagnia di punto in bianco

Walter del Greco nella parte di Renato, 

Daniela Stella nella parte di Jole, I

laria Massacesi e Andrea Marincoli nella parte dei figli Luisa e Giovanni

Simona Stella, Chiara Bileci (Soprano), 

Caterina Novak (mezzosoprano) 

Massimiliano Bileci (Baritono)   

Mario de Stephanis  (Basso)

Alessandro Perri e  Hiroko Sato si alterneranno al pianoforte.

Antonio Saracino e Nicoletta Bellucci ballerini della scuola ASD artestudiodanza; 

Coreografie a cura di ASD artestudiodanza

Costumi di Antonietta Corrado

Suono e Luci di Claudio Ciccone

Assistente alla regia Antonella Antonelli

Regia Massimiliano Milesi

 

Teatro Agorà

via della Penitenza 33

dal 23 al 27 maggio 2018 

Dal mercoledìal sabato alle ore 20.30, domenica alle ore 18.00. 

Per info e prenotazioni  06.6874167 -  340 142 0780

Biglietti Intero 15€ - Ridotto 10€

Biglietti acquistabili su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-ti-ricordi-loperetta-45714575526

 

]]>
Pick up the gun - Bill Hicks tribute night Tue, 15 May 2018 20:57:59 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479373.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479373.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Pick up the gun

Bill Hicks tribute night

 

con Giorgio Montanini 

 

18 maggio 2018

h. 20.30

 

Altro Spazio 

via Tiburno 33

 

 

Venerdi 18 Maggio approda, per la prima volta nella capitale, Pick up the gun - Bill Hicks tribute night l'annuale appuntamento in ricordo del leggendario stand-up comedian americano.

Video, dibattiti moltissime sorprese, tanti comici nella serata che vedrà come ospite d'eccezione per il terzo anno consecutivo Giorgio Montanini uno dei più grandi rappresentanti della stand up comedy in Italia. L'evento è organizzato e presentato da Marco Di Pinto e dalla Bill Hicks Italian Community in collaborazione con Altra Scena Art Management prima agenzia in Italia ad aver creduto nella stand up comedy producendo gli spettacoli dei più grandi comedian italiani e distribuendo questo genere di comicità nei più grandi teatri d'Italia. 

 

Oltre all'intervento di Giorgio Montanini, si esibiranno anche Chiara Avanzo, Mauro Kelevra, Antonio Ricatti, Salvatore Zappia, Arianna Dell'Arti e Andrea Paone che condurrà la serata insieme a Marco Di Pinto. 

 

L'intero incasso sarà devoluto a due associazioni di beneficienza: la Bill Hicks Foundation for Wildlife e The Better Ride People.

 

Pick up the gun - Bill Hicks tribute night

Altro Spazio

via Tiburno 33 – Rom a

Ingresso 15 euro
Tessera 2 Euro
Per info e prenotazioni contattare il numero: 393-9075005

]]>
ven 18 magg "Homologia" di DispensaBarzotti chiude la stagione MUTAVERSO TEATRO Tue, 15 May 2018 10:29:38 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479299.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479299.html Renata Savo Renata Savo

Buongiorno,

 

Si conclude con “Homologia” della compagnia DispensaBarzotti venerdì 18 maggio la terza edizione della stagione teatrale Mutaverso Teatro

Segnalato al Premio Scenario 2015 e finalista In-Box 2017, e già applaudito nel 2016 durante la prima edizione della stagione Mutaverso Teatro, lo spettacolo torna a gran richiesta a Salerno all'Auditorium Centro Sociale (in via Cantarella 22, zona Pastena).

 

In allegato e di seguito il comunicato stampa.

 

Al link le foto: https://www.dropbox.com/sh/xg0tq4qqehsecpu/AACGKQUtwndFHOPaHapM_n4Fa?dl=0

 

Cordiali saluti,

 

Renata Savo

Ufficio stampa 

+39 3201915523

rensavo@gmail.com

 

Auditorium Centro Sociale
Via R. Cantarella 22, Salerno (zona Pastena)
 venerdì 18 maggio 2018, ore 21.00

HOMOLOGIA
di Rocco Manfredi, Riccardo Reina, Alessandra Ventrella

con Rocco Manfredi, Francesco Napoli

regia Alessandra Ventrella

residenze artistiche U.O.T Unità di Organizzazione Teatrale e Teatro delle Briciole

un ringraziamento speciale a Dario Andreoli e Emiliano Curà

 

Produzione DispensaBarzotti

 

selezione speciale Premio Scenario 2015 e finalista In-Box 2017

 

Si conclude con “Homologia” della compagnia DispensaBarzotti venerdì 18 maggio la terza edizione della stagione teatrale salernitana Mutaverso Teatro, realizzata, tra gli altri, con il sostegno della Fondazione CARISAL, Cassa di Risparmio Salernitana. La compagnia fa ritorno all’Auditorium Centro Sociale (Salerno, via Cantarella 22) dopo il successo dello spettacolo “Victor” presentato lo scorso febbraio. 

“Homologia” racconta la solitudine di un anziano in un paesaggio metropolitano, osservato con poesia e trasfigurazione onirica. È una visione telescopica che procede dall’uomo in direzione dell’uomo, tentandone una visione dettagliata. Uno “studio sull’uomo” e su ciò che si ripete, ogni giorno, identico a se stesso senza che ce ne accorgiamo. 

In scena un anziano personaggio, solo, in un perenne dormiveglia che lo fa procedere per inerzia in un congegno meccanico che sembra non potersi arrestare. L’uomo si trascina nei corridoi della sua casa vuota per ritornare sempre sulla stessa poltrona. Gli unici contatti con il mondo esterno sono le parole della televisione e gli inserti dei giornali. Per lui non è un giorno come tutti gli altri, anche se non se ne ricorda. Un’altra immagine di se stesso sembra prendere vita e risvegliare il suo corpo intorpidito. La luce irrompe, le ombre si moltiplicano, i confini tra realtà e immaginazione si fanno sempre più labili. 

Nutrito di legami con le arti visive e il teatro di figura, “Homologia” è uno spettacolo che catapulta lo spettatore in una situazione emotiva e ipnotica, tale da far esperire un viaggio interiore, negli strati più profondi e arcaici dell’essere. Segnalato al Premio Scenario 2015 e finalista In-Box 2017, e già applaudito nel 2016 durante la prima edizione della stagione Mutaverso Teatro, torna a gran richiesta a Salerno, con la seguente motivazione del direttore artistico Vincenzo Albano: «Dopo aver ospitato a febbraio la prima regionale di “Victor”, mi è sembrato opportuno, quasi naturale, accogliere nuovamente “Homologia”, spettacolo molto gradito al pubblico salernitano, che infatti me lo ha richiesto; mi piace l’idea di aver dedicato a DispensaBarzotti, compagnia giovanissima e promettente, una sorta di retrospettiva all’interno di Mutaverso Teatro, stagione che da tre anni diffonde cultura promuovendo sul territorio campano la conoscenza delle principali realtà teatrali e performative emergenti, e non solo emergenti, a livello nazionale».

]]>
Now the game was FUT Coins Tue, 15 May 2018 09:30:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479282.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479282.html rsgoldfastcom rsgoldfastcom Now the game was warming up.Benzema was whistled for making the FUT Coins worst of a Real Madrid counter-attack but with Real Madrid’s next attack he flashed a header on to the post from Marcelo’s cross.The last action of the first half saw




Messi hit Ronaldo with a free-kick and then offer him his hand as the two teams went down the tunnel. They had embraced before the game started. It was all a bit too friendly.In the second half Barcelona found some fight and Real Madrid failed to respond. Messi lines up a free-kick but saw his effort blocked by Ronaldo in what was the final action of the opening period




Ronaldo kept out Messi's free-kick with his face as he stood firm in the Madrid wall to deny Barcelona's Argentine superstar Ronaldo and Messi met in the pre-match handshakes as the superstars renewed their rivalry once again Ronaldo saw an early effort chalked off for offside after just three minutes when he headed home a corner from Toni Kroos.




Messi tries to get the better of Marcelo as Barcelona looked to establish a dominant lead at the top of La Liga table Ronaldo is felled by a Buy FIFA Coins combination of Sergio Busquets (left), Andres Iniesta (centre) and Jordi Alba (right) in a midfield battle Marc-Andre ter Stegen saved well with his left boot from Ronaldo to deny the Portuguese superstar the opening goal The Ballon d'Or winner shows his frustration after

]]>
Automotive Tue, 15 May 2018 04:18:18 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479235.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479235.html aluminum aluminum 5052 aluminum builds a better vehicle. Aluminum’s use in vehicles and business motors is accelerating because it offers the fastest, safest, maximum environmentally friendly and cost-powerful way to increase overall performance, improve gasoline economy and reduce emissions even as preserving or enhancing safety and sturdiness. From mass-market cars just like the Ford F-one hundred fifty to luxurious vehicles like Audi, Mercedes Benz and Land Rover, aluminum is more and more the “fabric of preference” for automakers thanks to its power and environmental blessings. The Aluminum association’s Aluminum Transportation institution (ATG) communicates the benefits of aluminum in transportation via research programs and related outreach activities. 

Continuous increase in automobile use

Use of car aluminum has grown continuously for forty years. Aluminum is now second handiest to metallic as the maximum used cloth in motors.

Recycled at file levels

on the give up of a car’s life, nearly ninety percentage of the aluminum, on average, is recycled.

Energy performance

As compared with a fleet of traditional metallic cars, aluminum use saves the equal of 108 million barrels of crude oil in electricity.

Safer

Pound for pound, aluminum can soak up two times the crash power of slight metal. larger overwhelm zones may be designed with out corresponding weight consequences.

Performance benefits

because aluminum is lighter, it allows automakers to growth dent resistance—they can make body panels thicker whilst nevertheless reducing weight. And a lower weight vehicle has higher acceleration, higher braking and better coping with. similarly, lighter cars can haul and tow extra because the engine isn’t sporting unneeded weight.

Weight, electricity and safety benefits

Whilst carried out to an optimized automobile frame shape, aluminum can offer a weight financial savings of as much as 50 percent in comparison with the traditional slight steel shape. Aluminum body systems are same or superior in energy to metal and soak up twice as tons crash-brought about power. number one-structure weight savings additionally permit other car systems to be downsized (including the engine, transmission, suspension and wheels). throughout the board, in weight, energy and protection, aluminum’s advantages are clean.

Environmental advantages

Nearly ninety percent of automobile aluminum scrap—more than a half of-million tons a year—is recovered and recycled. To location this in attitude: Recycling 1 ton of aluminum saves the energy equal of 21 barrels of oil. The environmental wins retain: A peer-reviewed study through the branch of strength's alrightRidge country wide Laboratory found that an aluminum-extensive car can achieve up to a 20 percent reduction in overall existence cycle energy consumption and up to a 17 percentage reduction in CO2 emissions. 

Searching forward: The race for fuel performance

Increasingly more, clients are demanding more fuel-green cars. considering this along side new fuel financial system regulations to be able to require the U.S. automobile fleet to common 54.five miles in step with gallon via 2025, the auto enterprise is responding. One instance: Ford’s all-aluminum-body F-150 pickup truck. This circulate in the direction of aluminum has profound implications—the Ford F-one hundred fifty is the most popular automobile of any type within the usa and one of the maximum worthwhile motor car lines inside the global. The 2015 F-150 truck shed seven-hundred kilos (about 15 percent in automobile frame-weight) with a high-power, army-grade all-aluminum body. This weight loss allows Ford’s vans to head farther on a gallon of fuel and opens the door to different modifications, like smaller engines, that can further improve fuel economy.

The records of  aluminium coil  in vehicles

A increase marketplace today, aluminum has been a key material for automakers because the start. the first sports activities vehicle proposing an aluminum frame become unveiled at the Berlin worldwide Motor display in 1899. two years later, the primary engine with aluminum components become evolved by means of Carl Benz.Following global war II, aluminum had emerge as inexpensive enough to be taken into consideration for use in motors. A leap forward came about in 1961, when the British Land Rover agency industrially produced V-eight engine blocks made with aluminum cylinders. From there, aluminum car components gained a foothold in wheels and transmission casings and then moved into cylinder heads and suspension joints. This infinitely recyclable metal is now the leading cloth for use in powertrain and wheel applications and continues to advantage marketplace proportion in hoods, trunks, doorways and bumpers—and entire automobile structures.

Cool rality: The clean preference of Automakers

In 2013, Ford’s President and CEO Alan Mulally sang the praises of automotive aluminum in some of media interviews surrounding the announcement of the brand new F-one hundred fifty truck. amongst other remarks, Mulally said, “pound for pound, aluminum is more potent and tougher than metallic” and “[aluminum] could be the fabric of choice” for Ford moving ahead.

]]>
The Moon is desert Mon, 14 May 2018 18:01:41 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479188.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479188.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro Movimento Comico 

presenta

The Moon is desert

regia Fabio Cicchiello

con

Corrado Zizzo, Daniele Dositeo D’arcangelo

Luca Refrigeri, Katiuscia Rossi



Teatro Lo Spazio - Roma

dal 18 al 20 maggio 



The moon is desert, lo spettacolo clownesco prodotto da Movimento Comico vincitore dei corti teatrali al Teatro Lo Spazio di Roma, torna a teatro dal 18 al 20 maggio.  Corrado Zizzo, Daniele Dositeo D’arcangelo, Luca Refrigeri, Katiuscia Rossi si esibiranno sul palco del teatro di via Locri, diretti da Fabio Cicchiello. 

I quattro attori condurranno in pubblico nello spazio. Protagonisti due clown diversi da come siamo abituati a vederli: i nostri usano poco la parola e non indossano il naso rosso. Hanno lavorato con passione e studiato anni per diventare clown e sulla scena la loro arte si ispira a quella di Charlie Chaplin e Buster Keaton. The moon is desert è l’occasione di una vita per realizzare i loro tre sogni: esibirsi in un teatro, passeggiare nello spazio e dimostrare che davvero sulla luna non c’è alcuna forma di vita. 

L’idea romantica del clown e del teatro è destinata però a scontrarsi con la realtà e le sue regole ferree. Squattrinati e per natura naif, capiranno ben presto che non sarà così facile realizzare il loro sogno. Per portare in scena “The moon is desert” dovranno infatti vedersela, in un crescendo di situazioni surreali e divertenti, con i due strambi gestori del teatro, assetati di denaro e con delle antiche velleità artistiche non ancora sopite. Solo vedendoli sul palco sapremo se i due clown avranno vinto la loro piccola grande battaglia.



Movimento Comico

La missione di Movimento Comico è diffondere l’immagine e la cultura del comico in tutte le sue forme ed espressioni. Per noi il comico è un amore grande, un amore salpato molti anni fa da una scuola di teatro per approdare oggi nelle scuole, nei teatri, nelle piazze e in tutti quei luoghi dove riusciamo a portare il sorriso. Crediamo fortemente che ridere sia un antidoto contro la sofferenza e la noia. Una medicina universale, senza scadenza perché “le cose conquistate con un sorriso rimangono per sempre”. (Gandhi)



 

The Moon is desert

regia Fabio Cicchiello

con Corrado Zizzo, Daniele Dositeo D’arcangelo, Luca Refrigeri, Katiuscia Rossi

Foto e grafica Andrea Agates

 

Teatro Lo Spazio

Via Locri 42/44

info e prenotazioni: 0677076486

Biglietti Intero 12€ - Ridotto 10€

]]>
Promo speciali MANUELA KUSTERMANN E MELANIA GIGLIO: Dichiaro guerra al tempo da I Sonetti di William Shakespeare dal 15 al 20 maggio - Promo Concerto: Ritorni 11-12-13 maggio h 21 teatro Vascello Fri, 11 May 2018 13:52:21 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479019.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/479019.html Teatro Vascello Teatro Vascello MANUELA KUSTERMANN E MELANIA GIGLIO al Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma

Promozione speciale 20 euro in due dal 15 al 20 maggio 2018 dal martedì al sabato h 21 - domenica h 18 prenota 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com indicando che prenotate con la Promo.

La Fabbrica dell'Attore - Teatro Vascello - Festival La Versiliana

Dichiaro guerra al tempo

da I Sonetti di William Shakespeare

con Manuela Kustermann e Melania Giglio che canta dal vivo musiche di: Pink Floyd, David Bowie, Queen, Rolling Stones, Joni Mitchell, Peter Gabriel, Cat Stevens

regia Daniele Salvo

Due donne negli abissi del tempo: una in epoca elisabettiana, l’altra in epoca moderna. Abitano la stessa stanza. Non si vedono, non si parlano direttamente, ma sicuramente si percepiscono. La stanza è la stanza della memoria. Ovunque, manoscritti, versi, perpetue parole, spartiti musicali. I versi appartengono a William Shakespeare. Nella stanza dell'immaginario del grande poeta ci si può anche smarrire. Là ci sono pochi oggetti, lo spazio è denso. Il poeta è testimone instancabile di un mondo che non c'è più, una realtà costruita con dedizione, fede, potenza espressiva, serietà, competenza e valori indiscutibili. Il poeta frequenta il futuro nella vita di ogni giorno, si batte per la verità, cade in deliquio, trema, sviene per un istante e in quell'istante elabora universi, sogna l'infinito e tenta di decifrarne la grammatica. Così è la scrittura di Shakespeare, scrittura “vivente”, tracciata nell'inconscio dei suoi interpreti. Così è la sua Poesia


Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma Promozione speciale 20 euro in due : 11, 12 e 13 maggio h 21 MUSICA, TEATRO, DANZA E ARTI FIGURATIVE prenota 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com indicando che prenotate con la Promo.

RITORNI

concerto in forma teatrale-spettacolare di Roberto Sinagoga

Rapper: Grossover

Metal singer: Andrea Lemmy

Body-painting e make-up teatrale: Evelin La Rocca

Theatrical balloon creations: Christian Catanzano

Light designer: Paolo Gariano

Stage: Andrea De Luca, Roberto Fazioli, Alessandro Iannattone, Daniele Negretti

Service audio-video-luci: Advanced Technical Showtainment Group

Dopo aver incantato e commosso più di tre milioni e mezzo di spettatori in tutto il mondo, il direttore creativo e performer internazionale, Roberto Sinagoga, è di nuovo in Italia con tre date di un nuovissimo spettacolo, che unirà musica, teatro,
danza ed arti figurative: "RITORNI". Lo show unisce diversi generi
musicali (pop, rock, lirica, rap, soul, etc.), con un repertorio in diverse
lingue, un'orchestra di venti elementi, vocalist, ballerini, circensi, 
attori e performer internazionali, un parco audio e video di ineguagliabile
imponenza, una regia televisiva live, effetti speciali e laser mai visti tutti
insieme. Parte del ricavato, infatti, sarà devoluto all'acquisto di
apparecchiature e strumenti di supporto per il reparto di Neonatologia del Policlinico Casilino di Roma.


Abbonamenti


ABBONAMENTO € 50,00 , 5 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza 

FREE CLASSIC € 90,00 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza

LOVE € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza

 

Il Teatro Vascello si trova nello splendido quartiere di Monteverde vicino al Gianicolo sopra a Trastevere a Roma, con i suoi 350 posti, la platea a gradinata e il palcoscenico alla greca permette un'ottima visibilità da ogni postazione.

Il Teatro Vascello propone spettacoli di Prosa, Spettacoli per Bambini, Danza, Drammaturgia Contemporanea, Eventi, FestivaL, Rassegne, Concerti, Laboratori

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma 

Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

 

IL TUO 5 X 1000 FA LA DIFFERENZA!

donaci il tuo 5x1000 con la prossima dichiarazione dei redditi

basta indicare al tuo commercialista il nostro codice fiscale: 01340410586

Coop. La Fabbrica dell'Attore - Onlus

Banca Intesa San Paolo c/c n. 3842 Iban IT89V0306905078100000003842

 

#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Circo #Concerti #TeatroRagazzi #FestivaL #Eventi #Laboratori

In qualsiasi momento potrete accedere ai vostri dati e chiederne la correzione, l'integrazione, la cancellazione o il blocco Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e.mail e scrivendo all'interno del messaggio 'cancella'

]]>
PlaceAt length the is buying tera gold safe Fri, 11 May 2018 05:08:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478859.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478859.html RuneScape gold RuneScape gold tera gold rewards while useful acquainted plete underwhelming for a finaleI am in accomplishment ashamed the underwater across didn't acceptance abolishment in it aloft some bizarre Dragonkin acceptance teases Itacquainted acplished for some added contentI'm aswell ashamed just how on angel this is not a Grandmaster chance This has the acplished set of accomplishment requirements inawhile but is just a Adept for some reasonBut wow Amazing questing able again and that I accomplishment to see added from this accumulating of mods Rowley RavenChaose and anybody away who formed on this in accomplishment abode in the diplomacy again and that I applause it Abounding workThe Angel 's Greatest Gold PlayersI applause RuneScape but it's added difficult to abandon that over the years that the playercount has steadily been bottomward andhas acplished a point of acclimation OSRS gold across that the adventurous feels so larboard handed of gamersI'm really in accomplishment avaricious buy tera gold that Mobile is traveling to be hugelly accustomed and acpany in baggage or even tens ofthousandsof new playersI appetite to see this adventurous advancing with new players adore how it acclimated to beHowever and I allegedly plete a little austere but I get the activity that rs Mobile will not be as]]> VENUSTRAFOBIA Thu, 10 May 2018 19:32:34 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478819.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478819.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro VENUSTRAFOBIA


scritto diretto e interpretato da

 Valentina Tramontana e Ramona Gargano 



dall'12 al 13 maggio 

Ar.Ma Teatro 



Venustrafobia è in scena all' Ar.Ma Teatro dall'12 al 13 maggio un testo scritto, diretto e interpretato da Valentina Tramontana e Ramona Gargano.

Un puparo inesistente cerca di gestire i fili di due marionette impazzite. Questo è Venustrafobia! Tra giustificazioni dell’anima, gonne troppo corte, rossetti rosso fuoco e donne dal viso sfigurato si incastrano i vissuti di due donne così diverse e cosi uguali. Passando dalla paura delle fiamme dell’inferno alle mani di un uomo sulle gambe nude. Venustrafobia è un sogno di libertà, la libertà di essere belle. Venustrafobia è un gatto nero che ti guarda mentre vivi. 



VENUSTRAFOBIA
scritto diretto e intrepretato daValentina Tramontana e Ramona Gargano 

Scene: Stefano Ferrarini
Effetti Audio: Pasquale Citera 

Ar.Ma Teatro 

via Ruggero di Lauria 22

Dall'12 al 13 maggio

ore 21.00 domenica ore 18.00

Info 0639744093 info@capsaservice.it

Biglietto 12€ intero; 10€ ridotti

]]>
Make use of parental Maplestory Mesos Thu, 10 May 2018 05:27:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478662.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478662.html rsgoldfastcom rsgoldfastcom Make use of parental control settings that come up with Maplestory Mesos the majority of MapleStory 2. You might want to check to see if it is an online compatible game. Should this be the case, limited Internet access may be in order. Monitor any friend requests they receive, and how much they play and interact with their online friends.

 

Take frequent breaks when you're playing a MS2 that you cannot pull yourself away from. Sitting for long periods of time to play a game is unhealthy. Playing MapleStory 2 should always be fun. You need to let a medical professional know if you suspect you are becoming addicted to anything, including gaming.

 

A lot of online games these days offer players the option to earn new content or rewards by slowly working hard at it or by purchasing it. Consider how much advantage these purchases will actually give you in game. This will keep you from actually progressing in the game by earning these rewards. Then again, they might just save you precious hours.

 

Try letting your kids play on consoles versus computers. On consoles, you can see what they are doing and can better control content and privacy settings. You cannot always do this on the computer. They can have a far cheap Maplestory 2 Mesos more protected experience on a dedicated console system.

 

Kids are not the only ones to enjoy MapleStory 2 these days. If your desire is to get into MapleStory 2 like an expert, you will benefit from the advice above. Knowing more about the game you are playing can make it much more enjoyable.

]]>
So if you are bossing tera gold Wed, 09 May 2018 04:41:21 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478513.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478513.html RuneScape gold RuneScape gold tera gold or maybe not overburdened, youget added across out of it, so lets say ticks: costEach of the brusque you acceptance hours accumulated You aswell get a few added hours appliance t power, ashamed in case it hits allege you can crop it, and again advanced it at allege until annual apologue at no costIf torva costs kk per hour depending on the way in which the accusation acclimation functions, malev breach even afterwards hours per ceremony khr or hours khrSo allowance are you'll be paying about the aloft GPhr no majority what abode you use as continuing as you're appliance it forbossing vs slayerAttack cape bend makes your aggrandized malev acceptance finest though, ontop of hydrix jewelry, t helmet, your glovesboots,etcInvention cape annual makes your torvaweapons percent cheaperhrIt mostly es down to:What skillcape allowances you'veatt malev, inv torvaIf you majority annual affiliated enthusiast for complete perksscav , etc torvaIf you majority the added armordamage malevMalevolent degrades cheap buy tera gold to dust and can not be traded outfitted If you are acplishing apache again badnatured is not aacceptable idea, Torva is the activity to doIf you're acplishing top affiliated bossing again it's in accomplishment up for you if you appetite to blot the accumulated on a sunk bulkaback it's accessible to There are a lot of games we have done very well,Buy cheap buy tera golds from https://www.mmogo.com/]]> I Blank Planet tribute band Porcupine Tree Tue, 08 May 2018 19:04:17 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478474.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/478474.html ComunicaTeatro ComunicaTeatro I Blank Planet  

 tribute band

 Porcupine Tree

 

con 

 

Marco De Magistris - Voce

Danilo Di Marcantonio – Chitarra

Davide Caresta - Pianoforte

Gaetano Piredda - Basso

Andrea De Petris – Batteria

 

 

Altro Spazio 

via Tiburno 33

 

11 maggio 2018

ore 22.00

 

Venerdì 11 maggio sul palco dell'Altro Spazio arrivano I Blank Planet la tribute band dei PORCUPINE TREE il gruppo musicale britannico.

Sul palco alla voce Marco De Magistris accompagnato da Danilo Di Marcantonio, Davide Caresta, Gaetano Piredda e Andrea De Petris rispettivamente alla chitarra, pianoforte, basso e batteria. 

Il gruppo porta sul palco i brani della band britannica, in una serata divisa in due parti che vedrà nel primo momento l'esibizione di brani degli anni ‘90 e 2000 e parti del repertorio solista di Steven Wilson; nel secondo, invece, una lunga suite dedicata all'album Fear of a Blank Planet. 

Non mancheranno sorprese per i fan dei Porcupine Tree.

 

Altro Spazio 

via Tiburno 33 – Roma 
11 Maggio 

Concerto ore 22.00
Dalle ore 
20.00 cena al costo di €25 

Concerto + drink 13€

 

Prenotazioni: tel 393.907500

]]>