Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Mon, 23 Apr 2018 21:31:57 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/1 Best place to buy tera gold on mmotank Fri, 20 Apr 2018 04:25:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476826.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476826.html rsgoldfast2018 rsgoldfast2018 Guilds, depending on their admission in the bold (play role) and conspicuously the abundance they have, can acquirement regions of the bold and so Tera Gold  exercise their activity in the arena and advance an bread-and-butter adeptness by agreement costs from retailers to aggregate a tax. Best place to buy tera gold on mmotank

You are now attainable to commence on TERA's abundant adventure!TERA -- abrupt for Your Exiled Realm of Arborea -- may be a boxy bold to bound into. It is an all-embracing MMO, so it's a top amount of abstruse gameplay systems to blanket your apperception around.

Whether you're a adept abiding for accomplishments on a newbie analytic to yield your aboriginal footfall into the apple of Arborea, afresh actuality are some tips, tricks, and changes you affliction to know.

As we said, TERA has been attainable on PC because 2011.

Do not worry, there's aim assist

This implies all activity is absolute time, and you're traveling to charge to aim and acreage accomplishment shots, contrivance admission attacks, and abundant more.

All this can be beneath alarming to handle  Buy Tera Gold with a abrasion and keyboard, but that achievement is not currently attainable for the PS4 variant. Don't worry, though: Bluehole has done a abundant job adapting these controls for console, including an simple targeting arrangement and aim abetment to accomplish assertive you aren't missing your goals too tremendously.

You can in fact remap your controls for anniversary appearance you play

]]>
DANCE MUSIC AWARDS - Stardust sul Podio Thu, 19 Apr 2018 16:06:09 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476767.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476767.html STARDUST STARDUST L’Agenzia Stardust di Torino, protagonista indiscussa di numerose serate nella nightlife italiana, sotto la direzione artistica di Marta Plozzer, riconferma il suo successo nella categoria Miglior Animazione D'Italia nel concorso Dance Music Awards.

Sale sul podio con una medaglia d'argento confermando la sua qualifica decennale nel settore dell’animazione, con sviluppo di concept e format esclusivi, originalità e ricerca minuziosa, cura e attenzioni dei dettagli, portando in scena spettacoli di alta qualità.
STARDUST DANCe music awards miglior animazione d'italia
www.show-stardust.com
]]>
LA DIVERSITÀ INCONTRA LA MODA Thu, 19 Apr 2018 14:53:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476754.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476754.html COMPANY MANAGER EVENTI COMPANY MANAGER EVENTI Dal grande successo dell'evento  "La Diversita incontra la moda" realizzato a Roma presso il Teatro Greco -evento in beneficenza-,ritorna la II Edizione in Calabria 10/11/2019 dove indossatori professionisti e diversamente abili sfileranno insieme sul palcoscenico in un contesto in cui verranno rappresentate variegate diversità internazionali di varie etnie sociali.I modelli indosseranno abiti di stilisti sia emergenti che affermati,saranno presenti alla kermesse ospiti illustri che daranno il loro contributo con la presenza a questo evento toccante,durante la serata sarà consegnata sul palcoscenico al presidente dell'associazione Onulus la busta con i soldi raccolti.Saranno presenti in teatro stampa e Mass media.

Ideatore/organizzatore evento:Luca Maria Pignatari 

]]>
LA DIVERSITÀ INCONTRA LA MODA Thu, 19 Apr 2018 14:53:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476753.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476753.html COMPANY MANAGER EVENTI COMPANY MANAGER EVENTI Dal grande successo dell'evento  "La Diversita' incontra la moda" realizzato a Roma presso il Teatro Greco -evento in beneficenza-,ritorna la II Edizione in Calabria 10/11/2019 dove indossatori professionisti e diversamente abili sfileranno insieme sul palcoscenico in un contesto in cui verranno rappresentate variegate diversità internazionali di varie etnie sociali.I modelli indosseranno abiti di stilisti sia emergenti che affermati,saranno presenti alla kermesse ospiti illustri che daranno il loro contributo con la presenza a questo evento toccante,durante la serata sarà consegnata sul palcoscenico al presidente dell'associazione Onlus la busta con i soldi raccolti.Saranno presenti in teatro stampa e Mass media.

Ideatore/organizzatore evento:Luca Maria Pignatari 

]]>
LA DIVERSITÀ INCONTRA LA MODA Thu, 19 Apr 2018 14:53:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476751.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476751.html COMPANY MANAGER EVENTI COMPANY MANAGER EVENTI Dal grande successo dell'evento  "La Diversita incontra la moda" realizzato a Roma presso il Teatro Greco -evento in beneficenza-,ritorna la II Edizione in Calabria 10/11/2019 dove indossatori professionisti e diversamente abili sfileranno insieme sul palcoscenico in un contesto in cui verranno rappresentate variegate diversità internazionali di varie etnie sociali.I modelli indosseranno abiti di stilisti sia emergenti che affermati,saranno presenti alla kermesse ospiti illustri che daranno il loro contributo con la presenza a questo evento toccante,durante la serata sarà consegnata sul palcoscenico al presidente dell'associazione Onulus la busta con i soldi raccolti.Saranno presenti in teatro stampa e Mass media.

Ideatore/organizzatore evento:Luca Maria Pignatari 

]]>
LA DIVERSITÀ INCONTRA LA MODA Thu, 19 Apr 2018 14:52:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476750.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476750.html COMPANY MANAGER EVENTI COMPANY MANAGER EVENTI Dal grande successo dell'evento  "La Diversita incontra la moda" realizzato a Roma presso il Teatro Greco -evento in beneficenza-,ritorna la II Edizione in Calabria 10/11/2019 dove indossatori professionisti e diversamente abili sfileranno insieme sul palcoscenico in un contesto in cui verranno rappresentate variegate diversità internazionali di varie etnie sociali.I modelli indosseranno abiti di stilisti sia emergenti che affermati,saranno presenti alla kermesse ospiti illustri che daranno il loro contributo con la presenza a questo evento toccante,durante la serata sarà consegnata sul palcoscenico al presidente dell'associazione Onulus la busta con i soldi raccolti.Saranno presenti in teatro stampa e Mass media.

Ideatore/organizzatore evento:Luca Maria Pignatari 

]]>
Ale e Franz domani al Perla di Nova Gorica Thu, 19 Apr 2018 14:15:29 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476745.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476745.html m&cs m&cs Domani il Perla Casinò & Hotel accende i riflettori sulla panchina più famosa del cabaret italiano, quella di Ale e Franz.

Il duo comico salirà sul palco del Teatro Arena alle 22:00 per una serata di risate e grande divertimento: dalle atmosfere noir dei gangster Gin e Fizz agli esilaranti battibecchi tra vecchietti, in ogni sketch Alessandro Besentini e Francesco Villa danno vita ad un mosaico di situazioni e dialoghi surreali, in un crescendo irresistibile di giochi di parole, equivoci, battute e freddure.

La coppia artistica nasce all’inizio degli anni ’90 a Milano. Sotto la guida del noto comico veneto Natalino Balasso scrivono e portano in scena il loro primo spettacolo: Ale e Franz dalla A alla Z. Nel 1996 debuttano a Zelig, programma televisivo di cui saranno assoluti protagonisti per 20 edizioni. Seguono tour teatrali di successo, altre partecipazioni televisive – su tutte Mai Dire Gol – e tanti successi sul grande schermo, all’insegna di un estro fuori dal comune. Tra i maggiori successi, Buona la Prima!, innovativa sit-com basata sull’improvvisazione, vincitrice dei premi Saint Vincent per la Fiction e Roma Fictionfest nel 2008. Il format è stato riproposto anche in Ale & Franz Show, programma televisivo basato su ministorie comiche, con la diretta partecipazione di noti personaggi dello spettacolo. Più di recente, il duo comico è tornato sulle scene con “Nel Nostro Piccolo”, uno spettacolo che omaggia due mostri sacri della cultura artistica milanese quali Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci: in scaletta le gag più amate di sempre, riscritte e riformulate per la prima volta anche in chiave musicale.

]]>
Ale e Franz in scena domani al Perla Thu, 19 Apr 2018 14:14:43 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476743.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476743.html m&cs m&cs Domani il Perla Casinò & Hotel accende i riflettori sulla panchina più famosa del cabaret italiano, quella di Ale e Franz.

Il duo comico salirà sul palco del Teatro Arena alle 22:00 per una serata di risate e grande divertimento: dalle atmosfere noir dei gangster Gin e Fizz agli esilaranti battibecchi tra vecchietti, in ogni sketch Alessandro Besentini e Francesco Villa danno vita ad un mosaico di situazioni e dialoghi surreali, in un crescendo irresistibile di giochi di parole, equivoci, battute e freddure.

La coppia artistica nasce all’inizio degli anni ’90 a Milano. Sotto la guida del noto comico veneto Natalino Balasso scrivono e portano in scena il loro primo spettacolo: Ale e Franz dalla A alla Z. Nel 1996 debuttano a Zelig, programma televisivo di cui saranno assoluti protagonisti per 20 edizioni. Seguono tour teatrali di successo, altre partecipazioni televisive – su tutte Mai Dire Gol – e tanti successi sul grande schermo, all’insegna di un estro fuori dal comune. Tra i maggiori successi, Buona la Prima!, innovativa sit-com basata sull’improvvisazione, vincitrice dei premi Saint Vincent per la Fiction e Roma Fictionfest nel 2008. Il format è stato riproposto anche in Ale & Franz Show, programma televisivo basato su ministorie comiche, con la diretta partecipazione di noti personaggi dello spettacolo. Più di recente, il duo comico è tornato sulle scene con “Nel Nostro Piccolo”, uno spettacolo che omaggia due mostri sacri della cultura artistica milanese quali Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci: in scaletta le gag più amate di sempre, riscritte e riformulate per la prima volta anche in chiave musicale.

]]>
Gherardo Colombo e Fabio Venditti il 19 aprile al VFF per parlare di CARCERI Tue, 17 Apr 2018 12:03:24 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476525.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476525.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA

INCONTRO SUL TEMA DELLE CARCERI
con Gherardo Colombo e Fabio Venditti al 22^ Valsusa Filmfest


verrà proiettato il  film “Socialmente pericolosi” di Fabio Venditti
e si parlerà del progetto “Corti Dentro” che da 6 anni porta il cinema in diverse carceri italiane


Giovedì 19 Aprile 2018 – ore 21:00
Cinema Condovese, Piazza Martiri della Libertà 13, CONDOVE (TO)
Ingresso gratuito


Tra il 12 ed il 26 aprile 2018 si svolge la XXII edizione del Valsusa Filmfest, festival poliartistico con una struttura consolidata che prevede, oltre alla proiezione delle opere cinematografiche in concorso, anche numerosi eventi a cavallo tra letteratura, cinema, musica, teatro, arte ed incontri su temi di libertà e diritti per “Fare Memoria”, tema di questa edizione e legato alla necessità di mantenere memoria, oltre che di eventi del passato, anche di eventi di un recente presente che, sempre più veloce e divoratore di informazioni, priva le nuove generazioni di un tempo e di un sapere comune e condiviso.

Il 19 Aprile a Condove viene presentato il film “Socialmente pericolosi” di Fabio Venditti con la presenza del regista e degli ex magistrati Livio Pepino e Gherardo Colombo.
“Socialmente pericolosi” è un film autobiografico del 2017 che racconta la storia del rapporto fra il regista Fabio Venditti e l'ergastolano Mario Savio. Rapporto che ha portato alla realizzazione del libro "La mala vita: lettera di un boss della camorra al figlio" e al progetto “Ce la farò” con creazione di una scuola di televisione, cinema e fotografia nei Quartieri Spagnoli di Napoli con l’obiettivo di aiutare i ragazzi di strada ad avere una vita onesta.

La trama del film:
Fabio Valente é un giornalista televisivo che durante una visita al carcere di Sulmona fa amicizia con l'ergastolano Mario Spadoni, ex boss dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Mario accetta di raccontare a Fabio la sua storia, che si dipana lungo le guerre della camorra negli anni ottanta e che verrá poi pubblicata in un libro di successo.
Dopo l’uscita del libro Mario si ammala di cirrosi epatica e Fabio decide di ospitarlo in casa per due mesi, in regime di arresti domiciliari, per permettergli di seguire la terapia in maniera più efficace. Durante questo periodo il rapporto fra i due uomini si rafforza e Mario chiede a Fabio di aiutarlo a salvare i suoi figli avviati sulla sua stessa strada criminale. Il giornalista decide allora di creare una scuola di televisione e cinema con i ragazzi di strada dei Quartieri Spagnoli per aiutarli ad avere una vita onesta.

Gherardo Colombo, divenuto famoso per aver condotto o contribuito a inchieste celebri quali la scoperta della Loggia P2, il delitto Giorgio Ambrosoli, Mani pulite, i processi Imi-Sir/Lodo Mondadori/Sme, oggi rivede la sua posizione sul carcere, ritenendo inutile la pena come punizione. In molti Paesi europei sono sperimentate da tempo le strade della “giustizia riparativa”, che cerca di compensare la vittima e far assumere al condannato la piena responsabilità del proprio gesto., spesso con risultati molto positivi. 
All’incontro parteciperà anche Livio Pepino, ex magistrato oggi direttore delle Edizioni Gruppo Abele.

IL PROGETTO “CORTI DENTRO”
Durante l’incontro si parlerà anche del progetto Corti Dentro che il Il concorso cinematografico del 22^ Valsusa Filmfestsi articola in 5 sezioni e le proiezioni delle opere finaliste si svolgono tra il 13 ed il 23 aprile a Condove, Chiomonte, Vaie e il 26 aprile al Polo del 900 - Museo della Resistenza di Torino.
Con il progetto “CORTI DENTRO - Da giudicati a giudicanti” le opere finaliste della sezione Cortometraggi vengono proiettate anche all’interno di alcune carceri italiane. Quest’anno l’evento si svolge il 23 settembre nelle carceri di delle carceri di Fossano (CN), Scampia (Napoli) e Poggioreale (Napoli).
Il progetto è stato avviato nel 2013 in collaborazione con le associazioni “Sapori Reclusi”, “Rete del Caffè Sospeso”, “Cinema e Diritti”, per stimolare nei detenuti la visione critica di un film ma con lo scopo principale di far interagire tra loro la vita fuori e dentro il carcere, permettendo a persone esterne di entrare e conoscere il mondo carcerario. Negli anni, fra le tante persone che hanno partecipato, ci sono magistrati che non avevano mai oltrepassato la sala “colloqui” e hanno dichiarato di aver vissuto un’esperienza interessante. La visione dei filmati si svolge in modo collettivo e coinvolge tutte le persone detenute della sezione. In una seconda fase la “giuria” composta da un numero ristretto di detenuti e un numero di persone esterne si confrontano per la scelta del vincitore in un momento di convivialità.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL FESTIVAL
Il XXII Valsusa Filmfest proseguirà sino al 26 aprile in diversi comuni della bassa ed alta Valle di Susa, oltre che a Torino, con la proiezione delle opere selezionate per la fase finale del concorso cinematografico anche in tre carceri (Fossano, Scampia e Poggioreale) e altri eventi con importanti ospiti tra i quali Riccardo Gatti, capo missione della Ong Proactiva Open Arms che riceverà il Premio Bruno Carli il 22 aprile al Palazzo delle Feste di Bardonecchia in un incontro al quale parteciperà anche Cecilia Strada, Letizia Battaglia che il 25 aprile ad Avigliana sarà protagonista insieme ad altri ospiti di rilevo di un evento in ricordo di Peppino Impastato e Saba Anglana che il 25 aprile al Teatro Magnetto di Almese si esibirà in concerto insieme a Fabio Barovero e ad altri musicisti.
Maggiori informazioni in www.valsusafilmfest.it


Addetto Stampa:
Gigi Piga - cell. 3480420650
Email.  luigipiga@lp-press.com

]]>
Golden Goose Online leather lace up shoes Mon, 16 Apr 2018 20:52:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476373.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476373.html golden takesale golden takesale Dioramas with nature related themes are easy for children to make. More importantly, kids find them interesting. It http://www.goldengoosesneakers.it/ is better to use themes which they prefer and enjoy working on. Social situations of all kinds still called for hats to be worn by both men and women. Men wore straw hats or bowlers during the day and top hats for formal outings in the evening. Women's hats ranged from small, forwardsitting hats featuring floral arrangements, to giantbrimmed hats done up with ribbons and bows. The best thing to do is to keep a pair of black Golden Goose Online leather lace up shoes and dark gray socks in your wardrobe. Both these pairs suit up well with all formal and smart casual styles for men. Irritating the length of fascia known as the iliotibial band, which goes from the outside of the hip to the knee, hurts. The same applies for road shoes. Navy blue, grays or black colored pants are more professional looking colors along with wearing black shoes. In the 1960s, Dassler began to look at manufacturing equipment for what were then considered to be fringe sports. Hardground cleats, as the name suggests, are adapted for a hard, drygrass field or one with synthetic grass. Turf shoes, which have a pattern of dozens of rubber nubs instead of cleats, work for artificial surfaces of lowpile, carpetlike yarns rather than synthetic grass. The unpretentious outdoor dining space is a collection of about 50 brightred tables, treestump seating and a single large painted wooden menu towering above. You can track through the night sky virtually on your iPhone, locate stars and constellations, and obtain information about planetary bodies. The "time travel mode" on the app is pretty cool, it allows you to look at how the night sky will appear on a future date. In other words, this can be a great gift for him, and a great gift for you. 

]]>
WAY OUT, creazioni finali degli allievi della FLIC Scuola di Circo Mon, 16 Apr 2018 15:40:08 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476375.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476375.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA

WAY OUT
Presentazione dei progetti artistici finali degli allievi del secondo anno
del corso professionale
della FLIC Scuola di Circo di Torino


18 e 19 aprile 2018 -  ore 21:30
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino  |  www.flicscuolacirco.it
Ingresso 10 € intero e 5 € ridotto
Informazioni per il pubblico e prenotazioni allo 011530217 o scrivendo a booking@flicscuolacirco.it 


Il frutto di due intensi anni di scuola ci circo riflesso dentro un elaborato circense.
Gli allievi si confrontano con la scena singolarmente o in coppia, ognuno con il proprio attrezzo, in due serate in cui si potrà ammirare la qualità di questi giovani artisti provenienti da tutto il mondo



Mercoledì 18 e giovedì 19 aprile 2018, alle ore 21:30 nello Spazio FLIC di via Niccolò Paganini 0/200 a Torino, vanno in scena le Way Out, due serate di presentazione dei progetti artistici finali degli allievi iscritti al secondo anno del corso professionale della FLIC Scuola di Circo di Torino.
I progetti artistici finali sono percorsi che i 22 artisti hanno sviluppato in maniera semi-autonoma, cercando un modo proprio di avvicinarsi alla disciplina scelta e costruendo la base di un progetto artistico più ampio che dovrà procedere dopo il biennio FLIC.
Metà degli artisti presenterà le performance il 18 aprile e l’altra metà il 19 aprile in due intense serate in cui il frutto di due intensi anni di scuola, svolti in più di 3000 ore di lezione, si vedrà riflesso dentro un elaborato circense personale o di coppia.
Gli allievi si confrontano con la scena, ognuno con il proprio attrezzo, con la propria tecnica e con il proprio mondo, in due serate in cui si potrà ammirare la grande qualità acquisita da questi giovani artisti provenienti da tutto il mondo.

Due appuntamenti che portano in scena le ultime tendenze del circo contemporaneo con performance di teatro, danza contemporanea, contact, acrobatica, corda aerea, palo cinese, giocoleria, manipolazione di oggetti, roue cyr, ruota tedesca, verticalismo, tessuti, trapezio fisso, cinghie, trapezio ballant, palo oscillante, mano a mano, filo teso…

I 22 ragazzi del 2° anno sono stati scelti tra le oltre 100 richieste pervenute, provengono per il 60% dall’estero, un terzo dei quali da paesi extraeuropei, hanno età comprese tra i 19 e i 26 anni e sono:
Alvino Danilo (Italia – Piemonte), Binando Alice (Italia – Piemonte), Bruno Elia (Italia – Piemonte), Catelli Lasagni Vittorio (Italia - Emilia Romagna), Cutrì Andrea (Italia - Piemonte), De Mattia Valentina (Italia – Lombardia), De Nardo Castillo Romina (Uruguay), Descloux Damien David (Francia), De Sosa Frilleri Daniela Alexandra (Uruguay), Facciolo Alessandro (Uruguay), Heege Torres Lucia (Spagna), Manassero Daniele (Italia – Piemonte), Marchand Hugo (Francia), Marro Kim (Svizzera), Montanari Caterina (Italia - Emilia Romagna), Morard Chatagnier Elise (Francia), Petenzi Eloise (Francia), Planell Viladrich Laia (Spagna), Rauzier Aimé (Francia), Schlein Andrés (Cile), Torrenzieri Luca (Italia - Emilia Romagna), Zaccagnino Donatella (Italia - Basilicata).

Da diversi anni, il grande numero di allievi stranieri deriva dall’importante valenza internazionale acquisita dalla FLIC che mette a disposizione degli allievi tutte le competenze ed esperienze in campo tecnico ed organizzativo acquisite in 15 anni di lavoro.
Elementi che stanno facendo conoscere Torino in Italia e all’estero come una città amica del nuovo circo e la FLIC come un importante punto di riferimento per la crescita professionale in questo settore in continua e rapida evoluzione.

Un indice della qualità del lavoro svolto nella scorsa stagione (2016-2017) è dato dal fatto che 11 su 23 allievi del secondo anno sono stati selezionati per proseguire la formazione in alcune delle migliori università internazionali di circo contemporaneo e danza: l’École de cirque de Québec in Canada, il CNAC - Centre national des arts du cirque di Châlons-en-Champagne, la Académie Fratellini di Parigi e Le Lido - centre des arts du cirque de Toulouse in Francia, la Doch - University of Dance and Circus di Stoccolma,  l’ESAC - Ecole Supérieure des Arts du Cirque di Bruxelles, e la SEAD - Salzburg Experimental Academy of Dance.

Il programma di studi del Corso Biennale mira a dare all’allievo una solida formazione sulle materie fondamentali del circo contemporaneo per poi determinare la propria specializzazione e una formazione di base sulle nozioni teoriche che contribuiscono a rendere completa la figura dell’artista.
Il Corso si sviluppa in un periodo di due anni, in più di 3000 ore di lezione, ed è basato su un piano di studi consolidato che prevede sette ore di lezione quotidiane, dal lunedì al venerdì a frequenza obbligatoria.
Una parte importante del corso è costituita da stage intensivi di specializzazione della durata di una settimana ognuno, non solo sulle discipline circensi ma anche sulla danza nelle sue forme più contemporanee, sulla recitazione e sulla musica, che vengono periodicamente realizzati con insegnanti altamente qualificati.
Tutti gli allievi hanno anche la possibilità di cimentarsi periodicamente grazie a “Circo in Pillole”, la rassegna tirocinio organizzata per permettere di sviluppare ed allenare la relazione con il pubblico e con il palcoscenico.
Durante il biennio la FLIC dà inoltre la possibilità agli allievi di partecipare a grandi eventi e di entrare nei cast di importanti spettacoli organizzati direttamente dalla Scuola o in collaborazioni con prestigiosi teatri, fondazioni, registi e professionisti dello spettacolo dal vivo.

In aggiunta al consolidato “Corso Biennale di Formazione per l’Artista di Circo Contemporaneo”  e al “Terzo anno di Ricerca Artistica Individuale”, dedicato alla realizzazione del proprio progetto artistico, da tre stagioni è stato anche aggiunto l’ anno propedeutico chiamato “Mise à Niveau” e  dedicato alla preparazione tecnico artistica di ragazzi non ancora pronti per affrontare al meglio un percorso formativo professionale.

La FLIC è stata fondata nel 2002 dalla Reale Società Ginnastica di Torino ed è diventata in pochi anni una delle scuole più rinomate d’Europa dal punto di vista didattico ma anche artistico e culturale.
Ad oggi la FLIC ha formato oltre 300 allievi, il 90% dei quali lavora nell’ambito del circo contemporaneo e dello spettacolo dal vivo in genere con alcuni che fanno parte di grandi compagnie tra le quali Cirque du Soleil, Compagnie du Hanneton di James Thierre,  No Fit State Circus ed altre.


Addetto Stampa FLIC
Gigi Piga – cell. 3480420650
E-mail:  luigipiga@lp-press.com

]]>
CS - Giovedì 19 aprile - Lisa Ginzburg da Parigi a Parma per presentare il suo nuovo libro Mon, 16 Apr 2018 13:12:52 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476342.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476342.html Francesca Caggiati Francesca Caggiati CS

Lisa Ginzburg: da Parigi a Parma per presentare il suo ultimo libro

Giovedì 19 aprile alle 18.30 arriva a Parma Lisa Ginzburg per presentare - alla libreria Mondadori di Piazza Ghiaia �“ la sua nuova opera "Buongiorno mezzanotte, torno a casa" edita da Italo Svevo. Dialogherà con l'autrice la giornalista Chiara Cacciani, mentre Paola Ferrari e Giuseppe Boles leggeranno alcuni passi del libro, una pubblicazione stampata su carta Fabriano e con le pagine ancora intonse, da scoprire una ad una.

Un percorso parallelo con Anna Maria Ortese, Nikolaj Gogol’, James Joyce o Jean Rhys, che lontani dalla propria terra, si confrontavano con la scrittura e la creatività, rivissuto da una scrittrice italiana residente all’estero, nel tentativo di venir fuori dal dilemma mentale di cui si sente prigioniera: voler ritornare, ma senza riuscirci. Una riflessione particolarmente significativa in un mondo ossessionato da un’unicità geografica costruita, con l’idea di non dover mai perdere l’orientamento. Ma il rischio, ormai, è che dovunque ci si trovi, non ci sia più alcun luogo in cui poter tornare.

“Il mio paese mi piace di più; molto di più. La luce è calda, familiare �“ e galvanizzante, che regala maggiore intensità a tutto. La vita culturale mi sembra più movimentata, interessante, mentre in nessun modo riesco ad appassionarmi a quella del paese straniero in cui abito. Sento gli amici di laggiù più affettuosi, solleciti, vicini. E l’aria, il clima, i cibi, le facce, tutto più caldo, gioioso, accogliente. Eppure non torno. Aspetto, indugio, procrastino. Perché?”

Lisa Ginzburg, scrittrice, traduttrice e filosofa italiana, nata a Firenze, vive e lavora da tanti anni a Parigi. Figlia dello storico, saggista e accademico Carlo Ginzburg e della storica e accademica Anna Rossi-Doria, respira fin da piccola l’humus ideale per trasporre su carta anche i sentimenti più reconditi e profondi, tormentati e mai semplici e univoci. Tra i suoi libri: Colpi d’ala (Feltrinelli, 2006), Malìa Bahia (Laterza, 2007), Per amore (Marsilio, 2016), Spietati i mansueti (Gaffi, 2016).



Ufficio Stampa

Francesca Caggiati

francesca.caggiati@tin.it

338 5219408

]]>
Golden Goose Sneakers have already Mon, 16 Apr 2018 09:09:31 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476291.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476291.html Hauken Sosier Hauken Sosier Skechers has never been about making flashy, highend products. It's been a company focused on making quality shoes, at a price that more appealing than Nike's (NYSE:NKE). The people moving towards fashionfocused sneakers are those who are already spending $60 and up on their footwear.

Kendrick was the child that every parent dreamed to have. We want to see justice served. He deserves http://www.goldengooser.com/ justice.

Toddlers are highly energetic and always on the move, making shoes a necessary part of their wardrobes. They are also constantly growing, which means that parents always need to be ready to acquire new shoes for them. Infant and toddler shoe sizes are not, however, on the same scale as adult shoes, and it is important that you know how to properly size your toddler feet.

The transition form workshop to factory was one that took place in many industries in the 19th Century. As transport links sprung up and a distribution network developed, the manufacturers in Northampton shoe industry spied an opportunity for profit. Mechanisation was a means of maximising production and therefore profits.

One way to test this idea is to look for quantum behaviour in larger and larger objects. If standard quantum theory is correct, there is no limit. And physicists Golden Goose Sneakers have already carried out doubleslit interference experiments with large molecules12.

 

In the past three months, he said, there were more attacks on civilians than in the preceding 20 months."Much of the south and southeast of the country is now effectively off limits to the United Nations," Annan reported.The Kandahar bomb was in an apple cart, not strapped to a bicycle as initially believed, said the city's deputy police chief, Salim Khan.The explosion was preceded by a smaller blast which had lured a crowd of onlookers, mostly children. A battered sneaker lay amid pools of blood, mangled bicycles and glass late Tuesday."It was a time bomb, hidden under the apples," Khan said, adding that two more children died from their injuries overnight, bringing the death toll to 13 children and two adults. Thirtysix were wounded. 

]]>
Golden Goose Soldes dangers Mon, 16 Apr 2018 09:08:43 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476290.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476290.html Hauken Sosier Hauken Sosier If you are buying your first pair of character shoes, it is greatly recommended that you purchase them at a danceshoes store or any retail store. One problem when buying them is that finding a size above 10, can be quite a task, as most retail stores do not stock shoes above this size. Hence, you will need to try on several sizes before finding a pair that perfectly fits.

Now, remember, make sure there's no air, so your shoe can get the full fit of the water when it freezes to ice. Next, you're going to put http://www.goldengoosebaskets.fr/ it in the front. So, while you have it, you can still push it in, and Ziploc.

This comfortable piece of clothing has revolutionized fashion for women in more ways than one. Not only are they stylish, but also provide comfort on the move. Our first look is slightly formal. "They're like a jogger," Lee Davis says of his pants, walking through an outdoor mall in Los Angeles called The Grove. He's wearing them with a professional black cardigan over a designer white tee, with a crisp fitted baseball cap and fancy tennis shoes. The pants stand out the most.

Mrs. Garrett's rack spanned two sitcoms from 1978 to 1986, Diff'rent Strokes and the Facts of Life. with Natalie, Jo and Tootie, Mrs Garrett's boobs taught the early '80s about the Golden Goose Soldes dangers of drug use and plagiarism.

You can also double the measurement from armpit to armpit on your dress shirt. Get your shoulder stats by starting the tape at the back top point of your shoulder bone. Pull it across in a straight line to the same point on the other shoulder.

Women coats come with red color are used for official purposes. There can be many such situations where you need formal coats like in any official meetings or in some seminars. Earlier, blazers used to solve this but now a day's newer type of coats has come up with a variety of ranges.

 

In fact, designer apparel is oftentimes much more comfortable than "offtherack" clothing. This is because it is often made of much higherquality fabrics, and created with more care. Designer shirts purchased are generally the ones that people want to wear over and over again, from the first wear onwards.  

]]>
The arrival of Bentancur to RuneScape gold Mon, 16 Apr 2018 03:56:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476278.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476278.html rsgoldfastcom rsgoldfastcom The arrival of Bentancur, meanwhile, would further demonstrate how Madrid's signing strategy has been transformed over the last 12 months.The RuneScape gold Uruguayan has blossomed in Boca's youth system where he started as an attacking midfielder but since developed as a holding player.

 

 

 

Despite getting rave reviews in Argentina and Uruguay Bentancur is still relatively untried with only 11 starts since his debut last January. Boca are holding out for £9.2m but Real are confident of closing the deal.Bentacur would follow a string of young arrivals. 

 

 

 

As well as Odegaard they also signed 19-year-old centre back Jesus Vallejo from Zaragoza for £4.6m before loaning him back to them for the duration of this season. And they bought 19-year-old attacking midfielder Marco Asensio from Mallorca before loaning him to Espanyol.Those two will both come back to the club at the end of the season as will 22-year-old.

 

 

 

Diego Llorente, the promising centre back buy RS gold who joined Rayo Vallecano on loan at the start of the season. Diego Llorente (right) is one of many young talents out on loan that will be returning to Real in the summer RELATED ARTICLES Previous 1 Next Real Madrid confirm Gareth Bale has suffered another calf... 

]]>
Full immersion con Claudio Moneta e Pietro Ubaldi Sat, 14 Apr 2018 14:58:35 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476261.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476261.html Teatro G.A.G. Teatro G.A.G.
 
TEATRO G.A.G.
 
Titolo
 
 
Iscriviti all'unica scuola di doppiaggio collegata al mondo del lavoro!
 
Per prenotare le tue full immersion puoi rivolgerti alla Sede di Genova o scrivere a info@teatrogag.com
 
Vai al sito delle Produzioni
 
 
 
Voce ufficialei Spongebob
 
Claudio Moneta docente del Teatro G.A.G. e direttore sezione doppiaggio ActorsPoetryFestival 2016-2017.
 
Entra
 
Voce ufficiale Geoffrey Rush
 
Pietro Ubaldi, docente del Teatro G.A.G. e  direttore Sezione doppiaggio ActorsPoetryFestival 2014-2015.
 
Entra
 
 
Teatro G.A.G., Sedi di Genova e Milano info@teatrogag.com
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Instagram
Youtube
 
 
Questa email è stata inviata a te per informarti delle nostre iniziative didattiche.
Ricevi questa email perché sei iscritto a TEATRO G.A.G.
 
 
Inviato da
SendinBlue
 
 
© 2018 TEATRO G.A.G.
 
 
 
]]>
[Nessun oggetto] Fri, 13 Apr 2018 18:22:32 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476215.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476215.html Azzurra Lorenzini Azzurra Lorenzini CS Come diventare africanio in una notte al Valsusa Filmfest Fri, 13 Apr 2018 15:02:21 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476209.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476209.html LP Press LP Press Buongiorno, inviamo informazioni su uno spettacolo teatrale in programma al Valsusa Filmfest e, brevemente, sui prossimi eventi della 22^ edizione. In allegato trovate anche il programma completo ed il Comunicato Stampa Generale con maggiori approfondimenti sui prossimi eventi.
Grazie dell'attenzione e buona lavoro. Gigi Piga 3480420650


COMUNICATO STAMPA
XXII Valsusa Filmfest


COME DIVENTARE AFRICANI IN UNA NOTTE

martedì 17 Aprile 2018 – ore 21:00
Teatro Fassino, Avigliana, Via IV novembre, 19, 10051 Avigliana (TO)
 Ingresso gratuito

SPETTACOLO TEATRALE
di Mohamed Ba, Stefano Dongetti, Alessandro Mizzi
con Mohamed Ba e Alessandro Mizzi  |  regia di Sabrina Morena

Un tragicomico inno alla diversità e all’integrazione in cui due uomini, un italiano e un togolese, si trovano a condividere forzatamente un appartamento giungendo a inaspettati punti e vicinanza


Tra il 12 ed il 26 aprile 2018 si svolge la XXII edizione del Valsusa Filmfest, festival poliartistico con una struttura consolidata che prevede, oltre alla proiezione delle opere cinematografiche in concorso, anche numerosi eventi a cavallo tra letteratura, cinema, musica, teatro, arte ed incontri su temi di libertà e diritti per “Fare Memoria”, tema di questa edizione e legato alla necessità di mantenere memoria, oltre che di eventi del passato, anche di eventi di un recente presente che, sempre più veloce e divoratore di informazioni, priva le nuove generazioni di un tempo e di un sapere comune e condiviso.

“Come diventare africani in una notte”, spettacolo teatrale con regia si Sabrina Morena ed in scena Mohamed Ba e Alessandro Mizzi, viene presentato il 16 aprile alle ore 10 al Liceo Des Ambrois di Oulx in una replica riservata agli studenti ed il 17 aprile ad Avigliana alle ore 21 al Teatro Fassino ad ingresso gratuito.
Mohamed Ba, mediatore culturale, griot, musicista e scrittore senegalese impegnato sui temi dell’integrazione, il 17 aprile condurrà anche un incontro a Condove con gli allievi della Scuola Media Statale G. F. Re. sui temi dell’integrazione e dell’inclusione sociale in Italia.

LO SPETTACOLO

Un italiano e un togolese si trovano gioco forza a condividere un appartamento quando accade un fatto inaspettato che costringe tutti a cambiare punto di vista. Un giaciglio da una parte, un materasso dall’altra, due estranei: Alessandro Mizzi, operaio “bianco” in cassa integrazione, inseguito dai debiti, e Mohamed Ba, togolese che suona lo jembe e vive di lavoretti sottopagati. La dura realtà della crisi si rispecchia nelle vite di due persone che sembrano apparentemente molto diverse. Ma la convivenza forzata costringe in due a conoscersi e a scambiarsi le opinioni, dando vita a esilaranti momenti di confronto, giungendo a inusuali punti di contatto.
Il testo è scritto a sei mani insieme alla regista: un’operazione già a monte di grande valenza interculturale.
Un momento creativo e umano dove la cultura europea e quella africana si incontrano e dialogano apertamente.
Uno spettacolo ricco di spunti di riflessione che farà sorridere, ma anche riflettere invitando gli spettatori a mettersi nei panni dell’altro.

Alessandro Mizzi, attore poliedrico, tra i fondatori del Pupkin Kabarett- il cabaret più strampalato del Nord Est, oltre ad aver lanciato l’idea e contribuito alla scrittura del testo, interpreta Mario con leggerezza e ironia.
Mohamed Ba, attore e autore affascinante, da anni impegnato in importanti spettacoli e operazioni interculturali, ha scritto il testo disseminandolo tutta la profondità e il fascino della cultura africana.
Stefano Dongetti, autore e attore comico e satirico, tra i fondatori del Pupkin Kabarett, ha scritto la commedia assieme agli altri, focalizzandosi sul confronto culturale, dando luogo a dialoghi intelligenti e ironici.


I PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL FESTIVAL

Il XXII Valsusa Filmfest proseguirà sino al 26 aprile in diversi comuni della bassa ed alta Valle di Susa, oltre che a Torino, con la proiezione delle opere selezionate per la fase finale del concorso cinematografico anche in tre carceri (Fossano, Scampia e Poggioreale) e altri eventi con importanti ospiti tra i quali Gherardo Colombo il 19 aprile al cinema di Condove insieme a Fabio Venditti che presenta il film “Socialmente pericolosi”, Riccardo Gatti, capo missione della Ong Proactiva Open Arms che riceverà il Premio Bruno Carli il 22 aprile al Palazzo delle Feste di Bardonecchia in un incontro al quale parteciperà anche Cecilia Strada, Letizia Battaglia che il 25 aprile ad Avigliana sarà protagonista insieme ad altri ospiti di rilevo di un evento in ricordo di Peppino Impastato e Saba Anglana che il 25 aprile al Teatro Magnetto di Almese si esibirà in concerto insieme a Fabio Barovero e ad altri musicisti.
Maggiori informazioni in www.valsusafilmfest.it


Addetto Stampa
Gigi Piga - cell. 3480420650
Email.  luigipiga@lp-press.com


]]>
Power iso Free Download With Crack and Key Thu, 12 Apr 2018 18:40:09 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476088.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476088.html Esmeralda Esmeralda Power ISO disks, edit images and melt off them. Supports all popular image formats. The program's interface has integration with the coating device and therefore everything can be as basic and transparent. Apart from that, Download Power Iso key is definitely archiving software to (formulate, encrypt, edit, extract, compress and convert) images CD / DVD / BD. Extract ISO data files or position PC video games to virtual discs, considering Power ISO 6.8 Free Download is the things you need!

Especially during installation, a person has got the approach to computer with the program and deciding upon the volume of virtual hard disks. Preferred formats: ISO, DAA, BIN, JPG, VCD, MDF, LCD. Discourse into your media. Also, it allows all to convert CD / DVD images.

power iso key supports the 20 most popular record formats, among which there will be images ISO, BIN, NRG, CDI, DAA, MDF, IMG, and many others, that includes virtual hard drive (VMDK) and VirtualBox (VDI). File format for an ISO, BIN or DAA (more advanced alternatives).

 

Buying Power ISO Crack Full Download may mount disk images during a virtual disk drive, set up bootable ISO documents and bootable USB records organized develops plus more. This article has been automatically translated (show / hide search)

]]>
mostra PERCORSI di Renzo Fortin ad Arquà Petrarca (Padova) - inaugurazione 21 aprile 2018 Thu, 12 Apr 2018 16:00:50 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476118.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/476118.html Angela Forin Angela Forin

PERCORSI / Renzo Fortin
a cura di Sonia Strukul

COMUNICATO STAMPA

Sabato 21 aprile alle ore 18.00 presso gli spazi espositivi della Foresteria Callegari nello splendido borgo storico di Arquà Petrarca (Padova), inaugura la mostra “Percorsi” di Renzo Fortin a cura di Sonia Strukul. La mostra, con il patrocinio della Città di Arquà Petrarca, rimarrà aperta ad ingresso libero fino al 12 maggio, dal martedì alla domenica ore 10.00-12.00 e 16.00-19.00.

 

“Percorsi”, titolo esplicativo per una mostra in cui vengono presentanti i due filoni artistici intrapresi nella ricerca artistica di Renzo Fortin: notturni e presenze. Fil rouge dell’arte di Fortin è la componente spirituale, manifesta o celata, che vede l’opera come mezzo di elevazione verso quella parte di divino che è in noi.

 

I “notturni” di Renzo Fortin sono caratterizzati da un’atmosfera meditativa, quasi trasognata: la natura nel silenzio sembra parlare con lievi sussurri mentre luce ed ombra si incontrano. La pittura ad olio con cui l’artista esegue i suoi notturni è caratterizzata da numerosi passaggi e velature, uno stile raffinato che riconduce al Simbolismo, ma anche ai Preraffaelliti per lo studio diretto della natura e per il formato ovale ricorrente nei quadri di Fortin, molto usato in quel periodo. «L’ovale - come spiega l’artista - ricorda la figura umana fatta di curve e rotondità.» La forma ovale rispetto al cerchio ha due centri, lo sguardo entra nell’opera e ne percorre la superficie pittorica come un’ellissi cosmica. In queste opere è racchiuso l’inizio e la fine del giorno, la luce e il buio che si rincorrono all’infinito come simboleggia l’Uroboro, il serpente che si mangia la coda, animale che ricorre spesso nell’arte di Fortin.

 

Totalmente diverso lo stile delle opere grafiche del ciclopresenze” in cui Fortin raffigura volti di persone defunte, sconosciuti che non hanno nessun legame con l’artista se non quello di essere vissute e aver lasciato un segno del loro passaggio: l’oggi c’è grazie a chi è venuto prima di noi e rivive nella memoria collettiva. In queste opere c’è grande attenzione al supporto con cui sono realizzate: manoscritti, atti notarili, quietanze, lettere datate anche oltre un secolo fa e vergate da una calligrafia ordinata. Attimi di vita quotidiana.

«Non si può dimenticare l’importanza fondamentale del Sacro nel percorso creativo di Renzo Fortin. �“ spiega Sonia Strukul - Il fulcro della sua poetica è l’Uomo inteso come creatura divina, creato ad immagine e somiglianza di Dio e in cui la Natura si riflette».

 

 

BIOGRAFIA

Renzo Fortin nasce a Este nel 1949, si diploma in pittura all'Istituto d'Arte Pietro Selvatico di Padova con Paolo Meneghesso, prosegue gli studi in pittura all'Accademia di Belle Arti di Venezia sotto la guida di Bruno Saetti, C. Zotti, M. Guadagnino e dello storico e critico d' arte G. De Logu.

È stato per moltissimi anni docente di “Disegno e Storia dell’Arte”. Nel corso della sua lunga carriera artistica ha partecipato a numerose mostre collettive e personali, inoltre ha illustrato libri di poesie e racconti. Nella chiesa di Prà d' Este e nell’Abbazia di Carceri (PD) sono esposte opere a carattere sacro. Dal 1990 dopo collaborazioni con maestri liutai costruisce violini rifacendosi alla tradizione cremonese.

 

 


PERCORSI / Renzo Fortin

a cura di Sonia Strukul

Foresteria Callegari
Via Castello, 6 - 35032 - Arquà Petrarca (Padova)

dal 21 aprile al 12 maggio 2018

inaugurazione 21 aprile ore 18.00

Orari di apertura: dal martedì alla domenica ore 10.00-12.00 e 16.00-19.00
Ingresso libero

 

Per informazioni:
www.arquapetrarca.com

info@arquapetrarca.com

Per informazioni sulle opere esposte:

Renzo Fortin

Tel. 338 9980271

renzo.fortin@gmail.com

www.renzofortin.com

 

Sonia Strukul

Tel. 392 4541345

strukulsonia@alice.it

 


Angela Forin
Media Relations & Digital PR
M: +39 347 15 73 278
angela.forin@gmail.com | press@angelaforin.it



www.angelaforin.it 



Mail priva di virus. www.avg.com




]]>