Cantagiro 2018 finali Junior e Baby: vincono Sergio Salvini e Nicolò Proto

11/ott/2018 19:04:30 Isabel Zolli Promotion Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Si è disputata a Fiuggi l’attesissima finale della categoria Junior e Baby del Cantagiro 2018.

La serata presentata da Giulia Carla De Carlo e Marco Zingaretti (conduttore Miss Italia regione Marche), ha visto protagonisti i vincitori Sergio Salvini di Cisterna di Latina (Roma) per la categoria Junior con il brano “Versace on the floor” di Bruno Mars  e Nicolò Proto da Oria, provincia di Brindisi, per la categoria Baby con il brano “Caruso” di Lucio Dalla.  Durissima e faticosa anche quest’anno la scelta dei vincitori, ma i due finalisti hanno saputo conquistare il palco con grande padronanza e due voci incredibili.

 

Sergio Salvini, a soli 14 anni, con il suo stile un po’ “americano”  è già un talento conosciuto e da tempo calca i palcoscenici di manifestazioni canore,  sia locali che nazionali (semifinali Cantagiro 2017, secondo al Festival di Aprilia "Lasciatemi cantare", secondo a "Un palco per tutti” a Roma al teatro San Paolo, premio “Number One” al premio nazionale Eleonora Lavore 2017, ospite al programma “Prodigi – La musica è vita” il charity talent di Rai Uno che sostiene l’Unicef). Recente è anche la sua partecipazione nella trasmissione tv "I Fatti Vostri" dove ha avuto l'onore di duettare con l'artista Giò Di Tonno.  

 

Lui stesso dichiara: “ La musica per me è tutto, è la mia passione e mi regala emozioni che non riesco neanche a descrivere. Il mio genere preferito è il pop ma ascolto di tutto, dal rap alla musica classica. Il mio cantante preferito, al quale mi ispiro è Bruno Mars. Cantare le sue canzoni mi da una gioia immensa e quando lo ascolto cantare mi vengono i brividi.

I miei punti di forza sono l’estensione vocale e l’interpretazione, spero sempre quando canto di poter far arrivare a chi mi ascolta quello che io provo”.



Sergio oltre ad aggiudicarsi il primo posto sezione Junior, ha ricevuto come premio da parte di Giancarlo Genise (Amministratore di HoopMusic), un inedito scritto da Mike G.Guerriero e la possibilità di registrarlo all'interno del Q Recording Studio, storico studio di registrazione dei Pooh.  

 

Anche per l’altro piccolo protagonista Nicolò Proto,  8 anni appena, la dimensione del palco non è nuova. Già concorrente in diverse manifestazioni canore, con la sua voce prodigiosa e pulita ha saputo incantare il pubblico con una versione di Caruso, brano famosissimo ma anche impegnativo. Vittoria assolutamente meritata per questo bimbo talentuoso che studia pianoforte e musica e ha le idee ben chiare sul suo futuro di cantante.

 

Enzo De Carlo, patron del Cantagiro, ha commentato con orgoglio la bravura ed il talento di questi giovanissimi vincitori, che già in tenera età dimostrano una grinta quasi da professionisti.

Lo storico concorso dimostra ancora una volta di essere un trampolino di lancio importantissimo per questi piccoli talenti.

Il Cantagiro resta dunque una pietra miliare nel panorama dello spettacolo italiano, che da ben 56 anni è capace di restituire al pubblico un alto valore della musica leggera, attraverso una competizione garbata e professionale, scoprire nuovi talenti che saranno il futuro della canzone italiana, e regalare uno spettacolo ricco di emozioni in giro per l’Italia ad un pubblico di tutte le età.

 

L’ultima attesa sarà per la finalissima in programma sabato 6 Ottobre, sempre al teatro comunale di Fiuggi, che ci regalerà il nome del fortunato vincitore assoluto dell’edizione 2018.     

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl