Segnalazione Concerto di Natale con il "TRIO STRAVAGANZA" a favore di AVIS - INGRESSO LIBERO

02/dic/2013 21:05:56 Aganzia SpettacoloNika Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Organizzato da AVIS Comunale Bologna in occasione delle iniziative per i 60 anni della fondazione Avis Provinciale Bologna.
Per Informazioni telefonare al 051388688.

PROGRAMMA
...
F. Kuhlau (1786-1832)
Grand trio Op. 119 in sol maggiore
per due flauti e pianoforti

Allegro moderato, Patetico adagio - Sostenuto assai, Rondò: allegro

F. Doppler (1821-1883)
Andante e rondò Op. 25
per due flauti e pianoforte

F. Doppler (1821-1883)
Duettino Ungherese Op.36
per due flauti e pianoforte
allegro moderato, andante moderato, l'istesso tempo, poco meno, poco animato

F. Doppler (1821-1883)
Duettino Americano Op. 37
per due flauti e pianoforte

F. Borne (1840-1920)
Carmen Fantasy (di G.Bizet)
per flauto e pianoforte
pianoforte: Floriana Franchina

F. & K. Doppler (1821-1883 / 1825-1900)
Fantasia su Rigoletto Op. 38
per due flauti e pianoforte

SIMONE GINANNESCHI,
si è diplomato brillantemente in flauto nel 1991 al conservatorio G.B. Martini di Bologna ha subito esordito in un concerto per i migliori diplomati di quell’anno organizzato dal Lions Club. Ancora giovanissimo si è perfezionato con James Galway, Jean-Pierre Rampal, Alain Marion, Andrea Griminelli e Giorgio Zagnoni. Nel 1990 è stato prescelto per suonare come solista in un concerto al quale partecipava il celebre baritono Leo Nucci. Vincitore di numerosi concorsi nazionali ed esteri tra cui la borsa di studio dell’Amer (Accademia Musicale Emilia-Romagna) che gli ha consentito di suonare in diverse formazioni sia in Italia che all’Estero partecipando anche ad una registrazione per la RAI. Ha suonato nelle più importanti orchestre: Teatro Comunale di Bologna, Orchestra Arturo Toscanini di Parma, Orchestra e Accademia Mozart di Claudio Abbado, Piccola Orchestra da Camera Bolognese, Ensemble “La Stravaganza” etc... Suona in diverse formazioni cameristiche eseguendo numerosi concerti in Italia e all'Estero. Fa parte del Felsina Flute Ensemble, orchestra di flauti e del Bolling Jazz Quartet, dove viene affiancato da musicisti Jazz a livello nazionale. Affianca l’intensa attività artistica con l’insegnamento.

FRANCHINA FLORIANA,
nata a Sant'Agata di Militello (ME) nel 1991. Ha iniziato lo studio del pianoforte e del flauto all'età di nove anni, sotto la guida del padre. Si è diplomata brillantemente con il massimo dei voti e la lode in flauto con il M° Giorgio Zagnoni e in pianoforte con il M°Bruna Bruno presso il Conservatorio "G.B.Martini" di Bologna. E' stata allieva del M° Franco Scala (al pianoforte) e dei M° Glauco Cambursano e Maurizio Valentini (con il Flauto) presso L'Accademia "Incontri con il maestro" di Imola (BO) e con il M° Bruno Canino presso l'Accadamia UNDA MARIS di Bagheria (PA).
Nonostante la sua giovane età è già pervenuta a un livello professionale tale da consentirle di partecipare a numerosi concorsi Nazionali, Europei e Internazionali, premiati con primi premi, borse di studio e concerti, un totale di oltre 90 concorsi. Ha frequentato le Masterclass di pianoforte con i M° Malcom Bilson (me), Hector Moreno (CS), Riccardo Risaliti, Gianluca Cascioli (Baselga di Pine) Trento, corsi annuali di pianoforte con il M° Cristiano Burato(Brindisi), e di Flauto con il M° Salvatore Vella, Raymond Guyot, Philippe Bertnold e Dante Milozzi. E' stata allieva del M°Andrea Oliva presso l'Accademia Nazione di Santa Cecilia a Roma. Attualmente frequenta il corso di alto perfezionamento con il M° Chiara Tonelli presso la Scuola di Musica di Fiesole.
Oltre all'attività solistica si dedica anche alle esecuzioni in forma cameristica. Ha collaborato come primo flauto con il Teatro Comunale di Bologna, L'Accademia dell' Orchestra Mozart di Bologna, l' Orchestra dell'Università di Bologna e l' Orchestra Filarmonica di Torino. Affianca all’attività concertistica l’insegnamento di entrambi gli strumenti.

CLAUDIA D'IPPOLITO,
Nata nel 1985, si è diplomata in pianoforte nel 2004 al Conservatorio G.B.Martini di Bologna con il massimo dei voti, Lode e Menzione d’onore. Ha conseguito nel 2007 il Diploma Accademico di II livello allo stesso Conservatorio con la votazione di 110 e Lode. Ha studiato con i Maestri Agostini e Barbalat e si è perfezionata presso Accademie internazionali con i Maestri Rattalino, Ballista, Gulyak, Vernikov, Meunier, Corti, Specchi, Baraz, Janowski. Ha vinto premi in vari concorsi tra cui il Premio Magone (2004) e Hans Bauer istituito dal Soroptimist International Club di Bologna per il miglior diplomato dell’anno 2003-2004.
Ha tenuto recital solistici e cameristici in vari teatri e sale da concerto in Italia (Bologna, Venezia, Milano, Mantova, Piacenza, Rubiera, Ferrara, Recco, Alassio, Piana Crixia di Savona, Senigallia, Ostra, Cervia, Budrio, Cento, Ischia, Villa Verrucchio…) e all’estero (Germania, Francia e Repubblica Ceca).
Nel 2003 e nel 2007 ha eseguito il Concerto op. 15 n. 1 di Beethoven accompagnata dall’Orchestra del Conservatorio “G.B. Martini” a Bologna e nel 2010 ha eseguito il Concerto in fa minore di Chopin nella versione per pianoforte solista e quintetto d’archi nella Biblioteca storica della Basilica di S.Francesco di Bologna.
Ha collaborato diverse volte con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e con l’Orchestra Mozart sotto la direzione di Claudio Abbado. Svolge tutt’ora un’intensa attività concertistica e didattica.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl