Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arte Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arte Thu, 20 Sep 2018 01:23:59 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/arte/1 Dirk Nowitzki didn’t finish Sunday’s game Wed, 19 Sep 2018 03:14:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/492256.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/492256.html rsgoldfastcom rsgoldfastcom Dirk Nowitzki didn’t finish Sunday’s game against the Milwaukee Bucks, getting shut down in the second half due to soreness in an Achilles that NBA 2K19 MT Coins has bothered him for much of this season. He did, however, make sure that he was still making positive plays for the Mavericks on their way to a 109-105 victory.During a timeout in the fourth quarter, an animated Nowitzki grabbed the clipboard from head coach Rick Carlisle and manned the dry-erase marker himself. Nowitzki has been in the league 19 years and recently became the sixth player to score 30,000 points — I’d listen to him, after all.




On the eve of the Cavaliers-Celtics matchup for first place in the Eastern Conference, LeBron James said he wasn’t interested in regular season games. 




He seemingly brushed off the importance of this game, but we all know better than to believe that by now. LeBron James does not like to lose and we all knew he’d play well on Wednesday night. Case in point, this sequence. A nba dunk on one end followed by a block on the other in the first half. He’s having so much fun in Boston, he’s giving high fives to fans. LeBron always cares, despite what he may say.




The Cleveland Cavaliers and Boston Celtics will face off Wednesday night in a battle for first place in the Eastern conference. Both teams have identical records at 50-27 and Wednesday night couldbe one of the biggest games of the entire season. But LeBron? LeBron James is just too good to get worked up over regular season games, no matter what is at stake.

]]>
Vintage Ballkleider sind heutzutage trendy und können eines Wed, 19 Sep 2018 03:11:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/lirica/492255.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/lirica/492255.html zhuzhu zhuzhu Sehen Sie sich elegant und überraschend in einer großen Auswahl an Ballkleidern an, die Ihre Strandpromenade unvergesslich machen.
Prom Night ist einer der am meisten erwarteten und größten Momente im Leben einer jungen Dame. Und was gibt es besseres, um die denkwürdige Geschichte zu erzählen als das Kleid, das du trugst? Vielleicht wird Ihre Tochter eines Tages ein Vintage-Ballkleid brauchen. Die Vintage Ballkleider kommen jetzt in allen möglichen Stilen und sie haben auch persönliche Details hinzugefügt. Sie können ein komplettes Stück Kleid oder kurzes Kleid sein. Sie können wild, geschnürt, mit langen oder kurzen Ärmeln, Rüschen oder Schals zum Mitnehmen sein. Designs sind endlos und Sie müssen nur herausfinden, was perfekt für Sie ist, um Ihre Nacht geschätzt zu machen.
Auf der Suche nach einem Kleid oder einem Kleid, das alles hervorbringt, was du am meisten an dir magst, ist es nicht ganz einfach. Glücklicherweise kann ein Kleid der Plusgröße schmeichelhaft sein, wenn Sie identifizieren, wo man danach sucht. Der beste Weg zum Kauf eines Vintage-Abschlussball-Kleides ist, Richtlinien zu haben, welche Art von Kleid Sie für sich selbst wollen.

Anleitung zum Kauf eines Vintage Prom Dress
Wie erwartet, müssen Ballkleider gut angepasst werden. Eine große Sammlung von Ballkleidern ist für Sie erhältlich. Vintage Ballkleider sind heutzutage trendy und können eines der besten Mittel sein, um eine unverwechselbare Erscheinung zu garantieren. Obwohl die Suche nach einem Vintage-Abschlussballkleid kann überwältigend sein und kann dazu führen, dass Sie ziemlich ängstlich sein.

Abgesehen davon, dass Sie in lokalen Depots anhalten, können Sie auch online einkaufen. Das Web ist eine großartige Quelle für Kleidungsdesigns und -stile. Sie können nach Bekleidungswerkzeugen fragen, die Sie ansprechen und von denen Sie denken, dass sie Ihnen gut stehen würden. Seien Sie versichert Gillne.de, dass der Kauf von Vintage-Prom-Kleidung über das Internet kein Problem sein wird. Du musst nur etwas vorsichtig sein. Bestellen aus dem Netz bringt Ihnen auch Komfort und Wirtschaftlichkeit. Mit etwas Fleiß und Geduld können Sie das passende Kleid für sich entdecken.

]]>
Best place to buy OSRS gold on RSgoldfast Wed, 19 Sep 2018 03:11:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/492254.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/492254.html rsgoldfast2018 rsgoldfast2018 Along with also the nature of this Challenge Leagues make them attractive to lapsed and participated players equally. You begin a new personality, and over 10 minutes, you are able to take on the challenges, which means you don't need to be concerned about coming in fresh or after not playing for a couple of months. And if you have friends who perform, it is possible to compare runs into this dungeon to buy RS gold  see who receives. Grinding Gear Games managing manager Chris Wilson told me the Path of Exile could bring in a mine with levels in the five figures, but they do not expect individuals to crack level 1,000.

The idea of an infinite dungeon is something gamers have asked . They are adored by me. I place long in Dungeon Hack and the Neverwinter Nights: Infinite Dungeons module. I asked Wilson this was coming as a Challenge League expansion instead of a permanent offering, and he explained Grinding Gear worried players would like a never-ending rush so much they'd never come out and play the story section of the game.

The Azurite Mine asks a very simple question: Are you really afraid of the dark? From the dungeon, darkness deals damage out, and it turns deadly in a short time period. This is why Niko that the Mad, who's sending you into the mine so that he can make things with it to locate Voltaxic Sulphite, forged the Crawler. It is your lifeline in mine, although this little machine reminds me of a farm tractor out of the early 1900s. It creates a circle of light that holds off the darkness, and it lays a line that links Delves as you travel. It's true that you battle monsters can adhere to this place, and find loot, but the treasures are away from the protection.

Flares can be used by you . When you throw them, these create small areas of light and this is 1 way you discover the lux loot and can step away from your Crawler. You can toss these as weapons -- something Wilson stated as playtesters kept asking and trying to utilize them in an offensive capacity Grinding Gear added on.

They could use an EMP-like ability to prevent the Crawler from shining its light. That is just another reason to stock up on flares.When you locate some Voltaxic Sulphite, you click it, and Niko appears. He mines you in it. You are able to store a limited quantity, so on researching The Delve further you use it. This is the way you get the new Azurite resource, which updates the Crawler, your flares, and  runescape 2018 dynamite (a new thing that blows walls up, unveiling secrets areas that may have more loot).

]]>
XX Stagione Invito all'ascolto 2018 Wed, 19 Sep 2018 00:43:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/492250.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/492250.html Press_Music_Gate Press_Music_Gate L’Associazione Musicale Roberto Franceschi propone l’iniziativa Invito all’ascolto. Invito all’ascolto è un ciclo di concerti che presenta formazioni e programmi originali, insoliti e di particolare interesse. I concerti, per i loro contenuti, possono essere rivolti ad un’utenza molto varia: bambini, adolescenti, adulti e anziani. Ogni concerto è sempre preceduto da un’introduzione storico-critica che possa guidare l’ascolto anche di coloro meno esperti. In considerazione del pubblico a cui si rivolge l’iniziativa, l’introduzione assumerà forme diverse attraverso la scelta di adeguate tematiche ed eventuali approfondimenti storici/critici e formali.

L’iniziativa Invito all’ascolto, realizzata dall’Associazione Musicale Franceschi in collaborazione con il Consiglio di Zona 1 di Milano, ha raccolto fin da subito un’ampia adesione di pubblico e di gradimento, ed è ora alla XX edizione.

I concerti si tengono presso la ex Chiesa degli Angioli, ora Sala da Concerti Falcone e Borsellino sita in Corso Garibaldi 27 a Milano (MM2 Lanza)

L’INGRESSO E’ LIBERO – Ulteriori informazioni: Infotel 328 8149 749

 

XX Stagione Invito all’ascolto 2018
Introduzione storico-critica a cura della prof.ssa Marina Mollica

Prossimo Appuntamento

 

Venerdì 21 Settembre ore 21.00
Luciano Pompilio, chitarra
Musiche di Sor, Bach, Granados, Castelnuovo Tedesco

]]>
Finanziamenti Aiuto Tue, 18 Sep 2018 19:29:29 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492233.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492233.html acardi acardi A seguito di questa crisi finanziaria che tutte le banche hanno problemi ottenere prestiti, vi comunico che la nostra coalizione investitore è disposto a concedere un prestito tra i 500 ei 200 mila euro con un capitale di 1 . 500 000 EURO.; fare prestiti tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fructifier.Mais 3% di interesse annuo, essendo una coalizione, perché non vogliamo violare la legge sull'usura. Si può rimborsare oltre 30 anni al massimo. avete libera scelta di determinare i pagamenti mensili con il nostro servizio Per ulteriori informazioni contattateci grazie accardigian@gmail.com

]]>
Finanziamenti Aiuto Tue, 18 Sep 2018 19:28:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492232.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492232.html acardi acardi A seguito di questa crisi finanziaria che tutte le banche hanno problemi ottenere prestiti, vi comunico che la nostra coalizione investitore è disposto a concedere un prestito tra i 500 ei 200 mila euro con un capitale di 1 . 500 000 EURO.; fare prestiti tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fructifier.Mais 3% di interesse annuo, essendo una coalizione, perché non vogliamo violare la legge sull'usura. Si può rimborsare oltre 30 anni al massimo. avete libera scelta di determinare i pagamenti mensili con il nostro servizio Per ulteriori informazioni contattateci grazie accardigian@gmail.com

]]>
Finanziamenti Aiuto Tue, 18 Sep 2018 19:28:16 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492231.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492231.html acardi acardi A seguito di questa crisi finanziaria che tutte le banche hanno problemi ottenere prestiti, vi comunico che la nostra coalizione investitore è disposto a concedere un prestito tra i 500 ei 200 mila euro con un capitale di 1 . 500 000 EURO.; fare prestiti tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fructifier.Mais 3% di interesse annuo, essendo una coalizione, perché non vogliamo violare la legge sull'usura. Si può rimborsare oltre 30 anni al massimo. avete libera scelta di determinare i pagamenti mensili con il nostro servizio Per ulteriori informazioni contattateci grazie accardigian@gmail.com

]]>
Inaugurata a Sesto F.no la mostra "Il filo della memoria" su Giovanni Duprè Tue, 18 Sep 2018 16:28:33 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492247.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492247.html La Soffitta Spazio delle Arti La Soffitta Spazio delle Arti

Il Centro Antonio Berti ospita fino al 14 ottobre

una suggestiva collezione di sculture e disegni

degli eredi del grande artista senese


APERTA a sesto fiorentino LA MOSTRA

“IL FILO DELLA memoria“ SU Giovanni duprè


E’ stata inaugurata domenica 16 settembre a Sesto Fiorentino la mostra Il filo della memoria. Omaggio a Giovanni Duprè organizzata dal Gruppo La Soffitta Spazio delle Arti del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sesto Fiorentino.

L’evento espositivo è ospitato presso il Centro Antonio Berti di via Bernini e si protrarrà sino al prossimo 14 ottobre.

La mostra è curata da Elisabetta Ciardi Duprè che ha ideato questo progetto nel 2017, nel duecentesimo della nascita del grande artista senese, in seguito all’interesse del Comune di Sorano ad ospitare, proprio nell’anno dell’anniversario, una rassegna a lui dedicata.

Al taglio del nastro della mostra hanno partecipato l’assessore al patrimonio del Comune di Sesto Fiorentino, Donatella Golini, il responsabile del Gruppo La Soffitta Spazio delle Arti, Francesco Mariani, l’organizzatrice della mostra, Elisabetta Ciardi Duprè, e la storica dell’arte Maria Pia Mannini.

Francesco Mariani ha raccontato con un pizzico d’emozione la genesi dell’evento: “Quando, parlando con l’Amministrazione Comunale, è nata l’idea di fare un’iniziativa in onore di Giovanni Duprè - ha detto -, ho girato la Maremma per andare a vedere quello che era stato fatto a Sorano e, grazie alla grande disponibilità di tutti gli eredi, siamo riusciti a portarla sul territorio di Sesto Fiorentino. L’esposizione, che comprende sculture e disegni, rispecchia un target di altissimo livello e siamo orgogliosi di poterla proporre proprio nel centro espositivo intitolato ad Antonio Berti che ha molte affinità con lo stesso Duprè. Ci tengo anche a sottolineare che l’apertura della rassegna è garantita grazie alla disponibilità di tanti volontari che ringrazio di cuore”.

“Sicuramente questa mostra è un’occasione importante - ha poi chiosato l’assessore Golini - che lega e fa dialogare due grandi artisti toscani, Duprè e Berti, due scultori che hanno segnato la storia dell’arte italiana e che in questa mostra approfondiscono i loro punti in comune. Siamo oltre la scadenza del duecentesimo esatto dalla nascita di Duprè, ma così abbiamo il modo di ricordarlo anche oltre le celebrazioni dell’anniversario. Giovanni Duprè è stato un artista di grande spessore capace di interloquire con i grandi della storia come Nicola I, zar di Russia, che fu il suo più famoso committente e a cui Duprè fece rimandare una visita al sua atelier perché, secondo l’artista, non c’era la luce giusta; ‘torni domani’, gli disse.

Noi - ha aggiunto Golini - abbiamo pensato che un così grande scultore dovesse essere ospitato sul nostro territorio che vanta la presenza di un’altra grande figura della scultura, Antonio Berti, che ha avuto a sua volta, pur nel secolo successivo, una identica capacità di dialogo con i grandi personaggi della cultura e della politica”.

Elisabetta Ciardi Duprè ha poi spiegato che “le opere vengono dalle collezioni private di molti dei miei cugini, che ringrazio, e raccontano un interessante spaccato sul lavoro e sui legami del nostro bisavolo e della sua famiglia. Ci sono disegni, sculture, foto, ritratti di famiglia. La mostra è stata prima ospitata a Sorano, da settembre a novembre dello scorso anno, e subito dopo ha fatto tappa nel museo diocesano di Pitigliano. Ora siamo a Sesto Fiorentino, altra realtà fortemente legata al mondo della scultura.

Per comprendere il carattere del nostro bisavolo - ha aggiunto - voglio ricordare i testi di due targhe a lui dedicate. A Siena, al civico 10 della strada che porta il suo nome, c’è scritto 'Questa umile casa ove nacque Giovanni Duprè onore dell’arte e d’Italia rammenti ai figli del popolo a che riesca la potenza del genio e della volontà’. E a Firenze, al numero 3 di via Isola delle Stinche, proprio sopra una nota gelateria, che dice ‘Fu qui l’umile stanza ove oscuro intagliatore Giovanni Duprè con la indomita forza nel volere vincendo le avversità della indigenza sovvenuto di scarso implorato sussidio poté compiere nella creta il suo primo capolavoro l’Abele morente rivelandosi già degno di un nome che durerà quanto il mondo lontano’. Si parla dell’opera comprata dalla moglie dello Zar e che ora è all’Ermitage. Ebbene, in quella casa l’ha dovuta fare sdraiata perché non aveva l’altezza per fare un’opera a misura d’uomo stando in piedi. E’ con questa determinazione che ha lasciato un segno indelebile nel tempo”.

La storica dell’arte Maria Pia Mannini, che ha collaborato alla mostra, ha poi concluso ricordando le tante affinità che uniscono Berti e Duprè: “Ci sono tanti punti di contatto tra questi due grandi artisti - ha detto - che pure sono vissuti in epoche diverse. Duprè vive nell’Ottocento in un periodo d’oro per Firenze. Conosce grandi intellettuali e i grandi di quell’epoca. Ma anche Berti incontra aristocratici, re, papi. Contatti privilegiati ma  nonostante i quali mantengono grande umiltà. Erano tutti i due figli del popolo: Giovanni figlio di un intagliatore di legno, Antonio figlio di contadini. Due persone molto semplici e che si sono formate libere dalle convenzioni accademiche, da autodidatte. Condividevano anche l’amore per la famiglia. Senza dimenticare le analogie tecniche: medaglisti entrambi, usavano tutti i materiali. Dunque una mostra molto interessante che offre anche delle sorprese”.

Il programma di Toscana Tv Incontri con l’Arte curato da Fabrizio Borghini dedicherà uno speciale alla mostra che andrà in onda giovedì 20 settembre a partire dalle 20.

Nel periodo di apertura ci saranno anche due eventi per approfondire la figura di Giovanni Duprè. Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 3 ottobre: dalle 18, in diretta streaming sul sito di Sesto Tv (www.sesto.tv), si terrà la prima puntata de I mercoledì de La Soffitta Spazio delle Arti, dialoghi sull’arte dedicati alle mostre organizzate dal Gruppo La Soffitta Spazio delle Arti. Gli ospiti saranno Francesco Mariani, Elisabetta Ciardi Duprè e Maria Pia Mannini che parleranno della mostra e della storia di Duprè.

Maria Pia Mannini approfondirà poi il tema delle affinità tra Berti e Duprè nella conferenza, con visita guidata alla mostra, in programma sabato 6 ottobre alle 17 intitolata Tra passato e presente: Giovanni Duprè in dialogo con Antonio Berti.

La rassegna è visitabile sino al 14 ottobre con i seguenti orari: feriali 16-19; festivi 10,30-12,30 e 16-19; lunedì chiuso.


Sede espositiva:

Centro espositivo Antonio Berti

Via Bernini, 51 - Sesto Fiorentino (FI)

Per info: ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

]]>
IL RITORNO DELLA DAMA Tue, 18 Sep 2018 16:25:58 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492213.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492213.html ATTO ALEX ATTO ALEX @page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115% } a:link { so-language: zxx }

 

@page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115% } a:link { so-language: zxx }

ATTOMBRI ALESSANDRO

VIA TRIESTE 4

31020 FONTANE DI VILLORBA

artopere@libero.it

 

raccomandata con avviso di ricevimento

Contiene domanda di partecipazione alla selezione di un’idea progetto per un’opera d’arte ispirata a Leonardo Da Vinci

 

Progetto per la produzione e acquisizione di un’opera ispirata a Da Vinci in occasione delle celebrazioni del V° centenario della morte dell’artista

 

 

Direzione Cultura del Comune di Milano

Piazza Duomo 14,

20122 MILANO

 

 

 

Corrispettivo e spese ammissibili

 

 

- oneri: LAVORO € 3000 + 22%

acquisto esami di L.A.M (Layer Amplification Method) € 1500

acquisto radiografia € 500

materiale € 500

- assicurazione nel caso di opera € 1500

- ogni eventuale ulteriore costo relativo all’opera; € 500

- trasporto dell’opera dalla sede di produzione al Museo; € 500

 

tot. 5.000

 

L’autoritratto di Leonardo Da Vinci sta svanendo...

 

Ogni opera di Leonardo è logorata dal tempo…….

 

 

Il Tema del progetto è riproporre la Dama con l’ermellino rinnovata, attraverso un rifacimento con tecnica pittorica ad olio segreta, di personale invenzione, con più profondità.

Si ripropongono inoltre tutti gli step ( attraverso 3 diversi dipinti “non finiti”) che Leonardo aveva costruito nella realizzazione di essa.

 

Anche la pittura tradizionale si evolve. Ho accostato questa innovazione alla pittura figurativa con una personale metodica nella stesura del colore.

Negli studi si applicherà la profondità nella tela, (sebbene la stessa abbia solo due dimensioni). L’esigenza della tridimensionalità è stata accentuata anche dallo sfondo nero per contrastare con la figura soprastante. Si suggerisce una interpretazione ed una personalizzazione della pittura tradizionale. Nelle opere si percepiscono quindi piani vicini e lontani allo spettatore.

Sotto, un esempio e il dipinto con “bassa soglia” per intuire la profondità nella tela.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10210908410369474&set=pb.1329194198.-2207520000.1517129093.&type=3&theater

 

 

 

2. 2. In parallelo, si ipotizzano le bozze e gli schizzi presumibili di Leonardo della dama attraverso disegni.

La realizzazione del disegno verrà eseguita con una personalizzata, inedita, tecnica.

 

 

 

3. Si propone in aggiunta la realizzazione di disegni/opere no finite di Leonardo, in versione ad olio: testa di leda, la vergine delle rocce, san Gerolamo, Adorazione dei magi.

 

Leonardo non usava pennelli perché ancora non esistevano e adoperava queste tecniche:

 

- il fondo di chiaroscuri marroni ocra (vedi scanner xrf dell’Adorazione dei Magi)

 

- il dito per sfumare

 

 

- l’ondeggiare della tela/tavola per distribuire il colore ( vedi opera di san Giovanni Battista).

 

allegati:

- dichiarazione di originalità dell’idea progettuale (all. 2)

- copia fotostatica dei documenti di identificazione

- curriculum vitae e attestazioni

- proposta progettuale dell’opera d’arte

- elaborati testuali

- 3 grafici:

- descrizione tecnica

- bozzetto

- fotografie.

 

Il Progetto è sotto registrazione Copiright ® perché pubblicato il 18.09.2018 in Comunicati.net

]]>
MA-EC a Wopart Tue, 18 Sep 2018 16:16:52 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492211.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492211.html Maria Maria Il prossimo 20 settembre apre a Lugano Wopart, fiera dedicata alle opere su carta.

 

Milan Art & Events Center è lieta di segnalarvi che parteciperà con due artisti, Hu Huiming e Giorgio Piccaia che presenteranno una selezione dei loro ultimi lavori.

 

WOPART è  la prima fiera di opere d’arte su carta.

 

La manifestazione di work on paper tra arte antica, moderna e contemporanea, rappresenta oggi l’evento più atteso per il collezionismo ed è anche un’occasione di eventi, mostre ed incontri tra gallerie, pubblico, imprese e istituzioni. 

 

All’edizione 2018 hanno aderito oltre 90 importanti gallerie provenienti da 14 Paesi che esporranno opere che spaziano dal disegno agli oli su carta.

 

Milan Art & Events Center sarà  allo Stand E 13

 

Vi aspettiamo dal 21 al 23 settembre a Lugano, ore 11-19.

 

Per info su orari e biglietti: www.wopart.eu

 

 

Al seguente link, sarà possibile visionare il catalogo online con alcune opere di Hu Huiming e Giorgio Piccaia.


http://www.linky.am/catalogue/2621/ma-ec-wopart-2018/wop-art-fair/ma-ec-wopart-2018/hu-huiming-e-giorgio-piccaia

 

 

 

 

Hu Huiming, classe 1990, è nata in Cina ed attualmente vive a Pietrasanta.
Il principio fondamentale nelle sue opere è la dicotomia tra realtà e inganno - nulla dà l'impressione di essere reale più della varietà di oggetti di uso quotidiano, come libri, specchi o quadri, ma le cose non sono come appaiono.
Ha partecipato a MIA PHOTO FAIR 2018 ed è stata selezionata tra le migliori 15 fotografe nella A Curator’s Guide di BNL.

 

Giorgio Piccaia nasce nel 1955 a Ginevra. Frequenta sin da piccolo con il padre Matteo l’ambiente artistico di Ginevra e di Milano. Studia architettura al Politecnico di Milano, è allievo di Corrado Levi. A Milano realizza performance e happening. Fonda nel 1981 con amici poeti, attori, pittori e registi il giornale artistico Anastasia. Tra il 1975 e il 1982 studia in Polonia e in Italia con Jerzy Grotowski, grande drammaturgo del teatro contemporaneo. 

Nel 2018 è inserito nel capitolo sull'arte della Guida all'investimento del Corriere della Sera tra i 330 artisti italiani da seguire.

Oggi lavora tra Agrate Conturbia e Camaiore. Sue opere sono in importanti collezioni private. 

 

 

 

 

www.ma-ec.it

info.milanart@gmail.com  02 39831335

]]>
Didier Houzel "Genitori che trasmettono, figli che crescono. L'eredità psichica (Armando editore, Roma, 2018) Tue, 18 Sep 2018 14:23:35 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492237.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492237.html FUTURGUERRA FUTURGUERRA


di  Roberto Guerra


Didier Houzel è uno psichiatra e psicoanalista infantile francese specializzato in psicoanalisi infantile.

Professore di Psichiatria infantile e adolescenziale presso l'Università di Caen e Capo del Dipartimento di Psichiatria infantile presso l'Ospedale universitario di Caen, è co-editore del Journal of Child Psychoanalysis e autore di numerosi libri.

Fa parte del lignaggio psicoanalitico derivante dalle opere di Melanie Klein e Wilfred Bion e utilizza il dispositivo di osservazione psicoanalitico sviluppato da Esther Bick.


"Oggi, i genitori non sono più coloro che detengono potere e autorità: si chiede loro di rispondere di tutto ciò che riguarda i propri figli. Dopo più di trent'anni di forte responsabilizzazione, se non di colpevolizzazione eccessiva, c'è da chiedersi se i genitori debbano davvero essere schiacciati dal peso della loro funzione. Ma che cosa trasmettono e non trasmettono realmente i genitori ai figli? E quali sono le tracce consce e inconsce che lasciano loro? L'Autore cerca di comprendere se è possibile ridefinire in maniera precisa, moderata e più giusta la "missione" sostanziale dell'essere genitori".


Psicologia infantile: il ritorno della Psicanalisi?



Per Armando editore, editor storico italiano per le attuali scienze dell'educazione e universitario, spesso precursore (lanciò in Italia i vari McLuhan, Popper e un certo W. Bion e tanti altri), pregevole produzione per Dieder Houzel, psicanalista infantile di forte reputazione (anche Psichiatra), scrittore prolifico: “Genitori che trasmettono, Figli che crescono”.

“Seguace” nello specifico delle due ultime grandi ondate concettuali della psicanalisi postfreudiana, quella Kleiniana e quella di W. Bion (più sociale e futuribile), amplificate sul piano clinico dopo l'importante “aggiornamento” di E. Bick, a parte l'ancora oggi complesso e criptico celebre Lacan, Houzel segnala e come protagonista certo apparente ritorno all'ordine (ma creativo) in tema di infanzia e adolescenza, dopo la sbornia plurigenerazionale e psicosociale di fine secondo novecento contro la famiglia e di smitizzazione del ruolo innegoziabile della figura Padre Madre: genitori ritenuti troppo spesso come eccessiva matrice del destino dei figli, con gli esiti ben noti - magari in nome della rivoluzione e di certo alternativismo (anche puramente “borghese”) di nuove generazioni solipsiste se non quasi (metafora) autistiche, defuturizzate senza genitori “Specchi” fondamentali come modelli di personalità, in balia del presentismo e magari oggi dei Social Network e del mondo virtuale post Internet senza mappe dinamiche di riferimento.

Genitori stessi colpevolizzati ai limiti del borderline, dimenticando il loro ruolo anche semplicemente come meri agenti sociali, laddove la già dominante società mediatica innestava

nuove dinamiche, infinitamente più complesse, del tradizionale dinamismo delle famiglie.

In nome del permissivismo, della libertà e della libertà sessuale stessa, si é passati in certo senso da un estremo all'altro: eliminate le mappe (i Genitori) adolescenti e bambini, riassumendo, sono stati scaraventati in un territorio, labirinto apparentemente senza confini, costringendoli ad “adattamenti” al reale come (iperboli per intenderci) indovini o rabdomanti, a volte d'avanguardia e cosi con esiti comunque creativi, più spesso appunto e come accennato con involuzioni (anziché stagioni evolutive di crescita e potenziamento adulto con un Io o Sé maturi), pseudo infantili.

Lo smarrimento dell'Io a partire dai Genitori sotto le pressioni sociali, il conseguente Io sonnambolico dei figli (dinamiche aggravate dalla crisi socioeconomica per dirla proprio con Bion), ovvero verso la perdita di certa coscienza del corpo (paradossale con la liberazione dei costumi e sintomatizzato con fenomeni eccessivi tipo (esempio) Tatuaggi (indelebili) senza alcun limite spesso, sono oggi vicoli ciechi che domandano mutamenti di rotta.

Le rivoluzioni psicanalitiche di Klein e Bion captavano già la complessità della Mente uomo (bambino quindi) nell'aurora della rivoluzione elettronica che sarebbe venuta, la Klein nei feedback e controfeedback della/dalla... sfera più soggettiva, Bion in quella s-oggetiva e sociale, l'inconscio sempre significante sotterraneo ma in primo piano, decisivo come macchina psicosociale, specchio del Sé o dell'Io già anche minimale.

Nonostante i grandi progressi post Piaget e poi le teorie cognitiviste e delle neuroscienze, adolescenza e infanzia hanno ancora bisogno della memoria (e comunque in progress) postfreudiana: l'eredità psichica sia da Padre Madre (lineare e stocastica) è da Houzel spiegata, illustrata e distillata con grande perizia, quasi una Tac dell'inconscio “sociale” e oggi “elettronico” nelle sue combinatorie e nodi im-prevedibili....


Info

https://www.armandoeditore.it/catalogo/leredita-psichica/



]]>
Live Cinema Festival: dal 20 al 23 settembre a Palazzo delle Esposizioni le migliori performance audio visual internazionali Tue, 18 Sep 2018 13:21:08 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/492226.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/492226.html GDG Press GDG Press  

 

                                                                           

LIVE CINEMA FESTIVAL 2018

"Vedi i suoni, ascolta le immagini”

20 - 23 settembre 2018

Palazzo delle Esposizioni - Roma

Anteprima: SCREENING dal 1 agosto al 19 settembre

Bookstore - Palazzo delle Esposizioni

INGRESSO GRATUITO

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/321185015090911/

Scarica le foto degli artisti: https://www.dropbox.com/sh/wvq4za3tucvhrk7/AABvuTbBzeC-K9zU3gaCnvZJa?dl=0

Quattro giorni dove macchine, arte e tecnologia si uniscono per diffondere nuovi messaggi, nuovi immaginari e nuove prospettive, in una manifestazione internazionale completamente gratuita che porta nella Capitale le più innovative performance live di spettacoli audio visual.

Dal 20 al 23 settembre torna la V° edizione del Live Cinema Festival: 11 nazioni coinvolte, 8 live cinema performance inedite o presentate per la prima volta in Italia e realizzate in real-time, screenings, workshop e un cast di artisti di rilievo internazionale per un'esperienza sinestetica e ipersensoriale unica.

Ospitato quest'anno per la prima volta nello splendido Palazzo delle Esposizioni, “Live Cinema Festival 2018”, la cui direzione artistica è affidata a Claudio Guerrieri, è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale �“ Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE ed è una delle iniziative dell'Anno europeo del patrimonio culturale 2018.

Ad anticipare la kermesse ci sarà “SCREENINGS”, una preview di proiezioni dall'1 agosto al 19 settembre nel bookstore del Palaexpo durante l'orario di apertura del museo che mira a preparare il pubblico alle performance del festival. La sezione SCREENINGS continua durante i giorni del festival nell'Auditorium del Palaexpo con la selezione di documentari, making of, interviste agli artisti delle passate edizioni del festival e con la proiezione speciale di "FEST", il nuovo short film sperimentale dell'artista russo di base in Germania Nikita Diakur dove animazione 3D, schermate di software, errori e simulazioni real-life si fondono in uno stile unico e anticonvenzionale.

Quella del "Live Cinema" è una tecnica narrativa sperimentale applicata al video performativo che dà vita alla creazione simultanea di suoni e immagini in tempo reale, in cui i parametri tradizionali del cinema narrativo, rappresentati dalla soggettività fotografata dalla camera, si espandono in una concezione più ampia.

In un’epoca storica in cui la tecnologia ha invaso ogni aspetto della vita, Live Cinema Festival vuole abbattere le frontiere tra il mezzo e il contenuto, manipolando immagini e utilizzando diverse tecniche al fine di creare un contenuto finale frutto dell'improvvisazione e dell'abilità degli artisti.

L'edizione 2018 si prospetta ricca di sorprese esclusive: tutti gli artisti invitati si presenteranno eccezionalmente con première delle loro performance, Live AV mai visti oppure presentati per la prima volta in Italia.

Ogni giorno, la Sala 9 di Palazzo delle Esposizioni ospiterà due performance di live cinema.

Si inaugura giovedì 20 settembre con uno tra gli ospiti più attesi, il collettivo inglese The Light Surgeons formato da pionieri dell' Audiovisual performing arts, portati per la prima volta a Roma dal festival Dissonanze e che stavolta presenta “Atemporal 2.0”, un saggio audiovisivo incentrato sui temi della memoria, del tempo e dello spazio, risultato della fusione di materiali visivi, musica elettronica e alcune registrazioni del poeta, pittore e scrittore John Berger.

Domenica 23 settembre la kermesse chiude con un altro imperdibile spettacolo: "The Infinite Now", performance dell'artista olandese Armand Dijcks presentata per la prima volta live e concepita insieme alla direzione artistica del festival. Un seducente viaggio nell'eternità dei mari accompagnato dalla sognante colonna sonora di Andre Heuvelman curata dal tecnico del suono Frans de Rond e dalle splendide immagini delle onde dell'oceano immortalate da Ray Collins.

Gli altri nomi in cartellone sono sempre di altissima qualità. Ad esempio la band Mïus X Attaray, progetto audiovisual dell'artista ungherese Gergely Álmos e Andrea Sztojanovits della Sonar Kollektiv, l’etichetta tedesca fondata dai Jazzanova, che sabato 22 settembre dà origine a un viaggio audiovisivo senza tempo con la première "The Digital Tale of Geometric Shapes." Giovedì 20 settembre i promettenti austriaci Apnoa invece presentano la première "Amnis”, ultimo lavoro di un trittico audiovisuale delineato sul concetto di dromologia, mentre venerdì 21 i francesi Texture Droite rievocano gli universi di Jon Hopkins e di Rival Consoles mescolando suoni malinconici e delicati a ritmi potenti e grezzi.

Gli artisti ospiti il 22 settembre vengono invece dalla Repubblica Ceca: Citty & Aeldryn

con i loro sintetizzatori modulari e l'immaginario visivo si esibiscono in “Infinity Insight”, una performance AV tra analogico e digitale. E ancora, domenica 23 arrivano dalla Polonia i visuals onirici di Ari Dykier coadiuvati dal flauto della musicista Ewa Liebchen prendono forma nella première "Vento".

Venerdì 21 viene inoltre presentata la prima co-produzione di LCF con il team Ipologica e Flxer con la première "Onn Frame", una performance AV in costante evoluzione e frutto della ricerca e interazione tra suono, immagine e tecnologia.

Come gli scorsi anni il 19 settembre, giorno prima dell'inizio del festival, nell'Auditorium del Palazzo delle Esposizioni si terrà la conferenza sull'Audience Development in cui organizzazioni e istituzioni di Roma individueranno le migliori strategie per aiutare artisti e professionisti europei a raggiungere il più vasto pubblico possibile in tutta Europa.

Ad arricchire ulteriormente la programmazione del Festival, il 20 settembre parte anche il workshop gratuito della durata di 4 giorni per 8 ore complessive sul Digital Storytelling. Incentrato su questa nuova tecnica nel contesto artistico-performativo, il workshop mira a dare gli strumenti sia di conoscenza che di tecniche e tecnologie per la realizzazione di una performance Audio Video di Live Cinema. Per parteciparvi è necessaria la prenotazione inviando una mail a workshops@livecinemafestival.com : verrà rilasciato un attestato di frequenza al termine.

Nelle precedenti edizioni Live Cinema Festival è stato ospitato da: Teatro Quarticciolo nel 2014, Piazza dell'Immacolata a San Lorenzo nel 2015, Macro via Nizza nel 2016 e 2017.

Affermati ed emergenti artisti internazionali hanno offerto al pubblico una panoramica delle diverse modalità di interpretare il Live Cinema, attraverso performance di artisti/gruppi provenienti da: Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Turchia, Regno Unito, Belgio, Spagna, Grecia, Austria, Bielorussia, Olanda, Ungheria.

Dalla prima edizione Live Cinema Festival gode del contributo di Roma Capitale nell'ambito dell' "Estate Romana".

Live Cinema Festival è prodotto e organizzato da Flyer srl impresa sociale (flyer.it), Linux Club (linux-club.org) e FlxEr.net (flxer.net), grazie alla cooperazione di importanti partner internazionali.

Live Cinema Festival aderisce inoltre al network PAC (Performing Arts Contemporanee) formatosi in seguito a collaborazioni tra diversi soggetti culturali operanti nel territorio della città di Roma da diversi anni, e attivi nella progettazione e esecuzione di attività nell’ambito sia dell’Estate Romana sia in altri contesti/eventi/ festival romani, nazionali e internazionali. Gli intenti sono quelli di condividere le proposte per attuare un meccanismo sinergico e virtuoso. In particolare l’obiettivo è attivare un dispositivo di promozione e comunicazione, condiviso e coordinato, e di pianificazione delle attività in un calendario sostenibile di cui l’intera comunità cittadina potrà beneficiare. 

Un ringraziamento speciale per il supporto va al Forum di Cultura Austriaco, l'Istituto Polacco di Roma, il Centro Ceco di Milano e l'Accademia di Ungheria.

LIVE CINEMA FESTIVAL 2018

20 - 23 settembre

Palazzo delle Esposizioni - Roma

Auditorium e Sala 9 (ingresso da via Milano)

INGRESSO GRATUITO

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/321185015090911/

Programma

Bookstore: dal 1 agosto al 19 settembre durante l'orario di apertura del museo

SCREENINGS > Preview/Anteprima (Documentari visualizzati su una TV all’interno del bookstore)

Auditorium: Mercoledì 19 settembre ore 17:00

AUDIENCE DEVELOPMENT > Conferenza

Auditorium: dal 20 al 23 settembre dalle 17:00 alle 19:00

Workshop: Digital Storytelling

Auditorium: dal 20 al 23 settembre dalle 20:00 alle 22:00

Screenings:

  • ABOUT LIVE CINEMA

LCF 2014-2017 Report

The Light Surgeons - In Profile Dies_ - Materia Sonica

Addictive TV - Orchestra of Samples by AV artists Showreel Klaus Obermaier - audiovisual performance

Ernesto Sarasa (Fonosträbico) - Ente

Francis Ford Coppola - Coppola aposta em cinema ao vivo como futuro para a sétima arte

  • FEST by NIKITA DIAKUR | Experimental short film - italian première

Sala 9: Giovedì 20 settembre

dalle 22:00 alle 22:45 > AMIS | live cinema performance | APNOA [AT] - première

dalle 23:00 alle 23:45 > ATEMPORAL | live cinema performance | THE LIGHT SURGEONS [UK] - italian première

Sala 9: Venerdì 21 settembre

dalle 22:00 alle 22:45 > ONN FRAME | live cinema performance | IPOLOGICA + FLXER [IT] - première

dalle 23:00 alle 23:45 > TEXTURE DROITE | live cinema performance | TEXTURE DROITE [FR] - italian première

Sala 9: Sabato 22 settembre

dalle 22:00 alle 22:45 > INFINITY INSIGHT | live cinema performance | CITTY & AELDRYN  [CZ] - italian première

dalle 23:00 alle 23:45 > THE DIGITAL TALE OF GEOMETRIC SHAPES | live cinema performance | MÏUS X ATTARAY VISUAL [HU] - première

Sala 9: Domenica 23 settembre

dalle 22:00 alle 22:45 > VENTO | live cinema performance | ARI DYKIER + EWA LIEBCHEN [PL] - première

dalle 23:00 alle 23:45 > INFINITE NOW | live cinema performance | ARMAND DIJCKS & RAY COLLINS feat. ANDRÉ HEUVELMAN + FRANS DE ROND [NL/AU] - première

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA LA LOCANDINA

SCARICA LA FOTO

SCARICA LA CARTELLA STAMPA: https://www.dropbox.com/sh/4qutwi8ujpbbtes/AACCzApDEg0EkdO-B5wRCZbta?dl=0

SCARICA LE FOTO DEGLI ARTISTI: https://www.dropbox.com/sh/wvq4za3tucvhrk7/AABvuTbBzeC-K9zU3gaCnvZJa?dl=0 

 

UFFICIO STAMPA GDG press

gdgpress.com

Giulia Di Giovanni
+393341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com
Alessandro Gambino
+393208366055 alessandro@gdgpress.com
Michela Rossetti
+3479951730 rossetti.michela1@libero.it
Giulia Zanichelli
+393401808965 gdgpress@gmail.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
CS Clown&Clown Festival con Guillaume Vermette, Chris Lynam, Paolo Ruffini, Neri Marcorè e tanti altri ospiti Tue, 18 Sep 2018 13:08:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/492218.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/492218.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA

CLOWN&CLOWN FESTIVAL 2018
All’insegna dell’empatia con Guillaume Vermette, Chris Lynam, 
Paolo Ruffini, Neri Marcorè
 e tanti altri ospiti


XIV edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato dalla Mabò Band

dal 30 settembre al 7 ottobre 2018 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”

Tema principale dell’edizione “L’EMPATIA”  -   www.clowneclown.org


La XIV edizione del Festival che dal 2005 si fa messaggero del valore universale e terapeutico della risata ha come tema principale l’EMPATIA e prevede una settimana piena di spettacoli di clownerie e circo contemporaneo, grandi eventi di piazza, workshop, incontri formativi sulla clown-terapia con la Federazione Nazionale Clown Dottori ed altre associazioni umanitarie, mostre, street food e tanto altro.

Il progetto formativo pensato per le scuole del territorio quest’anno si arricchisce della collaborazione con l’associazione Mus-e Italia Onlus, attiva contro l’emarginazione e il disagio sociale nelle scuole pubbliche. 

Tra gli ospiti ci saranno “The King of Clowns” CHRIS LYNAM e GUILLAUME VERMETTE, clown canadese protagonista da 10 anni di missioni umanitarie in oltre 40 paesi del mondo.

Verrà consegnato il Premio Clown nel Cuore a NERI MARCORÈ e a PAOLO RUFFINI, che torna nella Città del Sorriso portando il suo spettacolo Up&Down insieme ai ragazzi disabili della compagnia Mayor Von Frinzius, recentemente premiati alla 75^ Mostra del Cinema di Venezia per il film ispirato allo stesso progetto teatrale.

Come sempre, la città si trasformerà in un grande circo a cielo aperto con una eccezionale opera di arredo urbano realizzata grazie alla partecipazione entusiasta dei cittadini.



> IN ALLEGATO IL CS CON APPROFONDIMENTI ED IL PROGRAMMA COMPLETO



Grazie per l'attenzione!

Se decideste di dedicarci una pubblicazione o altro vi sarò molto grato se riusciste a darmene avviso

Ufficio Stampa Lp Press di Luigi Piga
mob. 348.04.20.650
Email: luigipiga@lp-press.com

]]>
IL RALLY DEGLI ABETI ACCENDE LA “VOLATA” FINALE DEL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA Tue, 18 Sep 2018 12:30:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/492215.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/492215.html giemme giemme



IL RALLY DEGLI ABETI ACCENDE LA “VOLATA” FINALE DEL

PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA

L’appuntamento di Campionato Regionale andato in scena nella Montagna Pistoiese conferma le leadership ma, allo stesso tempo, alimenta le aspettative degli inseguitori.

 

 

 

 

 

Lucca (LU) �“ 18 settembre 2018

 

 

 

E’ con una vittoria nel confronto tra le vetture di Gruppo N �“ con la sua Renault Clio RS a ridosso della “top ten” del Rally degli Abeti �“ che Dario Bertolacci ha confermato il ruolo di capofila nella classifica riservata ai piloti del Premio Rally Automobile Club Lucca. Tra le strade del confronto della Montagna Pistoiese di inizio settembre, le aspettative della serie promossa dall’ente automobilistica provinciale sono state assecondate dall’ennesimo aggiornamento record in termini di iscrizioni alla serie �“ 195 pervenute a quattro gare dal termine �“ e da un’espressione qualitativa decisamente soddisfacente.

Un podio, quello assoluto, che ha visto primeggiare il lucchese Luca Pierotti, alla seconda esperienza su Peugeot 208 R5. Per il conduttore portacolori di ACI Lucca la vittoria al Rally degli Abeti si è rivelata garante della terza piazza nella classifica della serie ad otto lunghezze di ritardo da Fabio Pinelli, secondo a San Marcello Pistoiese su Skoda Fabia. Un confronto, quello tra Dario Bertolacci, Fabio Pinelli e Luca Pierotti, che vede il giovane leader di Castelnuovo Garfagnana in vantaggio di venti punti sul primo inseguitore ma che, a quattro appuntamenti dal termine, non preclude alcuna ambizione al resto del “gruppo di testa”.

 

Assoluta incertezza nel confronto riservato ai copiloti, con Alessio Pellegrini in vantaggio di solo mezzo punto su Alfonso Della Maggiora e su Chiara Lombardi, appaiati a quota 55 punti. Per il leader valdinievolino, protagonista nella “top ten” sulla Ford Fiesta R5 di Marco Casipoli, un punteggio ridimensionato dall’affollamento che ha interessato la classe “regina”, con i diretti avversari Alfonso Della Maggiora e Chiara Lombardi che hanno centrato il successo nella categoria. Nel contesto riservato agli Under 25, il Rally degli Abeti ha confermato i ruoli di leader da parte di Chiara Lombardi �“ protagonista anche nella classifica femminile grazie al primato conquistato al fianco di Dario Bertolacci �“ e di Michele Friz, secondo di classe A0 su Fiat Seicento.

Un confronto, quello riservato alle “ladies” del volante, che vede Susanna Mazzetti comandare tra i piloti con un vantaggio di dieci lunghezze su Giulia Serafini, vincitrice nella classifica “rosa” a San Marcello Pistoiese. Tra i copiloti, il gap vantato da Chiara Lombardi su Manuela Milli si attesta su tre punti ed assicura alla serie una fase finale ricca di spunti interessanti dal punto di vista agonistico.

 

Nella cornice proposta da Automobile Club Lucca per il plateau delle auto storiche, a seguito del successo riscontrato a conclusione della 1^ Coppa Ville Lucchesi, il Rally degli Abeti Storico ha fornito alle classifiche di raggruppamento assoluta incertezza. A comandare il 4° Raggruppamento, tra i piloti, è adesso Cristiano Matteucci, protagonista al volante della sua Citroen Visa 1000 Pistes al centro di un secondo miglior riscontro assoluto. Una leadership, quella del pilota lucchese, avallata da un solo punto verso Rudy Michelini, vincitore dell’appuntamento inaugurale. Nel 3° Raggruppamento, comanda ancora Riccardo De Bellis, con Vinicio Natali (A112 Abarth) e Silvano Federici (Opel Manta) rispettivamente a quattro e cinque punti dal vertice grazie alla partecipazione al confronto pistoiese.

Tra i copiloti del 4° Raggruppamento, resiste la leadership di Michele Perna seppur condivisa con Michele Frosini, protagonista al fianco di Cristian Matteucci sulle strade dell'"Abeti Storico" Di due punti, il ritardo di  Ronny Celli, assente a San Marcello Pistoiese. Nel confronto di 3° Raggruppamento a comandare è Andrea Sarti, con Massimo Moriconi ad "inseguire" con due lunghezze di svantaggio.

Il prossimo appuntamento valido per il Premio Rally Automobile Club Lucca vedrà i protagonisti chiamati sulle strade del Trofeo Maremma, nei giorni 20/21 ottobre.

 

 


 Nelle foto (free copyright Simonelli): Alessio Pellegrini (nella foto a sinistra), leader tra i copiloti.

 

Premio Rally Automobile Club Lucca

www.rallylucca.it


Ufficio Stampa
--
Gabriele Michi
Iscrizione Ordine Nazionale dei Giornalisti n° 154777
Ufficio Stampa - mgt comunicazione
tel: 329/3318710














































]]>
FIFA 19 player ratings Tue, 18 Sep 2018 11:51:58 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492175.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492175.html fifa 19 fifa 19 FIFA 19 is the one of the series of football simulation game FIFA, which is upcoming and will be put on sale on 28 September. On September 12, FIFA 19 Ratings has been released and we can see top 100 players from the rating, Cristiano Ronaldo and Lionel Messi have both scored 94 and tied for the first place, although this has never happened before. Neymar came in third, while Modric, who led Croatia created wonders of the World Cup, came in fourth.

FIFA 19 Ratings top 1-10 players and scores are as follows:

1. Cristiano Ronaldo (Juventus) – 94

2. Lionel Messi (Barcelona) – 94

3. Neymar (PSG) – 92

4. Luka Modric (Real Madrid) – 91

5. Kevin De Bruyne (Manchester City) – 91

6. Eden Hazard (Chelsea) – 91

7. Sergio Ramos (Real Madrid) – 91

8. Luis Suarez (Barcelona) – 91

9. David De Gea (Manchester United) – 91

10. Toni Kroos (Real Madrid) – 90

The scores of the top 10 players are all over than 90, this group is players rated with the strongest comprehensive strength.

FIFA 19 Ratings top 11-20 players and scores are as follows:

11. Robert Lewandowski (Bayern Munich) – 90

12. Manuel Neuer (Bayern Munich) – 90

13. Diego Godin (Atletico Madrid) – 90

14. Thibaut Courtois (Real Madrid) – 90

15. Jan Oblak (Atletico Madrid) – 90

16. N'Golo Kante (Chelsea) – 89

17. Harry Kane (Tottenham Hotspur) – 89

18. Antoine Griezmann (Atletico Madrid) – 89

19. Giorgio Chiellini (Juventus) – 89

20. Sergio Aguero (Manchester City) – 89

This group also has a strong comprehensive strength and their scores are very close, almost the same, this means the competition is very fierce among the players and the ranking will not be fixed.

The rating helps us to know about the players and games better, the players may know which players to choose in the game. Much other news about FIFA 19 or FIFA coins selling are on fifaah.com, you can give a attention.

 

]]>
IL PATACCATOUR SECONDO: VOTA PER UNO DEI TRE FINALISTI Tue, 18 Sep 2018 10:58:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492162.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492162.html Piero Ferraris Piero Ferraris

Torino, settembre 2018 * * * Il PataccaTour, Secondo concorso del CAUS ideato da Raffaele Palma,. dopo le fasi di selezione degli elaborati pervenuti, si apre ora alla disfida finale, affidata al giudizio degli internauti.

 

I tre finalisti, secondo la giuria di umoristi e programmatori turistici sono:

 

Primo: Gianni Longo

“Torino Orient Expression” – Un delitto feticistico da paccottiglia

Agatha Christie è a Torino nel 1924, per risolvere l’efferato delitto della sciarpa di seta ornata di cupole, pagode e stupa: l’arma del cupo delitto, fra architetture e ambientazioni d’Oriente.

 

Secondo: Gruppo 53 – Lella e Fabio   

“Torino Pandora Tour”

E’ possibile? Vasi e urne sigillati che abbelliscono gli edifici torinesi sarebbero in realtà oggetti di malaugurio, che se aperti arrecano gravi dolori, non alla città intera ma a chi li osservava. Andiamo ad indagare...

 

Terzo: Elio Sigismondo

“Torino un po' greca e un po' moresca

Un tuffo nell’antica storia,  quando a Torino si disputò un’aspra sfida per creare la nuova città. Scopriamo le intatte  testimonianze di quella gara, vinta dal greco Filocle Skena, maestro in timpani e greche, e dal libico Oea Sabratha, cultore di moresche ed arabeschi.

 

Questa classifica è provvisoria, perché saranno i voti del pubblico web a determinare entro il 31 dicembre 2018 se tale graduatoria sarà confermata o subirà delle variazioni.

Dall’inizio del prossimo anno, il vincitore assoluto, con il supporto logistico del CAUS, potrà volendo effettuare su richiesta il suo  tour, con tanto di pubblico al seguito, nella zona di riferimento.

 

e’ possibile consultare gli elaborati dei primi tre classificati, e votare per quello che si consdera il migliore. UTILIZZANDO L’APPOSITO COUNTER, CHE RACCOGLIERà LE PREFERENZE CONVOGLIANDOLE IN UN TOTALIZZATORE CHE RICONOSCERA’ A OGNI UTENTE UN SOLO VOTO.

 

VOTAZIONI al seguento link : http://www.caus.it/

 

In allegato: Il banner relativo ai primi tre classificati

 

Nell’autunno di quest’anno sarà on line la terza edizione del concorso fotografico gratuito, “Il PataccaTour – terzo– “, con relativo bando.

 

Per informazioni: info@caus.it - Telefono: 339.60.57.369

]]>
IL PATACCATOUR SECONDO: VOTA PER UNO DEI TRE FINALISTI Tue, 18 Sep 2018 10:57:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492159.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/492159.html Piero Ferraris Piero Ferraris

Torino, settembre 2018 * * * Il PataccaTour, Secondo concorso del CAUS ideato da Raffaele Palma,. dopo le fasi di selezione degli elaborati pervenuti, si apre ora alla disfida finale, affidata al giudizio degli internauti.

 

I tre finalisti, secondo la giuria di umoristi e programmatori turistici sono:

 

Primo: Gianni Longo

“Torino Orient Expression” – Un delitto feticistico da paccottiglia

Agatha Christie è a Torino nel 1924, per risolvere l’efferato delitto della sciarpa di seta ornata di cupole, pagode e stupa: l’arma del cupo delitto, fra architetture e ambientazioni d’Oriente.

 

Secondo: Gruppo 53 – Lella e Fabio   

“Torino Pandora Tour”

E’ possibile? Vasi e urne sigillati che abbelliscono gli edifici torinesi sarebbero in realtà oggetti di malaugurio, che se aperti arrecano gravi dolori, non alla città intera ma a chi li osservava. Andiamo ad indagare...

 

Terzo: Elio Sigismondo

“Torino un po' greca e un po' moresca

Un tuffo nell’antica storia,  quando a Torino si disputò un’aspra sfida per creare la nuova città. Scopriamo le intatte  testimonianze di quella gara, vinta dal greco Filocle Skena, maestro in timpani e greche, e dal libico Oea Sabratha, cultore di moresche ed arabeschi.

 

Questa classifica è provvisoria, perché saranno i voti del pubblico web a determinare entro il 31 dicembre 2018 se tale graduatoria sarà confermata o subirà delle variazioni.

Dall’inizio del prossimo anno, il vincitore assoluto, con il supporto logistico del CAUS, potrà volendo effettuare su richiesta il suo  tour, con tanto di pubblico al seguito, nella zona di riferimento.

 

e’ possibile consultare gli elaborati dei primi tre classificati, e votare per quello che si consdera il migliore. UTILIZZANDO L’APPOSITO COUNTER, CHE RACCOGLIERà LE PREFERENZE CONVOGLIANDOLE IN UN TOTALIZZATORE CHE RICONOSCERA’ A OGNI UTENTE UN SOLO VOTO.

 

VOTAZIONI al seguento link : http://www.caus.it/

 

In allegato: Il banner relativo ai primi tre classificati

 

Nell’autunno di quest’anno sarà on line la terza edizione del concorso fotografico gratuito, “Il PataccaTour – terzo– “, con relativo bando.

 

Per informazioni: info@caus.it - Telefono: 339.60.57.369

]]>
La Spal vola in Serie A, seconda in classifica dopo la Juventus: 2-0 alla Dea Atalanta Tue, 18 Sep 2018 09:26:37 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492155.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492155.html FUTURGUERRA FUTURGUERRA

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Spal/17-09-2018/spal-petagna-altro-che-piccola-salvezza-possiamo-fare-piu-2901085756008.shtml

di R. Guerra


Sembra fantacalcio, se non proprio fantascienza: fantastica Spal alla quarta di campionato nella massima serie. 2-0 all'Atalanta, Petagna diventa finalmente bomber, doppietta.., sembra la Spal la provinciale super Atalanta del campionato scorso, legge dell'ex implacabile per un centravanti destinato a una luminosa carriera (altro che il bollito Borriello del campionato scorso). E la miglior partita in Serie A della Spal dopo il ritorno del  2017: il neonazionale Lazzari a tratti spettacolare e d'altro pianeta,  Kurtic, Felipe, Cionek, Missiroli, Schiattarella, Fares (ma tutti quanti)  già in gran forma.  Semplici se va avanti così  in futuro all'Inter con lo stesso Lazzari!

Ora  solo la  Juventus davanti alla Spal (con il Napoli) che guarda persino dall'altissimo   l'Inter stessa (+5), il Bologna (+8) e tante concorrenti per la salvezza: salvezza di questo passo  certamente meno ardua dell'ultimo campionato. Ma comunque sempre la salvezza deve essere obiettivo priorità per i biancazzaurri, strada facendo si vedrà.  

Intanto...  giustissimo godersi questo inizio stagione incredibile, anche se la Spal fin dalla prima giornata  si è già rivelata  robusta in tutti i reparti e con anche una rosa in panchina competitiva (lacuna dello scorso campionato): Paloschi ad esempio non ha ancora giocato...lo stesso Viviani.

Una città  brevemente in stato di grazia, con la Spal... Ferrara è davvero da Serie A.

]]>
Instagram just made it a lot easier to shop on the app Tue, 18 Sep 2018 09:16:47 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492152.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/varie/492152.html ggu ggu Instagram has long been a place where people seek fashion inspiration. But it hasn't always been easy to buy the looks you see.

On Monday, the company announced new e-commerce tools, including the ability to shop items via Stories and the Explore page.

Instagram has been testing the shopping tool in Stories since June, but it'll roll out globally starting Monday. Brands can add one product tag sticker per Story, and users can tap it to see more information, such as price. On the Explore page -- a hub for content recommended for you -- a new shopping channel will display tagged shopping posts from brands you follow or may be interested in.

"If you want to shop on Instagram, it's a lot of work," said Vishal Shah, product management director at Instagram. "You have to scroll through Feeds, hop from profile to profile."

But the new channel aims to make it easier for users to shop when they're in the mood, he said.

Read More: Best fashion dropshippers uk Collection 2018

This isn't the first time Instagram has launched shopping features. In recent years, its rolled out ecommerce tools that allow brands to tag their posts with individual products. Users can tap a photo to see details like price, and click out to the brand's website to buy the item. Earlier this year, the company expanded these shopping tags to more countries, such as the UK and Brazil.

Now, over 90 million accounts tap to see tags in shopping posts on the platform each month, according to the company.

The photo-sharing app's continued push into online shopping makes sense. People already use the platform to follow trends, and a greater focus on e-commerce could open up new revenue opportunities.

"Instagram is a place where you discover new things, brands, destinations for travel and furniture," said Jonah Berger, a marketing and social influence expert at the University of Pennsylvania's Wharton School. "The challenge at the moment is that discovery is happening, but Instagram isn't necessarily getting credit."

"They're trying to make money off of something that's already happening on the platform," he added.

Instagram doesn't charge businesses for the shopping tools it provides, but it's exploring sponsored formats, according to an Instagram spokesperson. Instagram's Shah told CNN advertising continues to be its core business model.

The company's latest push also taps into social shopping, a concept where consumers are influenced to buy things based on friends, family and celebrities they follow on social media.

"The whole phenomenon is very promising," said Anindya Ghose, a professor at NYU's Stern School of Business who teaches a course on e-commerce and social media. "A number of companies have tried it with mixed results. The potential is much higher than what we have seen so far."

Pinterest has these types of shopping capabilities -- called "buyable pins" that include products from major brands like Nordstrom and smaller businesses -- on its platform for US users. Meanwhile, Snapchat partners with some brands and celebrities, including Kylie Jenner, to allow users to buy products via the app. For example, users could swipe up on a Kylie Jenner Story and purchase one of her company's wholesale makeup products.

 

Instagram is also rumored to have plans to launch a standalone e-commerce app, but the company declined to comment. Its parent company, Facebook, has seen success in spinning out some features into their own apps, such as its chat app Messenger, which now has 1.3 billion users. Instagram has also tested another independent messaging app called Direct, and earlier this year, it launched the IGTV app for longer-form video.

]]>
Trade runescpae gold with 6%off& 2X loyalty points Directly for Soundtrack Sep 21-Sep 26 Tue, 18 Sep 2018 09:15:02 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/492151.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/492151.html Nash Nash My shafts have a diameter of 11/32 inches. My points have an outside diameter of runescape gold for sale 11/32 inches, therefore, I had to taper the end slightly in order to fit the point on. There are tools specifically made to do this nicely, however, I decided to do the taper by hand. Keep in mind that you will get a much nicer end result if you use the taper tool.

Guys!RSorder has come into the gaming field since more than 10 years ago, and we can provide the most professional service when you want to buy cheap RuneScape gold here. Meanwhile, our gold is very convenient to get.Now The new version of Mobile is live, you can buy All RS products with mobile conveniently and quickly!

5% more gold code:RSYK5 for all rs products & 10% osrs accounts code:OSRSA10 for all rs accounts anytime!

The distribution of populations in virtual worlds is perhaps less like a natural monopoly market than a club goods market. Populations will sort according to the services, ambience, and fees of the various worlds. Virtual worlds will compete, as clubs do, but their size will be limited by congestion effects and by the marginal cost of increasing the scale of the world.This is will continue to rise and its all up for the parents who can keep their kids from wasting most of their time online.

Richard is a vertebrate palaeontologist with expertise in the systematics, evolution and biogeography of late Palaeozoic to Mesozoic reptiles. His current research programme aims to establish major patterns and drivers of terrestrial biodiversity change, as exemplified by four limbed vertebrates (tetrapods), over the last 375 million years.

They can also help advise you of all of your CA rights as a consumer.Jane T (LLC), (JD)How JustAnswer works:Ask an ExpertExperts are full of valuable knowledge and are ready to help with any question. Ask follow up questions if you need to.100% Satisfaction GuaranteeRate the answer you receive.JustAnswer in the News:Ask a doc Web sites:

but again it was able to run Battlefield 2 and World of Warcraft smoothly on low med settings according to the clips I watched (Also again preformance also depends on your Ram and CPU not just your graphics card). Since its an onboard card I believe it doesn't run quite as well as an external version of the card would but it still should do nicely.

A bunch of Promo for the global release of Old School Mobile:Up to 6% off RS 2007 Gold/RS Gold with Code FRD6 as well as 2X loyalty points for RSorder Members Sept 21-Sept 26!Snap immediately by http://www.rsorder.com/rs-gold

Part II:Up to 80% off RS3 Gold &Runescape 07 Gold for you at 3:00 a.m. GMT on Sept 21!

Long-Term Discount Code:7% off Code SYTHE to buy RS Gold Anytime!

]]>