Anteprima del film Tienimi Stretto

10/giu/2015 10:14:40 Mind The Gap Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lunedì 15 Giugno alle 20.00 al Cinema Adriano di Roma

Si tratta di un film di denuncia sociale contro la mafia. Il film racconta le vicenda del boss emergente Salvatore Bonanno attraverso gli occhi di una bambina. Prodotto da Anna Patrizia Uva presidentessa dell’associazione Ali Libere, con la collaborazione della Filmakeritalia, la pellicola vede fra i protagonisti Peppino Mazzotta e Salvatore Lazzaro, rispettivamente nei panni del buono e del cattivo. Il cast annovera altri
attori di grande talento fra cui Annalisa Insardà, Gianni Pellegrino, Federico
Cimò, Salvatore Audia, Antonino Sgrò, Costantino Comito, Antonello Lombardo, Moisè Curia (tra gli interpreti della serie tv Braccialetti Rossi), Anna Prete, Maria Grazia Maniscalco, Salvatore Audia e la partecipazione straordinaria dell’attore italo americano Salvatore Pate. Vincenzo Sapia ha interpretato invece il difficile ruolo di Salvatore Bonanno.

SINOSSI

 

"Tienimi stretto" è una produzione concepita come strumento di denuncia contro le organizzazioni criminali in tutte le loro forme. Seppur frutto della fantasia, riassume attraverso il linguaggio cinematografico, gli effetti devastanti di questo fenomeno nei confronti della società. Il film racconta le vicenda del boss emergente Salvatore Bonanno attraverso gli occhi di una bambina. Ed è questo l’elemento, peraltro toccante, che rende originale il racconto. La bambina, Denise, assume quindi la dimensione del sacrificio, a volte necessario, per smuovere la coscienza collettiva.

 Prodotto da Anna Patrizia Uva presidentessa dell’associazione Ali Libere, con la collaborazione della Filmakeritalia, la pellicola vede fra i protagonisti Peppino Mazzotta, Salvatore Lazzaro, e rispettivamente nei panni del buono, del cattivo e di Annalisa Insardà nel ruolo della maestra. Il cast, diretto dal giovane regista Luca Fortino (appena rientrato da Cannes), annovera altri attori di grande talento fra cui, Moisè Curia,  Gianni Pellegrino, Federico Cimò, Salvatore Audia, Antonino Sgrò, Antonello Lombardo, Anna Prete e Maria Grazia Maniscalco. Sorprendente l’interpretazione della piccola Denise Sapia (in questi giorni anche sul grande schermo a fianco di Maria Grazia Cucinotta ed Enrico Lo Verso in “Nomi e Cognomi” per la regia di Sebastiano Rizzo).

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl