A Sesto Fiorentino l'arte celebra i donatori di sangue

23/giu/2020 14:58:55 La Soffitta Spazio delle Arti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Il 28 giugno sono in programma l’inaugurazione

della “Statua del donatore” di Roberto Ceccherini

e l’apertura della mostra dei progetti di “Donarte”,

il concorso a premi promosso da Avis e Fratres


DUE EVENTI A SESTO FIORENTINo 

PER DIRE GRAZIE

AI donatori DI SANGUE


Domenica 28 giugno Sesto Fiorentino vivrà due appuntamenti molto importanti legati alla solidarietà, in particolare alla valorizzazione dell’impegno dei donatori di sangue.

L’iniziativa, coordinata dai presidenti di Avis e Fratres sestesi, Luca Gorrone e Stefano Bonsi, è stata sviluppata in collaborazione con Regione Toscana, Comune di Sesto Fiorentino, Lions Club, Casa del Popolo di Colonnata, La Soffitta Spazio delle Arti, PC-RepGo e preziosi sponsor tecnici.

Il primo momento celebrativo è fissato alle 15,30 per l’inaugurazione della famosa statua donata alle due associazioni dall’artista Roberto Ceccherini intitolata “Big bang” che andrà a decorare il primo spazio cittadino dedicato ai donatori di sangue nella rotonda fra via Gramsci, viale Giulio Cesare e viale Pratese.

A seguire ci si sposterà nel teatro del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata dove saranno premiati alcuni dei 78 partecipanti al concorso a premi “Donarte”, organizzato sempre da Avis e Fratres, e pensato per selezionare idee e progetti tesi a realizzare una nuove opere da dedicare ai donatori di sangue. Alle 16,30 è in scaletta la premiazione dei 15 migliori classificati. Avis e Fratres hanno poi deciso di dare un ricordo a tutti gli artisti under 25 e ai cittadini sestesi che hanno partecipato al concorso.

I progetti sono stati valutati da una commissione giudicante composta da apprezzati artisti del territorio quali Roberto Ceccherini, Francesco Mariani, Stefano Cipolat, Andrea Del Carria, Massimo Innocenti, Luigi Meucci Carlevaro e Riccardo Serchi cui si sono aggiunti Massimiliano Carrai e Angelo Fontani, rappresentanti delle due associazioni. Il vincitore del premio di 600 euro è risultato Rocco Ciulli, classe 1996, un giovane barese che studia arte a Firenze, con il progetto intitolato “Cuore sulle spalle”.

A concludere la giornata, nei locali de La Soffitta Spazio delle Arti, storica galleria del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata, sarà inaugurata la mostra dei 34 progetti migliori. La mostra sarà liberamente visitabile sino all’11 luglio con i seguenti orari: 16-19 da martedì a sabato; 10-12 e 16-19 la domenica; lunedì chiuso.

La Soffitta Spazio delle Arti

c/o Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata

Piazza Rapisardi, 6 - Sesto Fiorentino (FI) 

info: 335.6136979 - e-mail: ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl